Archeologia e Cultura
La Casa Romana "ritrovata"
Viaggio moderno e virtuale, grazie a un'attenta opera di recupero archeologico, in una casa romana del terzo secolo d.C. nell'Area dei Fori Imperiali
di Laura Mulassano

Roma riserva ancora straordinarie sorprese dopo più di tre millenni dalla sua fondazione. Nell’ottobre del 2010 è stato infatti reso visibile e fruibile uno spaccato della Roma del terzo secolo d.C.; una specie di piccola Pompei romana, sepolta vicino ai Fori Imperiali, accanto alla colonna Traiana. Era la casa, da quanto appare bellissima, grandiosa, opulenta, di un senatore romano. Ci sono voluti tre anni e più di scavi minuziosi e accurati, lenti e precisi, per farla riaffiorare dalle fondamenta, coperte di terriccio e avanzi di costruzioni, del cinquecentesco Palazzo Valentini, ora Palazzo della Provincia di Roma. Sono tornate alla luce sale, terme, scaloni, peristili, pareti decorate, pavimenti policromi, marmi, mosaici, dipinti, frammenti di statue, colonne e persino un “butto”, antico vano-spazzatura, divenuto straordinario contenitore di reperti e relitti di ogni genere: dal vasellame - ceramica e cotti - alle ossa di animali (polli, maiali, capretti, agnelli) residui di pantagruelici antichi pasti patrizi.

Efficace ricostruzione virtuale

Riportata alla luce con un paziente lavoro di scavo e di ricostruzione archeologica, la Domus Romana di Palazzo Valentini, si visita oggi compiendo un percorso di un’ora, immersi in un’atmosfera di magia multimediale, resa possibile dal lavoro eccellente di una equipe guidata da Piero Angela, coadiuvato dagli esperti Paco Lanciano e Gaetano Capasso. Si cammina su ballatoi e pavimenti di cristallo che lasciano vedere la sottostante Domus o meglio, quel che ne rimane. I locali, pavimentati con eleganti mosaici e intarsi marmorei di cui si vedono anche grandi tessere, sono vivificati dai colori, alcuni ancora visibili, altri “proiettati” tanto efficacemente da parere reali. Le voci di bambini che ridono e giocano; i suoni, acqua che scorre, piatti che cadono nel butto e si spezzano, gente che parla sono suggestivi, incantatori… e immergono nel passato remoto come per incanto, indotti da abili effetti virtuali.

La voce parlante è quella di Piero Angela che spiega tutto con dovizia di particolari, passo dopo passo, spazio dopo spazio, zona dopo zona: dalle diverse aree delle terme private del senatore, alle sale di riunione, agli scaloni che conducono ai piani superiori. E dalle cucine ai cortili interni, dalle stanze per le donne ai luoghi di riposo e di ricevimento. Insomma, un viaggio nel tempo di straordinaria efficacia che riporta alla luce, come per incanto, la vita e le abitudini dell’antica Roma.

Un itinerario da ripercorrere

Le visite (dalle 9,30 alle 17 di ogni giorno, salvo il martedì e alcuni giorni festivi) si prenotano allo 0632810. I biglietti sono acquistabili tramite la rete di vendita www.ticketone.it. Per saperne di più, www.provincia.roma.it oppure www.palazzovalentini.it. Uno storico ed elegante hotel romano, l’Hotel Quirinale (via Nazionale 7), sito dietro il Teatro dell’Opera (cui è unito da un “passaggio segreto”) e frequentato da direttori d’orchestra (tra i quali Riccardo Muti) e dagli amanti dell’opera, dotato di un ristorante Rossini davvero notevole, offre pacchetti di soggiorno che comprendono anche la visita alla Domus Romana di Palazzo Valentini (tel. +39 064707, [email protected]; www.hotelquirinale.it).

(28/04/2011)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Il cammino del perdono
25 gennaio, 13 e 26 aprile, 11 e 25 maggio
Falo' e canti per la primavera
Dal 30 aprile al primo maggio 2014
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Alla scoperta di New York
Minitour storico e archeologico in Israele
NOTIZIE
21/04/14 - Mercati
L’economia italiana registra i primi segnali di ripresa: il prodotto interno lordo del primo...
21/04/14 - Voli
Mistral Air, la compagnia aerea di proprietà di Poste Italiane lancia un nuovo collegamento...
21/04/14 - Cinema
Taglia il traguardo della sua quindicesima edizione MISFF, Maremetraggio International Short Film...
21/04/14 - Voli
La stagione estiva si apre con novità importanti per l’aeroporto di Milano Malpensa....
20/04/14 - Natura
Sempre di più in Italia si sta riscoprendo un turismo "bucolico", dove il contatto con la...
Peyrepertuse, castello cataro
Il castello di Peyrepertuse (parola che viene dal latino petra pertusi, pietra forata) non lo vedi...
L'albero delle Streghe di Massa Marittima
A Massa Marittima, in provincia di Grosseto, una nuova campagna di restauri ha l'obiettivo di...
La Rive Gauche del Lambro
Avete presente le città fantasma dei film western, quelle con una strada polverosa, anime...
Pioggia a Gubbio
Non tutti i paesi si prestano a essere visti con il sole. Alcuni traggono poesia dalla pioggia...
Riga, tra la Daugava e il Baltico
Riga merita innanzitutto di essere vista dall'alto. Se non altro perché così sarà più facile...
Ascoli Piceno d'avanguardia
Fosse necessario un motivo per visitare Ascoli Piceno, la mostra "Futurismo inedito – I...
La "balla" degli spaghetti alla bolognese
A chi non è mai capitato di trovare gli "spaghetti bolognaise" tra i piatti elencati nel...
Pasqua in musica a Ravello
La Pasqua a Ravello si festeggia a tempo di musica. Sabato 19 aprile all’Auditorium...
La Milano verace de "La Cricca"
  Stanchi del solito rock? Il 10 marzo al Bobino Club di Milano e il 18 maggio al Bar Portico...
Note isolate
Il luogo è di quelli incantevoli, l'Isola San Giulio nel Lago d'Orta (Novara), e...
Costantino e Milano
Dal 25 ottobre al 17 marzo 2013 il Palazzo Reale di Milano ospita la mostra Costantino 313 d.C.,...
LIBRI E GUIDE
Animal di Indra Sinha, Neri Pozza Editore, pagine 432, Euro 17,50.
La collezionista di storie di Randa Jarrar, Piemme Edizioni, pagine 320, Euro 17,50.
TUTTI I DOSSIER
4.6760158538818