Domenica 3 Maggio 2015 - Anno XIII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Atene, Olimpiadi in arrivo
Fra poco, il mondo sportivo arriver e i Greci avranno concluso, non senza il fiatone, la loro personalissima gara per arrivare a fare tutto prima dei Giochi. Un momento atteso da pi di un secolo
di Daniela De Rosa

La stazione Aghios Ioannis
A meno di non essere tedofori o maratoneti alle prossime Olimpiadi, quelle che iniziano il 13 agosto di questanno e tornano nella loro culla naturale dopo pi di cento anni, ci si potr andare in metropolitana.
Dei tanti cambiamenti che Atene, citt scelta per ospitare i giochi olimpici del 2004 ha messo in cantiere, la nuova metropolitana senza dubbio il pi evidente.
Tre linee nuove fiammanti, con carrozze comode e stazioni iper-moderne, la voce registrata di una gentile signorina che annuncia fermate altrimenti incomprensibili per chi non mastica il greco moderno, un sistema di biglietti decisamente economico rispetto agli standard europei (70 centesimi la corsa, 2,90 Euro il "pass" giornaliero), treni che passano con notevole frequenza e stazioni arredate secondo il gusto contemporaneo, che pretende bellezza oltre che funzionalit.
Stazioni del Metro "firmate"
Statue greche alla fermata Acropoli
Il ritratto formato gigante di Maria Callas nella stazione di Megaron, arte contemporanea in quella di Omonia, statue greche in quella dellAcropoli. Alcune stazioni poi sono state arredate con teche che mostrano i reperti archeologici venuti alla luce durante gli scavi per la costruzione della metropolitana e lintera struttura di Attiko Metro diventa cos un museo sotterraneo strabiliante.
Alla nuova metropolitana ateniese non manca proprio nulla, se non, forse, un po di passeggeri in pi: perfino nelle ore di punta a bordo non c questa gran folla e per ora sui treni passano quattrocentomila persone al giorno; non un granch se si calcola che gli abitanti superano i quattro milioni. E s che Atene una delle citt pi trafficate dEuropa e il metro, se maggiormente utilizzato, potrebbe davvero alleggerire quel caos di auto e taxi che ogni giorno percorrono le arterie pi battute contribuendo a piazzare Atene tra le citt pi inquinate dEuropa.
Ma tant. Come ogni novit, anche quella della metropolitana ha bisogno dei suoi tempi per entrare nel cuore degli abitanti. Di sicuro, per, piacer ai turisti e a tutti coloro che, per spirito sportivo o semplice curiosit, affolleranno la citt nelle due settimane dei Giochi.
Gare fra i luoghi della storia
Gianna Angelopoulos-Daskalaki
La cerimonia inaugurale stata fissata per il 13 agosto, quella di chiusura per il 29 dello stesso mese. In mezzo, centinaia di sfide agonistiche, alcune delle quali promettono emozioni al di l del risultato.
Per esempio, la maratona seguir esattamente la rotta che Filippide percorse nel 490 d.C. per portare agli ateniesi la notizia della vittoria sulla Persia e terminer nellantico stadio olimpico, lo stadio di Pericle, dove nel 1896 vennero celebrate le prime olimpiadi dellera moderna. E le gare su due ruote avranno luogo sotto il Partenone, dove stata tracciata la pista ciclabile. Insomma, un mix di mito e modernit che non potr non emozionare quanti vi parteciperanno, anche solo come spettatori e del quale Gianna Angelopoulos-Daskalaki, la tenace e combattiva presidentessa del Comitato Olimpico, ha fatto il suo cavallo di battaglia.
"Le olimpiadi al loro posto", recita pi o meno lo slogan di questi giochi. E dentro c tutto lo spirito di rivalsa della citt che si vista scippare le olimpiadi del 1996, quelle che avrebbero celebrato il centenario, dai dollari di Atlanta e delle sue major. Ma se nessuno mette in dubbio il mito, quanto alla modernit c ancora un bel po da fare.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Tra orchidee ed erbe spontanee
Da Maggio 2015 a Luglio 2015
Napoli e Costiera Amalfitana
Dal 24 al 27 maggio 2015 - Quota € 318,00
Offerte di viaggio
L'isola del cioccolato
NOTIZIE
30/04/15 - Ambiente
Courmayeur, tra i comuni italiani, fa da apripista, adottando una soluzione che premia il turismo...
30/04/15 - Sport
Un lago turchese tra i più belli e limpidi del Trentino. Tutt’intorno le Dolomiti e un...
30/04/15 - Italia nord
L’edizione 2015 di Sorsi d’Autore, la kermesse che promuove il patrimonio storico,...
30/04/15 - Avvenimenti
Miami Beach festeggia i 100 anni e si presenta completamente mutata rispetto a un secolo fa: dove...
30/04/15 - Turismo
I grandi eventi, Giubileo, Olimpiadi, i congressi internazionali, i concerti, sono veri e propri...
Le emozioni della corsa pi bella del mondo
Dal 15 al 18 maggio si è svolta la 32esima rievocazione della Mille Miglia, a pieno titolo...
Portogallo, terra di Grandi Navigatori
Laggiù, nell’estremo sudovest di un’Europa sempre più rassegnata a subire...
Terme Merano: unoasi di salute e benessere
A Terme Merano la salute e il wellness sono l’obiettivo del soggiorno, per il raggiungimento...
Lungo il cammino, ma grande la meta! Tutti sul...
  Poteva la distanza e la pioggia scoraggiare i pellegrini, ormai lanciati? NO! Si inizi il...
Il "Carnaval" del Nordeste brasiliano
"Il carnevale invenzione del diavolo che Dio ha benedetto", canta Caetano Veloso, artista di...
Musak e Suoni
Negli Usa la musak esiste da molti anni e si sente negli ascensori, nei supermarket, nelle attese...
Ritmi lenti e ricordi su rotaia
4 febbraio - Ecco la rivoluzione nel trasporto ferroviario italiano: Milano Centrale-Roma Termini...
La passione per il cibo nasce da piccoli
Domenica tardo pomeriggio. “Vieni anche tu?”. “No mamma preferisco rimanere a...
Alberghi, quando la piazza diventa una hall
Un po casa e un po albergo, dove gli ospiti soggiornano in camere sparse in un borgo storico o...
Treviso, dove il vino "mitteleuropeo"
  Il suo nome è dato dal distretto della Stiria (Austria) dove era inizialmente...
Dolce come laceto
Il balsamico tradizionale di Modena e quello di Reggio Emilia con laceto non centrano nulla, o...
LIBRI E GUIDE
Cosa vuoi fare da grande di Ivan Baio e Angelo Orlando Meloni, Del Vecchio Editore, pagine 184, Euro 12,00.
Mamma, pap: devo dirvi una cosa di Giovanni e Paola Dall'Orto, Sonda edizioni, pagine 200, Euro 14,00.
TUTTI I DOSSIER
0.17765307426453