Martedì 29 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Torino “Caput” libri
Virgola. Punto esclamativo. Due punti. Segni di interpunzione minori; quasi orpelli o “frills”, come dice oggi il marketing. Codici, segni inventati, regole condivise e non troppo tiranne di un testo che hanno aiutato ad affinare la comunicazione scritta
di Valerio Griffa

Tutti quei segni, che vanno dal semplice punto all’ “at” commerciale (inglese) che in Italia da qualche anno chiamiamo “chiocciola” e che danno senso e ritmo al susseguirsi dei segni altri, le parole, sono stati lo spunto vincente che ha convinto l’Unesco ad assegnare a Torino la leadership mondiale per il libro. Capitale Mondiale, per un anno, dall’aprile 2006 all’aprile 2007, in collaborazione con Roma. 
Storici “compleanni” letterari
"Bookstock", letture al palazzo del ghiaccio
I segni, dunque, insieme ad un’altra “idea formidabile”, quella del “Grand Re-Tour”, il tour sette-ottocentesco di formazione (alla Goethe, alla Stendhal) ri-visto come “salita al nord”, da Palermo a Torino e fino a Monaco di Baviera.
Per la verità, questo Grand Tour alla rovescia è già, da tempo, il leit motiv dell’intellighenzia “sudista”, costretta, non per “divertissement” ad emigrare verso nord. Insomma, un reality “realista”. Ma, nella finzione letteraria, l’idea è di grande fascino.
Perché da aprile ad aprile? Quasi elementare (Watson): perché l’Unesco, dovendo scegliere due personaggi letterari universali, ha optato per Otello e Don Chisciotte, nelle sembianze dei loro inventori e il 23 aprile è curiosamente l’anniversario della nascita di William Shakespeare (1564) e della morte di Miguel de Cervantes (1616).
Data fausta, dunque. Simbolica e onirica. Torino ci sta giocando dall’aprile 2006 quando, a poche settimane dall’Olimpiade, ha iniziato quest’avventura con entusiasmo. Per esempio, con due memorabili notti bianche di grande successo: una con letture chiamata “Bookstock” perché i partecipanti erano sdraiati nell’atrio del palazzo del ghiaccio dentro sacchi a pelo (Woodstock e i suoi raduni hippy, il riferimento semiletterario) ad ascoltare Baricco&Co; l’altra di musica e testi, chiamata “Volumi all’idrogeno” (“Jukebox all’idrogeno”, il manifesto beat psichedelico di Allen Ginsberg, l’allusione). E con una straordinaria partecipazione ad un programma culturale basato sul libro, che coinvolge biblioteche, librerie, case editrici, teatri, musei e gallerie, scuole di scrittura, premi letterari, fondazioni, compagnie teatrali e di danza, associazioni culturali.
Lo “spettacolo” dei libri
Atrium Torino
Il libro non più come oggetto, ma il libro come evento (qualcuno lo dice veramente bene: la parola che esce dal libro e si fa agorà) sulla scia di quel che si è fatto nelle varie edizioni della Fiera del Libro, con la premiata ditta di timonieri Rolando Picchioni-Ernesto Ferrero.
Spettacolarizzare il libro vuol dire fare marketing letterario. Vuol dire invogliare all’acquisto e alla lettura con lo “specchietto” di personaggi dello spettacolo, dello star system, dell’establishment o addirittura del gossip, più o meno colto. Vuol dire abbattere il muro di prevenzione che spesso la carta stampata suscita, in quanto “slow” in un mondo di oggetti “fast”.
Torino, dunque. Con il “Look of the City” giallo delle recenti Universiadi, banner sul libro, vasi porta-shangai (aste disposte alla rinfusa, in diagonale, come nell’omonimo gioco) le scritte luminose sugli shanghai giganti e i gigatotem. Esaurito, nei mesi scorsi, un programma che ha visto passare dalla Mole il “gotha” letterario internazionale, come Saramago, Coetzee, Soyinka, Gordimer, Grass, Naipaul, Rushdie, Walcott, Hillman, si appresta, in questo inizio di primavera 2007, a portare l’opera a compimento.
Ecco dunque  il ‘programma illustrato’: un po’ di quel che è stato, un po’ di quel che resta.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 3 - 
Week-end e tempo libero
Dolci tentazioni tra le Dolomiti
Dal 29 giugno al 5 ottobre
ChamoiSic 2014
Dall'8 al 10 agosto 2014
Offerte di viaggio
Grantour della Turchia
Alla scoperta dell'India tra yoga e spiritualità
Matrimonio da sogno alle Maldive
Mobilità dolce
Ricette dal Mondo
NOTIZIE
29/07/14 - Eventi e mostre
Se amate i deserti, segnatevi queste date in agenda: dal 10 al 14 settembre 2014 si terrà la...
29/07/14 - All'aria aperta
In Trentino ci sono degli hotel dove il titolare non solo accoglie il turista ma si preoccupa anche...
29/07/14 - Animali
Nel giugno 2013, un giovane leone marino (Mirounga leonina) è approdato, esausto e affamato,...
29/07/14 - Fiere
Tutto quasi già pronto per NoFrills, la manifestazione b2b turistica che si...
28/07/14 - Avvenimenti
Giovedì 31 luglio, dalle 17 alle 23, il Galata Museo del Mare di Genova festeggia il suo...
Italia golosa: Panettone Doc e dintorni
"Non mangerà il panettone". No, non è il consiglio di un nutrizionista, né il profetico annuncio di...
A Romans, la storia della "Scarpa"
Per le "feticiste" della scarpa (e sono molte) Romans è la meta consigliata. Ma non solo per loro....
Lavanda, olio d'oliva e latte d'asina... "La vie en vert"
  Finestre color lavanda e cespugli di rosmarino, cascate di glicini, ulivi e iris gialli....
Stoccarda, regno dei Motori
  Il 1886 è da considerare una data storica per l’umanità, l’inizio...
"Esperienza Italia" per i primi 150 anni
L'ultima notizia è l'adesione di Napoli ai festeggiamenti di Torino per i 150 anni...
Parto (per l'estero), tradisco e torno
  C’è chi dice agli infedeli che, per non essere scoperti, basta non tradire. Chi...
Lungo è il cammino, ma grande è la meta! Tutti sul...
  Poteva la distanza e la pioggia scoraggiare i pellegrini, ormai lanciati? NO! Si inizi il...
Omaggio al re
Ci sono poche città in Italia e nel mondo il cui nome è sinonimo di un prodotto di...
Investigatori buongustai
Invito a cena con delitto è in programma sabato 23 ottobre dalle 20.15 al Castello dei Rossi...
Il vino come valore mondiale
  Il Consiglio Direttivo della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco ha approvato...
Vacanza tra i vitigni
Dalla fine di agosto bikers professionisti e appassionati di bicicletta potranno prenotare una...
LIBRI E GUIDE
Sapori e saperi delle Dolomiti a cura di Serena Turrin, edizioni DBS Zanetti, 152 pagine, foto a colori, Euro 13,00.
Turista per professione di Laura Celotto, EEE, pagine 176, Euro 13,00. Versione e-book, euro 4,99.
TUTTI I DOSSIER
1.4298040866852