Domenica 23 Novembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Danze nel Mondo / India
L'antica arte del Bharata Natyam
riduttivo definirla solamente "danza". Il Bharata Natyam un'arte indiana composita e articolata, custodita e tramandata dalle Devadasi, le danzatrici sacre. Una danza che culmina nella rappresentazione di figure geometriche spettacolari agli occhi dello spettatore
di Emma Altomare

La danza Bharata Natyam è uno degli stili più antichi della danza classica indiana.

Le sue origini risiedono nel sud dell’India, con epicentro nel Tamil Nadu, lì il Bharata Natyam veniva praticato nei templi e nelle corti reali.

Considerata non solo una danza, ma una forma d’arte vera e propria, veniva custodita e tramandata dalle Devadasi, le danzatrici sacre che dedicavano e offrivano la loro vita alle divinità dei templi, preposte anche all’esecuzione dei riti danzanti.

Pur essendo oggi una danza “profana”, il bharata natyam, fedele alle caratteristiche delle danze indiane, ne conserva l’originale aspetto di devozione.

Geometrie danzanti

In questo stile di danza il repertorio attinge soprattutto a temi e vicende di eroi e gesta divine, di vicende umane, tratte sia dalla mitologia sia dall’epica, e consiste nella rappresentazione drammatica di questi temi. L’utilizzo sapiente dei movimenti del corpo combinati con la gestualità delle mani e l’espressività dello sguardo, si dipanano nello spazio lungo linee rette o in triangoli, restituendo all’occhio dello spettatore radiose figure geometriche in successione. Le linee lungo le quali ci si muove sono infatti molto precise e nitidi i movimenti, fluide le forme, quasi a voler calcare le geometrie insite nelle poesie. La musica che accompagna questo stile, è la musica tipica del sud dell’India, karnatica. (08/04/2011)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Tra rose, storie e leggenda
Da Aprile a Novembre (chiuso Luglio e Agosto)
Relax tra terme e montagne
Valido fino al 30 novembre 2014
Offerte di viaggio
In India per festeggiare il nuovo anno
Ultimo dell'anno in Baviera
Benessere ad alta quota
NOTIZIE
21/11/14 - Curiosità
Cerchiamo di sfatare insieme cinque miti sull’Australia, terra lontana che attira ogni anno...
21/11/14 - Eventi e mostre
Dal 20 novembre 2014 a fine gennaio 2015 chi attraverserà la Galleria San Federico a Torino...
21/11/14 - Fiere
Da giovedì 4 dicembre a lunedì 8 dicembre 2014, il Palazzo dei Congressi di Roma...
21/11/14 - Salute
Domenica 23 novembre 2014 si svolgerà a San Vendemiano (TV) la prima edizione della...
20/11/14 - Ambiente
Si svolgerà questa sera alle ore 18.00 presso il museo di Casa Martelli di Firenze...
Cento capolavori da Francoforte
Si apre a Roma, fino al 17 luglio, “100 capolavori dallo Städel Museum di Francoforte...
Con un newyorkese a New York
Si chiamano Big Apple Greeter e non sono guide turistiche ma un gruppo nutrito di cittadini...
Vicenza, visita a Villa Pojana
Nuova vita per Villa Pojana, l'edificio progettato intorno al 1550 da Andrea Palladio nelle...
Vidi un gatto e fu... colpo di Fulmine
L’otto dicembre scorso passiamo davanti a un negozio di animali nel centro di Salò. In...
Il Presepe "universale" di Napoli
"Ma a te, te piace o presepe?" "No. Nun me piace. Voglio a zuppa e latte!". È il famosissimo...
Settecento, il secolo delle Guide Turistiche
  Il Settecento è il secolo del Viaggio. Romantico e pittoresco, artistico ed...
L'isola dei draghi e dei serpenti
Avevano fatto tanta strada i santi fratelli Giuliano e Giulio: lasciata alle spalle la loro Grecia,...
Le terrecotte di Xi'an: dopo i guerrieri, ecco polli, capre...
Contadini invece che soldati. Vanghe invece che spade. Carretti trainati da pacifici buoi invece...
Da Giotto a Gentile in mostra
Una mostra di grande suggestione e impatto, sottolineata dagli itinerari lungo il percorso urbano...
Le cose belle di Filippo Graziani
Le fan di Filippo Graziani sono avvisate. Per incontrarlo dal vivo (visto il fisico ne vale...
Verso Santiago: 'Fede' sui binari
  Arruolato da Veronica Portell - “responsable comunicaciòn” della Renfe,...
LIBRI E GUIDE
Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.
Non volare via di Sara Rattaro, Garzanti, pagine 224, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
1.1749608516693