Venerdì 19 Dicembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Appuntamenti
A cena con la storia
Alcune propriet del Fai in provincia di Varese e Torino restano aperte per cena la sera del 14 febbraio. Il menu servito alla Villa della Porta Bozzolo, al Monastero di Torba e al Castello di Masino
a cura della Redazione

Il Palazzo delle Carrozze (Foto: Giorgio Majno)

10 febbraio - In occasione di San Valentino il Fai - Fondo ambiente italiano suggerisce un'idea diversa dal solito per trascorrere la serata: una cena organizzata all'interno di alcuni degli edifici di proprietà della fondazione. Le portate saranno servite all’interno delle suggestive cornici di Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno e del Monastero di Torba a Gornate Olona, entrambi in provincia di Varese, e in uno dei saloni del Palazzo delle Carrozze a Caravino (Torino).

Rag di lepre e filetto di maiale in crosta a Villa Bozzolo
Il giardino della Villa della Porta Bozzolo (Foto: Michele Russo)

Casa di campagna realizzata nel ‘500, la Villa Della Porta Bozzolo conserva uno dei giardini più rappresentativi dello stile all’italiana. La dimora è stata donata al Fai nel 1989 dagli eredi Bozzolo. Eccezionalmente aperta in notturna, la villa si potrà visitare sabato 14 febbraio dalle 19 alle 21 per fermarsi poi a cena alla “Locanda del Baco da Seta”.

Ecco un assaggio del menu: antipasto del Baco (bresaola con crema di formaggio fresco insaporito al pepe e contorno di stuzzichini); pasta fresca al ragù di lepre, trenette in crema di formaggio fresco al gusto di papavero; filetto di maiale in crosta; tagliere di formaggi con marmellate; dolce del Baco da Seta (gelato al Gelso in ragnatela di zucchero cristallizzato) accompagnato da un assaggio di vino fermentato di mosto; acqua, vino e caffè.

Costo della cena (comprensivo della visita alla villa tra le 19 e le 21): 30 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni tel. 0332/624318

Risotto agli agrumi e scamone di vitello nel "Refettorio" di Torba
Il complesso monastico di Torba (Foto: Archivio Fai)

Il complesso monumentale di Torba, nei boschi del Varesotto, fu avamposto militare del tardo impero romano, poi passò ai Goti e ai Longobardi per diventare nel VII secolo un monastero abitato dalle monache benedettine.

Il ristorante che si trova all’interno del complesso monastico si chiama non a caso “Il Refettorio” e la sera di San Valentino servirà a partire dalle 20 una cena all’insegna del colore dell’amore, il rosso.

Il menu comprende sfogliate ai carciofi, crostino al formaggio, melanzane in beccafico, frittatina in rosso, salumi e mocetta; risotto agli agrumi e champagne, maltagliati con funghi porcini; scamone di vitello stufato ai porcini, crostino con polenta; tagliata di frutta e gelato, frolle del Monastero; Malvasia e caffè; acqua e vino rosso Centine Montalcino.

Costo della cena (comprensivo della visita al Monastero tra le 19 e le 21): 40 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni: tel. 335/1689902.

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Veglione della Befana
Valido solo il 5 gennaio 2015
Sci e alpinismo sul Gran Paradiso
Dal 10 gennaio 2015 al 25 aprile 2015
Offerte di viaggio
Australia Fantastica con Chiariva
Alla scoperta dell'Iran
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
NOTIZIE
19/12/14 - Festival
Dal 26 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015 ritorna a Genova e Rapallo il Circumnavigando Festival, la...
19/12/14 - Mostre
Il Museo Nazionale del Cinema di Torino rimarrà aperto per tutte le festività,...
19/12/14 - Mostre
Sabato 20 dicembre 2014, alle ore 16.00, a Cosenza, presso il Palazzo Arnone, sarà...
18/12/14 - Concerti
L’Harlem Gospel Choir, chiamato calorosamente dai fan “Gente di Dio che viene da...
18/12/14 - Cinema
Cinecittà ha compiuto settantasette anni. Vi sono stati girati circa quattromila film, di...
Il mito di Leonardo al castello di Otranto
Chi si trova a Otranto o vuole fare una puntatina nella città salentina, fino al 30...
Carretto siciliano da museo
Il carretto siciliano da mezzo di locomozione a pezzo da esporre. L’ultimo museo in ordine di...
Nello Yemen, la danza della jambiya
Non si sbagliava Pier Paolo Pasolini a definire Sana’a la città più bella del...
Assaggio e acquisto dei "Biosapori Regionali"
Un ambiente caldo e accogliente, uno spazio luminoso in cui la semplicità del legno...
"Pelle di Donna": la bellezza si mette in mostra
  Week-end al museo con esame gratuito della pelle. Succede alla Triennale di Milano dove fino...
Polpenazze dream
... Siamo in Valtenesi, il cui nome gli autoctoni vogliono far derivare da valle degli Ateniesi. Se...
Costantino e Milano
Dal 25 ottobre al 17 marzo 2013 il Palazzo Reale di Milano ospita la mostra Costantino 313 d.C.,...
Malta nel segno di Mattia Preti
  Quest'anno ricorre il quarto centenario dalla nascita del grande pittore barocco Mattia...
Dalla Bassa Padana a Rio de Janeiro
Si dice Cento e subito si pensa al pittore Guercino e al Carnevale. Arte e divertimento...
Nella Grande Mela, orgoglio gay moltiplicato per cinque
  Sono passati due anni dall’approvazione del New York’s Marriage Equality Act, il...
Il Belpaese dei festival
Il magico e secolare bosco del Peuterey, in Val Veny (Courmayeur) ai piedi del Monte Bianco, e il...
LIBRI E GUIDE
Io sono un mito di Francesca Bonazzoli, Michele Robecchi, Electa, pagine 144, illustrazioni 175, Euro 19,90.
Non volare via di Sara Rattaro, Garzanti, pagine 224, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
2.4126079082489