Sabato 25 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Chiudono le Scuole. E’ tempo di voti!
di Gian Paolo Bonomi

Compito in classe, valutazioni (a quei tempi si dava solo il risultato finale, non c’erano ancora gli exit-polls): Ariatta 7, Belletti 6, Boella 6, Bollea 7, Bonomi 3 (qualche volta riuscii anche a spingermi, non senza qualche sforzo, fino al 4, ma arrivare più su era un’impresa più difficile del raggiungimento del pareggio da parte di Siniscalco).
Quanti voti ho dovuto subire a scuola, sempiternamente brutti, anzi pessimi (ancor peggiori di quelli che adesso assegnano al Berluskaz di “Bossiano” conio, e poi assegneranno pari pari a chi gli avrà fregato il posto, visto che il difetto non sta nei partiti ma sta nel manico).
E a fine anno la pagella. In prima liceo scientifico me ne rifilarono una che sembrava (soprattutto nelle materie scientifiche) una schedina del Totocalcio (per di più senza nemmeno un pareggio, una X che fosse una, magari fosse successo così anche all’Inter nello scorso campionato: 1 – 2 – 1 – 2 e vai facile “a ottobre”.
Adesso tocca a me!
Amedeo Ottaviani
Concordato con Eduardo che gli esami non finiscono mai, adesso mi sono rotto di aver trascorso una vita da mediano, nel senso di essere sempre stato io a essere giudicato senza aver mai giudicato gli altri (né mi sarebbe stato possibile alla IX Sezione del Tribunale di Milano che ho avuto il piacere di frequentare per ben nove anni per appassionanti vicende divorzistiche, sarebbe stata roba da Tecoppa).
E allora giudico io, con tanto di voto, ovviamente immediato e inappellabile (sennò tra Appello, Cassazione e la storia che un giorno devi andare alla Camera, un altro al Senato, un altro ancora hai le tue cose dopodiché devi andare all’aeroporto a prendere George, va a finire come piazza Fontana, dopodiché i condannati tirano fuori la prescrizione, che non è un’assoluzione ma tanto tutti credono che sia tale perché troppo occupati a vedere Baudo e la Venier).
Elargisco pertanto voti a tutto e tutti, cominciando ovviamente (come “obligent” connotati, vocazione e filosofia di “Mondointasca”) dal Turismo ai suoi Massimi Sistemi (Billè e Ottaviani, sanno tutto ma proprio tutto su come si organizzano e si vendono i viaggi e quindi parlano sempre ma proprio sempre) fino, giù giù, a quella galassia di “mundillos” che lo compongono (tour operator, ferrovie, enti, stampa con ascendente tartina e spumantino, albergatori con il bel presidente sempre figo in posa, compagnie aeree e i loro numerosi sindacati  etc etc).
Via coi voti...
Si cominci con il tour operator Azemar il cui amministratore delegato ha avuto l’onestà e il coraggio civile di dichiarare al TTG Newletter (25/5) che i viaggi alle Maldive hanno subito “un calo pesante”. Era ora che (finalmente) qualcuno raccontasse le cose come stanno (eppoi, si dice anche in milanese che “in del lavurà gh’è el so bel e el so brutt”) e non è che una flessione del lavoro sia una malattia da mettersi a letto, soprattutto perché tra Tsunami e crisi economica anche un allocco avrebbe previsto che si sarebbe viaggiato meno. Molto meglio l’Azemar di tanti tour operator che dichiarano fantastici risultati dopodiché mettono giù il telefono e vanno a portare i libri in Tribunale (o a consegnare la bottega alla banca prestante el dinero). Bravo Azemar, Voto 8.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Luminarie di Salerno, Amalfi e Napoli
Dal 5 all'8 dicembre 2014
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Offerte di viaggio
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
Capodanno in Slovenia tra terme e cultura
In India per festeggiare il nuovo anno
NOTIZIE
24/10/14 - Enogastronomia
F.I.CO Eataly World sarà il primo grande parco tematico dell’agroalimentare e...
24/10/14 - Tecnologia
Venerdì 24 ottobre, a Milano, Cisalpina Tours, azienda specializzata nella gestione dei...
24/10/14 - Trasporti
Biman Bangladesh Airlines, compagnia di bandiera del Paese Asiatico, dal prossimo 3 novembre...
24/10/14 - Enogastronomia
Vino e cultura si incontrano nuovamente a Poderi dal Nespoli, a Civitella di Romagna. Il...
24/10/14 - Itinerari
Sabato 8 novembre sarà organizzato per la prima volta un treno storico in Sicilia...
Italiani in aereo: sunniti o sciiti?
Sapevate che… In occasione del TTG Incontri il Grand Hotel di Rimini (dal romagnolo Remmin,...
Un popolo di Santi, Navigatori e Furbastri. Sapevate che...
Sapevate che... Dopo 65 anni Alpitour si trasferisce da Cuneo a Torino? Ma non alloggerà,...
La valigia delle vacanze
  Per un buon numero di italiani, me compresa, è iniziato il countdown per le tanto...
Un "Salone" per riprendere a navigare
  La rassegna fieristica genovese, promossa e curata dall’Ucina, la Confindustria del...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che... Nel pieno di una gravissima crisi finanziaria mondiale (che potrebbe produrre nel...
C'è ancora chi va in giro a dire che c'è la crisi? Sapevate...
Sapevate che... L'estensore di questo umile Gossip (e tantissimi altri Belpaesani) ha fatto un...
Etihad sbarca a Berlino
Etihad Airlines, la compagna di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, fondata nel 2003, ha annunciato...
Imbarco self service
Air France e Klm estendono la possibilità di utilizzo della carta d'imbarco elettronica sul...
Festa di luce in Svezia
Sicuramente è la più bella e nobile delle capitali scandinave. Adagiata tra mar Baltico e lago...
Expo 2015: l'Angola tra educazione e innovazione
A inizio ottobre presso l’Expo Gate a Milano, l’Angola è stata la prima nazione...
Il folclore in biblioteca
È stata appena inaugurata la Bibliomediateca delle Pro Loco. L'istituto si trova all'interno...
LIBRI E GUIDE
Alfabeto figurativo Trenta opere d'arte spiegate ai più piccoli di Tomaso Montanari, Skira editore, pagine 108 con 40 tavole a colori, Euro 15,00.
Manuale dello chef di Claudio Sadler, Giunti Editore, Fotografie di Francesca Brambilla e Serena Serrani, pagine 288, Euro 19,90.
TUTTI I DOSSIER
1.1811411380768