Mercoledì 24 Settembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A zonzo tra Francia e Spagna nei “pequeños” hotel di “Rusticae”
di Gian Paolo Bonomi

Secondo itinerario. Laddove (nella prima parte) si è viaggiato nelle aragonesi Cinco Villas, nelle desertiche Bardenas Reales e ai Sanfermines di Pamplona, per finire ai piedi dei Pirenei dei Paesi Baschi.

E’ il 14 luglio, e mentre a Pamplona si concludono i Sanfermines, dall’altra parte dei Pirenei si festeggiano la Liberté, l’Egalité e la Fraternité, di cui alla tentata e quasi riuscita (grazie Wellington per la provvidenziale opposizione in quel di Waterloo) esportazione sui mercati europei da parte del Bonaparte.
E poiché la Francia dista solo cinque chilometri da Vera de Bidasoa, nel cui delizioso hotel Churrut (e brava Rusticae a scovarlo) io e Sergio abbiamo pernottato, eccomi proporre al baldo “coèquipier” di addentrarci nella terra dei Gabachos (termine usato spregiativamente dagli Spagnoli nei confronti dei Franzosi).
Percorsi oltre “frontera”
Greggi e armenti
In un’atmosfera di festa nazionale, commento, si sarebbe giunti a Saint Jean Pied de Port (ultima tappa gallica del Camino de Santiago appunto detto Camino Francès) e di lì saremmo rientrati in Spagna, prima a Roncisvalle (inizio “ufficiale” del Camino ancorché Coelho, nel suo romanzo dedicato alla “Strada Maestra della Cultura Europea” collochi lo start nella sullodata cittadina gallica) e poi nuovamente (solo di passaggio) a Pamplona.
Si parte, ma lungo la strada, di festa nazionale (alla faccia dei tanto citati Bals Musette festeggianti il 14 Luglio nelle strade parigine) se ne vede poca, soprattutto perché, per sciovinista e isteronazionalista che possa essere le terra in cui pascolano, pecore, capre, cavalli e vacas, sembrano non essere interessate alla presa della Bastiglia o averne dimenticato gli immortali valori. Per dirla meno politicamente, di gente in giro se ne vede poca solo perché lo scrivente - ufficiale di rotta - ha fornito pessime indicazioni stradali al pilota Sergio, ritrovatosi a guidare su strade sterrate e tratturi di pelati colli montagnosi a forma di panettone tra perplessi greggi e armenti (per smuovere una “bruta vaca” che ostruiva il tratturo lo scrivente si è dovuto improvvisare torero con esibizione di una perfetta “veronica”).
Guadagnata (finalmente) Roncisvalle (località nota per il noto agguato in cui - ogni tanto è sempre meglio dare una aggiustatine alla Storia - non furono i Moros ad accoppare Rolando bensì furono i Baschi) il povero Sergio entra in Pamplona per la quinta volta (tra Encierro, ricerca dei biglietti dei Toros, sbagli di percorso ecc) in due giorni. Meglio comunque abbondare - consiglia giustamente il detto latino - che risultare deficienti.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Si festeggia Torgnon d'Outon
Dal 31 ottobre al 9 novembre2014
Momenti romantici tra le Dolomiti
Dal 12 settembre al 3 novembre 2014
Offerte di viaggio
In vacanza con mamma o papa' ...
Alla scoperta del Botswana
Riposo e benessere tra le Dolomiti
NOTIZIE
24/09/14 - Lavoro
Etihad Airways, la compagnia nazionale degli Emirati Arabi Uniti (UAE), è in...
24/09/14 - Itinerari
Si chiama NovaraIN il progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo attraverso la Regione Piemonte...
24/09/14 - Trasporti
easyJet inaugura la nuova rotta Roma Fiumicino – Vienna. Le due capitali sono ora...
24/09/14 - Trasporti
Thello, società ferroviaria italo-francese partecipata da Trenitalia e Transdev, annuncia...
23/09/14 - Corsi
Tutti a scuola in birreria. A ottobre al via in 6 città italiane i nuovi corsi per diventare...
L'estate continua con Air Europa
Con il vettore iberico Air Europa, le vacanze continuano ben oltre l'estate. La compagnia propone...
Il safari si fa in Svezia
Göteborg è la seconda città della Svezia, ma è la capitale gastronomica...
A Baños, nell'Ecuador...
Una curiosa vicenda paraturistica, scandita dal tempo e sviluppatasi in svariate località...
Contro le valanghe, il senso della neve
Nel corso della stagione invernale 2006-2007 gli incidenti sulla neve causati da valanghe hanno...
In spiaggia con fantasia
Buone notizie per gli irriducibili della spiaggia. La crisi economica e il forte calo delle...
Il folclore in biblioteca
È stata appena inaugurata la Bibliomediateca delle Pro Loco. L'istituto si trova all'interno...
Turisti in Italia
  Dal 17 al 19 ottobre prossimi si terrà a Rimini il TTG, la fiera italiana del turismo...
A Lucerna il tempo si misura con sfere di cristallo
È risaputo che la Svizzera, oltre al cioccolato, è la patria della magnifica arte che...
Portogallo, arte contemporanea in fiera
Lisbona attende per la prossima settimana la fiera internazionale di arte contemporanea. Dal 19 al...
Notizia del giorno: d'estate fa caldo. Sapevate che ...
Sapevate che … A proposito di Expo, il Lombardy Governor, Formigoni, ‘criticando le...
Castelli di Spagna
Siguenza – (Guadalajara, Castilla la Mancha) Prima di essere Parador fu fortezza romana, poi...
LIBRI E GUIDE
Omega me autori vari, Trenta Editore, pagine 224, Euro 19,50.
I luoghi della musica Bari di Angelo Pascual De Marzo, Edizioni Il Mondo della Luna, Euro 20,00.
TUTTI I DOSSIER
1.8850660324097