Lunedì 22 Dicembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A zonzo fra Atapuerca e Burgos nei Pequeños Hoteles di “Rusticae”
di Gian Paolo Bonomi

Terzo itinerario. Laddove lo scrivente e l’amico Sergio,  dopo aver visitato l’ovest dell’Aragona e le desertiche Bardenas Reales nel sudest della Navarra, aver festeggiato San Fermìn negli ultimi giorni della celeberrima Feria di Pamplona ed essersi arrampicati sui Pirenei a fotografare l’inizio del Camino a Roncisvalle (sempre beninteso pernottando nei Pequeños Hoteles con Encanto di Rusticae), sono proseguiti per il Paìs Vasco (bella la frastagliata costa della Vizcaya, si medita a Guernica, ormai non solo Guggenheim a Bilbao) ed entrano nella Castilla y Leòn…

Castilla y Leòn, Burgos
Mentre sconfinano nella Castilla y Leòn lo scrivano e Sergio commentano due piacevoli esperienze godute a Pamplona e a Bilbao. Ma non si riferiscono alle attrazioni turistiche, tipo la “pamplonica” Plaza de Toros e il bilbaino museo Guggenheim. Più semplicemente, i due viaggiatori (abituati agli oscuri parcheggi sotterranei milanesi, percorsi durante lunghi safari alla caccia di un posto auto non scovabile se non girando e cercando dove mai c’è un buco in cui infilare la vettura) ricordano con affetto gli “aparcamientos” pubblici da poco frequentati.
Ma perché tanta passione? Elementare, Watson: i posti liberi erano segnati da una luce verde e quelli occupati da una luce rossa, provvido accorgimento permettente la sistemazione dell’auto senza quei problemi che nei parking milanesi (oltre ai disagi di cui sopra) costano (oltre a indegne tariffe orarie) ritardi agli appuntamenti e brutte figure per gli afrori accumulati alla ricerca di un posto.
Parcheggiare il “coche”? No problem!
Qui giunti ecco corrugarsi la fronte del lettore, incerto sull’interesse (e quindi dubbioso sulle capacità professionali dell’estensore di queste righe) che può mai suscitare una notizia sull’illuminazione di un paio di parcheggi ispanici. Meglio quindi commentargli tempestivamente che anche un confortevole parcheggio dell’auto può servire (d’accordo, sia pur minimamente) a definire e valutare quel bene chiamato “qualità della vita”, che da qualche parte esiste mentre da qualche altra parte è scarso assai e comunque sta andando sempre più in vacca (e chi l’ha voluta capire l’ha capita).
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Vivi il Natale al Bioparco di Roma
Valido dal 22 dicembre 2014 al 07 gennaio 2015
Offerte di viaggio
Capodanno in Slovenia tra terme e cultura
Alla scoperta dell'Iran
Benessere ad alta quota
NOTIZIE
22/12/14 - Ambiente
Nel gennaio scorso, Europcar, azienda europea di autonoleggio, e WeForest, organizzazione...
22/12/14 - Paesi lontani
L’UNESCO ha stilato queste classifiche con il nobile scopo di identificare tutti i luoghi o...
22/12/14 - Paesaggi
Uno scrigno di meraviglie concentrate in poche manciate di chilometri: questo è Terra...
22/12/14 - Arte
Da venerdì 5 dicembre, il Polo Reale di Torino è una realtà, costituito dalla...
22/12/14 - Curiosità
Il London City Airport ha messo a disposizione dei passeggeri un originale servizio per inviare...
A Berlino in inverno
Da Berlino, dopo la riunificazione, è passato tutto il “gotha” dei più...
Franzia o Spagna purché se magna. Sapevate che...
Sapevate che... Ohibò Ohibò; han pignorato il marchio dell'Expo? Eh sì. A...
Venezia, la nuova Punta della Dogana pronta a giugno
Il centro d’arte contemporanea Punta della Dogana, a Venezia, aprirà sabato 6 giugno...
Vacanze, consigli per partire sereni
"Le vacanze sono diventate un lusso, quindi, quest'anno più del solito, non è...
A Nuoro la rassegna su Fabrizio De Andrè
La seconda tappa della mostra dedicata a Fabrizio De Andrè, dopo Genova, inaugura a Nuoro,...
Adutei presenta le destinazioni estere
«Non si viaggia per viaggiare ma per aver viaggiato», questo il leit motiv che ci...
Assicurazione viaggio, c'è una polizza per ogni tipo di...
Anche se il budget a disposizione non è più quello di una volta, gli italiani hanno...
Expo 2015: il Padiglione Italia in anteprima
Da una ricerca sull’impatto economico diretto e legacy dell’evento, compiuta nel...
Il folclore in biblioteca
È stata appena inaugurata la Bibliomediateca delle Pro Loco. L'istituto si trova all'interno...
Biodiversità, un patrimonio fragile e prezioso
Oggi, giovedì 22 maggio, è la Giornata mondiale della biodiversità...
Milano-Varese: grande festa in autostrada
Domenica 21 settembre 2014 ha segnato esattamente 90 anni dall’inaugurazione della prima...
LIBRI E GUIDE
Cicloturismo, il bello del viaggiare in bicicletta guida scaricabile gratis su www.lifeintravel.it
WHATSAMMORE. Storie vere ai tempi di WhatsApp - di Tiziana Albani e Anna Maria De Luca, Il mio libro, pagine 48, Euro 8,00
TUTTI I DOSSIER
1.3115341663361