Mercoledì 30 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Ma mi faccia il piacere
Agenzie Viaggi: Cosa fare per uscire dalla palude
di Gian Paolo Bonomi

Il turismo, lindustria che produce il pi grande fatturato nelleconomia mondiale in crisi. Una crisi che coinvolge tutti i settori: agenzie viaggi, tour operators, turismo aereo, alberghiero, della ristorazione, e persino il giornalismo turistico.
Mentre per alcune componenti (vedi business aereo, gestioni alberghiere, ristoranti, stampa di settore etc etc) si pu parlare di crisi provvisoria - creata ad esempio da vicende politiche o meteorologiche, da trend economici negativi o errate decisioni sui cambi, dagli eccessivi costi del personale o di produzione, da improvvisi aumenti delle quotazioni di alcuni prodotti -, per altre di crisi non irreversibile ( il caso dei tour operators che possono correre ai ripari con nuove strategia di marketing e di vendita), nel caso invece delle agenzie viaggi che rivendono gli altrui viaggi, la crisi si presenta estremamente grave se non gravissima, epocale, perch coinvolgente la stessa essenza dellattivit, gli aspetti pi importanti della professionalit fino a minare, mettere a rischio lesistenza delle stesse agenzie.
I principali fattori di rischio
Nellarticolo pubblicato la scorsa settimana dal titolo AAA Agenzia di Viaggi: una professione che cambiain peggio, sono stati evidenziati i principali fattori che recentemente hanno creato grossi problemi al turismo, in particolare e soprattutto alle agenzie viaggi.
E importante ricordarli:
1) Il Terrorismo;
2) La concorrenza di chi prima collaborava (o diceva di collaborare): compagnie aeree e alberghiere (che adesso vendono direttamente allex cliente dellagenzia);
3) I grandi tour operators, che un tempo (a imitazione dei grandi tour operators tedeschi o inglesi) si guardavano bene dal portare via il lavoro alle agenzie intermediarie e adesso vendono direttamente;
4) Limmagine negativa appioppata a chi organizza viaggi (e quindi vende camere coi topi, carrette dei cieli, sicch un utente si organizza, si arrangia per conto suo, e per lagenzia diventa un ex;
5) Un sorta di concorrenza interna, vedi le agenzie appartenenti a gruppi dacquisto che vendono sottocosto o in dumping, fregando il rivenditore indipendente;
6) La vendita di prodotti a costo sempre pi basso (destinazioni popolari, Low Cost e/o Last Minute) con il risultato che mandi via la stessa gente ma fai meno fatturato e quindi guadagni meno;
7) Lormai progressiva sparizione del biglietto aereo cartaceo (emesso da unagenzia) facente spazio al biglietto elettronico (e tra non molto e ci imbarcheremo sugli aerei dopo aver dato i numeri -della carta di credito- con tanti saluti allagente di viaggi che un tempo ti mandava a casa il Milano/Roma gentilmente consegnato da un solerte fattorino).
E le commissioni sui biglietti aerei?
Lelenco sarebbe gi abbondantemente robusto per numero e gravit delle vicende che hanno influito cos disastrosamente sullo stato di salute di unagenzia viaggi. In realt tra le horribilis voci negative ne manca una -oltretutto la pi importante quanto a pesantezza e validit- che nel sullodato elenco non stata inserita per dimenticanza o distrazione, ma solo perch non recente (per non ancora metabolizzata dagli agenti di viaggi). Si tratta della enorme decurtazione (in pratica un vero e proprio annullamento) delle commissioni sui biglietti aerei: circa 5 o 6 anni fa le provvigioni (si diceva antn) viaggiavano sul 9% (e se si stampava un volantino si saliva all11), poi scesero al 7% fin quando (appunto un paio danno fa) furono affossate all1% (una presa per il sedere che a conti fatti costa pi che rendere- che le compagnie aeree sono costrette a riconoscere solo perch, per legge, a una prestazione va riconosciuto un emolumento, senn, senza questo obbligo, le compagnie aeree non avrebbero corrisposto nemmeno questa miseria).
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
ChamoiSic 2014
Dall'8 al 10 agosto 2014
Relax tra terme e montagne
Valido fino al 30 novembre 2014
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Islanda in Mountain Bike
Iran: la strada persiana dei re
NOTIZIE
30/07/14 - Ospitalità
BBWild Sardinia è il nuovo Bed and Breakfast che punta a promuovere un’area poco...
30/07/14 -
“Visit Italy” è il concorso fotografico lanciato in Giappone per far raccontare...
30/07/14 - Trasporti
Da martedì 30 settembre 2014, Blue Air, inizia i collegamenti diretti...
29/07/14 - Sport
Iscrizioni aperte per la seconda edizione della Echappée Belle Helly Hansen. La competizione...
29/07/14 - Trasporti
Dalla collaborazione tra Deutsche Bahn (DB) e Österreichische Bundesbahnen (ÖBB) con il...
Turismo unito d'America
Prima o poi doveva capitare. Gli Stati Uniti d'America erano rimasti tra i pochi Paesi al mondo a...
La primavera in musica di Monte Carlo
4 febbraio - Festeggia 25 anni il Festival Printemps des Arts, la rassegna musicale presieduta...
Un mese da brividi a Gardaland
Fino al primo novembre Gardaland organizza Magic Halloween per creare la terrificante atmosfera di...
Spigolando tra turismo e dintorni. Sapevate che...
27 gennaio - Sapevate che... Non paga di possedere 446 hotels (eppoi pensioni, affittacamere e...
Roma, la pittura di un impero
La riscoperta dell’arte antica apre la stagione autunnale delle grandi mostre. Roma fa la sua...
A Caserta il parco più bello d'Italia
La Reggia di Caserta, Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, è la...
Dagli States il turismo si fa al cimitero. Sapevate che...
Sapevate che... C’è pure un Turismo Funebre (in effetti si parla sempre di...
Turismo Alfabetizzato
A – Alitalia, abbiamo già dato (e i managers Alitalia - che cuccavano paghe fino a 6...
Norvegia: "Powered by Nature"
Dal 24 al 27 maggio ha avuto luogo a Milano "NorWeek010", una iniziativa promossa dalla Reale...
Salonicco (e la Macedonia), queste sconosciute...
Se tutte le strade conducono a Roma e le vie del Signore sono infinite, aggiungerò che anche...
AV (Alta Velocità)? No! Alienante Viaggio da Bologna a...
Nella romagnola e a me cara Bertinoro partecipo a un interessante Convegno Internazionale...
LIBRI E GUIDE
Io sono un mito di Francesca Bonazzoli, Michele Robecchi, Electa, pagine 144, illustrazioni 175, Euro 19,90.
Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
1.3879868984222