Giovedì 29 Gennaio 2015 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Quattro nuove perle nell’arco alpino
La rete Alpine Pearls arriva a 21 località turistiche per la mobilità dolce tra Italia, Germania, Francia, Austria e Svizzera. Promossi i servizi con auto elettriche, bus, biciclette
di Claudia Silivestro

Mobilità a cavallo ad Arosa
Il circuito delle Perle delle Alpi si allarga aggiungendo alle 17 località già presenti quattro nuove mete: Hinterstoder e Neukirchen am Groβvenediger in Austria, Morzine-Avoriaz e Villard de Lans in Francia. La rete che promuove la mobilità dolce e un turismo rispettoso dell’ambiente giunge a quota 21, su tuttto l’arco alpino da Est e Ovest e comprendendo cittadine italiane, francesi, svizzere, tedesche e austriache.
Le Alpine Pearls, nate da due progetti della comunità europea e riunite in associazione da poco più di un anno, hanno già intrapreso i primi interventi sulla mobilità dolce. L’obiettivo, in tutte le destinazioni “perle” era attivare un sistema di servizi e trasporti che scoraggiasse l’utilizzo dell’automobile da parte dei turisti a favore di mezzi ecologici: i piedi, prima di tutto, ma anche la bicicletta, i bus-navetta le auto elettriche. In base al programma, comune a tutte le località delle rete, ogni cittadina si è poi adoperata per diversificare l’offerta e adattarla al territorio locale. Tra gli altri, a Funes, in Alto Adige, è stato annunciato il potenziamento del trasporto pubblico mentre negli immediati dintorni, nella valle, l’ufficio provinciale per i parchi naturali ha realizzato percorsi e sentieri natura accessibili anche a disabili in sedia a rotelle.

In bicicletta per salvaguardare l'ambiente
Werfenweng, nel salisburghese, ha optato per gli automezzi elettrici e per il servizio ad personam di Elois, autista privato. In Alto Adige, a Tires ha previsto un ampliamento dei sentieri per le escursioni e a Pieve di Cadore, in Veneto, è disponibile una pista ciclabile che collega la cittadina a Cortina d’Ampezzo. È stato attivato anche il pullman “bike ‘n bus”, che trasporta ciclisti e biciclette, insieme, alla partenza dei migliori percorsi.
Werfenweng e Arosa, in Svizzera, hanno varato una formula che sarà presto diffusa nelle altre località: si chiama “vacanza a tutela del clima” e prevede che l’impegno per la riduzione di emissione di gas inquinanti non si fermi alla sola promozione di mezzi alternativi. Le due cittadine si impegnano infatti a sostenere progetti ecosostenibili, come la costruzione di un impianto biogas o operazioni di rimboschimento in località extranazionali. Il valore di questo contributo andrà a compensare l’emissione di anidride carbonica conseguita durante la vacanza del visitatore. Al turista stesso verrà segnalata l’iniziativa tramite il rilascio del “bonus ecologico certificato”.
Oltre a quelle già segnalate  le località che si fregiano del titolo di perle delle Alpi sono Interlaken in Svizzera; Bad Reichenhall e Berchtesgaden in Germania. In Francia si trovano Les Gets e Villard de Lans; in Italia Chamois, in valle d’Aosta, Nova Ponente, Collepietra, Nova Levante, Racines in Trentino; per il Veneto anche Feltre e Pieve di Cadore; in Friuli Venezia Giulia Forni di Sopra e Sauris.

Per informazioni: www.alpinepearls.com
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Castelli del Ducato di Parma
Dal 25 al 26 aprile 2015 â€" Quota da € 192,00
Trenino 100 valli & Laghi
Dal 1 al 3 maggio 2015 - Quota da € 298,00
Offerte di viaggio
L'isola del cioccolato
Carinzia: l'inverno è donna!
Pasqua in Giordania
NOTIZIE
29/01/15 - Ambiente
Un week-end di escursioni nelle zone umide e attività con le scuole lunedì per...
29/01/15 - Curiosità
L’Economist Intelligence Unit, con il report The Safe Cities Index 2015, ha appena pubblicato...
29/01/15 - Italia nord
Seven Stars Galleria, insieme ad AlessandroRosso Group. annuncia la realizzazione di un percorso...
29/01/15 - Mete europee
Arriva da Londra la nuova mossa pensata per sviluppare il settore turistico. A darne notizia...
29/01/15 - Mostre
Il Museo Nazionale del Cinema propone alla Mole Antonelliana di Torino dal 29 gennaio al 3 maggio...
Come rilanciare il Turismo nel Bel Paese
Gentile Signora Brambilla, Ministra del Turismo ricorrendo a una seconda parte della lettera...
Dall'Iva all'ira. Basta con gli aumenti. Sapevate che ...
Sapevate che... Mondointasca Gossip è subissato dalle richieste di lettori che...
Il Bianco e il Nero della vita
Il dubbio ci esalta e insieme ci angoscia. La felicità infantile di un intero popolo che,...
Genova, Salone Nautico Internazionale
Dal 3 all'11 ottobre il business e la passione per il mare si ritroveranno al 49° Salone...
Affitto casa vacanze, da oggi c'è un'assicurazione ad hoc
Chi trascorre le vacanze fuori dall'Europa oppure ha preparato un viaggio fai da te, solitamente...
Viva l'Andalusia e quel Gran Menu "Degustación"
Ma perché mai tanto "querida" (cara) simpatica e invidiata? Semplicemente perché ‘sti goderecci di...
Nasce il decalogo per chi parte
Tutti d'accordo, tour operator, agenzie e associazioni dei consumatori, nel definire i consigli...
Mondointasca sul muretto dei "Fieui di Caruggi"
  Anche noi di Mondointasca abbiamo lasciato la nostra firma ad Albenga sul muretto dei Fieui...
Vola la prepagata per gli acquisti in rete
Gli acquisti di viaggi tramite il web crescono, a patto di utilizzare la carta prepagata come...
Turismo gay, più vitale che mai
“Le imprese turistiche hanno due possibili strade: soccombere alla crisi o avere il coraggio...
Spigolando tra Turismo e dintorni. Sapevate che...
Sapevate che... Turismo è anche questo...? Indecisi se rovinare la vita ad...
LIBRI E GUIDE
La semplicità delle piccole cose. Ricordi ed emozioni di Agostino Picicco, editore ED Insieme, Terlizzi (Ba), pagine 160, Euro 10,00.
Maria Callas di Roberta Maresci, Gramese Editore, pagine 160, Euro 12,90.
TUTTI I DOSSIER
1.3929080963135