Venerdì 25 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Milano presenta l’arte aborigena australiana
I pittori di cinque comunità indigene propongono in Italia le ultime evoluzioni della ricerca artistica nell’isola, iniziata per tenere viva la cultura delle origini
a cura della Redazione

Rosie Nanyuma, "Kumpultjirril"
I colori dell’arte aborigena australiana approdano a Milano nella mostra aperta fino al 25 febbraio alla Casa del pane, al casello Ovest dei bastioni di Porta Venezia. Una sede storica, nel cuore della vecchia Milano e delle mura spagnole, ospita nella rassegna “Australian colours” ventidue artisti, di cinque comunità nel Northern territory del quinto continente: Balgo Hills, Nyoongar, Papunya Tula, Utopia e Mowanjum. Alcuni di loro appartengono alla prima “arte del deserto” sviluppata negli anni Settanta, altri sono la seconda generazione di autori di arte urbana. La  mostra è cura di associazione culturale Artmida e Aborigenacorp, ha il patrocinio dell’ambasciata australiana, di provincia e comune di Milano e della regione Lombardia, oltre al supporto di alcuni operatori turistici fra i quali Tourism Australia, White Star Adventure, Kuoni Gastaldi Tours.

Petrina Neufeld, "Yam Seed germinating"
Gli artisti aborigeni avevano iniziato a dipingere per rappresentare la loro antica cultura e restituirla alla memoria della popolazione. Erano gli anni Settanta e si cercava di contrastare, almeno in parte, la perdita di identità degli autoctoni dopo gli esodi decisi dal governo alcuni decenni prima. Il Dreaming, la mitologia della creazione, tornava a essere rappresentata insieme a dei, totem, elementi della natura divinizzati e scene di via quotidiana. Col tempo il ricordo delle tradizioni è diventato esigenza artistica autonoma e si sono aggiunte nuove interpretazioni, mentre l’arte aborigena australiana ha cominiciato a essere conosciuta e richiesta da collezionisti privati e gallerie per il suo peculiare valore estetico.
Grandi e piacevoli sorprese accoglieranno quindi il visitatore della mostra alla Casa del pane: un’esplosione di colori, lungo i tre piani dell’esposizione, per una pittura che è acrilico su tela, spesso mescolata alla sabbia, prima evocazione della terra d’origine dell’artista. In alcuni casi gli autori dipingono direttamente le immagini dei loro dei; più spesso le evocano, con linee e forme che hanno perso il carattere descrittivo e si affollano sulla tela, ma senza disordine, richiamando al tempo stesso vitalità e armonia.
La mostra è stata inaugurata durante i giorni del gemellaggio Milano-Melbourne che si è svolto dal 29 gennaio al 4 febbraio. Alla rassegna si aggiungono videoproiezioni sul continente australiano e la possibilità di chiedere informazioni per organizzare e pianificare un viaggio.

Australian Colours, Milano, Casa del pane, casello Ovest di Porta Venezia. Dal 31 gennaio al 25 febbraio 2007.
Da martedì a domenica 11-19, ingresso gratuito
Per informazioni: http://www.australiancolours.com

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Tour sull'Arno in barchetto
Valido fino al 30 settembre 2014
Offerte di viaggio
Gran Tour del Peru'
Il meglio della penisola malese
Calabria: mare e relax in famiglia
NOTIZIE
25/07/14 - Città d'arte
La Cattedrale di Siena, a partire dal 18 agosto, corso il Palio dell'Assunta e fino al 27 ottobre,...
25/07/14 - Spettacoli
È iniziata dal 15 luglio scorso e si protrarrà fino al 14 settembre in tutto...
25/07/14 - Città d'arte
A Siracusa ha riaperto l’ipogeo di piazza Duomo, uno dei monumenti più richiesti da...
24/07/14 - Fiere
Modena Benessere Festival, il nuovo evento in programma a Modena Fiere annuncia le date della sua...
24/07/14 - Curiosità
La città con più napoletani al mondo non è Napoli ma San Paolo del Brasile....
Il Turismo nella sua versione viaggiare per conoscere (4)
4 dicembre - Per dirla in termini chiari e decisi e procedere a esempi concreti (non senza...
Turismo, futuro prossimo
Tanti turismi verso la ripresa. Nei prossimi cinque anni, a livello mondiale i flussi turistici...
Siamo sempre più sportivi
La Borsa del turismo sportivo e del benessere termale sarà a Montecatini Terme, in Toscana,...
L'Expo 2015 si restringe
Sapevate che… Per i turisti che verranno all’Expo di Milano sarà meglio...
In campo per i bambini africani
Un evento della portata mediatica dei Mondiali di Calcio può avere il merito di accendere i...
Grandi Navi Veloci fa rotta verso Sud-Ovest
Ariodante Valeri è il Direttore Generale di Grandi Navi Veloci dal giugno 2007. Veneziano,...
Agosto: vacanze alle Maldive, ai Caraibi? Molto meglio il...
  Sia pur raramente qualche indeciso vacanziere, kamikaze del turismo, mi domanda ‘dove...
La Lombardia è pronta per mostrarsi a Expo 2015
  Mancano poco meno di diciotto mesi all'inaugurazione di Expo Milano 2015, l'Esposizione...
Isole Greche Vendonsi. Sapevate che...
Sapevate che... Alla canna del gas per la crisi finanziaria, la Grecia (informa TTG Newsletter)...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che... In Spagna è sorta una nuova, piccola catena alberghiera di "nicchia", la Evade...
Riviera Romagnola, ma la "notte Rosa" Sì!
Sapevate che… Tutto è pronto in “Romagna mia”? … e vai con la...
LIBRI E GUIDE
Non volare via di Sara Rattaro, Garzanti, pagine 224, Euro 14,90.
Le storie dietro le fotografie di Steve McCurry, Electa-Phaidon, pagine 264, 320 illustrazioni, euro 59,00.
TUTTI I DOSSIER
1.2422099113464