Nasce l’Alleanza per i siti Unesco
Expedia e la Fondazione United Nations annunciano un accordo per investire in turismo sostenibile nei luoghi dichiarati patrimoni dell’umanità. Il primo progetto in Messico
di Silvana Santoro

Una natura lussureggiante
Una nuova iniziativa è nata a favore del turismo sostenibile. Expedia Inc. e la United Nations Foundation, creata nel 1998 da Ted Turner a sostegno delle cause perseguite dalle Nazioni Unite, hanno annunciato la costituzione dell’Alleanza per il Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Alla base, la convinzione secondo cui anche i turisti, consapevoli, possono contribuire alla salvaguardia delle risorse naturalistiche, alla conservazione del patrimonio storico e alla riduzione della povertà proprio attraverso un turismo sostenibile.
Attualmente sono 812 siti presenti in 137 Paesi designati Patrimonio Mondiale dell’Umanità. L’elenco dei siti, protetti dalla Convenzione sottoscritta nel 1972 da 180 Paesi e amministrata dall'Unesco, che offrono esperienze di viaggio, comprende molte destinazioni turistiche famose come la Grande Barriera Corallina australiana, le Piramidi egiziane, il Taj Mahal in India, Stonehenge, le isole Galapagos e 20 siti statunitensi. Ma anche meno note come il parco nazionale Garamba nella Repubblica Democratica del Congo, il tempio buddista di Borobudur, la valle archeologica di Orkhon in Mongolia, o le isole subantartiche della Nuova Zelanda, habitat di oltre 125 specie diverse di uccelli.
Alcune di queste destinazioni sono offerte dai siti Expedia che devolveranno gli utili dei viaggi acquistati al fondo Amici del Patrimonio dell’Umanità investendoli a favore di progetti locali presso i siti Patrimonio dell’Umanità più bisognosi d’aiuto. Le proposte di viaggio con questa finalità riguardano le Opere di Antoni Gaudì e il Centro di Santiago de Compostela in Spagna, Budapest, il Centro storico di Praga, Teotihuacan in Messico, Torre di Londra, Area archeologica di Agrigento, Siracusa e la necropoli di Pantalica e Yellowstone in Usa. 

Casa Sian Ka'an
Primo luogo che beneficerà economicamente delle iniziative dell'Alleanza è Sian Ka'an, in Messico, sulla costa orientale della penisola dello Yucatàn. Expedia e United Nations Foundation, infatti, metteranno a disposizione le loro risorse oltre alle competenze dei dipendenti Expedia per supportare imprese turistiche in loco. Che contribuiranno a loro volta allo sviluppo della comunità locale e alla conservazione del patrimonio naturalistico.
Inoltre, con l'iniziativa Amici del Patrimonio dell’Umanità e il relativo sito Web è possibile conoscere e supportare la conservazione di queste località, il turismo sostenibile e lo sviluppo locale. Per coinvolgere gli operatori internazionali del settore turistico e incoraggiare le donazioni, Expedia e la United Nations Foundation raddoppieranno i propri contributi individuali fino a un tetto di 50.000 dollari che insieme agli utili derivanti dai viaggi supporteranno i progetti di sviluppo economico.
"Grazie alla leadership di Expedia e dei suoi partner del settore turistico possiamo lavorare con le Nazioni Unite e le comunità locali in modo da esercitare un impatto duraturo sui siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità", ha dichiarato Timothy E. Wirth, Presidente della United Nations  Foundation. "Poiché gli utili netti dei viaggi prenotati attraverso i siti Web Expedia saranno reinvestiti a favore delle località Patrimonio dell’Umanità, i clienti hanno ora l'opportunità di fare la differenza nelle comunità che vorranno visitare".

www.unfoundation.org.
www.expedia.it
www.worldheritagealliance.org.
www.friendsofworldheritage.org
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
25 Aprile in Salento
25-26-27 aprile 2014
Georgica di Emilia
Sabato 3 e Domenica 4 maggio 2014
Offerte di viaggio
A Cabo Verde e' tempo di wind e kite surf
Islanda in Mountain Bike
Mare, natura e pizzica in Salento
NOTIZIE
21/04/14 - Mercati
L’economia italiana registra i primi segnali di ripresa: il prodotto interno lordo del primo...
21/04/14 - Voli
Mistral Air, la compagnia aerea di proprietà di Poste Italiane lancia un nuovo collegamento...
21/04/14 - Cinema
Taglia il traguardo della sua quindicesima edizione MISFF, Maremetraggio International Short Film...
21/04/14 - Voli
La stagione estiva si apre con novità importanti per l’aeroporto di Milano Malpensa....
20/04/14 - Natura
Sempre di più in Italia si sta riscoprendo un turismo "bucolico", dove il contatto con la...
Personaggi del turismo: un vigevanese alle Maldive
Parliamo un po' della Gens Longobarda o - tanto per compiacere Bossi - del Popolo Lombardo, ormai...
Un Gratta e Vinci ci salverà. Sapevate che...
Sapevate che... È nato (99% dei voti per l’indipendenza) un nuovo Stato, il Sud Sudan...
Oscar dei sapori per un turismo accessibile
Si chiama Oscar dei Sapori ed è un progetto di grande valore sociale e culturale rivolto a non...
In vacanza come Miss Marple
Sono in programma fino alla primavera 2008 i "week end con il morto" organizzati da Tour Stage...
Riolunato festeggia il maggio delle ragazze
Riolunato rinnova nelle prime settimane di maggio l'antica tradizione del "Maggio delle ragazze"....
Alitalia punta su Milano
Malpensa sarà la base di Air One configurata come Smart Carrier, cioè una compagnia...
Sposarsi alla Mole
La Città di Torino e il Museo Nazionale del Cinema hanno appena firmato una convenzione che...
Asturie, queste sconosciute
Un bel giorno leggo una email e scopro che devo andare nelle Asturie, precettato dalla locale...
Riapre la spiaggia di "Shark" el Sheikh. Sapevate che...
Sapevate che... La ministra Brambilla ha annunciato che sono stati stanziati dal Fondo Nazionale di...
Benessere e piacere per il corpo in riva al lago
A prima vista potrebbe sembrare una provocazione. Invece, l'iniziativa promossa dal Comune di Torri...
Design dentro e fuori il Salone
Per la città lombarda e per i protagonisti del comparto del design e dell'arredamento è una vetrina...
LIBRI E GUIDE
Prigionieri del Paradiso di Arto Paasilinna, Iperborea edizioni, pagine 197, Euro 15,00.
Manga, fast food & samuraiUn Giappone tutto sbagliato di Peter Carey, edizione Feltrinelli Traveller, pagine 128, € 10,00.
TUTTI I DOSSIER
2.6302261352539