Domenica 26 Giugno 2022 - Anno XX
Marmolada, a Punta Rocca sul ghiacciaio si arriva in ascensore

Marmolada, a Punta Rocca sul ghiacciaio si arriva in ascensore

Gli impianti in vetro e acciaio collegano la stazione di Punta Rocca al ghiacciaio. Rinnovato il Museo Marmolada Grande Guerra, il primo in alta quota. Ogni venerdì di gennaio si può ammirare l’alba dalla straordinaria terrazza panoramica a 3.265 metri

Marmolada ridottaLe Funivie della Marmolada festeggiano i primi 50 anni di attività con la messa in funzione di due nuovi e panoramici ascensori a Punta Rocca che, con i suoi 3.265 metri di altezza, è la cima più alta delle Dolomiti raggiungibile con impianti di risalita.
I due nuovi impianti in vetro e acciaio collegano la stazione di arrivo di Punta Rocca al ghiacciaio e sostituiscono le scale, in gran parte esterne, rendendo più agevole e piacevole il percorso sia agli sciatori sia agli amanti dell’alta quota che vogliono semplicemente godersi il panorama. “50 anni sono un traguardo importante, una tappa simbolica della nostra attività che celebriamo anche con un grande risultato tecnologico, per rendere la montagna sempre più alla portata di tutti”, ha sottolineato Mario Vascellari, presidente della società Marmolada srl.

Sulla Marmolada si coniuga montagna, cultura e storia

Marmolada-credito-fotografico-@tofana-freccianelcielo

Marmolada (credito @tofana freccianelcielo)

Chi sale sulla Marmolada con gli impianti ha la possibilità di coniugare montagna, cultura e storia perché a Serauda, all’interno della stazione di arrivo del secondo tratto della funivia, è stato recentemente (2015) rinnovato il Museo Marmolada Grande Guerra, che già nel 1990 quando venne inaugurato era il primo museo in alta quota dedicato a queste tematiche. Il filo conduttore del nuovo Museo è il racconto della vita del soldato tra il tunnel della morte e la galleria della vita in cima ad una montagna, che sicuramente non era un luogo adatto per una guerra. E’ un museo interattivo e multisensoriale, adatto a tutti i tipi di visitatore: dal bambino, allo storico, allo sciatore che vuole fare una pausa culturale nella sua giornata sugli sci, immergendosi nella storia della guerra di allora. Per maggiori informazioni: www.museomarmoladagrandeguerra.com.

Vedere l’alba sulla terrazza a 3265 metri

Marmolada tofana-alba-sulle-piste

Comprensorio Tofana, alba sulle piste

Gli amanti dello sci d’alta quota potranno solcare le piste immacolate della Bellunese a partire da domani 29 dicembre. Dopo questa data ogni venerdì del mese di gennaio (5-12-19-26 gennaio 2018) sarà possibile salire sulla Regina delle Dolomiti quando ancora a valle tutto è immerso nell’oscurità, per godere dello spettacolo offerto dall’alba da un punto di vista privilegiato a 3.265 m. Alcune albe prevedono anche un intrattenimento musicale.
Per prenotazioni e informazioni sul calendario degli eventi telefonare al numero 0437-522984 oppure consultare www.funiviemarmolada.com.

Leggi anche:

Turismo sostenibile nel Parco Nazionale dell’Aspromonte

Iceland 1. Islandesi invincibili guerrieri contro la sfida naturale, climatica, storica

Civitella Alfedena, dall’orso marsicano al lupo dell’Appennino

© RIPRODUZIONE RISERVATA