Il Parco Naturale dell'Etna
Una montagna speciale, ricca di miti e di incredibili bellezze naturali, valorizzata dall’uomo. A contatto con la natura sul più grande vulcano d’Europa
di Federico Formignani

La Valle del Bove
Sul ciglio di quella grande conca interna che è la Valle del Bove, l'uomo è davvero nullità. Alle spalle, una landa lunare nera e tormentata fatta di rocce laviche irregolari, alcune più scure di altre perché più recenti; di fronte, questa grandiosa depressione, ideale serbatoio di raccolta della lava quando "a muntagna", come i siciliani chiamano l'Etna (con rispetto, timore e confidenza), decide di sfogarsi e di vomitare magma incandescente: un’enorme piscina ribollente.
Da sempre, nei racconti della storia
Colata lavica nell'eruzione del 1993
L'Etna, con i suoi quasi tremilaquattrocento metri di altitudine, è il gigante dei vulcani europei e uno dei più imponenti vulcani attivi della terra. Da secoli lo spettacolo unico dell'Etna in eruzione avvince e spaventa l'uomo. Omero, Diodoro Siculo, Tucidide, Virgilio, hanno redatto cronache fantastiche, ricche di pathos, di leggenda.
Tutti coloro che sono giunti, attraverso i secoli e gli ebenti, in questa terra favorita dalla natura, hanno identificato l'isola con la sua imponente montagna. Sicani, Siculi, Fenici, Greci, Romani (la Sicilia era il granaio dell'impero), Bizantini, Arabi, Normanni, Aragonesi e altri popoli ancora hanno conosciuto, avvicinato, temuto il vulcano, simbolo della mitica Trinacria.
In cima alla "muntagna"
L'Etna visto da Taornina
A quota tremila e oltre, con una strana sensazione di calda precarietà sotto le suole, si abbraccia con lo sguardo il mondo. E' un giorno fortunato, per l'Etna-watching: a ovest la catena montana delle Madonie; a nord i monti Nebrodi e le isole Eolie, sospese nella nebbia azzurrina del Tirreno. A nord-est i Peloritani con la punta di Messina e la costa calabra.
Gli occhi seguono il contorno dell'isola maggiore: Taormina, Acireale, giù, fino a Catania con l'azzurro intenso dello Jonio, mare nel quale "a muntagna" si infila in presa diretta, con prepotenza. Riducendo il raggio visivo, si spazia su un panorama verdissimo, tutt'attorno al vulcano, per scendere, oltre il capoluogo, nella piana del Simeto chiusa, a sud, dai monti Iblei. Questo scenario davvero unico, davvero incomparabile, racchiude uno dei parchi più interessanti d'Italia.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Pasqua, relax e sapori toscani
Pacchetto valido dal 18 al 21 aprile 2014
Offerte di viaggio
Mediterraneo Orientale in crociera
Mare, natura e pizzica in Salento
Sogno Inca: sulle tracce di antiche civilta'
NOTIZIE
20/04/14 - Natura
Sempre di più in Italia si sta riscoprendo un turismo "bucolico", dove il contatto con la...
20/04/14 - Cinema
Dal 28 al 31 maggio prossimi Cortina d’Ampezzo (BL) ospita il Festival internazionale Ciak...
18/04/14 - Trasporti
Le partenze per le vacanze pasquali sono già iniziate e dalle grandi città...
19/04/14 - Consumi
I ristoratori italiani restano ancora in attesa della ripresa dei consumi che non si...
18/04/14 - Curiosità
"Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi". Il detto popolare sembra non riguardare gli operatori...
New Delhi e Imperial Hotel
A New Delhi, India, mi ritrovo all’Imperial Hotel durante una gita (è più...
Providencia e Santa Catalina: natura esotica e intrigante
Appena scesi dall'aereo a Providencia (novanta chilometri a nordovest da San Andrès, venti...
Mantova e Sabbioneta. Unite sotto il sole dei Gonzaga
Nella ricca e tormentata storia italiana la famiglia Gonzaga ha giocato un ruolo enorme, quasi...
Il Fumetto d'Autore nel cuore d'Europa
l favoloso mondo di Tintin (o di Kuifje, per chi parla fiammingo) si potrebbe dire, parafrasando un...
Olé Chueca, cuore gay di Madrid
  Madrid è la città migliore per concedersi una pausa di relax primaverile,...
Ultimo sole a Malta
L'autunno è una stagione ancora piacevole per un viaggio a Malta. Il sole non brucia...
Impressioni maltesi
Nell'isola al centro del Mediterraneo, alle porte dell'Africa, la lingua più parlata è l'inglese,...
Le finestre di Venezia
  A Venezia le finestre si affacciano ovunque, come se le case fossero corpi in cerca di...
Vacanza "slow" lungo la Costa degli Etruschi
Tra Livorno e Piombino si apre la Costa degli Etruschi, una striscia di terra che abbraccia le...
Agadir, il sole berbero
  Il Marocco non fatevelo raccontare, andate a vederlo! Non è obbligatorio aggrapparsi...
C'era una volta "Beijing"
Si chiamava Zhongdu (capitale centrale) in tempi antichi, e poi Dadu (grande capitale) Khanbalic...
LIBRI E GUIDE
La Figlia Segreta di Shilpi Somaya Gowda, Corbaccio Editore, pagine 314, Euro 18.60.
Musei e territorio - Una scommessa italiana di Silvia Dell'Orso, editore Electa, pagine 194, Euro 22,00.
TUTTI I DOSSIER
2.6361088752747