Pallone Mondiale “rateizzato”. “Balompediche” di un quasi-italiano -1
di Gian Paolo Bonomi

Italia-Ghana, stadio di Hannover (Foto:afp)
Allora ecco finalmente il Mondiale di Calcio (perché dicono i “Mondiali” quando di torneo ce n'è solo uno? Ha parimenti ragionissimo a incacchiarsi il mio amico Rino Tommasi quando sente dire “Finalissima”, come se prima della partita “Finale” ce ne fosse stata un'altra). E con il Mondiale ecco i consigli su come seguirli da parte di un vecchio Sportman (chi non ci crede passi in bottega a vedere quanti accrediti o biglietti di ingresso in stadi di calcio, di tennis, circuiti di F1, ippodromi, ho collezionato in quasi cinquant’anni al seguito dei grandi avvenimenti sportivi, descrivendoli o portando la gente a vederli). 
Sta per cominciare …
In primo luogo nessuno perda una partita, si vedano tutte (ma proprio tutte tutte) dal primo all'ultimo minuto, perché saranno tutte partite vere. E pazienza se nel frattempo le nostre signore saranno scappate da casa per andare a farci un cornetto: sarà mica una malattia da mettersi a letto! Finito il match, però, si spenga immantinente il televisore senza stare a sentire “le palle e l’aria fritta” di commenti, sviolinate, becera retorica sciovinista, orripilanti rèclames di telefonini, cuochi e veline trasformati in opinion leader, leccate di sedere a giocatori dalla grande arte “balompedica” ma dal tasso di intelligenza zero.
E' cominciato …
Tifose dell'Ecuador (Foto:afp)
E vedendo partite vere, gente allegra e tifo genuino ti rendi conto del recente danno provocato da squallidi personaggi nostrani. Ma veniamo alle cose belle.
Bravissimo l’Ecuador contro la Polonia e meravigliosi i suoi tifosi (ugualmente simpatici i costaricani durante il match con la Germania) venuti dal Sudamerica a tifare per una squadra che potrebbe anche fare molta strada in questo torneo.
E che tenerezza quei cinquemila “ecuadorianos” (ah, in italiano “equatoriali”, non “ecuadoregnos”) convenuti nella Plaza de Toros di Vista Alegre a Madrid a impazzire di gioia. Questi poveri emigrati sì, che meriterebbero di vincere il Mundial, tra stenti, vita da paria, partiti da casa per un tozzo di pane (quando c'è); mica come certa gente piena di spocchia che, lasciamo perdere .... Forza Ecuador (e pure forza Ghana, alla faccia di stupidi sciovinismi pallonari)!
E bravi anche quelli di Trinidad & Tobago; l’intero Paese ha una popolazione inferiore a quella dei nostri ministri, viceministri, sottosegretari ecc ecc e nonostante l'inferiorità numerica, per metà partita la loro squadra di pallone ha imposto il pari alla Svezia ...
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Osterfestival, arte e musica
Dal 10 al 21 aprile 2014
Energia, relax e sapori
Dal 4 al 18 maggio 2014
Offerte di viaggio
Settimana di turismo e benessere ad Alberobello
Sud Tirol: cammino nel tempio dei Larici
Trekking, balene e citta' in Canada
NOTIZIE
20/04/14 - Natura
Sempre di più in Italia si sta riscoprendo un turismo "bucolico", dove il contatto con la...
20/04/14 - Cinema
Dal 28 al 31 maggio prossimi Cortina d’Ampezzo (BL) ospita il Festival internazionale Ciak...
18/04/14 - Trasporti
Le partenze per le vacanze pasquali sono già iniziate e dalle grandi città...
19/04/14 - Consumi
I ristoratori italiani restano ancora in attesa della ripresa dei consumi che non si...
18/04/14 - Curiosità
"Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi". Il detto popolare sembra non riguardare gli operatori...
Splendore a Verona
Resteranno in mostra fino al 29 luglio 2007 le opere esposte a Verona a Palazzo della Ragione, per...
Appuntamento sugli sci, in Alto Adige
Nel caso vi foste annoiati di andare a sciare sempre con le stesse persone o al contrario foste da...
L'ONU: frivole mini-schede (Turismo, geografia, Storia &...
Afghanistan - E' il primo dei Paesi dell'Onu. Alfabeticamente. I Talebani, oltre a non avere nulla...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che… Il 25 ottobre (comunicazione di servizio) ci sarà sciopero a Malpensa (sempre che nel...
Gli alberghi dove il baby è VIP
Il marchio Kinderhotel nacque nel 1988 su iniziativa di Gerhard Stroitz. L’idea gli fu...
Porte aperte per il weekend dei rifugi
La stagione estiva sulle Alpi occidentali viene inaugurata quest'anno con un'iniziativa speciale...
Biella si rinnova
Sabato 28 gennaio 2006 inaugura a Biella Palazzo Boglietti. Il nuovo spazio (1500 mq), situato...
Federconsumatori studia i prezzi di alberghi e campeggi
Sotto la lente di Federconsumatori alberghi, campeggi e appartamenti in affitto italiani mostrano...
Montecarlo capitale del balletto
A cavallo tra il XIX e il XX Secolo sono vissuti personaggi mitici nel campo dell'arte. Genî...
Garibaldi e la sua nave corsara in Brasile
Il soggiorno di Garibaldi a Rio doveva durare poco: appena fosse aumentata la tensione politica in...
In Finlandia nel villaggio di Santa Claus
Come non parlare in questo periodo delle iniziative nel paese di Babbo Natale, dove le tradizioni...
LIBRI E GUIDE
La rivoluzione delle api di Serge Quadruppani, Verdenero Edizioni, pagine 176, Euro 15,00.
Donne al volante Transafrica, da Milano a Cape Town per solidarietà di Mariella Carimini e Silvia Gottardi, Polaris, pagine 176 pagine, euro 15,00
TUTTI I DOSSIER
3.5687210559845