Martedì 23 Settembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Compagni di viaggio
Capita. Si parte in compagnia e si torna a casa soli. O viceversa. Pu anche succedere che lo spirito viaggi in compagnia e ritorni solitario come quando era partito. Questo perch ad ogni don Chisciotte compete il suo personale Sancho Panza
di Chiara Meriani

Chiara Meriani in Marocco
Scegliere i giusti compagni di viaggio non mica facile, cos come non nemmeno facile essere un buon compagno di avventure.
Forse per questo che i veri appassionati viaggiatori preferiscono la sacra solitudine, soltanto spezzata e ammorbidita da qualche incontro inaspettato, dolce o travolgente, simpatico o stimolante; ma soprattutto breve. Un incontro occasionale che regali il piacere dellamicizia e dellintimit anche nel bel mezzo della solitudine, quando si stranieri e per strada non si incontrano facce conosciute.
E cos che nascono momenti di magica amicizia in viaggio. Basta incrociare lo sguardo con qualcuno e percepire quella voglia di incontro, per trovare un buon compagno di strada.
Limprevisto della scelta
Ombre nel deserto
Tra viaggiatori succede; ci si raccontano cose intime, tanto non ci si rivedr mai pi osserva Paolo Rumiz, nel suo romanzo E' Oriente. Spesso poi gli incontri pi intensi si spengono come si sono accesi, lasciando il cuore ricolmo da un lato di piacevoli sensazioni e dallaltro la consapevolezza di una strada nuovamente libera: per una nuova solitudine o per altri futuri incontri.
Chi, come Bruce Chatwin o Herman Hesse, parte per andare alla ricerca di s stesso, lo fa in solitudine; il viaggio allora guidato soltanto dalla propria anima e non c bisogno di scendere a compromessi con nessuno, se non con s stessi, appunto.
Anche Freya Stark, una delle prime grandi viaggiatrici, sceglie di partire da sola, convinta che unicamente muovendosi in solitudine uno straniero possa stabilire un autentico contatto con genti e paesi diversi.
Se si va con gli altri tutto finisce in parole scrive Freya Stark in Una vita nel deserto. Ma non tutti sono viaggiatori solitari o magari non lo sono sempre; ecco allora che il viaggio in compagnia pu essere altrettanto ricco ed intenso; vivere insieme a qualcuno lesperienza di un viaggio, significa dimezzare il proprio ego, imparare a condividere tutto o quasi, gioire il doppio e soffrire la met, se il compagno di viaggio quello giusto. In fondo, anche il cavaliere errante per eccellenza, don Chisciotte, aveva il suo fedele scudiero e compagno davventura: Sancho Panza.
Lincognita del compagno altro
Narghil
Se un giorno ti viene detto: Parto. Vieni con me? oppure Che ne dici, partiamo?, sufficiente prestare un po dattenzione a com posta la domanda per capire se chi parla cerca una guida, un alter ego, un complice o uno scudiero fedele. Ad ognuno dunque la scelta che gli compete: partire come viaggiatore solitario, come capo branco, come seguace o apprendista viaggiatore, tenendo conto che si viaggia meglio da soli che male accompagnati, ma anche che un buon compagno rende le strade in salita pi leggere e i ricordi pi saporiti.
Eravamo seduti attorno a un tavolo, la sera, con la luce di tante candele e il profumo del narghil. Un gruppetto di amici, o meglio compagni di viaggio, che le strade hanno fatto incontrare e che la vita ha portato a condividere tutto, anche se solo per pochi giorni. Viaggiatori, in potenza o in atto, in mezzo al cammino o in attesa nostalgica di rifare le valigie. Quattro diversi passaporti (Israele, Australia, Italia, Slovenia) e una lingua comune, linglese, per dare ognuno la propria risposta alla
domanda di un gioco improvvisato: per te, com il compagno di viaggio ideale?
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 3 - 
Week-end e tempo libero
Sulle tavole torna il Tartufo
Dal 19 ottobre al 16 novembre 2014
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Offerte di viaggio
Alla scoperta dell'Iran
Iran: la strada persiana dei re
In vacanza con mamma o papa' ...
NOTIZIE
23/09/14 - Corsi
Tutti a scuola in birreria. A ottobre al via in 6 città italiane i nuovi corsi per diventare...
23/09/14 - Cinema
Dal 29 settembre al 3 ottobre 2014, Apollo SpazioCinema Milano ospita il Festival del Cinema russo....
23/09/14 - Lavoro
L'agenzia di viaggio CartOrange ha segnato nell'ultimo esercizio (settembre 2013-agosto 2014) una...
23/09/14 - Festival
Street food, concerti, arte e teatro. Tutto questo è “La Piazzetta dei Sapori”...
23/09/14 - Lavoro
Crewlink, partner ufficiale di Ryanair nella formazione e selezione, terrà una serie di...
L'albergo "a ore" non fa più scandalo
Oggi prenotare una camera a ore non è più un tabù ma un trend. Il DayUse o...
Abitare a Venezia
Il “pensiero” espresso da Marcel Proust è quasi sicuramente quello che ha...
Autostrade del mare: il loro demiurgo e un umile...
Mi arriva dalla Grimaldi una email annunciante che sarà assegnato il Premio "Mare Nostrum...
Nel Vallese un week-end per "enonauti"
Quando si pensa al vino, la mente viaggia quasi automaticamente verso quei paesi di grande...
Il Myanmar degli scrittori
"Profumi d'olio di cocco e di legno di sandalo, cannella e zafferano erano sospesi sull'acqua e...
"Esperienza Italia" per i primi 150 anni
L'ultima notizia è l'adesione di Napoli ai festeggiamenti di Torino per i 150 anni...
Torre del Lago, l'isola felice del turismo GLBT nostrano
Quando si parla di turismo GLBT, anche il Bel Paese ha la sua isola felice. Stiamo parlando di...
Edimburgo, Zuppa Corsara
Ho sempre creduto che dire “in Gran Bretagna si mangia male” fosse un trito luogo...
Crowdfunding, finanziarsi attraverso Internet
  Internet è uno strumento di democrazia? La risposta in generale è sì....
In vacanza senza passeggino
Le mamme di bambini da zero a due anni lo sanno: il bagaglio di una famiglia in viaggio è un...
L'abbondanza fa la forza. La Serbia in tavola
  C’è un Paese in Europa che è da sempre fratello con la mia Russia: la...
LIBRI E GUIDE
Non volare via di Sara Rattaro, Garzanti, pagine 224, Euro 14,90.
Maria Callas di Roberta Maresci, Gramese Editore, pagine 160, Euro 12,90.
TUTTI I DOSSIER
1.1149220466614