Lunedì 28 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Pallone Mondiale “rateizzato”. “Balompediche” di un quasi-italiano -1
di Gian Paolo Bonomi

Italia-Ghana, stadio di Hannover (Foto:afp)
Allora ecco finalmente il Mondiale di Calcio (perché dicono i “Mondiali” quando di torneo ce n'è solo uno? Ha parimenti ragionissimo a incacchiarsi il mio amico Rino Tommasi quando sente dire “Finalissima”, come se prima della partita “Finale” ce ne fosse stata un'altra). E con il Mondiale ecco i consigli su come seguirli da parte di un vecchio Sportman (chi non ci crede passi in bottega a vedere quanti accrediti o biglietti di ingresso in stadi di calcio, di tennis, circuiti di F1, ippodromi, ho collezionato in quasi cinquant’anni al seguito dei grandi avvenimenti sportivi, descrivendoli o portando la gente a vederli). 
Sta per cominciare …
In primo luogo nessuno perda una partita, si vedano tutte (ma proprio tutte tutte) dal primo all'ultimo minuto, perché saranno tutte partite vere. E pazienza se nel frattempo le nostre signore saranno scappate da casa per andare a farci un cornetto: sarà mica una malattia da mettersi a letto! Finito il match, però, si spenga immantinente il televisore senza stare a sentire “le palle e l’aria fritta” di commenti, sviolinate, becera retorica sciovinista, orripilanti rèclames di telefonini, cuochi e veline trasformati in opinion leader, leccate di sedere a giocatori dalla grande arte “balompedica” ma dal tasso di intelligenza zero.
E' cominciato …
Tifose dell'Ecuador (Foto:afp)
E vedendo partite vere, gente allegra e tifo genuino ti rendi conto del recente danno provocato da squallidi personaggi nostrani. Ma veniamo alle cose belle.
Bravissimo l’Ecuador contro la Polonia e meravigliosi i suoi tifosi (ugualmente simpatici i costaricani durante il match con la Germania) venuti dal Sudamerica a tifare per una squadra che potrebbe anche fare molta strada in questo torneo.
E che tenerezza quei cinquemila “ecuadorianos” (ah, in italiano “equatoriali”, non “ecuadoregnos”) convenuti nella Plaza de Toros di Vista Alegre a Madrid a impazzire di gioia. Questi poveri emigrati sì, che meriterebbero di vincere il Mundial, tra stenti, vita da paria, partiti da casa per un tozzo di pane (quando c'è); mica come certa gente piena di spocchia che, lasciamo perdere .... Forza Ecuador (e pure forza Ghana, alla faccia di stupidi sciovinismi pallonari)!
E bravi anche quelli di Trinidad & Tobago; l’intero Paese ha una popolazione inferiore a quella dei nostri ministri, viceministri, sottosegretari ecc ecc e nonostante l'inferiorità numerica, per metà partita la loro squadra di pallone ha imposto il pari alla Svezia ...
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Golf e relax sul lago di Como
1 marzo - 30 ottobre 2014
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Offerte di viaggio
Crociera nel Mediterraneo Occidentale
Viaggio Missionario del Sorriso
Gran Tour del Peru'
NOTIZIE
28/07/14 - Voli
Sono iniziati i collegamenti aerei diretti Ancona-Tirana di Blu-express, la low cost di Blue...
28/07/14 - Curiosità
A Salsomaggiore Terme, lunedì 4 agosto alle ore 21, si darà il via alla celebrazione...
28/07/14 - Cultura
Appuntamento con la cultura, i libri e la lettura di Parolario: la quattordicesima edizione si...
28/07/14 - Internet
Le guide alpine italiane rilanciano la loro attività grazie alla rete Internet e ai...
25/07/14 - Turismo
Da anni Cyprus Tourism Organisation (CTO) sostiene progetti per il turismo accessibile. Ultimamente...
Opera e Bossa Nova a Hong Kong
30 gennaio - Un mese di spettacoli attende Hong Kong. Il 6 febbraio aprirà il Festival delle...
Minischede (Geografia, Storia, Turismo e Gossip) dei 192...
Cipro - Vi nacque Venere (o se si preferisce, Afrodite). Terza isola del Mediterraneo (dopo...
Un Codice per il Turismo
"Maggiore tutela del turista, sostegno alle imprese e competitività per il settore"....
Folla ai buffet dei candidati! Sapevate che...
Sapevate che... Sono stati stanziati 4,8 milioni per la “Promozione” dei laghi...
Viaggi d'affari, cosa vogliono i manager
Viaggiare per lavoro e per svago sono sicuramente due attività molto diverse tra loro, sia...
L'avventura è donna
Missione compiuta per le ragazze di Donnavventura. Sono appena rientrate a casa le partecipanti al...
Cronaca (da Milano) del primo "Encierro" a Pamplona
Non ancora rientrato in possesso delle forze sacrificate in tre soli giorni di casino perpetrato lo...
Le spiagge più belle della Sardegna
Al primo posto della classifica delle quindici spiagge più belle della Sardegna stilata da...
Dalla Bit all'Expo tante parole, pochi denari. Sapevate...
Sapevate che... In Spagna l’umile manipolatore di questo Gossip ha (finalmente) partecipato...
Belluno, Venezia e Chioggia: "Etilometrica" gita veneta
Alla vigilia di una intrigante non meno che lunga trasferta in Messico ed Ecuador, che mi...
L'Italia più costosa di tutto il Mediterraneo
Fare le vacanze in Italia è più caro che nel resto d'Europa. Lo sostiene uno studio...
LIBRI E GUIDE
Scoprire Parigi in Metro Da un'idea di Fabienne Kriegel; testi di Anne-Claire Ruel, Auriélie Clair, Catherine Taret Gremese edizioni, pagine 386, Euro 19,50.
Turista per professione di Laura Celotto, EEE, pagine 176, Euro 13,00. Versione e-book, euro 4,99.
TUTTI I DOSSIER
1.2491159439087