Giovedì 23 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Gossip... e non solo
Cartagena de Indias, perla del "Caribe"
di Gian Paolo Bonomi
Navigatori, cartografi, scopritori, alle prese con i feroci Caribes

La penetrazione spagnola nell’attuale Colombia cominciò con la fondazione di Santa Marta (1526, la più antica città del sud America) dopo una ventina d’anni di esplorazioni compiute dal sivigliano Rodrigo de Bastidas. Si parla dei grandi momenti della storia della navigazione, con il Mar dei Caraibi solcato da eccellenti personaggi: Juan de la Cosa – pilota con Colombo ed eccelso cartografo, autore del primo mappamondo -; Vasco Nuñez de Balboa – nel 1513 scopritore dell’oceano Pacifico -; Alonso de Ojeda e Americo Vespucci (ai quali, secondo alcuni storici indecisi, spetta ‘ex aequo’ la fama di aver battezzato ‘Veniciola’ l’attuale Venezuela).

‘Descubridores’ destinati a fare una gran brutta in fine, più per l’esecranda fame dell’oro che per mano degli ‘indigenas’ (gli antropofagi Caribes preferivano saziarsi con i miti Arawak dopo averli cacciati dai loro villaggi).

Nel 1533, nasce la Cartagena colombiana
Case del Barrio Getsemani

E dopo Santa Marta sorse Cartagena. Alla testa di una spedizione eterogenea (una Nao, tre Caravelle, una Fusta, 150 uomini tra i quali 50 ‘negros macheteros’ e 22 cavalli) il 14 gennaio 1533 Pedro de Heredia, Conquistador madrileno, sbarcò nella terra degli indigeni Calamares e fondò un ‘asentamiento’, destinato – il 1° giugno dello stesso anno - a divenire una ‘ciudad’ cui fu posto il nome Cartagena de Levante (a ricordo della omonima spagnola, attualmente nella provincia di Murcia).

La giovane Cartagena (in seguito de Indias) ebbe però un’infanzia difficile. Già nei primi anni che seguirono la sua fondazione, quello che sarebbe divenuto il più importante e munito porto dell’impero spagnolo, fu vessato da devastanti incursioni dal mare. A opera di gente poco raccomandabile, una eterogenea e dispersa armata multinazionale (soldati, disertori, naufraghi, avventurieri, marinai, in prevalenza inglesi, francesi e olandesi; ma non mancarono portoghesi falliti nella tratta degli schiavi e negri africani sfuggiti alla schiavitù. Tutta gente che per secoli mise a ferro e fuoco i possedimenti spagnoli nei Caraibi. (1- continua)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Momenti romantici tra le Dolomiti
Dal 12 settembre al 3 novembre 2014
Si festeggia Torgnon d'Outon
Dal 31 ottobre al 9 novembre2014
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
Viaggio Missionario del Sorriso
NOTIZIE
23/10/14 - Avvenimenti
Domenica 26 ottobre è il giorno de "La Cantucciata", manifestazione cicloturistica da Prato...
23/10/14 - Trasporti
Thai Airways lancia la promozione Advance Purchase e continua la sua stagione di offerte e...
23/10/14 - Voli
Etihad Regional, operata da Darwin Airline annuncia il suo Summer network per il 2015 che...
23/10/14 - Navi
Anche quest’anno, MSC Crociere mette sotto l'albero di Natale dei suoi ospiti una sorpresa:...
22/10/14 - Turismo
"Sono certo che raggiungeremo gli obiettivi richiesti dalla Legge 106/2014." Lo ha affermato il...
C'è gente che sa godersi la vita. Sapevate che...
Sapevate che... La tragedia di Haiti ha indirettamente dimostrato quanta ignoranza della geografia...
Milano - Londra, dalla porta di casa a quella dell'albergo ...
Quando si acquista un biglietto aereo, spesso non si pensa che si deve anche andare e tornare...
Al Turismo italiano è andata di lusso
Sapevate che … Mondointasca Gossip ha il piacere di insegnare il dialetto milanese spiegando...
Emozioni in viaggio
Il tour operator Turbanitalia ha presentato il suo nuovo catalogo 2014 con le relative...
Presi per la gola
Amore e buon cibo, è indiscutibile, sono i veri piaceri della vita. Non è un caso,...
Sommergibili famosi: dall'Enrico Toti al Leonardo da Vinci
Il Signor Bruno Iurlaro, ex sottocapo elettricista del Sommergibile Leonardo da Vinci, Corso 59...
Alitalia, niente scuse!
Sapevate che... Se si parla di Info e Commenti Viaggiatorio-Turistici Mondointasca (non parliamo...
Spigolando tra turismo e dintorni. Sapevate che...
8 gennaio - Sapevate che... A Bombay (e non Mumbay, datosi che il tradizionalista Mondointasca...
Un voto all'ospitalità italiana
È partita la macchina operativa della quinta edizione del "Premio Ospitalità...
Passaporto, ma quanto mi costi
Sapevate che… Ormai i soldi degli italiani per un viaggio all’estero si esauriranno...
La penisola-resort di Arbatax
Il prossimo 6 di giugno si inaugura ad Arbatax la prima stagione dell'Arbatax Park Resort, una...
LIBRI E GUIDE
Il tango e il mare di Monica Maria Fumagalli, Abrazos Editore, Euro 12,00.
NUR. La luce nascosta dell'Afghanistan di MoniKa Bulaj, Editore Electa, pagine 256, 163 illustrazioni, Euro 39,00.
TUTTI I DOSSIER
2.4867539405823