Lunedì 27 Aprile 2015 - Anno XIII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Sognando di guidare un treno
E a Mendrisio, nel Canton Ticino, che ci si pu immergere nella magica atmosfera delle strade ferrate, come venivano chiamate un tempo. Treni, anzi trenini, per tutti i gusti, raccolti con grande passione da Bruno Baumgartner
di Graziano Capponago del Monte

Uno dei plastici funzionanti della Galleria Baumgartner
Lo sanno tutti. Il trenino elettrico il regalo natalizio che il pap si concede con la scusa di regalarlo al proprio figlio.
Alzino la mano coloro che, da bambini, sono riusciti a giocare con il proprio trenino: Sei troppo piccolo per usarlo da solo!, Attento, si rompe! e altre scuse del genere ci allontanavano inesorabilmente dal nostro oggetto dei sogni, mentre nello stesso istante il genitore si impadroniva del trasformatore.
Molti bambini si rassegnavano; alcuni maturavano un odio viscerale per tutto quello che corre su rotaie, trasferendo freudianamente il loro rancore sulloggetto del desiderio. Altri ancora aspettavano a loro volta di diventare grandi per perpetuare lodioso crimine o, meglio, per potere in santa pace collezionare e giocare con i propri trenini.
Trenini, che passione!
Bruno Baumgartner, fondatore del museo privato di ferro-modellismo
incredibile il numero di persone appassionate di modellismo ferroviario. Specialmente in alcuni paesi dEuropa (soprattutto Germania, Austria e Svizzera) il numero di collezionisti altissimo; quando poi allamore per la collezione si unisce un conto in banca sostanzioso, ci si possono prendere soddisfazioni come quella di Bruno Baumgartner che, a Mendrisio, a pochi chilometri dal confine italo-svizzero di Chiasso, ha aperto una specie di museo (ma guai a chiamarlo cos) del ferro-modellismo.
La Galleria Baumgartner, come lui ama denominarla, un ex-pastificio riadattato per ospitare in duemilatrecentoventidue metri quadrati su tre piani, gli oltre ottomila pezzi della sua collezione privata di trenini e di altro materiale a tema ferroviario; come francobolli, titoli, o le uniformi dei ferrovieri. Inoltre due apposite sezioni coprono anche il modellismo navale e le piccole automobili.
Uscendo dalla stazione FFS di Mendrisio e svoltando a sinistra, a circa duecento metri si trova ledificio che ospita la Galleria.
impossibile sbagliarsi perch si accolti da una grande vetrata dietro la quale subito si nota una piccola locomotiva da manovra STS, con la sua rimorchiata, trasformata in un salotto per la caffetteria. Inoltre, la breve rampa daccesso allentrata disseminata di cimeli ferroviari. Al piano terreno sono state sistemate le vetrine per i modellini.
Giochi, si. Ma di grande qualit tecnologica
Una collezione privata di ottomila pezzi
La Galleria vanta tre partner deccezione: LGB, Lemaco (per le scale pi grandi) e Mrklin (per la classica scala HO); tutti presentano regolarmente le loro ultime novit. I modelli sono esposti in vetrine suddivisi per tipologia: locomotori elettrici, locomotive a vapore, carrozze. Ci sono anche delle vetrine speciali abbastanza lunghe perch contengono la riproduzione di un particolare treno con lesatto numero di carrozze e la loro composizione.
Se calcoliamo che alcuni convogli hanno undici carrozze pi il locomotore, arriviamo a una lunghezza in scala di circa quattro metri.
Sempre a proposito di vetrine, con trentadue metri ininterrotti, la Galleria Baumgartner detiene il record mondiale di lunghezza di una vetrina destinata al ferro-modellismo.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Lubiana e Portorose
Dal 1 al 3 maggio 2015 – Quota da € 285,00
Napoli e Costiera Amalfitana
Dal 24 al 27 maggio 2015 - Quota € 318,00
Offerte di viaggio
L'isola del cioccolato
Cultura e benessere in Slovenia
NOTIZIE
27/04/15 - Gastronomia
Claudio Di Bernardo,  Executive Chef e Food and Beverage manager del ristorante “La...
24/04/15 - AAA - All'aria aperta
Mammoth Lakes, la ridente cittadina situata nella High Sierra californiana, con i suoi numerosi...
24/04/15 - Alberghi
Nel cuore del Salento, il Robinson Club Apulia, è una delle prime strutture ad inaugurare la...
24/04/15 - Tour operator
Cristiano Radaelli, Commissario Straordinario dell'ENIT, è intervenuto al  convegno...
24/04/15 - Turismo
L’Italia è la quinta destinazione turistica per numero di visitatori e per spesa dei...
A Punta Cana, comodi come a casa
Andare in vacanza un po’ defilati, in un ambiente naturale straordinariamente suggestivo e...
Novit e anniversari al Salone dell'Auto di Parigi 2014
Il Salone dell’Auto di Parigi, che si appena concluso, ha visto la presentazione di numerose...
Grandi battaglie (di soldatini) sotto il Monte Rosa
Il gusto di giocare con i soldatini unito al modellismo e alla passione per la storia o per il...
Le Ceramiche di Caltagirone
Tra le celebrate espressioni artistiche della Sicilia spicca la ceramica Calatina. Intere...
Tropici nostrani. In attesa dei bagnanti mutanti
La Liguria di Ponente era una terra bellissima. Poi si popolata di seconde case, riempita di...
Luci d'Artista
"Luci d'artista" è un'iniziativa nata a Torino dieci anni fa e importata da quattro a...
Quando il carro diventa osteria
Il numero ricorrente della festa è il 13: tredici asinelli, tredici fantini insigniti dei...
In Alta Badia, cucina d'altura
Si inizia con otto chef provenienti da alcune regioni italiane che propongono le loro ricette a...
Nel Vallese un week-end per "enonauti"
Quando si pensa al vino, la mente viaggia quasi automaticamente verso quei paesi di grande...
Mi manca la Costa Azzurra
Da qualche anno non vedo la Costa Azzurra. Un tempo andavo spesso a Menton, con qualche puntata a...
Un brindisi sotto l'albero unisce l'Italia
  Cantine Aperte, Calici di Stelle, Benvenuta Vendemmia, San Martino in Cantina... Sono...
LIBRI E GUIDE
Il bambino scambiato di Kenzaburo Oe, Garzanti, pagine 448, Euro 24.00.
Alfabeto figurativo Trenta opere d'arte spiegate ai pi piccoli di Tomaso Montanari, Skira editore, pagine 108 con 40 tavole a colori, Euro 15,00.
TUTTI I DOSSIER
0.16375994682312