Giovedì 23 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Quattro nuove perle nell’arco alpino
La rete Alpine Pearls arriva a 21 località turistiche per la mobilità dolce tra Italia, Germania, Francia, Austria e Svizzera. Promossi i servizi con auto elettriche, bus, biciclette
di Claudia Silivestro

Mobilità a cavallo ad Arosa
Il circuito delle Perle delle Alpi si allarga aggiungendo alle 17 località già presenti quattro nuove mete: Hinterstoder e Neukirchen am Groβvenediger in Austria, Morzine-Avoriaz e Villard de Lans in Francia. La rete che promuove la mobilità dolce e un turismo rispettoso dell’ambiente giunge a quota 21, su tuttto l’arco alpino da Est e Ovest e comprendendo cittadine italiane, francesi, svizzere, tedesche e austriache.
Le Alpine Pearls, nate da due progetti della comunità europea e riunite in associazione da poco più di un anno, hanno già intrapreso i primi interventi sulla mobilità dolce. L’obiettivo, in tutte le destinazioni “perle” era attivare un sistema di servizi e trasporti che scoraggiasse l’utilizzo dell’automobile da parte dei turisti a favore di mezzi ecologici: i piedi, prima di tutto, ma anche la bicicletta, i bus-navetta le auto elettriche. In base al programma, comune a tutte le località delle rete, ogni cittadina si è poi adoperata per diversificare l’offerta e adattarla al territorio locale. Tra gli altri, a Funes, in Alto Adige, è stato annunciato il potenziamento del trasporto pubblico mentre negli immediati dintorni, nella valle, l’ufficio provinciale per i parchi naturali ha realizzato percorsi e sentieri natura accessibili anche a disabili in sedia a rotelle.

In bicicletta per salvaguardare l'ambiente
Werfenweng, nel salisburghese, ha optato per gli automezzi elettrici e per il servizio ad personam di Elois, autista privato. In Alto Adige, a Tires ha previsto un ampliamento dei sentieri per le escursioni e a Pieve di Cadore, in Veneto, è disponibile una pista ciclabile che collega la cittadina a Cortina d’Ampezzo. È stato attivato anche il pullman “bike ‘n bus”, che trasporta ciclisti e biciclette, insieme, alla partenza dei migliori percorsi.
Werfenweng e Arosa, in Svizzera, hanno varato una formula che sarà presto diffusa nelle altre località: si chiama “vacanza a tutela del clima” e prevede che l’impegno per la riduzione di emissione di gas inquinanti non si fermi alla sola promozione di mezzi alternativi. Le due cittadine si impegnano infatti a sostenere progetti ecosostenibili, come la costruzione di un impianto biogas o operazioni di rimboschimento in località extranazionali. Il valore di questo contributo andrà a compensare l’emissione di anidride carbonica conseguita durante la vacanza del visitatore. Al turista stesso verrà segnalata l’iniziativa tramite il rilascio del “bonus ecologico certificato”.
Oltre a quelle già segnalate  le località che si fregiano del titolo di perle delle Alpi sono Interlaken in Svizzera; Bad Reichenhall e Berchtesgaden in Germania. In Francia si trovano Les Gets e Villard de Lans; in Italia Chamois, in valle d’Aosta, Nova Ponente, Collepietra, Nova Levante, Racines in Trentino; per il Veneto anche Feltre e Pieve di Cadore; in Friuli Venezia Giulia Forni di Sopra e Sauris.

Per informazioni: www.alpinepearls.com
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Sport & Spa tra le Dolomiti
Dal 7 settembre al 3 novembre 2014
Adolphe Sax in mostra
Dall'8 febbraio 2014 all'11 gennaio 2015
Offerte di viaggio
Grantour della Turchia
Tour di Capodanno in Cilento
Australia Fantastica con Chiariva
NOTIZIE
23/10/14 - Arte
Centotrentatre candeline ci vorrebbero sulla torta per festeggiare Pablo Picasso, nato a Malaga in...
23/10/14 - Mobilità dolce
"I monitoraggi effettuati dai nostri Uffici all'estero ci segnalano che la scelta di una...
23/10/14 - Libri
Un viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie e delle peculiarità gastronomiche...
23/10/14 - Avvenimenti
Domenica 26 ottobre è il giorno de "La Cantucciata", manifestazione cicloturistica da Prato...
23/10/14 - Trasporti
Thai Airways lancia la promozione Advance Purchase e continua la sua stagione di offerte e...
Dallas, metropoli "di mezzo", a Milano
  Nella raffinata cornice conviviale del Ristorante “Il Marchesino” del Teatro...
Una tassa anche sul vento
Sapevate che … Eccellente esperto di Turismo, Mondointasca Gossip prevede che...
I bed and breakfast Anbba sul sito di Homelidays.com
Si aprono nuove prospettive per i bed and breakast italiani grazie all'accordo annunciato tra...
Linate vola, Malpensa rischia
Sapevate che… Pietro Modiano, presidente della Sea, ha incontrato a Milano il numero Uno di...
Viaggio di Natale col prestito
Richiedere un prestito bancario per il proprio viaggio di Natale con tutta la famiglia?...
Garibaldi futuro duce delle Camicie Rosse
Dal trono in Rio de Janeiro l’imperatore Pedro II soffoca il sogno secessionista del Rio...
La saga della sagra. Sapevate che...
Sapevate che... Nel Belpaese, soprattutto in agosto e settembre, si verifica una inflazione di...
Romagnano Sesia, dalla Vigna al Bicchiere
“Dalla Vigna al Bicchiere” è il titolo della manifestazione che tiene il 5...
Carta prepagata, il miglior modo di prenotare un viaggio...
Si chiamano carte di credito prepagate e sono tra gli strumenti di pagamento più utilizzati...
Sposarsi alla Mole
La Città di Torino e il Museo Nazionale del Cinema hanno appena firmato una convenzione che...
Thai, l'arte di volare
Il nome ufficiale della Thai Airways, compagnia aerea di fama mondiale, è questo: Thai...
LIBRI E GUIDE
I grandi miti della psicologia popolare di Lilienfeld S.O., Lynn S.J., Ruscio J., Beyerstein B.L., Raffaello Cortina Editore, pagine 392, Euro 26,00.
Le storie dietro le fotografie di Steve McCurry, Electa-Phaidon, pagine 264, 320 illustrazioni, euro 59,00.
TUTTI I DOSSIER
1.2260320186615