Giovedì 24 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Sognando di guidare un treno
E a Mendrisio, nel Canton Ticino, che ci si pu immergere nella magica atmosfera delle strade ferrate, come venivano chiamate un tempo. Treni, anzi trenini, per tutti i gusti, raccolti con grande passione da Bruno Baumgartner
di Graziano Capponago del Monte

Uno dei plastici funzionanti della Galleria Baumgartner
Lo sanno tutti. Il trenino elettrico il regalo natalizio che il pap si concede con la scusa di regalarlo al proprio figlio.
Alzino la mano coloro che, da bambini, sono riusciti a giocare con il proprio trenino: Sei troppo piccolo per usarlo da solo!, Attento, si rompe! e altre scuse del genere ci allontanavano inesorabilmente dal nostro oggetto dei sogni, mentre nello stesso istante il genitore si impadroniva del trasformatore.
Molti bambini si rassegnavano; alcuni maturavano un odio viscerale per tutto quello che corre su rotaie, trasferendo freudianamente il loro rancore sulloggetto del desiderio. Altri ancora aspettavano a loro volta di diventare grandi per perpetuare lodioso crimine o, meglio, per potere in santa pace collezionare e giocare con i propri trenini.
Trenini, che passione!
Bruno Baumgartner, fondatore del museo privato di ferro-modellismo
incredibile il numero di persone appassionate di modellismo ferroviario. Specialmente in alcuni paesi dEuropa (soprattutto Germania, Austria e Svizzera) il numero di collezionisti altissimo; quando poi allamore per la collezione si unisce un conto in banca sostanzioso, ci si possono prendere soddisfazioni come quella di Bruno Baumgartner che, a Mendrisio, a pochi chilometri dal confine italo-svizzero di Chiasso, ha aperto una specie di museo (ma guai a chiamarlo cos) del ferro-modellismo.
La Galleria Baumgartner, come lui ama denominarla, un ex-pastificio riadattato per ospitare in duemilatrecentoventidue metri quadrati su tre piani, gli oltre ottomila pezzi della sua collezione privata di trenini e di altro materiale a tema ferroviario; come francobolli, titoli, o le uniformi dei ferrovieri. Inoltre due apposite sezioni coprono anche il modellismo navale e le piccole automobili.
Uscendo dalla stazione FFS di Mendrisio e svoltando a sinistra, a circa duecento metri si trova ledificio che ospita la Galleria.
impossibile sbagliarsi perch si accolti da una grande vetrata dietro la quale subito si nota una piccola locomotiva da manovra STS, con la sua rimorchiata, trasformata in un salotto per la caffetteria. Inoltre, la breve rampa daccesso allentrata disseminata di cimeli ferroviari. Al piano terreno sono state sistemate le vetrine per i modellini.
Giochi, si. Ma di grande qualit tecnologica
Una collezione privata di ottomila pezzi
La Galleria vanta tre partner deccezione: LGB, Lemaco (per le scale pi grandi) e Mrklin (per la classica scala HO); tutti presentano regolarmente le loro ultime novit. I modelli sono esposti in vetrine suddivisi per tipologia: locomotori elettrici, locomotive a vapore, carrozze. Ci sono anche delle vetrine speciali abbastanza lunghe perch contengono la riproduzione di un particolare treno con lesatto numero di carrozze e la loro composizione.
Se calcoliamo che alcuni convogli hanno undici carrozze pi il locomotore, arriviamo a una lunghezza in scala di circa quattro metri.
Sempre a proposito di vetrine, con trentadue metri ininterrotti, la Galleria Baumgartner detiene il record mondiale di lunghezza di una vetrina destinata al ferro-modellismo.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Giardini in fiore
Dal 29 marzo al 31 ottobre 2014
La Banda del Talos Festival
Dal 4 al 14 settembre
Offerte di viaggio
Sogno Inca: sulle tracce di antiche civilta'
Caraibi da sogno
In tour nel nord del Madagascar
Ricette dal Mondo
A cento metri dalla riva
NOTIZIE
24/07/14 - Fiere
Modena Benessere Festival, il nuovo evento in programma a Modena Fiere annuncia le date della sua...
24/07/14 - Curiosità
La città con più napoletani al mondo non è Napoli ma San Paolo del Brasile....
24/07/14 - Città d'arte
Un tesoro prezioso e di immenso pregio storico è stato riconsegnato al culto e agli amanti...
24/07/14 - Arte
Van Gogh. L’uomo e la terra è il titolo della mostra che aprirà a Palazzo...
24/07/14 - Solidarieta'
Per il secondo anno consecutivo Tirrenia Compagnia Italiana di Navigazione ospiterà a bordo...
Lancia. Una storia d'altri tempi
"Giusep, dame un di toi salam" (dammi uno dei tuoi salami) dice il passeggero, che respira aria di...
Estate 2012: Torre del Lago è pronta a ripartire
  L’estate si avvicina. Il caldo e la bella stagione lasceranno alle spalle le...
Parto (per l'estero), tradisco e torno
  C’è chi dice agli infedeli che, per non essere scoperti, basta non tradire. Chi...
Sulle orme di Enzo Ferrari
La “Parma – Poggio di Berceto” è stata una gloriosa corsa di...
Nella Termenland stiriana per rigenerarsi
  In Stiria, poco oltre il confine, si trova un paradiso di piscine e saune, che mette insieme...
Mille sapori del Veronese
Dopo il successo della prima edizione torna "Tre Strade per mille sapori", iniziativa...
Il piacere di vivere con lentezza
Il 12 maggio si celebra la Giornata mondiale della Lentezza. L’iniziativa, alla sua ottava...
Psico-Vienna con Sigmund
Vienna, Leopold Museum, Sala X. Entrate e guardate. Egon Schiele (1890-1918) "Autoritratto con...
Bolgheri, tra Carducci e nobiltà
Una quindicina d'anni fa, Bolgheri ha rischiato di fare la fine di Capalbio. Ma quando è arrivato...
Cityteller, le città si raccontano
Dalla Roma di Dan Brown alla Piombino di Silvia Avallone, alla Napoli di Luciano De Crescenzo....
Sicilia: "Cous cous", piatto d'amore e di pace
Il cous cous, piatto della pace e simbolo della integrazione tra popoli e culture differenti,...
LIBRI E GUIDE
Cicloturismo, il bello del viaggiare in bicicletta guida scaricabile gratis su www.lifeintravel.it
Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
0.88178896903992