Mercoledì 22 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Concerti
Innsbruck, inizia lo spettacolo
L'estate la stagione dei festival: arte, letteratura, musica... Ce ne sono per tutti i gusti e in ogni luogo. Innsbruck uno di questi. La sua splendida posizione nel cuore delle Alpi, le sue piccole dimensioni e una antica tradizione come capitale la rendono uno dei luoghi storici della cultura estiva
di Graziano Capponago del Monte

A giugno comincia l'Estate della Danza

Si comincia il 14 giugno con la 17a edizione del Tanzsommer, l’Estate della Danza che durerà fino al 15 luglio, ospitato al Congress Innsbruck. Il gruppo ritmico statunitense Stomp 2011 inaugurerà la rassegna con otto frenetiche serate al ritmo di strumenti musicali molto particolari, come bidoni della spazzatura, scope o palloni da pallacanestro… Dinamismo e movimento anche nelle esibizioni dei Sutra, gruppo di origine cinese e britannica e della compagnia canadese-tedesca Eric Gauthier Dance Company. L’inglese Rambert Dance Company, promette momenti poetici mentre i quaranta musicisti, ballerini e cantanti sudafricani di Impempe Yomlingo, mettono in scena una versione tanto d'effetto quanto assolutamente insolita dell'opera di Mozart “Il flauto magico”. Inoltre, una sezione della rassegna è dedicata alle giovani promesse che si esibiranno anche in altre località tirolesi. Per finire sono previsti anche workshop. Dal 7 al 31 luglio si tengono nel cortile interno dell’Hofburg il Palazzo Imperiale, i Concerti Promenade, matinée e serate con musiche composte ai tempi dell’Impero austro-ungarico. In 23 giorni si esibiscono all’aperto 29 orchestre con un repertorio che comprende popolari melodie di operette e walzer, famose marce e pezzi sinfonici. Le ensemble provengono da tutto il Tirolo ma anche da Germania, Svizzera, Italia e Paesi Bassi. All’aperto e dal vivo anche i concerti dell’Orleans-Jazz, Rhythm&Blues, Zydeco dal 21 al 24 luglio sulla storica Marktplatz, la piazza del mercato di Innsbruck.

Capolavori dal Settecento
Castello di Ambras

Se Innsbruck occupa un posto di prestigio tra le città sede di festival in Europa e nel mondo lo deve soprattutto alla musica antica. Il 48° Ambraser Schloßkonzerte nei giorni 12, 19, 26 luglio e 2 agosto si tengono negli splendidi saloni del Castello di Ambras. In programma musiche di Bach, Telemann, Pisendel e altri eseguiti dall’Ensemble Astrée, dalla violinista Midori Seiler, dalla soprano Bettina Pahn accompagnata da Joachim Held al cembalo e dalla Dufay Ensemble Freiburg. Gli Schloßkonzerte sono il prologo al più importante dei festival estivi di Innsbruck: la 35ª edizione delle Festwochen, il Festival di musica antica, dal 10 al 28 agosto, nel corso del quale sono tradizionalmente eseguite almeno due opere del repertorio barocco. Quest'anno in cartellone come inaugurazione del festival l’unica opera seria di Georg Philipp Telemann, ovvero “Flavius Bertaridus, König der Longobarden” con Alessandro De Marchi (il direttore artistico delle Festwochen), nelle vesti di direttore e l’Academia Montis Regalis, Maîte Beaumont (mezzosoprano), Nina Bernsteiner (soprano) e David DQ Lee (controtenore) e la regia di Jens-Daniel Herzog. L’altra opera, presentata il 26 agosto con la direzione di Attilio Cremonesi, ha un legame molto speciale con la città. Qui, a Innsbruck un figlio di Maria Teresa, il futuro Imperatore Leopoldo II, sposò nel 1685 l’infanta di Spagna Maria Ludovica. In tale occasione, non solo venne fatto costruire l’Arco di trionfo che ancora oggi svetta sulla Maria Theresien Straße, ma venne anche rappresentata per la prima volta l'opera “Romolo ed Ersilia” di Johann Adolf Hasse, secondo un libretto di Pietro Metastasio. Duecento quarantasei anni dopo questo avvenimento sarà possibile riascoltare questa opera proprio nel luogo in cui esordì.

