Domenica 26 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Appuntamenti
A cena con la storia
Alcune propriet del Fai in provincia di Varese e Torino restano aperte per cena la sera del 14 febbraio. Il menu servito alla Villa della Porta Bozzolo, al Monastero di Torba e al Castello di Masino
a cura della Redazione

Il Palazzo delle Carrozze (Foto: Giorgio Majno)

10 febbraio - In occasione di San Valentino il Fai - Fondo ambiente italiano suggerisce un'idea diversa dal solito per trascorrere la serata: una cena organizzata all'interno di alcuni degli edifici di proprietà della fondazione. Le portate saranno servite all’interno delle suggestive cornici di Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno e del Monastero di Torba a Gornate Olona, entrambi in provincia di Varese, e in uno dei saloni del Palazzo delle Carrozze a Caravino (Torino).

Rag di lepre e filetto di maiale in crosta a Villa Bozzolo
Il giardino della Villa della Porta Bozzolo (Foto: Michele Russo)

Casa di campagna realizzata nel ‘500, la Villa Della Porta Bozzolo conserva uno dei giardini più rappresentativi dello stile all’italiana. La dimora è stata donata al Fai nel 1989 dagli eredi Bozzolo. Eccezionalmente aperta in notturna, la villa si potrà visitare sabato 14 febbraio dalle 19 alle 21 per fermarsi poi a cena alla “Locanda del Baco da Seta”.

Ecco un assaggio del menu: antipasto del Baco (bresaola con crema di formaggio fresco insaporito al pepe e contorno di stuzzichini); pasta fresca al ragù di lepre, trenette in crema di formaggio fresco al gusto di papavero; filetto di maiale in crosta; tagliere di formaggi con marmellate; dolce del Baco da Seta (gelato al Gelso in ragnatela di zucchero cristallizzato) accompagnato da un assaggio di vino fermentato di mosto; acqua, vino e caffè.

Costo della cena (comprensivo della visita alla villa tra le 19 e le 21): 30 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni tel. 0332/624318

Risotto agli agrumi e scamone di vitello nel "Refettorio" di Torba
Il complesso monastico di Torba (Foto: Archivio Fai)

Il complesso monumentale di Torba, nei boschi del Varesotto, fu avamposto militare del tardo impero romano, poi passò ai Goti e ai Longobardi per diventare nel VII secolo un monastero abitato dalle monache benedettine.

Il ristorante che si trova all’interno del complesso monastico si chiama non a caso “Il Refettorio” e la sera di San Valentino servirà a partire dalle 20 una cena all’insegna del colore dell’amore, il rosso.

Il menu comprende sfogliate ai carciofi, crostino al formaggio, melanzane in beccafico, frittatina in rosso, salumi e mocetta; risotto agli agrumi e champagne, maltagliati con funghi porcini; scamone di vitello stufato ai porcini, crostino con polenta; tagliata di frutta e gelato, frolle del Monastero; Malvasia e caffè; acqua e vino rosso Centine Montalcino.

Costo della cena (comprensivo della visita al Monastero tra le 19 e le 21): 40 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni: tel. 335/1689902.

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Golf e relax sul lago di Como
1 marzo - 30 ottobre 2014
Relax tra terme e montagne
Valido fino al 30 novembre 2014
Offerte di viaggio
Grantour della Turchia
Capodanno da favola a New York
Crociera alle Bahamas
NOTIZIE
24/10/14 - Enogastronomia
F.I.CO Eataly World sarà il primo grande parco tematico dell’agroalimentare e...
24/10/14 - Tecnologia
Venerdì 24 ottobre, a Milano, Cisalpina Tours, azienda specializzata nella gestione dei...
24/10/14 - Trasporti
Biman Bangladesh Airlines, compagnia di bandiera del Paese Asiatico, dal prossimo 3 novembre...
24/10/14 - Enogastronomia
Vino e cultura si incontrano nuovamente a Poderi dal Nespoli, a Civitella di Romagna. Il...
24/10/14 - Itinerari
Sabato 8 novembre sarà organizzato per la prima volta un treno storico in Sicilia...
Istanbul, Pasqua tra i tulipani
Istanbul festeggia la primavera con l’apertura il 7 aprile dell'International Istanbul Tulip...
Sordevolo, quanta Passione
È davvero straordinaria la passione che i Sordevolesi mettono nel rappresentare un'altra...
Ultima tappa, sulla tomba di Pellegrino
  Stefano Frassineti, patron della locanda Toscani da Sempre di Pontassieve e pellegrino egli...
Otranto, sito messaggero di pace
Il borgo antico di Otranto è stato riconosciuto patrimonio culturale mondiale Unesco in...
Curiosare nel cantiere
La Cattedrale di Notre-Dame a Tournai in Belgio è l'unica in Europa ad avere ben cinque...
Malta e i Cavalieri, insieme nella storia
Ancora oggi, fra i maltesi più anziani, per apostrofare qualcuno che appare costantemente...
Verdi rive dell'Isonzo; fra orsi, trote e trincee
Per l'esercito italiano fu la madre di tutte le sconfitte, che rischiò di ribaltare l'esito della...
La Polonia di Papa Wojtyla
"Qui, in questa terra, sono nato. Qui, a Cracovia, ho passato la maggior parte della mia vita (...)...
Napoli che canta
Hanno fatto il giro del mondo "'O surdato 'nnammurato", "Reginella", "Te voglio bene assaje"....
Matera, Lecce e Roma: in viaggio con Pasolini
Due bellissime città, Matera e Lecce unite nel nome di Pier Paolo Pasolini (Bologna, 5...
Da Sant'Ambrogio a San Salvador. Un Lombardo ai Caraibi
La clamorosa scoperta è merito degli uomini del RIS (Rispolveriamo Inconsistenti...
LIBRI E GUIDE
Terra degli uomini di Antoine de Saint-Exupéry, Mursia, pagine 176, Euro 12,00.
Cosa vuoi fare da grande di Ivan Baio e Angelo Orlando Meloni, Del Vecchio Editore, pagine 184, Euro 12,00.
TUTTI I DOSSIER
2.1508741378784