Lunedì 11 Dicembre 2017 - Anno XV
Lo stand Ferrari

Lo stand Ferrari

Milano AutoClassica l’auto tra memoria e futuro

Il passato e il presente dell’auto si è mostrato nei padiglioni di Rho Fiera Milano. Oltre duemila auto d’epoca alla settima edizione di “Milano AutoClassica” una delle più importanti rassegne di automobili d’epoca italiane. Per i 70 anni della Ferrari esposte tre regine della casa di Maranello

AutoClassica Fiat-500-Overland

Fia 500 Overland

Milano AutoClassica la settima edizione della mostra mercato di auto d’epoca si è svolta dal 24 al 26 novembre nei saloni della Fiera di Milano a Rho. Un’ampia rassegna che ha permesso di ammirare oltre 2000 auto d’epoca e che ha valorizzato la memoria storica dei brand automobilistici in gran parte presenti con l’heritage dei loro modelli più rappresentativi affiancati dalle proposte più attuali. Appena entrati si rimaneva stupiti di fronte allo stand Ferrari, marchio che ha scelto Milano AutoClassica come unico Salone europeo dedicato alle vetture storiche a cui partecipare nel 2017.

AutoClassica Ferrari-250-GTO

Ferrari 250 GTO

Per celebrare i 70 anni della nascita del Cavallino erano esposte tre regine: la Ferrari per eccellenza, una delle automobili più conosciute ed apprezzate di tutti i tempi, la Ferrari 250 GTO, classe 1962. Il numero 250 indica la cilindarata di ciascun cilindro in centimetri cubi; GTO sta per “Gran Turismo Omologata”, il modello che vanta un particolare record, quello di essere l’automobile più costosa mai venduta ad un’asta. Il valore è attualmente stimato in 42 milioni di euro. Era affiancata da altre due Ferrari mitiche, una Ferrari Dino 246 F2 “Tasmania” appositamente modificata per correre la Tasman Cup nel 1969, ed una Ferrari 512 M del 1970 che ha corso nella categoria Sport Prototipi.

Lo stand del Gruppo FCA con la divisione Heritage

AutoClassica Fiat Campagnola-Algeri-Citta-del-capo

Fiat Campagnola Algeri-Citta del capo

L’importanza che le case automobilistiche, ora anche italiane, danno al settore classiche ed alla loro storia era testimoniato dal vasto stand del Gruppo FCA presente con la divisione Heritage e con i marchi italiani  Abarth Classiche, Alfa Romeo Classiche, Fiat Classiche, Lancia Classiche. L’esposizione era dedicata agli “Epic Journeys”, i viaggi avventurosi portati a termine dalle vetture storiche, che hanno partecipato con successo a rally e raid mondiali affrontando autentiche maratone di resistenza lungo percorsi impervi: vetture derivate da quelle di serie, ma capaci di superare sollecitazioni estreme. Si sono ammirate la Fiat Campagnola del raid “Alger – Le Cap” del 1951, la 131 Diesel Abarth “London – Sydney” del 1977 e la 500 “Overland” del 2007, la Lancia Delta Integrale “Safari” del 1988 e l’Alfa Romeo Giulietta t.i. del 1957, quest’ultima ha partecipato alla rievocazione della Pechino – Parigi nel 2007. Accanto a queste storiche le moderne Fiat 500 serie speciale dedicata al 60esimo anniversario dell’iconica vettura, in cui convivono il look vintage e la più attuale tecnologia in termini di connettività, e l’Alfa Romeo Stelvio, il primo SUV lanciato dal brand.

