Venerdì 31 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Nasce l’Alleanza per i siti Unesco
Expedia e la Fondazione United Nations annunciano un accordo per investire in turismo sostenibile nei luoghi dichiarati patrimoni dell’umanità. Il primo progetto in Messico
di Silvana Santoro

Una natura lussureggiante
Una nuova iniziativa è nata a favore del turismo sostenibile. Expedia Inc. e la United Nations Foundation, creata nel 1998 da Ted Turner a sostegno delle cause perseguite dalle Nazioni Unite, hanno annunciato la costituzione dell’Alleanza per il Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Alla base, la convinzione secondo cui anche i turisti, consapevoli, possono contribuire alla salvaguardia delle risorse naturalistiche, alla conservazione del patrimonio storico e alla riduzione della povertà proprio attraverso un turismo sostenibile.
Attualmente sono 812 siti presenti in 137 Paesi designati Patrimonio Mondiale dell’Umanità. L’elenco dei siti, protetti dalla Convenzione sottoscritta nel 1972 da 180 Paesi e amministrata dall'Unesco, che offrono esperienze di viaggio, comprende molte destinazioni turistiche famose come la Grande Barriera Corallina australiana, le Piramidi egiziane, il Taj Mahal in India, Stonehenge, le isole Galapagos e 20 siti statunitensi. Ma anche meno note come il parco nazionale Garamba nella Repubblica Democratica del Congo, il tempio buddista di Borobudur, la valle archeologica di Orkhon in Mongolia, o le isole subantartiche della Nuova Zelanda, habitat di oltre 125 specie diverse di uccelli.
Alcune di queste destinazioni sono offerte dai siti Expedia che devolveranno gli utili dei viaggi acquistati al fondo Amici del Patrimonio dell’Umanità investendoli a favore di progetti locali presso i siti Patrimonio dell’Umanità più bisognosi d’aiuto. Le proposte di viaggio con questa finalità riguardano le Opere di Antoni Gaudì e il Centro di Santiago de Compostela in Spagna, Budapest, il Centro storico di Praga, Teotihuacan in Messico, Torre di Londra, Area archeologica di Agrigento, Siracusa e la necropoli di Pantalica e Yellowstone in Usa. 

Casa Sian Ka'an
Primo luogo che beneficerà economicamente delle iniziative dell'Alleanza è Sian Ka'an, in Messico, sulla costa orientale della penisola dello Yucatàn. Expedia e United Nations Foundation, infatti, metteranno a disposizione le loro risorse oltre alle competenze dei dipendenti Expedia per supportare imprese turistiche in loco. Che contribuiranno a loro volta allo sviluppo della comunità locale e alla conservazione del patrimonio naturalistico.
Inoltre, con l'iniziativa Amici del Patrimonio dell’Umanità e il relativo sito Web è possibile conoscere e supportare la conservazione di queste località, il turismo sostenibile e lo sviluppo locale. Per coinvolgere gli operatori internazionali del settore turistico e incoraggiare le donazioni, Expedia e la United Nations Foundation raddoppieranno i propri contributi individuali fino a un tetto di 50.000 dollari che insieme agli utili derivanti dai viaggi supporteranno i progetti di sviluppo economico.
"Grazie alla leadership di Expedia e dei suoi partner del settore turistico possiamo lavorare con le Nazioni Unite e le comunità locali in modo da esercitare un impatto duraturo sui siti Patrimonio Mondiale dell’Umanità", ha dichiarato Timothy E. Wirth, Presidente della United Nations  Foundation. "Poiché gli utili netti dei viaggi prenotati attraverso i siti Web Expedia saranno reinvestiti a favore delle località Patrimonio dell’Umanità, i clienti hanno ora l'opportunità di fare la differenza nelle comunità che vorranno visitare".

www.unfoundation.org.
www.expedia.it
www.worldheritagealliance.org.
www.friendsofworldheritage.org
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Tra rose, storie e leggenda
Da Aprile a Novembre (chiuso Luglio e Agosto)
Sport & Spa tra le Dolomiti
Dal 7 settembre al 3 novembre 2014
Offerte di viaggio
In fuoristrada alla scoperta dell'Australia
Grantour della Turchia
Alla scoperta dell'Iran
NOTIZIE
31/10/14 - Turismo
"In queste ultime settimane stiamo registrando alcune richieste di cancellazioni dei viaggi verso...
31/10/14 - Turismo
Un tavolo per programmare la promozione da fare in occasione di Expo insieme alle regioni e un...
30/10/14 - Premi
Scade il primo dicembre il termine per partecipare al concorso internazionale "Fotografare il...
30/10/14 - Solidarieta'
Dal 6 al 15 novembre, nella sede del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento - Atrio Palazzo...
30/10/14 - Alberghi
Hilton Worldwide ha annunciato la firma di un accordo di franchising con la società GdF...
Un Gratta e Vinci ci salverà. Sapevate che...
Sapevate che... È nato (99% dei voti per l’indipendenza) un nuovo Stato, il Sud Sudan...
Siamo quasi alla frutta
Secondo alcune indiscrezioni riprese in Italia dall’agenzia di stampa AdnKronos,...
Emilio Longoni tra i gioielli dimenticati
La galleria d'arte moderna di Milano, in via Palestro, ospita l'omaggio ai 150 anni dalla nascita...
Meduse, le nuove ospiti dell'acquario
L'Acquario di Genova apre la nuova sala delle meduse. Nove vasche, una superficie di 70 metri...
Milano rinuncia agli alberi di Piano? Sapevate che...
Sapevate che... Mondointasca Gossip prosegue con le sue grandi indagini demoscopiche tra i cortesi...
Fotografie da New York a Modena
L'arte contemporanea passa anche dai piccoli centri e non si tratta solo di autori italiani. La...
Alla FITUR di Madrid, più Stand ma meno "Jamon de Pata...
Come un bravo amante (e a ‘sto punto pure vecchio, sono ormai trascorsi ventott'anni) a fine...
Si accende il dibattito sulla sicurezza in montagna
Club Alpino Italiano prende posizione contro la nuove regole in discussione al Senato per la...
Bergamo (Alta) e il suo Profeta
Bergamo (ça va sans dire, quella Alta) è magnifica e Paolo Moschini è il suo...
Mamma e bimbo in volo
Un’operazione ormai diventata abituale e semplice come prendere un aereo può rivelarsi...
La Sicilia roccaforte dell'omofobia?
  Non c’è dubbio che negli ultimi anni la sensibilità degli americani sui...
LIBRI E GUIDE
Il tango e il mare di Monica Maria Fumagalli, Abrazos Editore, Euro 12,00.
Non volare via di Sara Rattaro, Garzanti, pagine 224, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
1.305496931076