Ma mi faccia il piacere
Agenzie Viaggi: Cosa fare per uscire dalla palude
di Gian Paolo Bonomi

Il turismo, l’industria che produce il più grande fatturato nell’economia mondiale è in crisi. Una crisi che coinvolge tutti i settori: agenzie viaggi, tour operators, turismo aereo, alberghiero, della ristorazione, e persino il giornalismo turistico.
Mentre per alcune componenti (vedi business aereo, gestioni alberghiere, ristoranti, stampa di settore etc etc) si può parlare di crisi provvisoria - creata ad esempio da vicende politiche o meteorologiche, da trend economici negativi o errate decisioni sui cambi, dagli eccessivi costi del personale o di produzione, da improvvisi aumenti delle quotazioni di alcuni prodotti -, per altre di crisi non irreversibile (è il caso dei tour operators che possono correre ai ripari con nuove strategia di marketing e di vendita), nel caso invece delle agenzie viaggi che rivendono gli altrui viaggi, la crisi si presenta estremamente grave se non gravissima, epocale, perché coinvolgente la stessa essenza dell’attività, gli aspetti più importanti della professionalità fino a minare, mettere a rischio l’esistenza delle stesse agenzie.
I principali fattori di rischio
Nell’articolo pubblicato la scorsa settimana dal titolo “AAA… Agenzia di Viaggi: una professione che cambia…in peggio”, sono stati evidenziati i principali fattori che recentemente hanno creato grossi problemi al turismo, in particolare e soprattutto alle agenzie viaggi.
E’ importante ricordarli:
1) Il Terrorismo;
2) La concorrenza di chi prima collaborava (o diceva di collaborare): compagnie aeree e alberghiere (che adesso vendono direttamente all’ex cliente dell’agenzia);
3) I grandi tour operators, che un tempo (a imitazione dei grandi tour operators tedeschi o inglesi) si guardavano bene dal portare via il lavoro alle agenzie intermediarie e adesso vendono direttamente;
4) L’immagine negativa appioppata a chi organizza viaggi (e quindi vende camere coi topi, carrette dei cieli, sicché un utente si organizza, si arrangia per conto suo, e per l’agenzia diventa un ex;
5) Un sorta di concorrenza interna, vedi le agenzie appartenenti a gruppi d’acquisto che vendono sottocosto o in dumping, fregando il rivenditore indipendente;
6) La vendita di prodotti a costo sempre più basso (destinazioni popolari, Low Cost e/o Last Minute) con il risultato che mandi via la stessa gente ma fai meno fatturato e quindi guadagni meno;
7) L’ormai progressiva sparizione del biglietto aereo cartaceo (emesso da un’agenzia) facente spazio al biglietto elettronico (e tra non molto e ci imbarcheremo sugli aerei dopo aver dato i numeri -della carta di credito- con tanti saluti all’agente di viaggi che un tempo ti mandava a casa il Milano/Roma gentilmente consegnato da un solerte fattorino).
E le commissioni sui biglietti aerei?
L’elenco sarebbe già abbondantemente robusto per numero e gravità delle vicende che hanno influito così disastrosamente sullo stato di salute di un’agenzia viaggi. In realtà tra le horribilis voci negative ne manca una -oltretutto la più importante quanto a pesantezza e validità- che nel sullodato elenco non è stata inserita per dimenticanza o distrazione, ma solo perché non recente (però non ancora metabolizzata dagli agenti di viaggi). Si tratta della enorme decurtazione (in pratica un vero e proprio annullamento) delle commissioni sui biglietti aerei: circa 5 o 6 anni fa le provvigioni (si diceva antàn) viaggiavano sul 9% (e se si stampava un volantino si saliva all’11), poi scesero al 7% fin quando (appunto un paio d’anno fa) furono affossate all’1% (una presa per il sedere –che a conti fatti costa più che rendere- che le compagnie aeree sono costrette a riconoscere solo perché, per legge, a una prestazione va riconosciuto un emolumento, sennò, senza questo obbligo, le compagnie aeree non avrebbero corrisposto nemmeno questa miseria).
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Roma a bordo del Ristotram
Valido fino al 23 aprile 2014
Pasqua di sport e benessere
Dal 19 al 21 aprile 2014
Offerte di viaggio
Mare, natura e pizzica in Salento
Australia Fantastica con Chiariva
Terre artiche in motoslitta
NOTIZIE
18/04/14 - Trasporti
Le partenze per le vacanze pasquali sono già iniziate e dalle grandi città...
19/04/14 - Consumi
I ristoratori italiani restano ancora in attesa della ripresa dei consumi che non si...
18/04/14 - Curiosità
"Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi". Il detto popolare sembra non riguardare gli operatori...
18/04/14 - Fiere
"Gioca nel villaggio The Hobbit!" area ispirata al mondo fantastico dello scrittore J.R.R. Tolkien,...
18/04/14 - Cinema
Cathay Pacific Airways e Go Australia sono sponsor di "Tracks, attraverso il deserto", il film di...
Il Metropolitan Museum alla Fondazione Gianadda
Il Metropolitan Museum di New York torna in Svizzera con la prossima mostra in programma alla...
Il Turismo nella sua versione viaggiare per conoscere (4)
4 dicembre - Per dirla in termini chiari e decisi e procedere a esempi concreti (non senza...
In rete gli otto castelli delle Langhe e del Roero
E' operativo da quest'estate il Comitato per la valorizzazione dei castelli delle Langhe e del...
Gli Stati Uniti partono dal gusto
Proporre la destinazione Stati Uniti con nuove chiavi di lettura. È l’impegno che si...
Enogastronomia al borgo di Bard
Il borgo medievale di Bard, in Valle d'Aosta, ospita domenica 15 ottobre la terza edizione di...
Camper e caravan verso la ripresa
Alla vigilia del Salone del Camper di Parma (11-19 settembre), nuovo appuntamento per gli amanti...
Un marchio d'area per promuovere il Salento
Centoventi aziende della Puglia meridionale hanno annunciato la loro adesione al Marchio d'area-...
Uzbekistan: da Tashkent a Khiva. Un passato fra Soviet e...
Le gite nell’Uzbekistan prevedono un programma-itinerario pressoché identico con una...
Bolsena, festa delle ortensie
Dal 22 al 24 giugno 2007 a Bolsena, incantevole cittadina in provincia di Viterbo, si terrà la...
La scimmia nuda
Una mostra per ripensare il nostro essere umani e la discendenza animale, il rapporto uomo-natura,...
Opodo parla italiano
Opodo.it, la versione italiana del portale di prenotazioni e acquisti di voli, alberghi e vacanze,...
LIBRI E GUIDE
La Magica terra di Kalevala di Mauri Kunnas, Il gioco di leggere Edizioni, pagine 64, Euro 16.50.
Il Segreto della Genesi di Tom Knox, Longanesi Editore, pagine 416, Euro 18.60.
TUTTI I DOSSIER
3.0051901340485