Martedì 23 Settembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Il Parco Naturale dell'Etna
Una montagna speciale, ricca di miti e di incredibili bellezze naturali, valorizzata dalluomo. A contatto con la natura sul pi grande vulcano dEuropa
di Federico Formignani

La Valle del Bove
Sul ciglio di quella grande conca interna che la Valle del Bove, l'uomo davvero nullit. Alle spalle, una landa lunare nera e tormentata fatta di rocce laviche irregolari, alcune pi scure di altre perch pi recenti; di fronte, questa grandiosa depressione, ideale serbatoio di raccolta della lava quando "a muntagna", come i siciliani chiamano l'Etna (con rispetto, timore e confidenza), decide di sfogarsi e di vomitare magma incandescente: unenorme piscina ribollente.
Da sempre, nei racconti della storia
Colata lavica nell'eruzione del 1993
L'Etna, con i suoi quasi tremilaquattrocento metri di altitudine, il gigante dei vulcani europei e uno dei pi imponenti vulcani attivi della terra. Da secoli lo spettacolo unico dell'Etna in eruzione avvince e spaventa l'uomo. Omero, Diodoro Siculo, Tucidide, Virgilio, hanno redatto cronache fantastiche, ricche di pathos, di leggenda.
Tutti coloro che sono giunti, attraverso i secoli e gli ebenti, in questa terra favorita dalla natura, hanno identificato l'isola con la sua imponente montagna. Sicani, Siculi, Fenici, Greci, Romani (la Sicilia era il granaio dell'impero), Bizantini, Arabi, Normanni, Aragonesi e altri popoli ancora hanno conosciuto, avvicinato, temuto il vulcano, simbolo della mitica Trinacria.
In cima alla "muntagna"
L'Etna visto da Taornina
A quota tremila e oltre, con una strana sensazione di calda precariet sotto le suole, si abbraccia con lo sguardo il mondo. E' un giorno fortunato, per l'Etna-watching: a ovest la catena montana delle Madonie; a nord i monti Nebrodi e le isole Eolie, sospese nella nebbia azzurrina del Tirreno. A nord-est i Peloritani con la punta di Messina e la costa calabra.
Gli occhi seguono il contorno dell'isola maggiore: Taormina, Acireale, gi, fino a Catania con l'azzurro intenso dello Jonio, mare nel quale "a muntagna" si infila in presa diretta, con prepotenza. Riducendo il raggio visivo, si spazia su un panorama verdissimo, tutt'attorno al vulcano, per scendere, oltre il capoluogo, nella piana del Simeto chiusa, a sud, dai monti Iblei. Questo scenario davvero unico, davvero incomparabile, racchiude uno dei parchi pi interessanti d'Italia.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Si festeggia Torgnon d'Outon
Dal 31 ottobre al 9 novembre2014
Momenti romantici tra le Dolomiti
Dal 12 settembre al 3 novembre 2014
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Australia Fantastica con Chiariva
Vacanza nel cuore del Cilento
NOTIZIE
23/09/14 - Corsi
Tutti a scuola in birreria. A ottobre al via in 6 città italiane i nuovi corsi per diventare...
23/09/14 - Cinema
Dal 29 settembre al 3 ottobre 2014, Apollo SpazioCinema Milano ospita il Festival del Cinema russo....
23/09/14 - Lavoro
L'agenzia di viaggio CartOrange ha segnato nell'ultimo esercizio (settembre 2013-agosto 2014) una...
23/09/14 - Festival
Street food, concerti, arte e teatro. Tutto questo è “La Piazzetta dei Sapori”...
23/09/14 - Lavoro
Crewlink, partner ufficiale di Ryanair nella formazione e selezione, terrà una serie di...
Giordania Verde. Mare, rocce e deserti del sud
Il Regno di Giordania non è molto esteso. Le zone più densamente popolate si trovano...
Tirolo. Sud-Tirolo
Tutti conoscono “IL" Tirolo, ma chi conosce Tirolo? È un paesino a pochi chilometri da...
La Cervara inedita
In occasione della XII Settimana della Cultura dal 16 al 25 aprile La Cervara, Abbazia di San...
India rurale. Una vera scoperta
  L’India è un grande paese “rurale”. Ciò significa che con lo...
Baires in tasca
  Sarà ovvio, scontato e persino prevedibile, ma il percorso turistico tradizionale...
Seychelles, le isole del Matriarcato
Laggiù, in mezzo al mare, comandano le donne. Più esattamente le mamme, che prendono...
Garda, la piccola isola del grande lago
Alberta, una ragazza acqua e sapone che non nasconde di sentirsi più inglese (come la madre) che...
Brindisi, un porto per l'Oriente
Il suo bene più prezioso è il porto. La leggenda la vuole fondata da Brunto, figlio di Ercole, da...
Vienna si tinge dei colori di Klimt
  Quest'anno ricorre il 150° anniversario della nascita del grande pittore Gustav Klimt...
San Pietroburgo e la Neva, sua sposa
San Pietroburgo per la Russia è un po’ come Firenze per l’Italia: la...
L'Aja tra modernità e tradizione
  "God schiep de aarde, maar de Nederladers schiepen Nederland”, vale a dire “Dio...
LIBRI E GUIDE
Turista per professione di Laura Celotto, EEE, pagine 176, Euro 13,00. Versione e-book, euro 4,99.
Maria Callas di Roberta Maresci, Gramese Editore, pagine 160, Euro 12,90.
TUTTI I DOSSIER
1.0004141330719