Martedì 19 Settembre 2017 - Anno XV
Navigando sul sul fiume Teno

Navigando sul sul fiume Teno

Vacanza a Nuorgam sul tetto d’Europa

Per evitare Polifemo, Caronte e sfuggire alla infuocata estate italiana ci siamo spinti fino in Lapponia. Il punto più a nord della Finlandia, nel villaggio di Nuorgam, a soli 3 chilometri dal confine con la Norvegia. La scoperta del popolo Sàmi

Nuorgam Ultima-ThuleL’estate 2017 italiana sarà certo da ricordare per la pesante calura, siccità ed insopportabilità, fattori che purtroppo, stante il riscaldamento climatico, non saranno difficili da ripresentarsi. A questo punto, suggerirei l’alternativa da me scelta, in fondo risparmiando anche settimane di energia di aria condizionata. Un bel viaggio non frettoloso nella Lapponia finlandese, alla ricerca di un’estate fresca, sopportabile e senza dubbio lontani dalla pazza folla…
Nella punta più a nord dell’area più settentrionale della provincia di Utsjoki, Lapponia finlandese vi è il villaggio di Nuorgam, il punto più a nord della Finlandia e dell’Unione Europea, a solo 3 km. dal confine con la Norvegia. Qui è possibile trascorrere, e non solo d’estate, una vacanza interessante e contemporaneamente sperimentare una natura selvaggia ed affascinante tra le poche rimaste in Europa.

Nuorgam paradiso dei pescatori

Nuorgam Un-cottage-del-Nuorgam-Lomakeskus

Cottage del Nuorgam Lomakeskus

In un ambiente di rara bellezza, 500 km. a nord del Circolo Polare Artico, si può alloggiare in una struttura con cottages e camere, il Nuorgam Loma Keskus, adiacente al celebrato fiume Teno, paradiso dei pescatori perché ricco di salmoni e trote di grande qualità, accarezzati da visuali panoramiche uniche e respirando aria pura ed ossigenata che fa dimenticare i fumi urbani e i 40 gradi dell’estate 2017 e forse delle prossime.
Gli appartamenti, sette per 14 persone, fan sì che si possa venire qui anche d’inverno per ammirare le aurore boreali o pescare nel ghiaccio, ma l’ideale è costituito dagli 11 cottages in pino (per 38 persone), ognuno indipendente e con una piccola veranda. Ci si può cucinare da sé o utilizzare il vicino ristorante Suvanto, con le sue leccornie lapponi, dal citato salmone del Teno, ritenuto il più prelibato d’Europa, ai piatti a base di renna, ai dessert con le gustose e nutrienti bacche artiche, come la lakka, ovvero camemoro o lampone artico, che anche in finlandese è indicato con diversi nomi (lakka, hilla, valokki, suomuurain). Il Lomakeskus è a gestione famigliare, con la sapiente conduzione di Marjatta col marito Raimo ed i tre figli, Santeri, Eemeli e Veera.

Trekking su antico fiordo

Nuorgam Il-fiume-Teno-è-generoso-di-salmoni

Il fiume Teno è generoso di salmoni

Ma se non si vuol provare a pescare (ma vi perdete un’occasione: quest’estate il fiume ha regalato un salmone da 26 kg.!), la zona di Nuorgam è un paradiso per l’escursionista a piedi. Non ci siamo persi una camminata intorno al lago Pulmankijärvi, residuo di un antico fiordo dell’Oceano Artico, per ammirare la ricca flora e fauna artiche con ottime possibilità, per gli appassionati, di dedicarsi all’osservazione dei volatili. Localmente, è possibile iscriversi a qualche escursione verso la vicina Norvegia, in particolare verso il Varangerfjord.
Per questa nostra fuga nel punto più estremo dell’Unione Europea, un villaggio di 200 anime, non è necessario rinunciare alle comodità della consueta vita urbana: internet è disponibile anche a queste latitudini.

Le tradizioni del popolo Sàmi/lappone

Nuorgam Il-camemoro-gioiello-di-Lapponia

Il camemoro gioiello di Lapponia

Chi poi abbia anche interessi e curiosità culturali, come me, non deve lasciarsi sfuggire l’opportunità di verificare i modi e le tradizioni di vita del popolo Sámi (lappone) che in questa remota provincia d’Europa trova una sua collocazione maggioritaria, popolo indigeno ed un tempo nomade, preesistente alle ondate dei moderni finlandesi… ma su questo argomento la letteratura e vasta, mentre meno frequente è la possibilità di osservare le consuetudini quotidiane di questo popolo forte ed avvezzo alle asprezze climatiche dei duri inverni artici.

Nourgam Amiche-renne

Le renne amiche del popolo lappone

Consigliabile la visita ad una fattoria Sámi ove le renne non mancano e prendere un caffè all’interno della kota, la caratteristica tenda che un tempo i Sámi usavano montare nelle tappe della loro vita nomade al seguito delle mandrie di renne. Gli appassionati di fotografia hanno la possibilità di scatenarsi perché abbondano le inquadrature più belle e rare da portare a casa. In definitiva il luogo ideale, e vale la pena di farsi oltre 4000 km. dall’Italia per arrivarci, alla ricerca di un ritmo di vita lento e salubre. Se si ha tempo ed energia, ci si può arrivare a tappe con la propria auto, altrimenti dei comodi voli Finnair portano in poco più di un’ora, ad Ivalo da Helsinki, peraltro ben collegata a Roma e Milano con più voli settimanali, circa 3 ore di volo. Ad Ivalo si può comodamente noleggiare un’auto per recarsi a Nuorgam (217 km.) o utilizzare dei trasferimenti organizzati.

Info: www.saamivillage.fi/en/

www.nuorgaminlomakeskus.fi/en/

www.nuorgaminlomakeskus.fi/en/see-experience/sights

www.visitfinland.com/it/

Leggi anche:

Estate 2017 record di presenze nelle città e lungo le coste italiane

Bourg-en-Bresse: architetture gotiche e polli più famosi di Francia

Salsomaggiore la bellissima città delle Miss

© RIPRODUZIONE RISERVATA