Mercoledì 24 Settembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Ambiente
In spiaggia per le pulizie di primavera
Guanti, sacchi e maglietta gialla. Migliaia di volontari di Legambiente scendono in spiaggia lungo i 7mila chilometri di litorale italiano. Obiettivo: rimuovere l'immondizia abbandonata sensibilizzando cittadini e turisti
a cura della Redazione

Un volontario all'opera

Ci vogliono 3 mesi per smaltire un fazzoletto di carta, 12 mesi per liberarsi di un pacchetto di sigarette e da 100 a 1000 anni per disfarsi di un sacchetto di plastica. Un danno irreparabile per l'ambiente, soprattutto quello marino. Anche quest'anno Legambiente organizza l'ormai tradizionale campagna “Spiagge e fondali puliti”, tre giorni, dal 28 al 30 maggio, per scendere sulla sabbia e ripulirla con guanti e sacchi alla mano da buste, scatolette, persino elettrodomestici e carcasse di metallo. Sub specializzati, invece, penseranno a ripulire i fondali. La manifestazione aperta a tutti i volontari (per info: www.legambiente.it – tel. 06/86268348) rientra nella campagna internazionale per la tutela degli ecosistemi costieri e marini nel Mediterraneo "Clean up the Med". L'hanno scorso hanno aderito intorno ai 200 circoli di Legambiente, con l'aiuto di migliaia di volontari e scuole di ogni grado.

Il progetto coinvolge anche l'Africa
L'intervento sui fondali

Da una ricerca recente si scopre che il 27% dei rifiuti raccolti sulle spiagge del Mediterraneo è rappresentato da cicche di sigarette e se si considerano gli altri prodotti correlati al fumo (accendini o pacchetti di sigarette) la percentuale di rifiuti arriva a sfiorare il 40% del totale.

Quest'anno, grazie a un progetto di cooperazione internazionale, "Spiagge e Fondali Puliti" fa tappa anche in Africa per coinvolgere insegnanti e alunni in Togo, Costa d’Avorio e nella repubblica del Congo. I ragazzi ripuliranno le spiagge, i piccoli ruscelli o i cortili delle loro scuole.

Nel 2010, infine, il focus dell'iniziativa ambientalista italiana è sulle barriere architettoniche, cioè sulla discriminazione di cui sono vittime i disabili in carrozzina che quasi ovunque non hanno nessuna possibilità di raggiungere la battigia. (27/05/10)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Giardini in fiore
Dal 29 marzo al 31 ottobre 2014
Dolci tentazioni tra le Dolomiti
Dal 29 giugno al 5 ottobre
Offerte di viaggio
Vacanza nel cuore del Cilento
Australia Fantastica con Chiariva
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
NOTIZIE
24/09/14 - Lavoro
Etihad Airways, la compagnia nazionale degli Emirati Arabi Uniti (UAE), è in...
24/09/14 - Itinerari
Si chiama NovaraIN il progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo attraverso la Regione Piemonte...
24/09/14 - Trasporti
easyJet inaugura la nuova rotta Roma Fiumicino – Vienna. Le due capitali sono ora...
24/09/14 - Trasporti
Thello, società ferroviaria italo-francese partecipata da Trenitalia e Transdev, annuncia...
23/09/14 - Corsi
Tutti a scuola in birreria. A ottobre al via in 6 città italiane i nuovi corsi per diventare...
Affidati al Salvatore
Paradiso è il punto di partenza della nostra gita domenicale ma anche il titolo che potremmo...
Gole di Alcantara, piccolo canyon siciliano
C’è un posto in Sicilia che ha qualcosa di magico. Il suo aspetto è selvaggio e...
Boulevard o fairway? Comunque, Parigi
La torre di Montparnasse si erge imponente sugli edifici che circondano la stazione ferroviaria...
Due parchi in trasferta
In occasione della Giornata Europea dei Parchi, il Parco Nazionale Gran Paradiso e il Parco...
L'orto botanico Braidense
Nato dalla trasformazione dell'ex giardino dei gesuiti del palazzo, per volere di Maria Teresa...
L'immortale Manolete, mito di Spagna
Le vicende economiche di Linares non sono floride, come peraltro in tutta la Spagna franchista,...
Tempo di neve. Vita in Valchiavenna
Ma quali sono questi sport invernali? Lo sci è secondario, perché...
Le salite dei tre cantoni
  Verbano-Cusio-Ossola, Canton Ticino e Canton Vallese: una zona di confine tra Italia e...
Oasi italiane: sotto osservazione il clima che cambia
"Osservatorio Oasi" è il nome di un progetto iniziato sabato scorso che istituisce centrali di...
Ushuaia, più a sud proprio non si può
Se è vero che alle roboanti millanterìe dei "gaucho" discendenti dall'emigrazione italo-spagnola è...
Trekking e golf sul vulcano
La costa occidentale de l’Ile de la Reunion, è un lungo susseguirsi di spiagge di...
LIBRI E GUIDE
Maria Callas di Roberta Maresci, Gramese Editore, pagine 160, Euro 12,90.
Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
0.93699908256531