Giovedì 21 Agosto 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Alla scoperta delle bontà d’Irlanda
È una delle mete preferite di tutta Europa. E sta rivelando un’autentica vocazione per la tavola. Da luglio prende il via un intenso calendario di manifestazioni culinarie
di Silvana Santoro

Donegal (Foto:Nutan)
È una delle mete preferite dagli italiani. Lo testimonia il fatto che da gennaio a marzo 2006 (si tratta dei primi dati disponibili) l'Irlanda è stata raggiunta da 41 mila connazionali (ben il 49% in più rispetto allo stesso periodo del 2005, e 53% in più solo in marzo rispetto allo stesso mese dello scorso anno). La crescita, che rappresenta il 18% del traffico annuale e che non tiene conto ancora dei flussi registrati nei ponti di aprile e inizio maggio, è la più significativa nell’Europa continentale, dove l’Italia rappresenta il terzo mercato dopo Francia e Germania.
Il successo è dovuto anche all'incremento del 22% dei posti aerei grazie ai nuovi collegamenti da vari aeroporti italiani: Milano Linate e Orio al Serio, Roma Fiumicino e Ciampino, Bologna, Pisa, Treviso, Venezia e Napoli per Dublino, Cork, Shannon e Belfast.

Oyster Festival
Desta curiosità anche il fatto che l’Irlanda sta rivelando un’autentica vocazione per la tavola. Da qualche anno, è sempre più apprezzata come destinazione "gourmet". Frutti di mare, ortaggi e specialità culinarie irlandesi sono l'orgoglio di mercati e mercatini contadini ma anche di decine di manifestazioni estive. Vediamone alcune. In luglio, dal 6 al 9, si svolge il 21° Kilmore Quay Seafood sul porto dell’omonimo villaggio di pescatori, con una degustazione di frutti di mare accompagnata da musica folk e di vari generi . Dal 15 al 19, nel capoluogo del Donegal, è la volta del Donegal Gourmet Food Festival, rassegna che alterna piatti di alta gastronomia a specialità locali, cinesi, indiane, francesi e italiane.
A fine agosto inizia la stagione delle ostriche. I buongustai possono apprezzarle, acquistarle, confrontarle all’Oyster Festival di An Rinn, Dungarvan o, dal 29 agosto al 3 settembre, al 14° Hillsborough International Oyster Festival, uno dei maggiori appuntamenti estivi dell’Irlanda del Nord, che annualmente attira oltre 12 mila spettatori nel piccolo centro dall’architettura georgiana.

Il vincitore della World Oyster Eating Chanpionship
In settembre, oltre alle cozze, protagoniste dell’Annual Mussel Festival, cibi e bevande sono tema del Midleton Food And Drink Festival. Dall’8 al 10 settembre è il momento del Clarenbridge Oyster Festival. Una manifestazione che si ripete da oltre 50 anni, celebre per le sue raffinate proposte gastronomiche e che ogni anno rinnova il  tradizionale mercato, le regate nautiche, le esposizioni d’arte e le degustazioni. E che nulla ha da invidiare al più noto Galway International Oyster Festival che dal 28 settembre al 1° ottobre alterna gare di apertura di ostriche, recital musicali, concerti ad autentici “rave” party a base di ostriche e birra in tutta la città. Ai cultori di sapori di mare e di terra è riservato, dal 6 all’8 ottobre, il Kinsale Food Festival, vanto della capitale gastronomica d’Irlanda nonché sede di un interessante museo del Vino, che ripercorre le vicende di tanti irlandesi emigrati in Francia e in America e diventati apprezzati  viticoltori.

Per informazioni: www.irlanda-travel.com
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Giardini in fiore
Dal 29 marzo al 31 ottobre 2014
Dolci tentazioni tra le Dolomiti
Dal 29 giugno al 5 ottobre
Offerte di viaggio
Crociera nel Mediterraneo Occidentale
Australia Fantastica con Chiariva
Gran Tour del Peru'
NOTIZIE
14/08/14 - Premi
C'è tempo fino al 1° dicembre per partecipare alla decima edizione il concorso...
13/08/14 - Fiere
È Torino Esposizioni la sede scelta per Operæ, il festival del design indipendente che...
12/08/14 - Itinerari
“Ricordare e ripercorrere la nostra storia a 100 anni dalla Grande Guerra” questo il...
12/08/14 - Fiere
Prima edizione padovana del World Heritage Tourism Expo, che si terrà nella cornice del...
11/08/14 - Trasporti
Se di ritorno da un viaggio decidete di regalare a qualcuno una di quelle palle di vetro con neve...
Villaggio vacanze in crisi. Sapevate che...
Sapevate che... Sui treni di Trenitalia ex FFSS salgono viaggiatori ‘più uguali’...
Montecarlo capitale del balletto
A cavallo tra il XIX e il XX Secolo sono vissuti personaggi mitici nel campo dell'arte. Genî...
Il turista non è un pollo da spennare
…Turismo è anche … la faccenda del "PIZZO", laddove non si fa riferimento alla...
Se la pummarola è 'Made in China'
Sapevate che … Turisticamente parlando, il Mondiale di Calcio può non essere un...
Valle D'Aosta per tutti
  La disabilità è un piccolo mondo dove ogni giorno c’è un...
La Sicilia che conviene
L'Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si...
Lo zampino del fisco sui viaggi. Le agenzie ringraziano
Sapevate che … Se si parla di Turismo all’estero (ma, breve inciso: non ci era stato...
Quando la "buonuscita" diventa "buonentrata". Sapevate che...
Sapevate che … Nel Portogallo (avviso per chi va in auto in quel Paese) si paga per girare...
I romagnoli sul turismo la sanno lunga
  Sapevate che… Turisticamente parlando in Romagna sono proprio da lodare (e...
In Myanmar tra giardini galleggianti e pagode
  Con l’attenuarsi della dittatura militare l’ex Birmania ribattezzata Myanmar...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevete che… Bonomi (il presidente Sea, non quello "giusto", co-autore di questo baldo Gossip…)...
LIBRI E GUIDE
Mamma, papà: devo dirvi una cosa di Giovanni e Paola Dall'Orto, Sonda edizioni, pagine 200, Euro 14,00.
Il bambino scambiato di Kenzaburo Oe, Garzanti, pagine 448, Euro 24.00.
TUTTI I DOSSIER
1.1444849967957