Giovedì 30 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A zonzo fra Atapuerca e Burgos nei Pequeños Hoteles di “Rusticae”
di Gian Paolo Bonomi

Terzo itinerario. Laddove lo scrivente e l’amico Sergio,  dopo aver visitato l’ovest dell’Aragona e le desertiche Bardenas Reales nel sudest della Navarra, aver festeggiato San Fermìn negli ultimi giorni della celeberrima Feria di Pamplona ed essersi arrampicati sui Pirenei a fotografare l’inizio del Camino a Roncisvalle (sempre beninteso pernottando nei Pequeños Hoteles con Encanto di Rusticae), sono proseguiti per il Paìs Vasco (bella la frastagliata costa della Vizcaya, si medita a Guernica, ormai non solo Guggenheim a Bilbao) ed entrano nella Castilla y Leòn…

Castilla y Leòn, Burgos
Mentre sconfinano nella Castilla y Leòn lo scrivano e Sergio commentano due piacevoli esperienze godute a Pamplona e a Bilbao. Ma non si riferiscono alle attrazioni turistiche, tipo la “pamplonica” Plaza de Toros e il bilbaino museo Guggenheim. Più semplicemente, i due viaggiatori (abituati agli oscuri parcheggi sotterranei milanesi, percorsi durante lunghi safari alla caccia di un posto auto non scovabile se non girando e cercando dove mai c’è un buco in cui infilare la vettura) ricordano con affetto gli “aparcamientos” pubblici da poco frequentati.
Ma perché tanta passione? Elementare, Watson: i posti liberi erano segnati da una luce verde e quelli occupati da una luce rossa, provvido accorgimento permettente la sistemazione dell’auto senza quei problemi che nei parking milanesi (oltre ai disagi di cui sopra) costano (oltre a indegne tariffe orarie) ritardi agli appuntamenti e brutte figure per gli afrori accumulati alla ricerca di un posto.
Parcheggiare il “coche”? No problem!
Qui giunti ecco corrugarsi la fronte del lettore, incerto sull’interesse (e quindi dubbioso sulle capacità professionali dell’estensore di queste righe) che può mai suscitare una notizia sull’illuminazione di un paio di parcheggi ispanici. Meglio quindi commentargli tempestivamente che anche un confortevole parcheggio dell’auto può servire (d’accordo, sia pur minimamente) a definire e valutare quel bene chiamato “qualità della vita”, che da qualche parte esiste mentre da qualche altra parte è scarso assai e comunque sta andando sempre più in vacca (e chi l’ha voluta capire l’ha capita).
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Golf e relax sul lago di Como
1 marzo - 30 ottobre 2014
Tra arte e laguna
Valido fino al 31 dicembre 2014
Offerte di viaggio
Capodanno in Slovenia tra terme e cultura
Tour di Capodanno in Cilento
In India per festeggiare il nuovo anno
NOTIZIE
30/10/14 - Premi
Scade il primo dicembre il termine per partecipare al concorso internazionale "Fotografare il...
30/10/14 - Solidarieta'
Dal 6 al 15 novembre, nella sede del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento - Atrio Palazzo...
30/10/14 - Alberghi
Hilton Worldwide ha annunciato la firma di un accordo di franchising con la società GdF...
30/10/14 - Trasporti
American Airlines e Cadillac hanno dato vita a una partnership che offre una serie di vantaggi...
30/10/14 - Città d'arte
Al via oggi, giovedì 30 ottobre, la XVII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo...
Quando la "buonuscita" diventa "buonentrata". Sapevate che...
Sapevate che … Nel Portogallo (avviso per chi va in auto in quel Paese) si paga per girare...
L'eco di #italianelmondo
#italianelmondo è un’analisi realizzata da Almawave, società di...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che... A proposito di "caro posteggio auto" negli aeroporti milanesi (ma perché non...
Poesia oltreoceano
La prima partenza è il 22 settembre dal porto di New York, per 11 giorni di navigazione...
Sempre più complicato volare
La IATA (l’associazione delle Compagnie Aeree) ha stabilito con la Risoluzione 302,...
Van Gogh? In salotto meglio che al museo
Quali sono i musei che valgono una visita almeno una volta nella vita? Il sito lastminute.com ha...
Cresce l'agriturismo, strutture raddoppiate in dieci anni
In Italia le aziende agrituristiche sono in costante crescita. Oggi sono 20.474, soltanto nel 2003...
Eccellenze su rotaie
Durante l’European Rail Congress tenutosi la scorsa settimana a Londra, una giuria presieduta...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che…  Montezemolo, futuro ambasciatore del "Prodotto Italia" nel mondo, avrà un bel da...
L'età del primo viaggio si abbassa
Nel 2013 oltre 5 milioni di famiglie hanno fatto una vacanza con i figli, per un movimento totale...
Turismo sociale non solo per "Senior"
Nel 2010 i vacanzieri italiani che hanno prenotato la vacanza attraverso il circuito sociale e...
LIBRI E GUIDE
Manuale dello chef di Claudio Sadler, Giunti Editore, Fotografie di Francesca Brambilla e Serena Serrani, pagine 288, Euro 19,90.
In Viaggio di Laura Gemini, FrancoAngeli, pagine 176, Euro 21,00.
TUTTI I DOSSIER
1.2275800704956