Mercoledì 4 Marzo 2015 - Anno XIII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Gossip... e non solo
Cartagena de Indias, perla del "Caribe"
di Gian Paolo Bonomi
Navigatori, cartografi, scopritori, alle prese con i feroci Caribes

La penetrazione spagnola nell’attuale Colombia cominciò con la fondazione di Santa Marta (1526, la più antica città del sud America) dopo una ventina d’anni di esplorazioni compiute dal sivigliano Rodrigo de Bastidas. Si parla dei grandi momenti della storia della navigazione, con il Mar dei Caraibi solcato da eccellenti personaggi: Juan de la Cosa – pilota con Colombo ed eccelso cartografo, autore del primo mappamondo -; Vasco Nuñez de Balboa – nel 1513 scopritore dell’oceano Pacifico -; Alonso de Ojeda e Americo Vespucci (ai quali, secondo alcuni storici indecisi, spetta ‘ex aequo’ la fama di aver battezzato ‘Veniciola’ l’attuale Venezuela).

‘Descubridores’ destinati a fare una gran brutta in fine, più per l’esecranda fame dell’oro che per mano degli ‘indigenas’ (gli antropofagi Caribes preferivano saziarsi con i miti Arawak dopo averli cacciati dai loro villaggi).

Nel 1533, nasce la Cartagena colombiana
Case del Barrio Getsemani

E dopo Santa Marta sorse Cartagena. Alla testa di una spedizione eterogenea (una Nao, tre Caravelle, una Fusta, 150 uomini tra i quali 50 ‘negros macheteros’ e 22 cavalli) il 14 gennaio 1533 Pedro de Heredia, Conquistador madrileno, sbarcò nella terra degli indigeni Calamares e fondò un ‘asentamiento’, destinato – il 1° giugno dello stesso anno - a divenire una ‘ciudad’ cui fu posto il nome Cartagena de Levante (a ricordo della omonima spagnola, attualmente nella provincia di Murcia).

La giovane Cartagena (in seguito de Indias) ebbe però un’infanzia difficile. Già nei primi anni che seguirono la sua fondazione, quello che sarebbe divenuto il più importante e munito porto dell’impero spagnolo, fu vessato da devastanti incursioni dal mare. A opera di gente poco raccomandabile, una eterogenea e dispersa armata multinazionale (soldati, disertori, naufraghi, avventurieri, marinai, in prevalenza inglesi, francesi e olandesi; ma non mancarono portoghesi falliti nella tratta degli schiavi e negri africani sfuggiti alla schiavitù. Tutta gente che per secoli mise a ferro e fuoco i possedimenti spagnoli nei Caraibi. (1- continua)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Mantova e navigazione del Mincio
Dal 28 al 29 marzo 2015 - Quota da € 195,00
Pasqua a Matera e nel Salento
Dal 3 al 6 aprile 2015 - Quota da € 385,00
Offerte di viaggio
India e Nepal
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
Pasqua a New York
NOTIZIE
04/03/15 - Voli
Aumentano i collegamenti di Air Canada da Roma Fiumicino per Toronto e Montreal. La novità...
04/03/15 - Fiere
MOVE! è in programma da Venerdì̀ 13 a Domenica 15 Marzo 2015 presso la Fiera di...
04/03/15 - Enogastronomia
Pur con le tante difficoltà provocate dal maltempo, che ha reso particolarmente delicata la...
04/03/15 - Gastronomia
Si è concluso il viaggio culinario per l’Italia “Quattro Stagioni”, un...
04/03/15 - Alberghi
Prende vita Ihc, Italian Hospitality Collection, il polo alberghiero italiano del lusso made in...
Vacanze senza pensieri
Con l'inizio delle vacanze e con milioni di cittadini europei che si spostano dentro e fuori...
Bologna Gay Pride nel segno della solidarietà
A poche ore dall'annuncio in arrivo da Mosca, dove un tribunale ha vietato per i prossimi 100 anni...
Futurismo cento anni dopo
26 Gennaio - Il museo d’arte moderna e contemporanea di Rovereto ha inaugurato la prima tappa...
La Top 10 delle città europee
Londra è città regina in Europa per numero di pernottamenti alberghieri con largo...
Scapigliati prima delle avanguardie
Alla Scapigliatura, nelle arti visive e letterarie, è dedicata parte della stagione...
La primavera in musica di Monte Carlo
4 febbraio - Festeggia 25 anni il Festival Printemps des Arts, la rassegna musicale presieduta...
Messico: "Maria Bonita", alias Maria Felix, vale a dire "La...
"Acuerdate de Acapulco, de aquella noche, Maria bonita, Maria del alma, acuerdate que en la playa...
Milano, le nobili armature dei samurai
È aperta a Milano sino al 2 giugno la mostra "Samurai", armature giapponesi della collezione...
Un triumvirato che salvi il Turismo. Sapevate che...
Sapevate che... Alla Conferenza Nazionale tenutasi a Villa Erba (Como) il presidente di ...
Parigi si prepara alle nozze gay
  Che Parigi fosse una città tollerante e molto aperta nei confronti...
Turismo, futuro prossimo
Tanti turismi verso la ripresa. Nei prossimi cinque anni, a livello mondiale i flussi turistici...
LIBRI E GUIDE
Cicloturismo, il bello del viaggiare in bicicletta guida scaricabile gratis su www.lifeintravel.it
Il giro del mondo in 80 isole Lucrezia Argentiero, Iter Edizioni, pagine 144, Euro 11.90
TUTTI I DOSSIER
1.4400260448456