Proposte allettanti
La citt incorniciata dalle cime innevate

In occasione dei festival, offerta City break con tre pernottamenti con prima colazione in hotel 4 stelle a partire da 219 euro a persona in camera doppia. L’offerta comprende: Innsbruck Card valida 72 ore, visita guidata a piedi della città storica, utilizzo gratuito del bus turistico Sightseer, utilizzo dei mezzi pubblici, entrata nei 18 musei e luoghi di interesse turistico, salita/discesa con i sette impianti di risalita e welcome drink al casinò di Innsbruck. (13/06/2011)

 

Info:

www.tanzsommer.at

www.promenadenkonzerte.at

www.altemusik.at

www.innsbruck.info

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Sport & Spa tra le Dolomiti
Dal 7 settembre al 3 novembre 2014
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Offerte di viaggio
Un nuovo anno in Thailandia
In fuoristrada alla scoperta dell'Australia
Alla scoperta del Botswana
NOTIZIE
22/10/14 - Arte
Il ristorante Moyé di Firenze celebra i suoi due anni di attività con una serie di...
22/10/14 - Eventi e mostre
In occasione delle commemorazioni del Centenario della Grande Guerra, il Museo...
21/10/14 - Turismo
Singapore è la destinazione da non perdere nei prossimi 12 mesi. La "consacrazione" arriva...
21/10/14 - Città d'arte
Si chiama Museo di Archeologia per Roma, ma il suo segreto è nascosto nel sottotitolo: 'Dal...
21/10/14 - Turismo
La Puglia mantiene saldo il suo appeal sui mercati stranieri e i primi otto mesi dell'anno...
Vacanze al cinema...
Arroccata sui colli siciliani, Taormina ha un fascino che pochi altri borghi possono vantare....
Sulle note di "Miele"
  Nessuna intervista a un cantautore alla scoperta dei luoghi che l’hanno musicalmente...
Un secondo quarto di luna all'Hangar Bicocca
Terre Vulnerabili, il progetto espositivo d’arte contemporanea di Hangar Bicocca a Milano, ha...
Charlotte Bonaparte, artista
C'è tempo sino a fine settembre per conoscere, grazie alla mostra aperta in due sedi...
La Pinacoteca di Brera vista da Ermanno Olmi
  La Pinacoteca di Brera presenta il nuovo scenografico allestimento di due dei suoi maggiori...
In difesa dell'Artico. Canta Sarah Stride
Visitare il Polo Nord è il sogno nel cassetto degli amanti dei viaggi estremi. Trascorrere...
"Courier" giramondo
  Nel Novecento, in contesto internazionale, significativo fu il ruolo di Erna Fergusson che...
Austerlitz, la battaglia dei tre Imperatori
Austerlitz è ricordata come una delle più brillanti operazioni militari della storia. La vittoria...
La poesia pittorica di Marc Chagall
È visibile a Palazzo Reale di Milano, e sarà aperta al pubblico fino al primo...
L'Istria tra arene, fortezze e teatri
  Quando si parla di Istria si tocca un argomento delicato perché le vicende e le...
Brodo profondo
Non vi siete un tantino rotti delle recensioni che fanno ridere i polli? La filosofia della salsa e...
LIBRI E GUIDE
Io sono un mito di Francesca Bonazzoli, Michele Robecchi, Electa, pagine 144, illustrazioni 175, Euro 19,90.
Colazioni da Tiffany di Isa Grassano, Newton Compton, Euro 12,00.
TUTTI I DOSSIER
1.2258138656616