Martedì 31 Marzo 2015 - Anno XIII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Carnevale in Lombardia
Bagolino e Schignano, Carnevali d'Autore
La tradizione popolare scende in piazza. Tanta allegria e divertimento assicurato. Bagolino conosciuto come il "carnevale ballato", quello di Schignano, invece, una grande recita a cielo aperto dove lo scopo della sfilata trascinare su una slitta il "Carlisep"
di Margherita Manara

L’Italia vanta diversi carnevali famosi, ma due, in particolare, brillano per originalità. Sono le manifestazioni che si svolgono da tempi antichi in due diversi comuni montani della Lombardia: Bagolino, nella bresciana Val di Caffaro, e Schignano, in Val d’Intelvi, nel comasco. Entrambe le manifestazioni affondano le loro radici nella tradizione popolare, ricordando e valorizzando in modo artistico e allegorico la cultura e le realtà locali, sia pure con modalità diverse: a Bagolino il carnevale si balla, mentre a Schignano viene recitato.

Identici costumi ma cappelli differenti

Quello di Bagolino è conosciuto come il “Carnevale Ballato”. Nel piccolo centro alpino, paese di liutai, lunedì e martedì grasso, tutti gli abitanti vestiti con abiti caratteristici, vengono coinvolti e guidati da una compagnia di ballerini, detti “balarì”. Sono tutti uomini che danzano accompagnati da un’orchestrina di cinque strumenti a corda e hanno il volto coperto da una maschera in stile veneziano. Mentre il costume base, calzoni e giacca nere, camicia bianca e scialle colorato, è uguale per tutti, l’elemento pittoresco è il cappello dei ballerini, variamente ornato da nastri e vecchi monili: è compito delle donne di ogni famiglia di appartenenza del ballerino preparare gli addobbi distintivi. Lo spettacolo è un rito antico e tradizionale: prevede il giro del paese ballando a ritmo di musica rinascimentale con varie esibizioni porta a porta. La compagnia, guidata da un capo ballerino che comanda a suon di trombetta l’intera compagnia, compie un percorso prestabilito attraverso il centro e le varie frazioni, presentandosi davanti alla casa di chi ha richiesto una serenata burlesca, dietro un compenso in denaro o vino caldo.

Balli sulle antiche pietre del paese

Il Carnevale di Bagolino, essendo una manifestazione spontanea, non è vincolato da programmi prestabiliti. Per tradizione qui si festeggia il carnevale per un periodo prolungato che contempla tutti i lunedì e i giovedì che seguono l’Epifania, sino al culmine del carnevale stesso. Le sere di queste giornate i suonatori del carnevale “bagosso” si ritrovano nei locali del paese per suonare le tipiche canzoni che contraddistinguono l’evento. Nei giorni clou, quest’anno il 6, 7 e 8 marzo 2011, si comincia dopo l’alba; lunedì 7 marzo, dopo la celebrazione della Santa Messa nella chiesa parrocchiale di San Giorgio, i ballerini iniziano il loro primo ballo in onore del Parroco. Il carnevale si conclude in Piazza Marconi con il tradizionale ballo accompagnato dalla popolare "Ariosa".

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Sci e alpinismo sul Gran Paradiso
Dal 10 gennaio 2015 al 25 aprile 2015
Pasqua a Matera e nel Salento
Dal 3 al 6 aprile 2015 - Quota da € 385,00
Offerte di viaggio
Australia Fantastica con Chiariva
L'isola del cioccolato
Pasqua in Giordania
NOTIZIE
31/03/15 - Premi
Domenica 22 marzo il nostro giornale turistico mondointasca.org ha partecipato alla prima edizione...
31/03/15 - Città d'arte
Apre al pubblico a Roma l’Antiquarium di Lucrezia Romana, museo archeologico che presenta le...
31/03/15 - Internet
Presentato il nuovo portale turistico istituzionale della Regione Umbria che sarà più...
31/03/15 - Expo Milano 2015
"Abbastanza piccolo da essere grande", fa riferimento alla sua capacità di...
30/03/15 - News e servizi
I servizi di biglietteria generale dell’Aeroporto di Milano Bergamo hanno introdotto la...
Artisti contemporanei a Milano
4 febbraio - Chi ama le proposte d’arte contemporanea e le mostre delle gallerie private che...
"Campania Felix" tra monumenti, arte, cultura e mozzarella
La strabella Reggia di Caserta (vieppiù intrigante visitando - oltre al Parco e ai Giardini - il...
Vacanze al mare? Roba da ricchi. Sapevate che ...
Sapevate che … C’è gran casino all’Enit perché il neo presidente...
Edward Hopper, pittore
Annunciata e attesa da mesi la mostra di Edward Hopper a palazzo Reale di Milano è ora...
In Friuli a casa delle Frecce Tricolori
  Ogni giorno i cieli vicino a Udine sono solcati dagli Aermacchi MB339 della PAN in volo di...
Sempre più complicato volare
La IATA (l’associazione delle Compagnie Aeree) ha stabilito con la Risoluzione 302,...
Hotel e stelle: sistema unico applicabile?
Il regolamento di classificazione delle stelle degli hotel piace ai diretti interessati,...
Bologna Gay Pride nel segno della solidarietà
A poche ore dall'annuncio in arrivo da Mosca, dove un tribunale ha vietato per i prossimi 100 anni...
Viaggiatori in ricevitoria. Sapevate che...
Sapevate che... Alla Borsa Internazionale del Turismo (Bit) si è verificato (Corriere 21/2)...
Rivelazioni lodigiane
Ventunesima candelina per la rassegna gastronomica del lodigiano che apre la stagione autunnale...
Le sei piaghe del volo
Il sentire russare è talmente fastidioso che si rompono matrimoni consolidati, figuratevi...
LIBRI E GUIDE
I luoghi della musica Bari di Angelo Pascual De Marzo, Edizioni Il Mondo della Luna, Euro 20,00.
La dieta dell'acqua di Nicola Sorrentino, con Paola Gambino, Salani Editore. Euro 12,90
TUTTI I DOSSIER
0.25306797027588