Martedì 21 Novembre 2017 - Anno XV
Navigare a vela nella terra della passione e della bellezza

Navigare a vela nella terra della passione e della bellezza

Una vacanza in barca a vela per scoprire da una prospettiva diversa l’Italia e il suo paesaggio. Ogni approdo può diventare una piacevole scoperta: dai luoghi di cultura da visitare alla cucina. Ogni regione offre gusti e sapori del territorio

Navigare a vela Toscana-NautalNavigare a vela è la maniera migliore per scoprire le ricchezze della cultura e dei paesaggi italiani. Ogni regione ha la capacità unica di lasciare il segno con il suo cibo, il suo vino e i suoi paesaggi (mediterranei) mozzafiato. E’ importante tenere a mente che per veleggiare lungo le coste italiane non è necessario possedere una barca.
Esistono società come Nautal, che ti consentono di scegliere tra una miriade di imbarcazioni, noleggiabili in moltissimi posti sparsi lungo la costa.

Navigare a vela nella rustica bellezza Toscana

Navigare a vela Campania-NautalLa centrale regione italiana ha una vasta offerta gastronomica, naturalistica e culturale, soprattutto se includiamo l’interessantissimo arcipelago toscano.  Noleggiare una barca direttamente all’Isola d’Elba o lungo la costa toscana è la maniera migliore di scoprire le meraviglie della regione. La leggenda narra che l’arcipelago toscano fu creato dalla collana dalla Dea Venere che, cadendo nel Mar Tirreno, sparse sette perle con forma di isole. Queste isole sono spesso chiamate “le Sette Sorelle”. Per noi di Nautal, la migliore stagione per visitare l’arcipelago toscano è l’estate, dal momento che la regione è solitamente secca, con piogge molto rare, leggere brezze e un vento caldo da nord-ovest. Fanno eccezione l’Isola d’Elba, Capraia e la costa continentale meridionale, dove le brezze sono normalmente da sud-est. Se preferisci temperature più fresche; Maggio, Giugno e Settembre sono i mesi piú freschi e meno turistici.
Se sei un estimatore di vini, la Toscana e i suoi immensi vigneti sono perfetti per te. Le cantine della regione sono sempre in movimento con degustazioni e eventi gastronomici, perfetti per un’escursione di un giorno. Anche l’Isola D’Elba vanta molti vini famosi come ad esempio il Procanico, il Moscato e il Rosso.

Fermata Culturale in Campania

Navigare a vela Golfo-di-Napoli

Golfo di Napoli

La Campania si trova qualche centinaia di chilometri più a sud, lungo la costa occidentale italiana. Caratterizzata da isole vulcaniche, acque cristalline, una storia antichissima che risale alla cultura greco-romana e, ovviamente, dalla pizza! Perché non scoprire come è fatta l’autentica pizza verace napoletana nella sua città d’origine?
Veleggiare per le acque del Mediterraneo in queste zone è un piacere, specialmente se si decide di visitare Procida, una piccola isola a sud-ovest di Napoli raggiungibile con con una rapida traversata a vela. Le case disseminate lungo la  costa sono caratterizzate dai peculiari colori brillanti delle loro pareti.
Un’altra escursione che raccomandiamo durante la vostra navigazione è una gita sul Vesuvio ed a Pompei. Si tratta di due posti unici al mondo e vi assicuriamo che vi lasceranno a bocca aperta. Tornando a bordo non dimenticate di prendere una bottiglia di limoncello per il viaggio, la vita a bordo sará piú dolce!

Navigare a vela in Sicilia

Navigare a vela Catania-con-vista-Etna-innevato

Catania, con vista dell’Etna con la neve

Bagnata dal mar Tirreno sulla costa occidentale e dallo Ionio su quella orientale, navigare in acque sicule è realmente un’esperienza unica. Ammirare l’Etna, il vulcano attivo più grande in Europa, mentre si è cullati dal mare a bordo di un veliero non è un’esperienza da tutti i giorni.
Le condizioni di navigazione sono tipicamente mediterranee con leggere brezze e temperature solitamente alte in estate. Il vento è generalmente forza 3 o 4 con direzione nord-ovest. I mesi più caldi dell’anno sono normalmente luglio e agosto e il più freddo è solitamente gennaio. La stagione estiva per la navigazione a vela inizia già ad aprile, dal momento che le temperature iniziano a salire e non scendono sotto i 20° fino a fine settembre inizio ottobre.

Leggi anche:

Ischia: “Navigando verso Aenaria” il passato diventa futuro

Le spiagge più belle della Sardegna

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA