Lunedì 1 Settembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Quattro nuove perle nell’arco alpino
La rete Alpine Pearls arriva a 21 località turistiche per la mobilità dolce tra Italia, Germania, Francia, Austria e Svizzera. Promossi i servizi con auto elettriche, bus, biciclette
di Claudia Silivestro

Mobilità a cavallo ad Arosa
Il circuito delle Perle delle Alpi si allarga aggiungendo alle 17 località già presenti quattro nuove mete: Hinterstoder e Neukirchen am Groβvenediger in Austria, Morzine-Avoriaz e Villard de Lans in Francia. La rete che promuove la mobilità dolce e un turismo rispettoso dell’ambiente giunge a quota 21, su tuttto l’arco alpino da Est e Ovest e comprendendo cittadine italiane, francesi, svizzere, tedesche e austriache.
Le Alpine Pearls, nate da due progetti della comunità europea e riunite in associazione da poco più di un anno, hanno già intrapreso i primi interventi sulla mobilità dolce. L’obiettivo, in tutte le destinazioni “perle” era attivare un sistema di servizi e trasporti che scoraggiasse l’utilizzo dell’automobile da parte dei turisti a favore di mezzi ecologici: i piedi, prima di tutto, ma anche la bicicletta, i bus-navetta le auto elettriche. In base al programma, comune a tutte le località delle rete, ogni cittadina si è poi adoperata per diversificare l’offerta e adattarla al territorio locale. Tra gli altri, a Funes, in Alto Adige, è stato annunciato il potenziamento del trasporto pubblico mentre negli immediati dintorni, nella valle, l’ufficio provinciale per i parchi naturali ha realizzato percorsi e sentieri natura accessibili anche a disabili in sedia a rotelle.

In bicicletta per salvaguardare l'ambiente
Werfenweng, nel salisburghese, ha optato per gli automezzi elettrici e per il servizio ad personam di Elois, autista privato. In Alto Adige, a Tires ha previsto un ampliamento dei sentieri per le escursioni e a Pieve di Cadore, in Veneto, è disponibile una pista ciclabile che collega la cittadina a Cortina d’Ampezzo. È stato attivato anche il pullman “bike ‘n bus”, che trasporta ciclisti e biciclette, insieme, alla partenza dei migliori percorsi.
Werfenweng e Arosa, in Svizzera, hanno varato una formula che sarà presto diffusa nelle altre località: si chiama “vacanza a tutela del clima” e prevede che l’impegno per la riduzione di emissione di gas inquinanti non si fermi alla sola promozione di mezzi alternativi. Le due cittadine si impegnano infatti a sostenere progetti ecosostenibili, come la costruzione di un impianto biogas o operazioni di rimboschimento in località extranazionali. Il valore di questo contributo andrà a compensare l’emissione di anidride carbonica conseguita durante la vacanza del visitatore. Al turista stesso verrà segnalata l’iniziativa tramite il rilascio del “bonus ecologico certificato”.
Oltre a quelle già segnalate  le località che si fregiano del titolo di perle delle Alpi sono Interlaken in Svizzera; Bad Reichenhall e Berchtesgaden in Germania. In Francia si trovano Les Gets e Villard de Lans; in Italia Chamois, in valle d’Aosta, Nova Ponente, Collepietra, Nova Levante, Racines in Trentino; per il Veneto anche Feltre e Pieve di Cadore; in Friuli Venezia Giulia Forni di Sopra e Sauris.

Per informazioni: www.alpinepearls.com
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Equiturismo e benessere
11-13 luglio; 9-11 agosto; 8-10 settembre
Adolphe Sax in mostra
Dall'8 febbraio 2014 all'11 gennaio 2015
Offerte di viaggio
Matrimonio da sogno alle Maldive
In fuoristrada alla scoperta dell'Australia
Crociera alle Bahamas
NOTIZIE
01/09/14 - Spettacoli
Ritorna l’edizione autunnale della Broadway Week dall’1 al 14 settembre 2014....
01/09/14 - Gastronomia
Golosi di prelibatezze italiche, segnatevi questa data in agenda: a Spilamberto (Modena), nel...
01/09/14 - Eventi e mostre
Resta aperta sino al 21 settembre a Castellamonte (Torino) la 54° Mostra della Ceramica. La...
29/08/14 - Arte
Fino al 21 settembre si può visitare la mostra “Simboli vivi”. L'esposizione...
29/08/14 - Turismo
Si rinnova l'appuntamento con il TTT – Tourism Think Tank dal 30 settembre al 1 ottobre 2014...
Gambe in spalla
Da venerdì 15 a domenica 17 giugno gli appassionati del viaggio a piedi e in bicicletta si...
Musica in movimento
A partire dall'8 maggio Milano ospita la seconda edizione di MusicAcross – La Musica si...
Italiani più ignoranti? Viva l'ignoranza!
Sapevate che... Secondo Moretti (ad delle ex FFSS) è possibile (‘lo dice’ il...
Hostess in bikini e italiani in mutande. Sapevate che...
Sapevate che... A capodanno in una Cortina miliardaria la Finanza ha cuccato un bel po’ di...
Napoli capitale del turismo internazionale
«Tra vent’anni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle...
Tre brutte vicende turistiche agostane
I parcheggi di Malpensa e Linate sono i più cari d'Europa (sciura Brambilla, ministra del Turismo,...
La "Road Map" Padano-Romagnola
Come raccontato nella puntata precedente, sono finito in Romagna-Emilia per festeggiare al Lido di...
Spigolando tra turismo e dintorni. Sapevate che...
Sapevate che... Un tour operator organizza un viaggio in Cina per Inter-Lazio (Supercoppa). Quota...
Rivoluzione B&B
Non basta abbassare le tariffe per compensare la forte diminuzione di arrivi e partenze. Quello che...
Singapore a meno di una pizza
Singapore Airlines, in collaborazione con il Gruppo Changi Airport (CAG) e il Singapore Tourism...
Tutti i colori del mondo ad Assisi
  Un salone riservato ai siti Unesco di tutto il mondo: è quello che si terrà,...
LIBRI E GUIDE
Il bambino scambiato di Kenzaburo Oe, Garzanti, pagine 448, Euro 24.00.
Il tango e il mare di Monica Maria Fumagalli, Abrazos Editore, Euro 12,00.
TUTTI I DOSSIER
1.1256759166718