Mercoledì 27 Agosto 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Mostre
Volterra chiama Pisa
Una torre pendente in alabastro, di tre metri di altezza, riproduce il campanile di piazza dei Miracoli. L'esposizione annunciata per il 20 aprile nella cittÓ che vanta un'abilitÓ storica nella lavorazione della pietra
di Soledad Viajera

Una fase della lavorazione della torre

La torre pendente di Pisa vedrà la sua immagine allo specchio, in scala ridotta e in una versione odierna, all’ex-Ospedale civile di Volterra. Una riproduzione in alabastro del campanile di piazza dei Miracoli, fedele in tutto, pendenza compresa, sarà esposta al pubblico dal 20 aprile prossimo, sino a fine anno. Il duplice omaggio al monumento architettonico italiano fra i più conosciuti al mondo e alla città di Volterra, che ha un’antica tradizione nelle opere in alabastro, sarà per certo in grado di stupire.

Tre anni di lavoro sono stati necessari, agli artigiani dell’associazione Arteinbottega di Volterra, per realizzare l’idea proposta tempo fa dall’Opera Primaziale del Duomo di Pisa. Cura nei dettagli, nella struttura generale e nelle decorazioni si sono aggiunti a uno studio di ingegneria edile che ha permesso di dare alla torre un’inclinazione dichiarata analoga a quella dell’originale.

La torre pendente in piccolo
Capitello in miniatura

La torre di Volterra è alta tre metri e poggia su un basamento di 2 metri e quaranta. Le sue dimensioni sono state calcolate per riprodurre in una scala da 1 a 25 le caratteristiche del monumento reale. Per emulare anche le diverse sfumature di colore sull’edificio, sono stati selezionati sei tipi di alabastri locali: cenerino, calcarifero, bianco, pietra gialla, agata, cipollone, provenienti dalla cava del Cipollone di San Anastasio di Volterra.

Non sono in alabastro le campane e gli elementi metallici decorativi, in fusione d’argento, e i portali e travi in legno. La ricostruzione è fondata da otto settori e dal basamento e da un totale di 25 mila pezzi. L’ultimo dei numeri annunciati per l’opera è il peso: nove quintali. L’opera si visita a ingresso libero, prima o dopo aver rivisto la vera torre, recentemente restaurata, a Pisa. (30/03/2011)

 

Info: www.torrependenteinalabastro.com

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Gusto ad Alta Quota sulle Dolomiti
Dal 17 maggio all'1 novembre 2014
ChamoiSic 2014
Dall'8 al 10 agosto 2014
Offerte di viaggio
Crociera nel Mediterraneo Occidentale
Iran: la strada persiana dei re
Viaggio Missionario del Sorriso
NOTIZIE
27/08/14 - Trasporti
Ryanair presenta Ryanair Business Plus, un pacchetto di benefit dedicato ai viaggiatori...
27/08/14 - Trasporti
A partire dal 1° settembre Alitalia riattiverà i collegamenti sul Venezuela con il volo...
27/08/14 - Trasporti
Germanwings presenta una novità a bordo: da settembre l’Ape Maia personalizzerà...
27/08/14 - Ospitalità
Sono gli hotel la sistemazione preferita dai cinesi quando sono in viaggio secondo il Chinese...
27/08/14 - Festival
Dal 24 al 27 ottobre, le strade di Dublino, le chiese, i castelli, le biblioteche, gallerie, cinema...
A Milano la mostra sui Savoia
Milano ospita dal 2 luglio la terza tappa della mostra su Casa Savoia, in esposizione itinerante...
La Finlandia si presenta
A partire dal 26 maggio e fino al 12 giugno prossimi, la Finlandia sbarca a Milano....
Sa di buono. Pane e passione
Due sorelle di 22 e 19 anni, Lucia e Laura. Una studia giurisprudenza e l’altra scienze...
L'eremo di Santa Rosalia
L'imponente Eremo di Santa Rosalia alla Quisquina, arroccato sul ripido costone della montagna tra...
L'antica litania dei "Luoghi Comuni"
Sono dieci, ma potrebbero essere molte di più, le "banalità" confezionate dalla...
In Veneto tra dinosauri e vino
La Val d'Alpone, in provincia di Verona, non è famosa solo per il vino Soave ma anche per la...
La passione per la musica fa tappa a Tokyo
Sarà Tokyo, città icona e luogo d’ispirazione nota per l’innovazione...
Istria, sospesa tra mare e città
  Le destinazioni turistiche istriane più importanti e visitate sono undici disseminate...
L'arte dell'orecchietta
  Pensi alle orecchiette e subito ti vengono in mente le cime di rapa. In Puglia oltre alla...
Jazz non stop a Piazza Armerina
  Un festival giovane per i giovani. Questo è il Piazza Jazz Workshops & Concerts...
Anche in Italia la musica antica è al top
Da cinque estati Milano diventa un importante centro di diffusione della musica antica....
LIBRI E GUIDE
In Viaggio di Laura Gemini, FrancoAngeli, pagine 176, Euro 21,00.
Manuale dello chef di Claudio Sadler, Giunti Editore, Fotografie di Francesca Brambilla e Serena Serrani, pagine 288, Euro 19,90.
TUTTI I DOSSIER
2.3581831455231