Giovedì 23 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Appuntamenti
A cena con la storia
Alcune propriet del Fai in provincia di Varese e Torino restano aperte per cena la sera del 14 febbraio. Il menu servito alla Villa della Porta Bozzolo, al Monastero di Torba e al Castello di Masino
a cura della Redazione

Il Palazzo delle Carrozze (Foto: Giorgio Majno)

10 febbraio - In occasione di San Valentino il Fai - Fondo ambiente italiano suggerisce un'idea diversa dal solito per trascorrere la serata: una cena organizzata all'interno di alcuni degli edifici di proprietà della fondazione. Le portate saranno servite all’interno delle suggestive cornici di Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno e del Monastero di Torba a Gornate Olona, entrambi in provincia di Varese, e in uno dei saloni del Palazzo delle Carrozze a Caravino (Torino).

Rag di lepre e filetto di maiale in crosta a Villa Bozzolo
Il giardino della Villa della Porta Bozzolo (Foto: Michele Russo)

Casa di campagna realizzata nel ‘500, la Villa Della Porta Bozzolo conserva uno dei giardini più rappresentativi dello stile all’italiana. La dimora è stata donata al Fai nel 1989 dagli eredi Bozzolo. Eccezionalmente aperta in notturna, la villa si potrà visitare sabato 14 febbraio dalle 19 alle 21 per fermarsi poi a cena alla “Locanda del Baco da Seta”.

Ecco un assaggio del menu: antipasto del Baco (bresaola con crema di formaggio fresco insaporito al pepe e contorno di stuzzichini); pasta fresca al ragù di lepre, trenette in crema di formaggio fresco al gusto di papavero; filetto di maiale in crosta; tagliere di formaggi con marmellate; dolce del Baco da Seta (gelato al Gelso in ragnatela di zucchero cristallizzato) accompagnato da un assaggio di vino fermentato di mosto; acqua, vino e caffè.

Costo della cena (comprensivo della visita alla villa tra le 19 e le 21): 30 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni tel. 0332/624318

Risotto agli agrumi e scamone di vitello nel "Refettorio" di Torba
Il complesso monastico di Torba (Foto: Archivio Fai)

Il complesso monumentale di Torba, nei boschi del Varesotto, fu avamposto militare del tardo impero romano, poi passò ai Goti e ai Longobardi per diventare nel VII secolo un monastero abitato dalle monache benedettine.

Il ristorante che si trova all’interno del complesso monastico si chiama non a caso “Il Refettorio” e la sera di San Valentino servirà a partire dalle 20 una cena all’insegna del colore dell’amore, il rosso.

Il menu comprende sfogliate ai carciofi, crostino al formaggio, melanzane in beccafico, frittatina in rosso, salumi e mocetta; risotto agli agrumi e champagne, maltagliati con funghi porcini; scamone di vitello stufato ai porcini, crostino con polenta; tagliata di frutta e gelato, frolle del Monastero; Malvasia e caffè; acqua e vino rosso Centine Montalcino.

Costo della cena (comprensivo della visita al Monastero tra le 19 e le 21): 40 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni: tel. 335/1689902.

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Luminarie di Salerno, Amalfi e Napoli
Dal 5 all'8 dicembre 2014
Da Trieste alla scoperta della Slovenia
Dal 31 ottobre al 2 novembre
Offerte di viaggio
In India per festeggiare il nuovo anno
Tour di Capodanno in Cilento
L'isola del cioccolato
NOTIZIE
23/10/14 - Trasporti
Thai Airways lancia la promozione Advance Purchase e continua la sua stagione di offerte e...
23/10/14 - Voli
Etihad Regional, operata da Darwin Airline annuncia il suo Summer network per il 2015 che...
23/10/14 - Navi
Anche quest’anno, MSC Crociere mette sotto l'albero di Natale dei suoi ospiti una sorpresa:...
22/10/14 - Turismo
"Sono certo che raggiungeremo gli obiettivi richiesti dalla Legge 106/2014." Lo ha affermato il...
22/10/14 - Turismo
TripAdvisor, con oltre 630.000 case vacanza in tutto il mondo di cui più di 77.000 in...
Québec, una "histoire" lunga quattro secoli
Quattrocento anni dalla fondazione. Li festeggia nel 2008 Québec, la città che dà il nome alla...
La Pinacoteca di Brera vista da Ermanno Olmi
  La Pinacoteca di Brera presenta il nuovo scenografico allestimento di due dei suoi maggiori...
In Baviera tra arte e storia
  C'è ancora qualche settimana per vedere Il Giovane Dürer, fino al 2 settembre al...
L'India dai mille colori per il Festival di Holi
  Rosso, giallo, blu... un arcobaleno di colori sta tingendo tutta l'India. Famoso in tutto il...
"Due band, due terrazze... e una città che balla"
  Cosa vi viene in mente quando pensate a Napoli? Sicuramente la maggior parte di voi...
Gastrodelizie Valencianas nel Milanesado
Se si parla di Cucina (p.f. si eviti la parola Enogastronomia quantomeno per motivazioni ...
Yanomani: "Urihi a pree" la foresta degli esseri umani
  Urihi, la terra che Dio ha dato agli Yanomami per viverci generazione dopo generazione...
Da Nantes a Pornic nel Castello di Barbablù
L’aria di Nantes, raggiunta con un’ora e mezza di volo, è duplice: pura e...
La Sardegna insolita del carnevale
  Il cuore antico della Sardegna è pronto a ridestarsi tra poche settimane, per il...
Sulle note di "Miele"
  Nessuna intervista a un cantautore alla scoperta dei luoghi che l’hanno musicalmente...
La Murgia barese orgogliosa del suo pane
  Il Pane di Altamura Dop sarà attore protagonista della prima edizione del Festival...
LIBRI E GUIDE
Omega me autori vari, Trenta Editore, pagine 224, Euro 19,50.
Il bambino scambiato di Kenzaburo Oe, Garzanti, pagine 448, Euro 24.00.
TUTTI I DOSSIER
3.5428040027618