Sabato 20 Dicembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Carnevale in Lombardia
Bagolino e Schignano, Carnevali d'Autore
La tradizione popolare scende in piazza. Tanta allegria e divertimento assicurato. Bagolino conosciuto come il "carnevale ballato", quello di Schignano, invece, una grande recita a cielo aperto dove lo scopo della sfilata trascinare su una slitta il "Carlisep"
di Margherita Manara

L’Italia vanta diversi carnevali famosi, ma due, in particolare, brillano per originalità. Sono le manifestazioni che si svolgono da tempi antichi in due diversi comuni montani della Lombardia: Bagolino, nella bresciana Val di Caffaro, e Schignano, in Val d’Intelvi, nel comasco. Entrambe le manifestazioni affondano le loro radici nella tradizione popolare, ricordando e valorizzando in modo artistico e allegorico la cultura e le realtà locali, sia pure con modalità diverse: a Bagolino il carnevale si balla, mentre a Schignano viene recitato.

Identici costumi ma cappelli differenti

Quello di Bagolino è conosciuto come il “Carnevale Ballato”. Nel piccolo centro alpino, paese di liutai, lunedì e martedì grasso, tutti gli abitanti vestiti con abiti caratteristici, vengono coinvolti e guidati da una compagnia di ballerini, detti “balarì”. Sono tutti uomini che danzano accompagnati da un’orchestrina di cinque strumenti a corda e hanno il volto coperto da una maschera in stile veneziano. Mentre il costume base, calzoni e giacca nere, camicia bianca e scialle colorato, è uguale per tutti, l’elemento pittoresco è il cappello dei ballerini, variamente ornato da nastri e vecchi monili: è compito delle donne di ogni famiglia di appartenenza del ballerino preparare gli addobbi distintivi. Lo spettacolo è un rito antico e tradizionale: prevede il giro del paese ballando a ritmo di musica rinascimentale con varie esibizioni porta a porta. La compagnia, guidata da un capo ballerino che comanda a suon di trombetta l’intera compagnia, compie un percorso prestabilito attraverso il centro e le varie frazioni, presentandosi davanti alla casa di chi ha richiesto una serenata burlesca, dietro un compenso in denaro o vino caldo.

Balli sulle antiche pietre del paese

Il Carnevale di Bagolino, essendo una manifestazione spontanea, non è vincolato da programmi prestabiliti. Per tradizione qui si festeggia il carnevale per un periodo prolungato che contempla tutti i lunedì e i giovedì che seguono l’Epifania, sino al culmine del carnevale stesso. Le sere di queste giornate i suonatori del carnevale “bagosso” si ritrovano nei locali del paese per suonare le tipiche canzoni che contraddistinguono l’evento. Nei giorni clou, quest’anno il 6, 7 e 8 marzo 2011, si comincia dopo l’alba; lunedì 7 marzo, dopo la celebrazione della Santa Messa nella chiesa parrocchiale di San Giorgio, i ballerini iniziano il loro primo ballo in onore del Parroco. Il carnevale si conclude in Piazza Marconi con il tradizionale ballo accompagnato dalla popolare "Ariosa".

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Vivi il Natale al Bioparco di Roma
Valido dal 22 dicembre 2014 al 07 gennaio 2015
I Mercatini di Natale di Levico Terme
Valido dal 22 novembre 2014 al 06 gennaio 2015
Offerte di viaggio
Tour di Capodanno in Cilento
Un nuovo anno in Thailandia
Benessere ad alta quota
NOTIZIE
19/12/14 - Festival
Dal 26 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015 ritorna a Genova e Rapallo il Circumnavigando Festival, la...
19/12/14 - Mostre
Il Museo Nazionale del Cinema di Torino rimarrà aperto per tutte le festività,...
19/12/14 - Mostre
Sabato 20 dicembre 2014, alle ore 16.00, a Cosenza, presso il Palazzo Arnone, sarà...
18/12/14 - Concerti
L’Harlem Gospel Choir, chiamato calorosamente dai fan “Gente di Dio che viene da...
18/12/14 - Cinema
Cinecittà ha compiuto settantasette anni. Vi sono stati girati circa quattromila film, di...
Miniguida dei 192 Paesi membri dell'ONU: Micronesia-Suriname
Stati Federati della Micronesia - Ohibò, un posto dal nome che finisce con...
Frivola Miniguida dei 192 Paesi membri ONU:...
Myanmar - Che sarebbe poi la ex Birmania (per gli Inglesi Burma) delizioso posto (religiosamente...
Quando il turista è "arcobaleno"
Il turismo arcobaleno produce 2,7 miliardi di euro l'anno: il dato emerge dalla ricerca realizzata...
Il richiamo del turismo religioso
Arriva a sfiorare la quota record di 5 miliardi di dollari il giro d’affari del turismo...
#SudSardegna riparte dal Turismo
  “Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. La...
Spigolando tra turismo e dintorni. Sapevate che...
Sapevate che... Dal 13 dicembre le tariffe dei treni AV (Alta Velocità, ma non per tutti,...
Venticinque anni di successi
Giovedì 19 maggio l’associazione alberghiera L’Austria per l’Italia ha...
A Napoli dove l'Opera era sovrana
Nel '700 Napoli era una della città più importanti d'Europa e una delle capitali...
Quando il turismo va "A puttane"
Che il fenomeno del turismo sessuale a danno di bambini e giovani, sia maschi che femmine, sia...
Portogallo, arte contemporanea in fiera
Lisbona attende per la prossima settimana la fiera internazionale di arte contemporanea. Dal 19 al...
Ultime dal mondo dei viaggi/Tour operator
Ttg Incontri, la fiera degli operatori del settore turistico che aprirà a Rimini il 24 ottobre,...
LIBRI E GUIDE
Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.
Il bambino scambiato di Kenzaburo Oe, Garzanti, pagine 448, Euro 24.00.
TUTTI I DOSSIER
1.3827538490295