Lunedì 3 Ottobre 2022 - Anno XX
Copenaghen, Castello di Rosenborg

Copenaghen, Castello di Rosenborg

Copenaghen, nel quartiere della cultura

In Danimarca, alcune istituzioni culturali della capitale si sono unite per realizzare un nuovo museo della cultura e per realizzare iniziative comuni. Fiori e piante sono il tema della prima manifestazione primaverile

Copenaghen Il Castello di Rosenborg

Il Castello di Rosenborg

Il 19 marzo scorso Copenaghen ha inaugurato Parkmuseerne, una nuova iniziativa tra diverse istituzioni culturali che si trovano nei pressi del Kongens Have, uno dei parchi più importanti della capitale danese. I musei coinvolti sono: lo Statens Museum for Kunst [Galleria nazionale], il Statens Naturhistoriske Museum [Museo di storia naturale della Danimarca], la Davids Samling [Collezione David], la Filmhuset [Casa del Cinema], il Rosenborg Slott [Castello di Rosenborg] e la Den Hirschsprungske Samling [Collezione Hirschsprung]. Si trovano tutti molto vicini l’uno all’altro, facilmente raggiungibili e costituiscono un vero e proprio quartiere museale, come quelli di Berlino o Vienna.

I fiori, il tema che accomuna musei e collezioni

Copenaghen Melancholia, 2011. Photo: Christian Geisnaes. Una delle fotografie in mostra alla Casa del Cinema

Melancholia, 2011. Photo: Christian Geisnaes. Una delle fotografie in mostra alla Casa del Cinema

L’idea è anche quella di creare dei temi congiunti tra le singole istituzioni. Come primo tema, beneaugurante, è stato scelto quello dei fiori, vista l’imminente stagione primaverile.
La Collezione Hirschsprung presenta fino al 23 giugno la mostra ”Una stagione fiorita”, basata su tre delle più importanti opere del museo, immagini di primavera dipinte da Ring, Syberg e Slott-Møller. La Casa del Cinema possiede una delle più grandi collezioni del mondo di fotografie dal cinema ed espone dal 19 marzo al 9 aprile una vasta gamma di fotografie da vari film in cui i fiori giocano un ruolo importante.

Mostre “profumate”…

Copenaghen Il tema floreale è ripreso allo Statens Museum for Kunst

Il tema floreale è ripreso allo Statens Museum for Kunst

Il Museo di Storia Naturale della Danimarca presenta Flora Danica, un grandioso libro di tutte le piante danesi. Sono in mostra le calcografie originali, colorate a mano, insieme a quadri ritratti da artisti danesi ispirati dall’incontro con il grande libro. Collegata idealmente alla mostra del Museo di Storia Naturale, dal 21 marzo al 23 giugno il Castello di Rosenborg presenta “La conoscenza crea l’arte”, ovvero l’utilizzo dei disegni per realizzare le decorazioni la famosa serie di porcellane “Flora Danica”, oltre a 50 quadri floreali, dell’artista, botanica ed entomologa Maria Sibylla Merian. L’esposizione alla Galleria Nazionale, dal 22 marzo al 20 ottobre, si intitola “Fiori e la visione del mondo”. Più di 300 opere dei secoli XVII e XVIII, sul tema floreale. Infine, alla Collezione David, dal 22 marzo al 27 ottobre, “Flora Islamica-piante come soggetti nell’arte islamica” illustra il grande significato delle piante nell’arte islamica.

Info: www.parkmuseerne.dk

Leggi anche:

C’è del nuovo in Danimarca

© RIPRODUZIONE RISERVATA