Sabato 19 Agosto 2017 - Anno XV
Geneva International Motor Show 2017

Geneva International Motor Show 2017

Salone Ginevra 2017: sono ancora i SUV a farla da padroni

Il più grande Salone dell’Auto d’Europa è tornato anche quest’anno col suo carico di novità. Dal 9 al 19 marzo al Salone dell’Auto di Ginevra 2017 hanno sfilato i più grandi brand automobilistici del mondo. Vi segnaliamo i modelli adatti al tempo libero

Si è chiuso ieri al Palexpo di Ginevra l’edizione 87 del Geneva International Motor Show. Numerose le anteprime mondiali presentate. La nostra attenzione si è concentrata su quelle vetture particolarmente adatte per il tempo libero e le attività ad esso connesse, sia per la loro versatilità che per la loro impostazione tecnica.

Salone di Ginevra: i prototipi Citroen  

Salone di Ginevra citroen-C-Aircross

Citroen C Aircross

La Citroen ha esposto due prototipi colorati e dall’animo avventuriero: la C-Aircross Concept e la SpaceTourer 4X4 Ë Concept. Con la prima la casa del Double Chevron propone forme e contenuti tecnici di una nuova urban-Suv, il cui design si ispira a quello della nuova C3. La vettura si distingue per le portiere con apertura ad armadio, per i cerchi in lega da 18 pollici e per le protezioni anteriori, posteriori e laterali che ne esaltano l’anima da off-roader. Nell’abitacolo, anche se di stampo minimalista, troviamo l’head-up display a colori, il volante monorazza (omaggio al passato del marchio), la retrocamera e la ricarica wireless per lo smartphone, al centro della plancia un touchscreen da 12” con navigazione 3D e riconoscimento vocale. La “ConnectedCAM”, una telecamera HD situata dietro al retrovisore interno, registra invece ciò che accade dinanzi al parabrezza e permette la condivisione di immagini e video sui social network. Infine i poggiatesta sono dotati di altoparlanti e microfoni integrati, permettendo l’ascolto ad ogni passeggero delle sue musiche preferite. Inoltre il “Grip Control” massimizza la trazione suoi fondi a bassa aderenza.

Salone di Ginevra citroen-SpaceTourer-4x4

Citroen-SpaceTourer-4×4

Il secondo prototipo, la SpaceTourer 4X4 Ë Concept , un off-roader Concept che omaggia la “capsule collection”, una linea di prodotti lifestyle realizzata dal Double Chevron. In sintesi è una variante “modaiola” del veicolo commerciale transalpino, con la trazione integrale disinseribile, protezioni anteriori e posteriori per la carrozzeria, una livrea specifica, cerchi da 19” cromati bruniti, tetto in vetro e sedili in pelle e Alcantara.

Salone di Ginevra: il “savoir faire” della DS7 

Salone di Ginevra ds7-crossback

DS7 Crossback

DS, altro marchio del gruppo PSA, ha presentato la sua prima auto “indipendente”, la DS7 Crossback, che dovrebbe esprimere, secondo la casa, “il savoir faire alla francese, una combinazione di materiali pregiati, lavoro artigianale e innovazioni tecnologiche”. Si tratta di un SUV, del segmento premium, con un vano di carico da 555 litri. L’abitacolo è ricercato, un trionfo di Alcantara, pelle nappa, legno e cristallo, all’apice della plancia anche un orologio B.R.M R180 ed il comfort è assicurato dai sedili massaggianti e climatizzati. All’interno inoltre ci sono due maxi display da 12”, dedicati alla strumentazione tachimetrica e al sistema infotelematico. Da segnalare le sospensioni “DS Active Scan Suspension” che scansionano di continuo la superficie stradale, grazie a una telecamera frontale, e rilevando le asperità tarano l’assetto di conseguenza. A destinazione si può trovare parcheggio ed effettuare la manovra autonomamente.

Salone di Ginevra: linea coupé per l’Eclipse Cross 

Salone Ginevra mitsubishi-eclipse-cross

Mitsubishi Eclipse Cross

Mitsubishi ha presentato la novità Eclipse Cross, un SUV che si aggiunge alla gamma di crossover della casa giapponese. Il nuovo modello con linea coupé e mobilità da SUV ha dimensioni  contenute, presenta un profilo a cuneo, con una vistosa linea di cintura e il finestrino posteriore inclinato in avanti. Il bagagliaio è molto capiente e offre uno spazio versatile, dati i sedili posteriori frazionabili 60:40 e regolabili in diverse posizioni. La trazione è integrale con controllo elettronico e tre modalità di guida, il sistema di infotainment ha lo schermo touchscreen da 7 pollici, ospita lo Smartphone Link Display Audio che supporta anche Apple CarPlay  e Android Auto e si gestisce tramite un nuovo Touchpad Controller.

Salone di Ginevra: la Opel che legge i cartelli

Salone Ginevra Opel-Crossland-X

Opel Crossland X

A poche ore di distanza dall’ufficializzazione del matrimonio con i francesi di PSA, Opel ha esposto ben tre anteprime mondiali fra cui la nuova Crossland X: una crossover compatta con il divanetto posteriore scorrevole in senso longitudinale, che permette di variare la volumetria dal vano di carico, dando più spazio a passeggeri o bagagli a seconda delle necessità.  All’interno la plancia si sviluppa orizzontalmente e l’infotainment si controlla da un touchscreen da 8”, compatibile con smartphone. Le dotazioni di sicurezza comprendono l’OpelEye, una telecamera frontale che aiuta il guidatore a riconoscere i cartelli che indicano i limiti di velocità e a mantenere l’auto nella propria corsia di marcia. Sulle versioni più costose della Crossland X c’è anche la trazione integrale.

continua a pagina 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA