Giovedì 31 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Archeologia e Cultura
La Casa Romana "ritrovata"
Viaggio moderno e virtuale, grazie a un'attenta opera di recupero archeologico, in una casa romana del terzo secolo d.C. nell'Area dei Fori Imperiali
di Laura Mulassano

Roma riserva ancora straordinarie sorprese dopo più di tre millenni dalla sua fondazione. Nell’ottobre del 2010 è stato infatti reso visibile e fruibile uno spaccato della Roma del terzo secolo d.C.; una specie di piccola Pompei romana, sepolta vicino ai Fori Imperiali, accanto alla colonna Traiana. Era la casa, da quanto appare bellissima, grandiosa, opulenta, di un senatore romano. Ci sono voluti tre anni e più di scavi minuziosi e accurati, lenti e precisi, per farla riaffiorare dalle fondamenta, coperte di terriccio e avanzi di costruzioni, del cinquecentesco Palazzo Valentini, ora Palazzo della Provincia di Roma. Sono tornate alla luce sale, terme, scaloni, peristili, pareti decorate, pavimenti policromi, marmi, mosaici, dipinti, frammenti di statue, colonne e persino un “butto”, antico vano-spazzatura, divenuto straordinario contenitore di reperti e relitti di ogni genere: dal vasellame - ceramica e cotti - alle ossa di animali (polli, maiali, capretti, agnelli) residui di pantagruelici antichi pasti patrizi.

Efficace ricostruzione virtuale

Riportata alla luce con un paziente lavoro di scavo e di ricostruzione archeologica, la Domus Romana di Palazzo Valentini, si visita oggi compiendo un percorso di un’ora, immersi in un’atmosfera di magia multimediale, resa possibile dal lavoro eccellente di una equipe guidata da Piero Angela, coadiuvato dagli esperti Paco Lanciano e Gaetano Capasso. Si cammina su ballatoi e pavimenti di cristallo che lasciano vedere la sottostante Domus o meglio, quel che ne rimane. I locali, pavimentati con eleganti mosaici e intarsi marmorei di cui si vedono anche grandi tessere, sono vivificati dai colori, alcuni ancora visibili, altri “proiettati” tanto efficacemente da parere reali. Le voci di bambini che ridono e giocano; i suoni, acqua che scorre, piatti che cadono nel butto e si spezzano, gente che parla sono suggestivi, incantatori… e immergono nel passato remoto come per incanto, indotti da abili effetti virtuali.

La voce parlante è quella di Piero Angela che spiega tutto con dovizia di particolari, passo dopo passo, spazio dopo spazio, zona dopo zona: dalle diverse aree delle terme private del senatore, alle sale di riunione, agli scaloni che conducono ai piani superiori. E dalle cucine ai cortili interni, dalle stanze per le donne ai luoghi di riposo e di ricevimento. Insomma, un viaggio nel tempo di straordinaria efficacia che riporta alla luce, come per incanto, la vita e le abitudini dell’antica Roma.

Un itinerario da ripercorrere

Le visite (dalle 9,30 alle 17 di ogni giorno, salvo il martedì e alcuni giorni festivi) si prenotano allo 0632810. I biglietti sono acquistabili tramite la rete di vendita www.ticketone.it. Per saperne di più, www.provincia.roma.it oppure www.palazzovalentini.it. Uno storico ed elegante hotel romano, l’Hotel Quirinale (via Nazionale 7), sito dietro il Teatro dell’Opera (cui è unito da un “passaggio segreto”) e frequentato da direttori d’orchestra (tra i quali Riccardo Muti) e dagli amanti dell’opera, dotato di un ristorante Rossini davvero notevole, offre pacchetti di soggiorno che comprendono anche la visita alla Domus Romana di Palazzo Valentini (tel. +39 064707, [email protected]; www.hotelquirinale.it).

(28/04/2011)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Equiturismo e benessere
11-13 luglio; 9-11 agosto; 8-10 settembre
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Offerte di viaggio
Islanda in Mountain Bike
Costa Rica, Nicaragua, Panama: El Mundo Verde
Self drive in moto lungo la Route 66
NOTIZIE
31/07/14 - Gastronomia
Il 4 e il 5 agosto l’appuntamento è con il piatto forte del Tacco d’Italia da...
31/07/14 - Bambini
Cambiare il pannolino a un neonato quando si è in vacanza, nelle destinazioni italiane,...
31/07/14 - Ospitalità
Borgorocchetta.com è il sito web che presenta il nuovo albergo diffuso ad Acquasanta Terme,...
30/07/14 - Turismo
"Ringrazio il Presidente Renzi e il Ministro Franceschini per la fiducia accordatami. Sono onorato...
30/07/14 - Ospitalità
BBWild Sardinia è il nuovo Bed and Breakfast che punta a promuovere un’area poco...
Ultima tappa, sulla tomba di Pellegrino
  Stefano Frassineti, patron della locanda Toscani da Sempre di Pontassieve e pellegrino egli...
Viaggio tra i giganti della preistoria
  Resterà aperta al Real Albergo dei Poveri di Napoli fino al 27 gennaio 2013...
Romagna, nel regno del "Lissio" e della "Piadina"
"Romagna solatìa, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta; cui tenne pure il Passator...
Nutrire corpo e spirito al ristorante India
Parlare di "cucina indiana" significa parlare delle abitudini alimentare di un popolo di oltre...
Napoli che canta
Hanno fatto il giro del mondo "'O surdato 'nnammurato", "Reginella", "Te voglio bene assaje"....
Polpenazze dream
... Siamo in Valtenesi, il cui nome gli autoctoni vogliono far derivare da valle degli Ateniesi. Se...
Dalla lira all'euro, storia della moneta
Il 1 gennaio 2002 l'Italia e altri 11 Stati dell'Unione europea hanno introdotto le banconote e le...
Nel cuore della biblica Anatolia
L'Anatolia Meridionale è quella parte di Turchia che confina a sud-est con la Siria e l'Iraq e...
Vacanze in crisi
  A marzo, aprile tradizionalmente molte persone che conosco iniziano a organizzare le vacanze...
Le dieci città più sottovalutate del Sud Italia
Il titolo di “città più sconosciuta del Sud Italia” secondo la classifica...
Malta e i Cavalieri, insieme nella storia
Ancora oggi, fra i maltesi più anziani, per apostrofare qualcuno che appare costantemente...
LIBRI E GUIDE
Sapori e saperi delle Dolomiti a cura di Serena Turrin, edizioni DBS Zanetti, 152 pagine, foto a colori, Euro 13,00.
Io sono un mito di Francesca Bonazzoli, Michele Robecchi, Electa, pagine 144, illustrazioni 175, Euro 19,90.
TUTTI I DOSSIER
2.2520999908447