Venerdì 25 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A zonzo tra Francia e Spagna nei “pequeños” hotel di “Rusticae”
di Gian Paolo Bonomi

Secondo itinerario. Laddove (nella prima parte) si è viaggiato nelle aragonesi Cinco Villas, nelle desertiche Bardenas Reales e ai Sanfermines di Pamplona, per finire ai piedi dei Pirenei dei Paesi Baschi.

E’ il 14 luglio, e mentre a Pamplona si concludono i Sanfermines, dall’altra parte dei Pirenei si festeggiano la Liberté, l’Egalité e la Fraternité, di cui alla tentata e quasi riuscita (grazie Wellington per la provvidenziale opposizione in quel di Waterloo) esportazione sui mercati europei da parte del Bonaparte.
E poiché la Francia dista solo cinque chilometri da Vera de Bidasoa, nel cui delizioso hotel Churrut (e brava Rusticae a scovarlo) io e Sergio abbiamo pernottato, eccomi proporre al baldo “coèquipier” di addentrarci nella terra dei Gabachos (termine usato spregiativamente dagli Spagnoli nei confronti dei Franzosi).
Percorsi oltre “frontera”
Greggi e armenti
In un’atmosfera di festa nazionale, commento, si sarebbe giunti a Saint Jean Pied de Port (ultima tappa gallica del Camino de Santiago appunto detto Camino Francès) e di lì saremmo rientrati in Spagna, prima a Roncisvalle (inizio “ufficiale” del Camino ancorché Coelho, nel suo romanzo dedicato alla “Strada Maestra della Cultura Europea” collochi lo start nella sullodata cittadina gallica) e poi nuovamente (solo di passaggio) a Pamplona.
Si parte, ma lungo la strada, di festa nazionale (alla faccia dei tanto citati Bals Musette festeggianti il 14 Luglio nelle strade parigine) se ne vede poca, soprattutto perché, per sciovinista e isteronazionalista che possa essere le terra in cui pascolano, pecore, capre, cavalli e vacas, sembrano non essere interessate alla presa della Bastiglia o averne dimenticato gli immortali valori. Per dirla meno politicamente, di gente in giro se ne vede poca solo perché lo scrivente - ufficiale di rotta - ha fornito pessime indicazioni stradali al pilota Sergio, ritrovatosi a guidare su strade sterrate e tratturi di pelati colli montagnosi a forma di panettone tra perplessi greggi e armenti (per smuovere una “bruta vaca” che ostruiva il tratturo lo scrivente si è dovuto improvvisare torero con esibizione di una perfetta “veronica”).
Guadagnata (finalmente) Roncisvalle (località nota per il noto agguato in cui - ogni tanto è sempre meglio dare una aggiustatine alla Storia - non furono i Moros ad accoppare Rolando bensì furono i Baschi) il povero Sergio entra in Pamplona per la quinta volta (tra Encierro, ricerca dei biglietti dei Toros, sbagli di percorso ecc) in due giorni. Meglio comunque abbondare - consiglia giustamente il detto latino - che risultare deficienti.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Todi APPy Days
Dal 25 al 28 settembre 2014
Un nuovo Artelibro
Dal 18 al 21 settembre 2014
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Caraibi da sogno
Gran Tour del Peru'
NOTIZIE
25/07/14 - Città d'arte
La Cattedrale di Siena, a partire dal 18 agosto, corso il Palio dell'Assunta e fino al 27 ottobre,...
25/07/14 - Spettacoli
È iniziata dal 15 luglio scorso e si protrarrà fino al 14 settembre in tutto...
25/07/14 - Città d'arte
A Siracusa ha riaperto l’ipogeo di piazza Duomo, uno dei monumenti più richiesti da...
24/07/14 - Fiere
Modena Benessere Festival, il nuovo evento in programma a Modena Fiere annuncia le date della sua...
24/07/14 - Curiosità
La città con più napoletani al mondo non è Napoli ma San Paolo del Brasile....
Egitto. Il bello e il brutto di una rivoluzione in corso
Mettiamola così (in fondo lo dice anche il nostro Ministero degli Esteri): in Egitto la...
Calcio d'Estate. Questo è il pallone nostrano bellezza!
* "A chi se ne deve andare ma vuol restare, un anno di inferno faremo passare" (affettuoso...
Vacanze omosex: tutto quello che c'è da sapere
  In tempi di crisi, come quelli che stiamo attraversando, puntare sul turismo gay potrebbe...
La "Minetti in un film di Oliver Stone". Sapevate che...
  Sapevate che... La “Vicenda Ryanair” a Kos (Corriere 28/7: “Mogol e il...
Isole Greche Vendonsi. Sapevate che...
Sapevate che... Alla canna del gas per la crisi finanziaria, la Grecia (informa TTG Newsletter)...
Gli sprechi non finiscono mai! Sapevate che ...
Sapevate che... Al varo della nuova ammiraglia della Costa (la “Fascinosa”) l’Ad...
Il Brasile punta sul turismo
L'ultima campagna di promozione turistica del Brasile inizia nelle settimane successive ai Mondiali...
La sicurezza in montagna
Si è tenuto il 24 maggio a Sondrio il primo dei tre convegni "Montagna e sicurezza: diritti, doveri...
Amarcord: c'erano una volta le Compagnie aeree...
Occorre una prova, una dimostrazione giustificante la suesposta commiserevole constatazione?...
Ruote tedesche corrono sui binari italiani
Protagonisti di questa settimana sono Simon Daum e Kerstin Schönbohm, rispettivamente...
Salonicco (e la Macedonia), queste sconosciute...
Se tutte le strade conducono a Roma e le vie del Signore sono infinite, aggiungerò che anche...
LIBRI E GUIDE
La semplicità delle piccole cose. Ricordi ed emozioni di Agostino Picicco, editore ED Insieme, Terlizzi (Ba), pagine 160, Euro 10,00.
Omega me autori vari, Trenta Editore, pagine 224, Euro 19,50.
TUTTI I DOSSIER
1.3023309707642