Mercoledì 30 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Gossip... e non solo
Cartagena de Indias, perla del "Caribe"
di Gian Paolo Bonomi
Navigatori, cartografi, scopritori, alle prese con i feroci Caribes

La penetrazione spagnola nell’attuale Colombia cominciò con la fondazione di Santa Marta (1526, la più antica città del sud America) dopo una ventina d’anni di esplorazioni compiute dal sivigliano Rodrigo de Bastidas. Si parla dei grandi momenti della storia della navigazione, con il Mar dei Caraibi solcato da eccellenti personaggi: Juan de la Cosa – pilota con Colombo ed eccelso cartografo, autore del primo mappamondo -; Vasco Nuñez de Balboa – nel 1513 scopritore dell’oceano Pacifico -; Alonso de Ojeda e Americo Vespucci (ai quali, secondo alcuni storici indecisi, spetta ‘ex aequo’ la fama di aver battezzato ‘Veniciola’ l’attuale Venezuela).

‘Descubridores’ destinati a fare una gran brutta in fine, più per l’esecranda fame dell’oro che per mano degli ‘indigenas’ (gli antropofagi Caribes preferivano saziarsi con i miti Arawak dopo averli cacciati dai loro villaggi).

Nel 1533, nasce la Cartagena colombiana
Case del Barrio Getsemani

E dopo Santa Marta sorse Cartagena. Alla testa di una spedizione eterogenea (una Nao, tre Caravelle, una Fusta, 150 uomini tra i quali 50 ‘negros macheteros’ e 22 cavalli) il 14 gennaio 1533 Pedro de Heredia, Conquistador madrileno, sbarcò nella terra degli indigeni Calamares e fondò un ‘asentamiento’, destinato – il 1° giugno dello stesso anno - a divenire una ‘ciudad’ cui fu posto il nome Cartagena de Levante (a ricordo della omonima spagnola, attualmente nella provincia di Murcia).

La giovane Cartagena (in seguito de Indias) ebbe però un’infanzia difficile. Già nei primi anni che seguirono la sua fondazione, quello che sarebbe divenuto il più importante e munito porto dell’impero spagnolo, fu vessato da devastanti incursioni dal mare. A opera di gente poco raccomandabile, una eterogenea e dispersa armata multinazionale (soldati, disertori, naufraghi, avventurieri, marinai, in prevalenza inglesi, francesi e olandesi; ma non mancarono portoghesi falliti nella tratta degli schiavi e negri africani sfuggiti alla schiavitù. Tutta gente che per secoli mise a ferro e fuoco i possedimenti spagnoli nei Caraibi. (1- continua)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
ChamoiSic 2014
Dall'8 al 10 agosto 2014
Relax tra terme e montagne
Valido fino al 30 novembre 2014
Offerte di viaggio
Viaggio Missionario del Sorriso
In vacanza con mamma o papa' ...
Costa Rica, Nicaragua, Panama: El Mundo Verde
NOTIZIE
30/07/14 - Ospitalità
BBWild Sardinia è il nuovo Bed and Breakfast che punta a promuovere un’area poco...
30/07/14 -
“Visit Italy” è il concorso fotografico lanciato in Giappone per far raccontare...
30/07/14 - Trasporti
Da martedì 30 settembre 2014, Blue Air, inizia i collegamenti diretti...
29/07/14 - Sport
Iscrizioni aperte per la seconda edizione della Echappée Belle Helly Hansen. La competizione...
29/07/14 - Trasporti
Dalla collaborazione tra Deutsche Bahn (DB) e Österreichische Bundesbahnen (ÖBB) con il...
Alpitour World in giro per l'Italia
A partire dallo scorso 15 gennaio e per un mese Alpitour World presenta “Premium...
Se la pummarola è 'Made in China'
Sapevate che … Turisticamente parlando, il Mondiale di Calcio può non essere un...
Frivola Miniguida (Turismo, Geografia, Storia e Gossip) dei...
Cuba  - Ecco un altro posto che è superfluo descrivere; lo conoscono tutti. Anche quelli che ci...
Che meraviglia le "Fallas" di Valencia!
Della Spagna conosco le più importanti Fiestas e altre manifestazioni della tradizione e del...
Marsiglia 2013. L'Europa sarà qui
  Il 13 giugno del 1985 è la data in cui il Consiglio dei Ministri del Parlamento...
Decollerà il colosso dei cieli? Sapevate che...
Sapevate che... United Airlines e Continental si sono fuse e dall'unione è nata la compagnia...
Libri per l'infanzia
Manca poco a Natale, la corsa alla ricerca del regalo è sempre più affannosa....
Riviera Romagnola, ma la "notte Rosa" Sì!
Sapevate che… Tutto è pronto in “Romagna mia”? … e vai con la...
Disegnare il futuro del turismo
Viaggi e web, lavoro e nuove professioni, tendenze, mete, strategie. Il turismo chiave di volta...
Il secolo del jazz. Al museo
Al museo d'arte contemporanea di Rovereto apre "Il secolo del jazz. Arte, cinema, musica e...
Il bagaglio ora ha il Chip. Sapevate che...
Sapevate che... Quando la ministro/a del Turismo Brambilla fa qualcosa di buono (mica sempre, ma va...
LIBRI E GUIDE
In Viaggio di Laura Gemini, FrancoAngeli, pagine 176, Euro 21,00.
Ritorno in India di Anand Giridharadas, Dalai editore, pagine 368, Euro 19,00.
TUTTI I DOSSIER
1.1385359764099