Lunedì 2 Marzo 2015 - Anno XIII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Quattro nuove perle nell’arco alpino
La rete Alpine Pearls arriva a 21 località turistiche per la mobilità dolce tra Italia, Germania, Francia, Austria e Svizzera. Promossi i servizi con auto elettriche, bus, biciclette
di Claudia Silivestro

Mobilità a cavallo ad Arosa
Il circuito delle Perle delle Alpi si allarga aggiungendo alle 17 località già presenti quattro nuove mete: Hinterstoder e Neukirchen am Groβvenediger in Austria, Morzine-Avoriaz e Villard de Lans in Francia. La rete che promuove la mobilità dolce e un turismo rispettoso dell’ambiente giunge a quota 21, su tuttto l’arco alpino da Est e Ovest e comprendendo cittadine italiane, francesi, svizzere, tedesche e austriache.
Le Alpine Pearls, nate da due progetti della comunità europea e riunite in associazione da poco più di un anno, hanno già intrapreso i primi interventi sulla mobilità dolce. L’obiettivo, in tutte le destinazioni “perle” era attivare un sistema di servizi e trasporti che scoraggiasse l’utilizzo dell’automobile da parte dei turisti a favore di mezzi ecologici: i piedi, prima di tutto, ma anche la bicicletta, i bus-navetta le auto elettriche. In base al programma, comune a tutte le località delle rete, ogni cittadina si è poi adoperata per diversificare l’offerta e adattarla al territorio locale. Tra gli altri, a Funes, in Alto Adige, è stato annunciato il potenziamento del trasporto pubblico mentre negli immediati dintorni, nella valle, l’ufficio provinciale per i parchi naturali ha realizzato percorsi e sentieri natura accessibili anche a disabili in sedia a rotelle.

In bicicletta per salvaguardare l'ambiente
Werfenweng, nel salisburghese, ha optato per gli automezzi elettrici e per il servizio ad personam di Elois, autista privato. In Alto Adige, a Tires ha previsto un ampliamento dei sentieri per le escursioni e a Pieve di Cadore, in Veneto, è disponibile una pista ciclabile che collega la cittadina a Cortina d’Ampezzo. È stato attivato anche il pullman “bike ‘n bus”, che trasporta ciclisti e biciclette, insieme, alla partenza dei migliori percorsi.
Werfenweng e Arosa, in Svizzera, hanno varato una formula che sarà presto diffusa nelle altre località: si chiama “vacanza a tutela del clima” e prevede che l’impegno per la riduzione di emissione di gas inquinanti non si fermi alla sola promozione di mezzi alternativi. Le due cittadine si impegnano infatti a sostenere progetti ecosostenibili, come la costruzione di un impianto biogas o operazioni di rimboschimento in località extranazionali. Il valore di questo contributo andrà a compensare l’emissione di anidride carbonica conseguita durante la vacanza del visitatore. Al turista stesso verrà segnalata l’iniziativa tramite il rilascio del “bonus ecologico certificato”.
Oltre a quelle già segnalate  le località che si fregiano del titolo di perle delle Alpi sono Interlaken in Svizzera; Bad Reichenhall e Berchtesgaden in Germania. In Francia si trovano Les Gets e Villard de Lans; in Italia Chamois, in valle d’Aosta, Nova Ponente, Collepietra, Nova Levante, Racines in Trentino; per il Veneto anche Feltre e Pieve di Cadore; in Friuli Venezia Giulia Forni di Sopra e Sauris.

Per informazioni: www.alpinepearls.com
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Trenino 100 valli & Laghi
Dal 1 al 3 maggio 2015 - Quota da € 298,00
Tra orchidee ed erbe spontanee
Da Maggio 2015 a Luglio 2015
Offerte di viaggio
Benessere ad alta quota
Pasqua in Oman
India e Nepal
NOTIZIE
02/03/15 - Personaggi e Turismo
A cura dell'associazione “Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana”, è...
02/03/15 - "Pedalando in bicicletta..."
Sabato 7 marzo alle ore 20 si svolgerà una biciclettata suggestiva attraverso i boschi e i...
02/03/15 - Voli
Da aprile sarà operativo il nuovo collegamento diretto su Chongqing servito da Hainan...
02/03/15 - Italia nord
Il Sindaco di Ceregnano (Rovigo), Ivan Dall’Ara, con la sua Giunta e l’assessore alla...
02/03/15 - Festival
Il Festival dei Suoni di Gerusalemme è giunto alla sua quarta edizione che si terrà...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che... Il moderno turismo di massa fa tragicamente pensare alle oceaniche adunate naziste...
Mart, da Rovereto a New York
Il museo d'arte contemporanea di Rovereto presenta ancora sino all'11 ottobre "Immaginare New...
Osuna, ombelico dell'Andalusia
Insisto nell'affermare che il turismo più bello (divertente e intelligente, ma ahinoi anche...
Minischede (Geografia, Storia, Turismo e Gossip) dei 192...
Cipro - Vi nacque Venere (o se si preferisce, Afrodite). Terza isola del Mediterraneo (dopo...
Minischede (Geografia, Storia, Turismo e Gossip) dei 192...
Camerun -  Sul golfo di Guinea (Oceano Atlantico, zona equatoriale) trecentoquarantasettemila...
San Gheddafi da Lampedusa. Sapevate che...
Sapevate che... Nella prossima estate il costo dei traghetti per le isole aumenterà (TG La7,...
Lasciateci almeno paletta e secchiello! Sapevate che...
Sapevate che... È stato eliminato Osama Bin Laden? Prima Saddam Hussein, poi Osama…...
Autori sulle spiagge di Cervia
È tempo di letture in riva al mare e a Cervia e a Milano Marittima riparte la rassegna...
Expo 2015: il Padiglione Nazionale della Cina
Per la prima volta, in 163 anni di storia delle esposizioni universali, la Repubblica Popolare...
Miniguida dei 192 Paesi ONU: Ucraina-Ungheria
Ucraina - Per i rossoneri (del Milan, non quelli della Lucchese o del Foggia) Ucraina vuol dire...
Ultime dal mondo dei viaggi/Trasporti
Non ci saranno ripercussioni sulla circolazione dei treni a media e lunga percorrenza per lo...
LIBRI E GUIDE
Il tango e il mare di Monica Maria Fumagalli, Abrazos Editore, Euro 12,00.
Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
1.4693579673767