Sabato 20 Dicembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Mostre
Volterra chiama Pisa
Una torre pendente in alabastro, di tre metri di altezza, riproduce il campanile di piazza dei Miracoli. L'esposizione annunciata per il 20 aprile nella città che vanta un'abilità storica nella lavorazione della pietra
di Soledad Viajera

Una fase della lavorazione della torre

La torre pendente di Pisa vedrà la sua immagine allo specchio, in scala ridotta e in una versione odierna, all’ex-Ospedale civile di Volterra. Una riproduzione in alabastro del campanile di piazza dei Miracoli, fedele in tutto, pendenza compresa, sarà esposta al pubblico dal 20 aprile prossimo, sino a fine anno. Il duplice omaggio al monumento architettonico italiano fra i più conosciuti al mondo e alla città di Volterra, che ha un’antica tradizione nelle opere in alabastro, sarà per certo in grado di stupire.

Tre anni di lavoro sono stati necessari, agli artigiani dell’associazione Arteinbottega di Volterra, per realizzare l’idea proposta tempo fa dall’Opera Primaziale del Duomo di Pisa. Cura nei dettagli, nella struttura generale e nelle decorazioni si sono aggiunti a uno studio di ingegneria edile che ha permesso di dare alla torre un’inclinazione dichiarata analoga a quella dell’originale.

La torre pendente in piccolo
Capitello in miniatura

La torre di Volterra è alta tre metri e poggia su un basamento di 2 metri e quaranta. Le sue dimensioni sono state calcolate per riprodurre in una scala da 1 a 25 le caratteristiche del monumento reale. Per emulare anche le diverse sfumature di colore sull’edificio, sono stati selezionati sei tipi di alabastri locali: cenerino, calcarifero, bianco, pietra gialla, agata, cipollone, provenienti dalla cava del Cipollone di San Anastasio di Volterra.

Non sono in alabastro le campane e gli elementi metallici decorativi, in fusione d’argento, e i portali e travi in legno. La ricostruzione è fondata da otto settori e dal basamento e da un totale di 25 mila pezzi. L’ultimo dei numeri annunciati per l’opera è il peso: nove quintali. L’opera si visita a ingresso libero, prima o dopo aver rivisto la vera torre, recentemente restaurata, a Pisa. (30/03/2011)

 

Info: www.torrependenteinalabastro.com

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Il luogo piĂ¹ bello del mondo
Valido solo il 25 Gennaio 2015
Adolphe Sax in mostra
Dall'8 febbraio 2014 all'11 gennaio 2015
Offerte di viaggio
Matrimonio da sogno alle Maldive
Capodanno in Slovenia tra terme e cultura
Australia Fantastica con Chiariva
NOTIZIE
19/12/14 - Festival
Dal 26 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015 ritorna a Genova e Rapallo il Circumnavigando Festival, la...
19/12/14 - Mostre
Il Museo Nazionale del Cinema di Torino rimarrà aperto per tutte le festività,...
19/12/14 - Mostre
Sabato 20 dicembre 2014, alle ore 16.00, a Cosenza, presso il Palazzo Arnone, sarà...
18/12/14 - Concerti
L’Harlem Gospel Choir, chiamato calorosamente dai fan “Gente di Dio che viene da...
18/12/14 - Cinema
Cinecittà ha compiuto settantasette anni. Vi sono stati girati circa quattromila film, di...
Trekking nella città dei Gonzaga
Il modo migliore per assaporare una città è percorrerla a piedi, con passo lento e...
A Malta, il barocco chiama barocco
  La Valletta, capitale di Malta è una città barocca per eccellenza e, per il...
Torino, finestra aperta sull'India
Il museo d'arte orientale di Torino rinnova l'interesse per l'arte indiana con la mostra temporanea...
Le mille e una danza nella cultura egiziana
Da uno stile folkloristico a uno folkloristico urbano giungendo a uno stile classico: ecco i...
Le mille "statue vive" di Ercolano
Trecento anni di rinvenimenti nell'area archeologica di Ercolano sono stati esposti in un'unica...
Nella Terra del Fuoco con i Finley
  Se la vostra idea di viaggio ideale corrisponde a un'avventura con uno zaino in spalla, una...
Amarsi a Venezia, con la Calabria nel cuore
L’estate è perfetta per innamorarsi. Complice la voglia di divertirsi e la...
La Brianza creativa di Gatto Panceri
“Sto tornando a casa, in Brianza”. Quando risponde al cellulare, per l’ennesima...
Arisa la "Sincerità" fatta donna
Dopo l’eliminazione dei Frères Chaos a X-Factor 6, Arisa non ci ha pensato due volte...
Paestum, fra nocciole e colonne doriche
  Riassunto delle puntate precedenti 15 e 16 novembre: Milano-Napoli, cena a Castellabate...
Il Tibet a Treviso
  "Tibet. Tesori dal Tetto del Mondo", la mostra allestita a Treviso, presso la Casa dei...
LIBRI E GUIDE
NUR. La luce nascosta dell'Afghanistan di MoniKa Bulaj, Editore Electa, pagine 256, 163 illustrazioni, Euro 39,00.
Non volare via di Sara Rattaro, Garzanti, pagine 224, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
2.4418480396271