AutoClassica: le auto da sogno

AutoClassica McLaren 720S

McLaren 720S

Lamborghini era presente con due vetture storiche, provenienti dal Museo Lamborghini: la Miura (1966) e il mitico fuoristrada Lamborghini LM 002 (1986), affiancate dalle moderne Aventador e Hurricane. Le case straniere presentavano invece quattro importanti anteprime nazionali dall’indiscutibile appeal: Bentley Continental GT – la più raffinata granturismo mai realizzata; Lotus Exige V6 Sport 380 GP Edition – la vettura più veloce mai realizzata dal costruttore britannico e prodotta in 20 esemplari; Lotus Evora GT 430 – la super car più potente di sempre e prodotta in 60 esemplari; e McLaren 570 Spider – il primo modello cabriolet nella gamma Sports Series di McLaren. Quattro vetture nate per far sognare il pubblico di appassionati.

AutoClassica: Morgan e Porsche

AutoClassica Porsche-356

Porsche 356

Fra le centinai di vetture esposte ci hanno particolarmente colpito le Morgan, una straordinaria Morgan 3 Wheeler argento, una Morgan Classic 4/4 (che adotta un motore a quattro cilindri ed ospita a bordo quattro passeggeri) di colore nero e l’elegante due posti con motore a quattro cilindri Morgan Classic Plus 4 bianca; oltre alla Porsche 356 A 1600 del 1957 in un accattivante azzurro pastello con interni rossi accanto alla 911 Carrera 3.2 del 1984 dall’inconfondibile profilo esterno con i fari antinebbia incorporati nello spoiler anteriore, le ruote in lega leggera e la scritta “Carrera”.

AutoClassica Torpedo

Torpedo

Presente anche Fondazione Fiera Milano con la Fiat Torpedo Special del 1948 di cui esistono pochissimi esemplari al mondo, prodotta dal 1938 al 1944 con soli 5 esemplari in versione torpedo a 6 posti. Dopo la fine della guerra Fiat, che aveva ancora alcuni telai della 2800 in azienda, fece allestire dalla carrozzeria torinese Ellena tre torpedo con una livrea più moderna, adibite al trasporto di rappresentanza. Una venne acquistata dall’Ente Fiera Milano e utilizzata per accompagnare alla Fiera Campionaria capi di stato, ministri e alte personalità.

Calendario manifestazioni nel 2018

AutoClassica Stazione-di-servizio-Agip

Stazione di servizio Agip

Milano AutoClassica si è anche riconfermata palcoscenico ideale per la presentazione di alcune tra le più prestigiose manifestazioni del 2018.
Bergamo Historic Grand Prix, ha esposto in anteprima le vetture storiche che il 27 maggio 2018 disputeranno la dodicesima edizione della Coppa Città di Bergamo, rievocazione storica del GP di Bergamo che vide trionfare Tazio Nuvolari sull’ Alfa Romeo P3 nel 1935.
Un ritorno quello della Coppa Milano Sanremo, nata nel lontano 1906 e che ha vissuto il massimo splendore negli anni ’30, che si terrà nel mese di marzo.

AutoClassica Classic car charter

Classic Car Charter

La Coppa della Perugina, che risale al 1924 e che si correrà in maggio nella verdissima Umbria tra città d’arte e antichi borghi. Infine le aste di auto d’epoca, quella di I000Finarte che si terrà al Museo della Mille Miglia a Brescia e quella di Bolaffi a Milano, entrambe nel mese di Maggio. La passione per le auto d’epoca era confermata anche dalla presenza di due marchi storici di lubrificanti e prodotti per auto che hanno lanciato una linea specifica: Agip Novecento, ambientata in una fantastica ricostruzione di una stazione di servizio d’antan, e Selenia Classic (Olio Fiat). Infine, per chi volesse provare l’emozione di guidare un’auto d’epoca, ma non la possedesse, Classic Car Charter propone una vasta scelta di vetture del passato pronte per partire, consegnate in Italia e in Europa e pronte per il semplice turismo o per più impegnative gare.

Leggi anche:

La gara Parma-Poggio di Berceto 2017, nel segno di Ferrari

I 60 anni di un mito: la Fiat 500

Iceland 1. Islandesi invincibili guerrieri contro la sfida naturale, climatica, storica

© RIPRODUZIONE RISERVATA