Mercoledì 23 Aprile 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A Prato con “Il gusto della storia”
A lezione di cucina nelle antiche ville e residenze del territorio pratese. Un’occasione per conoscere antiche ricette fra le mura di prestigiose dimore
a cura della Redazione

Torta Ginevra (Foto:Attalami)
Che sapore aveva la torta nuziale di Ginevra Datini e quali erano i segreti delle ricette dell’abate Agnolo Firenzuola nel medioevo? Nell’ambito della rassegna “Il gusto della storia”, a cavallo fra dicembre 2006 e gennaio 2007, la Provincia di Prato organizza quattro lezioni che si svolgeranno in quattro diverse cucine di antiche ville della zona. “Un vero tuffo nella gastronomia pratese – spiega l’assessore al Turismo della Provincia Roberto Rosati – un percorso attraverso i luoghi del nostro territorio, per avvicinare i cittadini di tutti i Comuni e per scoprire i suggestivi ambienti che ospiteranno gli incontri”.
La prima lezione avrà luogo il 9 dicembre nel duecentesco Archivio di Stato di Prato, casa del mercante Datini. La direttrice Diana Toccafondi mostrerà l'importante raccolta di antichi documenti commerciali, mentre l’esperta di gastronomia pratese, Stefania Storai, si cimenterà nella torta nuziale di Ginevra Datini, una via di mezzo fra il panforte e il croccante.

Il cucinone cinquecentesco della Villa del Mulinaccio (Foto:Fallanti)
Il viaggio attraverso le cucine delle antiche ville farà tappa il 16 dicembre a Carmignano, conosciuta tra l’altro per la produzione del Carmignano docg. Nella Tenuta di Capezzana sarà possibile visitare le cantine della vinsantaria dell’azienda e preparare con lo chef Patrizio Cioni l’Arista con vin santo e cipolline in agrodolce.
Il 13 gennaio ad ospitare il terzo incontro sarà il comune di Vaiano. Nella grande cucina quinquecentesca della Villa del Mulinaccio protagonista sarà una ricetta dell’abate e scrittore Agnolo Firenzuola, alla guida della Badia di Vaiano nel 1500. Le massaie della zona prepareranno lo stufato di Calvana, razza bovina autoctona, i ceci rossi e i maccheroni di farina dolce, ossia di castagne provenienti dai boschi della Val di Bisenzio.
Il 20 gennaio si torna a Carmignano, questa volta presso la Fattoria di Artimino, storica azienda vitivinicola, produttrice del Carmignano docg, con la possibilità di visitare la splendida Villa Ferdinanda fatta costruire dal Granduca Ferdinando I dei Medici. Nella suggestiva cucina situata nelle cantine si potrà vedere lo spiedo progettato da Leonardo Da Vinci, posto nell’antico camino, e seguire la lezione che verterà sull’uso di questo tipo di cottura.

Le lezioni sono gratuite. La prenotazione va fatta presso l’Ufficio Apt di Prato (tel. 0574/24112) che per l’occasione propone anche offerte di soggiorno negli agriturismi della zona.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Tour sull'Arno in barchetto
Valido fino al 30 settembre 2014
Lo spirito del pianeta
Dal 30 maggio al 15 giugno 2014
Offerte di viaggio
Iran e Armenia: le storie millenarie
Mauritius, l'Isola di Giada
Settimana di turismo e benessere ad Alberobello
NOTIZIE
23/04/14 - I luoghi della fede
Sabato 26 aprile sarà inaugurata la chiesetta della Madonna della Neve di Busto Garolfo, in...
23/04/14 - Internet
Etihad Airways, la compagnia area nazionale degli Emirati Arabi Uniti, apre una nuova...
23/04/14 - Ambiente
Sapevate che ogni anno milioni di tonnellate di rifiuti finiscono sulle strade, negli oceani, sulle...
23/04/14 - Cultura
Un museo archeologico che raccoglie i reperti più importanti dell'antica Medma, la...
23/04/14 - Tempo libero
'Ninfeamus - Dire, fare, sbocciare', l'appuntamento annuale dedicato alla promozione della...
12 Ottobre... complimenti a "Christo Ferens" e auguri a...
12 Ottobre, scoperta dell'America, Fiesta Nacional in Spagna nonché "Dia de la Hispanidad" (la cui...
Nuovo calendario di visite al parco del Mincio
Nuovo calendario di visite guidate nel parco del Mincio, nel mantovano, per le scuole materne,...
Il Turismo Ellenico ci prova con i quiz
Sapevate che... La presentazione della neodemiurga del Turismo Greco (pardòn, Ellenico) ha...
Un'Estate al Mare: Lidi e Spiagge d'Italia
Ansedonia (Grosseto) - La signora Rosa (storica titolare degli omonimi Bagni) si è un...
"Quer pasticciaccio brutto de Alitalia..."
"Il morbo infuria, il pan ci manca, su AZ sventola, bandiera bianca!". Siamo giunti al "redde...
Annunciata la lista nera per i vettori aerei
La Commissione Europea ha approvato mercoledì 22 marzo la prima lista nera delle compagnie aeree...
Londra riscopre l'arte classica dalla Grecia a Bisanzio
"La strada verso Bisanzio: tesori preziosi dell'antichità" è il titolo della mostra annunciata alla...
L'Expo 2015 si restringe
Sapevate che… Per i turisti che verranno all’Expo di Milano sarà meglio...
A Berlino in inverno
Da Berlino, dopo la riunificazione, è passato tutto il “gotha” dei più...
Joseph Kosuth, il linguaggio dell'equilibrio
Joseph Kosuth è a Venezia, in occasione della 52esima Biennale, con un progetto espositivo...
Venezia fa sistema
In una sinergia di intenti e iniziative, la Provincia di Venezia e l'Azienda di Promozione...
LIBRI E GUIDE
ENAKAPATA di Vincenzo Moretti e Luca Moretti, Collana CartaBianca, Ediesse edizioni, pagine 200, Euro 10,00.
Sudafrica, Lesotho e Swazilanddi Tony Pinchuck, Barbara McCrea, Donald Reid e Greg Mthembu-Salter. Collana "Rough Guides", prima edizione, edito da A. Vallardi Viaggi, pagg. 974, € 35,00.
TUTTI I DOSSIER
2.5898220539093