Giovedì 24 Aprile 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Appuntamenti
A cena con la storia
Alcune proprietÓ del Fai in provincia di Varese e Torino restano aperte per cena la sera del 14 febbraio. Il menu Ŕ servito alla Villa della Porta Bozzolo, al Monastero di Torba e al Castello di Masino
a cura della Redazione

Il Palazzo delle Carrozze (Foto: Giorgio Majno)

10 febbraio - In occasione di San Valentino il Fai - Fondo ambiente italiano suggerisce un'idea diversa dal solito per trascorrere la serata: una cena organizzata all'interno di alcuni degli edifici di proprietà della fondazione. Le portate saranno servite all’interno delle suggestive cornici di Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno e del Monastero di Torba a Gornate Olona, entrambi in provincia di Varese, e in uno dei saloni del Palazzo delle Carrozze a Caravino (Torino).

Rag¨ di lepre e filetto di maiale in crosta a Villa Bozzolo
Il giardino della Villa della Porta Bozzolo (Foto: Michele Russo)

Casa di campagna realizzata nel ‘500, la Villa Della Porta Bozzolo conserva uno dei giardini più rappresentativi dello stile all’italiana. La dimora è stata donata al Fai nel 1989 dagli eredi Bozzolo. Eccezionalmente aperta in notturna, la villa si potrà visitare sabato 14 febbraio dalle 19 alle 21 per fermarsi poi a cena alla “Locanda del Baco da Seta”.

Ecco un assaggio del menu: antipasto del Baco (bresaola con crema di formaggio fresco insaporito al pepe e contorno di stuzzichini); pasta fresca al ragù di lepre, trenette in crema di formaggio fresco al gusto di papavero; filetto di maiale in crosta; tagliere di formaggi con marmellate; dolce del Baco da Seta (gelato al Gelso in ragnatela di zucchero cristallizzato) accompagnato da un assaggio di vino fermentato di mosto; acqua, vino e caffè.

Costo della cena (comprensivo della visita alla villa tra le 19 e le 21): 30 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni tel. 0332/624318

Risotto agli agrumi e scamone di vitello nel "Refettorio" di Torba
Il complesso monastico di Torba (Foto: Archivio Fai)

Il complesso monumentale di Torba, nei boschi del Varesotto, fu avamposto militare del tardo impero romano, poi passò ai Goti e ai Longobardi per diventare nel VII secolo un monastero abitato dalle monache benedettine.

Il ristorante che si trova all’interno del complesso monastico si chiama non a caso “Il Refettorio” e la sera di San Valentino servirà a partire dalle 20 una cena all’insegna del colore dell’amore, il rosso.

Il menu comprende sfogliate ai carciofi, crostino al formaggio, melanzane in beccafico, frittatina in rosso, salumi e mocetta; risotto agli agrumi e champagne, maltagliati con funghi porcini; scamone di vitello stufato ai porcini, crostino con polenta; tagliata di frutta e gelato, frolle del Monastero; Malvasia e caffè; acqua e vino rosso Centine Montalcino.

Costo della cena (comprensivo della visita al Monastero tra le 19 e le 21): 40 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni: tel. 335/1689902.

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Giardini in fiore
Dal 29 marzo al 31 ottobre 2014
Luciano Fabro in mostra
Dal 15 febbraio al 4 maggio 2014
Offerte di viaggio
Costa Rica, Nicaragua, Panama: El Mundo Verde
Australia Fantastica con Chiariva
Minitour storico e archeologico in Israele
NOTIZIE
24/04/14 - Trasporti
Questo il calendario degli scioperi proclamati nel settore dei trasporti fino a venerdì 30...
24/04/14 - Fiere
La Borsa mediterranea del turismo archeologico annuncia le date della 17esima edizione:...
24/04/14 - Turismo
La Museum Pass Istanbul Card permette ai turisti di entrare in alcuni dei più importanti...
24/04/14 - Sport
Il 15 aprile, si è aperta la fase finale della vendita dei biglietti per la prossima Coppa...
24/04/14 - Turismo
Arrivano le nuove Card Multiservizi del Parco Cinque Terre. Due le tipologie di tessere che a...
Siena rivive il Trecento
Siena celebra un anniversario significativo per la sua storia costituzionale: i 700 anni del...
La farfalla e il giardino magico dei bambini
Lilli era una bellissima farfalla che viveva in una grande cascina a Cavaglià, a due passi...
Religiosità Coreana
Per cercare di capire meglio i coreani (quelli della Corea del Sud perché degli altri si sa troppo...
Brahms e Rilling a Milano
  È uno dei capolavori assoluti della musica sacra dell’800: Ein deutsches...
Il purè di Pierino a Viganò
Andare a cena da Pierino Penati a Viganò è come entrare in un piccolo sogno...
NŃo de Manila, la nave delle ricchezze
La risposta è in una linea sottile che nelle antiche carte marinare dell' "Archivo de Indias" di...
L'ultima Genesi di Salgado
  "Genesi. Fotografie di Sebastião Salgado" è l'attesissima mostra del maestro...
Faccia a faccia con i Vichinghi
Dallo scorso mese di maggio ha riaperto nella capitale irlandese Dublinia. Il centro, rinnovato e...
Il magico mondo di Cristina
È incredibile come mi sia bastato sentir pronunciare il nome di Cristina D’Avena per...
Genova viaggio nel tempo e nello spazio
Da poco più di una settimana la città di Genova offre un viaggio nel tempo e nello...
Utrecht rende omaggio a Roma
Dieci giorni di musica antica ad alto livello a Utrecht, dal 26 agosto al 4 settembre, sotto il...
LIBRI E GUIDE
Gli asini volano alto di Marco Archetti, Feltrinelli Editore, pagine 224, Euro 16.
La voce invisibile del vento di Clara Sßnchez, Garzanti, pagine 370, Euro 17,60.
TUTTI I DOSSIER
3.3168430328369