Domenica 24 Maggio 2015 - Anno XIII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Mostre
Volterra chiama Pisa
Una torre pendente in alabastro, di tre metri di altezza, riproduce il campanile di piazza dei Miracoli. L'esposizione annunciata per il 20 aprile nella città che vanta un'abilità storica nella lavorazione della pietra
di Soledad Viajera

Una fase della lavorazione della torre

La torre pendente di Pisa vedrà la sua immagine allo specchio, in scala ridotta e in una versione odierna, all’ex-Ospedale civile di Volterra. Una riproduzione in alabastro del campanile di piazza dei Miracoli, fedele in tutto, pendenza compresa, sarà esposta al pubblico dal 20 aprile prossimo, sino a fine anno. Il duplice omaggio al monumento architettonico italiano fra i più conosciuti al mondo e alla città di Volterra, che ha un’antica tradizione nelle opere in alabastro, sarà per certo in grado di stupire.

Tre anni di lavoro sono stati necessari, agli artigiani dell’associazione Arteinbottega di Volterra, per realizzare l’idea proposta tempo fa dall’Opera Primaziale del Duomo di Pisa. Cura nei dettagli, nella struttura generale e nelle decorazioni si sono aggiunti a uno studio di ingegneria edile che ha permesso di dare alla torre un’inclinazione dichiarata analoga a quella dell’originale.

La torre pendente in piccolo
Capitello in miniatura

La torre di Volterra è alta tre metri e poggia su un basamento di 2 metri e quaranta. Le sue dimensioni sono state calcolate per riprodurre in una scala da 1 a 25 le caratteristiche del monumento reale. Per emulare anche le diverse sfumature di colore sull’edificio, sono stati selezionati sei tipi di alabastri locali: cenerino, calcarifero, bianco, pietra gialla, agata, cipollone, provenienti dalla cava del Cipollone di San Anastasio di Volterra.

Non sono in alabastro le campane e gli elementi metallici decorativi, in fusione d’argento, e i portali e travi in legno. La ricostruzione è fondata da otto settori e dal basamento e da un totale di 25 mila pezzi. L’ultimo dei numeri annunciati per l’opera è il peso: nove quintali. L’opera si visita a ingresso libero, prima o dopo aver rivisto la vera torre, recentemente restaurata, a Pisa. (30/03/2011)

 

Info: www.torrependenteinalabastro.com

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Tra orchidee ed erbe spontanee
Da Maggio 2015 a Luglio 2015
Offerte di viaggio
L'isola del cioccolato
NOTIZIE
22/05/15 - Arte
“La Madonna con Bambino e San Giovannino” ritrovata nelle collezioni di Villa Carlotta,...
22/05/15 - Avvenimenti
In occasione delle celebrazioni per il quinto centenario della nascita di S. Filippo Neri, nel...
22/05/15 - Mobilità dolce
Torna, attesissimo, “In viaggio sulle Orobie”, alla terza edizione dopo quelli sulle...
22/05/15 - Feste e folclore
Gli amanti della buona birra artigianale da oggi  fino a domenica potranno degustare tutte...
22/05/15 - Bambini e ragazzi
Sabato 23 e domenica 24 maggio, al museo del castello di San Giorgio, a La Spezia, si terrà...
A Cremona per il palio del torrone
Quest’anno la tradizionale Festa del Torrone di Cremona (16-24 novembre) proporrà...
Vigevano omaggia Henri Cartier-Bresson, pioniere del...
Il comune di Vigevano dal 24 aprile al 5 luglio 2015 dedica una mostra a Henri cartier-Bresson, il...
Dalla lira all'euro, storia della moneta
Il 1 gennaio 2002 l'Italia e altri 11 Stati dell'Unione europea hanno introdotto le banconote e le...
La festa del "Manso Infiocao"
Speciali festeggiamenti per il Carnevale nell'isola lagunare di Grado (Gorizia). In programma...
Castelli del Ducato di Parma e Piacenza
Nel cuore dell'Italia, la Food Valley dell'Emilia si trovano 23 Castelli del Ducato di...
Senigallia, la cultura a ritmo di rock
  Pronti a tuffarvi negli anni Cinquanta? Senigallia si prepara a nove giorni di sana baldoria...
A Urbino rinasce il Rinascimento
A Urbino si terrà dal 17 al 19 agosto dalle ore 18 alle 24, la XXXI edizione della Festa del...
Calanda, paese di “miracoli”
Fedeli e atei concorderanno che un miracolo non è cosa di tutti i giorni ed è comunque meno...
La Francia della Cultura
Il dipartimento "Turismo e Cultura" di Atout France, l'Ente per lo Sviluppo del Turismo...
Lipari, nasce l'arte contemporanea
Le buone notizie sono due. La prima è che la Sicilia è riuscita, una volta tanto, a...
Liberty, il piacere di vivere
Con le sue 330 opere in esposizione, in rappresentanza di 160 artisti, la mostra “Liberty,...
LIBRI E GUIDE
Omega me autori vari, Trenta Editore, pagine 224, Euro 19,50.
La dieta dell'acqua di Nicola Sorrentino, con Paola Gambino, Salani Editore. Euro 12,90
TUTTI I DOSSIER
0.50606393814087