Mercoledì 30 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Ponape, mini-Venezia della Micronesia
di Gian Paolo Bonomi

Isole della Micronesia viste dall'aereo
Allacciare le cinture e prepararsi per un lungo volo.
Si va in Micronesia, a Ponape o Ponhpei. Non stupisca il doppio nome. Una quindicina di anni fa, una sorta di revisionismo culturale, per meglio dire geografico, ha inventato nuovi nomi (non molto dissimili da quelli precedenti) per la miriade di isole che si distendono nell'oceano Pacifico, tra il tropico del Capricorno e l'equatore, lungo la sterminata distesa d'acqua tra le Filippine e le Hawaii. Non ha cambiato appellativo soltanto Ponape: Palau divenuta Belau e Truk attualmente si chiama Chuuk.
Ponape, acqua in abbondanza
Ponape
Della Micronesia (lo dice l'etimologia del nome: insieme di piccole isole) l'ex Pohnpei considerata il giardino, il trionfo della vegetazione, la sinfonia di una flora rigogliosa per il semplice motivo che a Ponape piove, eccome, anche se il viaggiatore talvolta male documentato o peggio informato e quindi passeggiando tra ibiscus e orchidee, pensa ingenuamente che nel bel mezzo di una terra selvaggia esistano legioni di indaffarati a bagnare le piante.
Tante foreste pluviali e alberi di spezie (i locali giurano che il loro pepe il migliore del mondo) sono infatti il risultato di poco meno di cinquemila millimetri d'acqua in trecento giorni piovosi dell'anno; ben sette volte di pi rispetto alla media del Belpaese.
E forse forse il numero delle giornate bagnate in difetto, se si d credito a una popolare battuta locale dallo humour un filino british: a chi chiede quale la stagione secca, viene risposto che lo fu un pomeriggio di un giorno di febbraio di tanti anni fa.
Non si spaventi, comunque, il viaggiatore in partenza per Ponape; un ombrello fa comodo, ci mancherebbe, ma i nuvoloni si alternano velocemente a un potente sole, non senza aggiungere che l'altissimo livello di precipitazioni dovuto al fatto che quando piove l'acqua viene gi a mastelli; fortunatamente - per chi visita - soprattutto di notte.
Grande come il lago di Garda
Un uomo con banane
Si atterra dunque a Ponape, per scoprire che nell'oceano pi bello del mondo c' ancora qualche genuino angolo degli ahinoi quasi scomparsi, eppertanto sempre pi introvabili Mari del Sud. E per scoprire anche che il recente detto di gran moda (Piccolo Bello) decisamente valido. Siamo infatti arrivati in una localit (Kolonia) che pur sempre una capitale (dei Federated States della Micronesia) ma grazie alle enormi distanze dalla cosiddetta civilt (consumistica) e alle umane dimensioni di questo grande paesone (diecimila abitanti su un totale di trentamila, distribuiti su un'isola di 343 chilometri quadrati, come il lago di Garda, la visita risulta davvero curiosa e piacevole. In pi, anche se ridotta a un puntino quasi invisibile su quell'ampio spazio blu della carta geografica chiamato oceano Pacifico, Ponape vanta pure la sua brava storia, oltretutto intrigante e misteriosa.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Golf e relax sul lago di Como
1 marzo - 30 ottobre 2014
Un nuovo Artelibro
Dal 18 al 21 settembre 2014
Offerte di viaggio
In vacanza con mamma o papa' ...
Australia Fantastica con Chiariva
Islanda in Mountain Bike
NOTIZIE
30/07/14 - Ospitalità
BBWild Sardinia è il nuovo Bed and Breakfast che punta a promuovere un’area poco...
30/07/14 -
“Visit Italy” è il concorso fotografico lanciato in Giappone per far raccontare...
30/07/14 - Trasporti
Da martedì 30 settembre 2014, Blue Air, inizia i collegamenti diretti...
29/07/14 - Sport
Iscrizioni aperte per la seconda edizione della Echappée Belle Helly Hansen. La competizione...
29/07/14 - Trasporti
Dalla collaborazione tra Deutsche Bahn (DB) e Österreichische Bundesbahnen (ÖBB) con il...
Guerra ai saldi! Sapevate che...
Sapevate che... Per risolvere i problemi del Turismo ci vorrebbe poco? Basterebbe che Marchionne...
L'Italia turistica con le ossa rotte
È impietosa verso l’Italia la classifica 2013 sulla competitività turistica...
Alla conquista dei mercati esteri
Il comparto dell'industria agroalimentare italiana trova nel Salone internazionale...
Attrazione Abu Dhabi
Grazie alle ricchezze provenienti dal petrolio, gli stati della Penisola Arabica hanno investito...
Strani lavori in hotel
In tempo di crisi bisogna ingegnarsi per trovare o inventarsi un lavoro. La tendenza vale anche nel...
Invito a cena. A Valencia
L'ente del turismo della città spagnola ripropone dal 16 al 22 novembre "Valencia Cuina...
La Sicilia che conviene
L'Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si...
Gossipata Bit. Col tempo che c'era... Sapevate che...
Sapevate che… Alla Bit si sono dati appuntamento soltanto dei poveri “Paria”...
Frivola Miniguida (Turismo, Geografia, Storia e Gossip) dei...
Cuba - Ecco un altro posto che è superfluo descrivere; lo conoscono tutti. Anche quelli che ci...
Italiani in viaggio: prenotazioni sul web e con largo...
I dati parlano chiaro, la Rete è il mezzo più usato dagli italiani per prenotare un...
Ultime dal mondo dei viaggi/Incoming
La Toscana introdurrà per il 2009 nuove partnership tra pubblico e privato, per dar vita a progetti...
LIBRI E GUIDE
Il giro del mondo in 80 isole Lucrezia Argentiero, Iter Edizioni, pagine 144, Euro 11.90
Omega me autori vari, Trenta Editore, pagine 224, Euro 19,50.
TUTTI I DOSSIER
1.4962751865387