Venerdì 30 Gennaio 2015 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Milano presenta l’arte aborigena australiana
I pittori di cinque comunità indigene propongono in Italia le ultime evoluzioni della ricerca artistica nell’isola, iniziata per tenere viva la cultura delle origini
a cura della Redazione

Rosie Nanyuma, "Kumpultjirril"
I colori dell’arte aborigena australiana approdano a Milano nella mostra aperta fino al 25 febbraio alla Casa del pane, al casello Ovest dei bastioni di Porta Venezia. Una sede storica, nel cuore della vecchia Milano e delle mura spagnole, ospita nella rassegna “Australian colours” ventidue artisti, di cinque comunità nel Northern territory del quinto continente: Balgo Hills, Nyoongar, Papunya Tula, Utopia e Mowanjum. Alcuni di loro appartengono alla prima “arte del deserto” sviluppata negli anni Settanta, altri sono la seconda generazione di autori di arte urbana. La  mostra è cura di associazione culturale Artmida e Aborigenacorp, ha il patrocinio dell’ambasciata australiana, di provincia e comune di Milano e della regione Lombardia, oltre al supporto di alcuni operatori turistici fra i quali Tourism Australia, White Star Adventure, Kuoni Gastaldi Tours.

Petrina Neufeld, "Yam Seed germinating"
Gli artisti aborigeni avevano iniziato a dipingere per rappresentare la loro antica cultura e restituirla alla memoria della popolazione. Erano gli anni Settanta e si cercava di contrastare, almeno in parte, la perdita di identità degli autoctoni dopo gli esodi decisi dal governo alcuni decenni prima. Il Dreaming, la mitologia della creazione, tornava a essere rappresentata insieme a dei, totem, elementi della natura divinizzati e scene di via quotidiana. Col tempo il ricordo delle tradizioni è diventato esigenza artistica autonoma e si sono aggiunte nuove interpretazioni, mentre l’arte aborigena australiana ha cominiciato a essere conosciuta e richiesta da collezionisti privati e gallerie per il suo peculiare valore estetico.
Grandi e piacevoli sorprese accoglieranno quindi il visitatore della mostra alla Casa del pane: un’esplosione di colori, lungo i tre piani dell’esposizione, per una pittura che è acrilico su tela, spesso mescolata alla sabbia, prima evocazione della terra d’origine dell’artista. In alcuni casi gli autori dipingono direttamente le immagini dei loro dei; più spesso le evocano, con linee e forme che hanno perso il carattere descrittivo e si affollano sulla tela, ma senza disordine, richiamando al tempo stesso vitalità e armonia.
La mostra è stata inaugurata durante i giorni del gemellaggio Milano-Melbourne che si è svolto dal 29 gennaio al 4 febbraio. Alla rassegna si aggiungono videoproiezioni sul continente australiano e la possibilità di chiedere informazioni per organizzare e pianificare un viaggio.

Australian Colours, Milano, Casa del pane, casello Ovest di Porta Venezia. Dal 31 gennaio al 25 febbraio 2007.
Da martedì a domenica 11-19, ingresso gratuito
Per informazioni: http://www.australiancolours.com

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Pasqua a Matera e nel Salento
Dal 3 al 6 aprile 2015 - Quota da € 385,00
Castelli del Ducato di Parma
Dal 25 al 26 aprile 2015 â€" Quota da € 192,00
Offerte di viaggio
Pasqua in Giordania
Australia Fantastica con Chiariva
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
NOTIZIE
30/01/15 - Paesi lontani
Il 2015 parte con importanti novità per lo Stato di Israele: è stata lanciata la...
30/01/15 - Tecnologia
A piedi, al volante, e perfino da morti: la città di Trento è tutta da visitare. Una...
30/01/15 - Avvenimenti
Il 29 gennaio si è chiusa una lunga storia, un contenzioso inenarrabile, cominciata nel...
30/01/15 - Expo Milano 2015
L’Aeroporto di Milano Bergamo si prepara all’appuntamento con Expo 2015 adeguando le...
30/01/15 - Turismo
Sono 260 le strutture turistiche che hanno aderito fino ad oggi al Progetto di Eccellenza per lo...
Turismo in montagna in vetta
26 gennaio - Dopo un’estate deludente in termini di presenze, il turismo montano in Italia fa...
Natale con la valigia
  Elaborando i dati aggiornati al 31 ottobre 2013 sulle richieste e prenotazioni effettuate...
Siamo ancora alle grida manzoniane. Sapevate che...
Sapevate che... Bruno Colombo (ex patron dei Viaggi del Ventaglio) ha scritto a TTG Newsletter...
Autunno alla Tate
Due grandi nomi dell'arte contemporanea, Francis Bacon e Mark Rothko, aprono la stagione autunnale...
Franzia o Spagna purché se magna
Sapevate che … Turisticamente parlando, “la Spagna a Milano” (la manifestazione...
A Napoli dove l'Opera era sovrana
Nel '700 Napoli era una della città più importanti d'Europa e una delle capitali...
Tutti in crociera sul Lago Maggiore. Sapevate che...
Sapevate che... Dopo i recenti avvenimenti politici in Egitto, il Turismo italiano in Egitto...
Trieste, anno 1918
Apre il 30 ottobre "Trieste 1918", il programma di manifestazioni sulla prima guerra mondiale e la...
Miniguida dei 192 Paesi ONU: Uruguay-Venezuela
Uruguay - Dizione più esatta: Republica Oriental del Uruguay. Sull’Atlantico (mitica,...
I Lorena e la Toscana dei Lumi
Il museo nazionale di Pisa ospita sino a dicembre prossimo la mostra "Sovrani nel giardino...
In Toscana, dove regna la fantasia
La rassegna si tiene dal 29 ottobre al 1 novembre in tutta la città. Lucca Comics &...
LIBRI E GUIDE
Colazioni da Tiffany di Isa Grassano, Newton Compton, Euro 12,00.
La dieta dell'acqua di Nicola Sorrentino, con Paola Gambino, Salani Editore. Euro 12,90
TUTTI I DOSSIER
1.4323310852051