Venerdì 22 Agosto 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Carnevale in Lombardia
Bagolino e Schignano, Carnevali d'Autore
La tradizione popolare scende in piazza. Tanta allegria e divertimento assicurato. Bagolino conosciuto come il "carnevale ballato", quello di Schignano, invece, una grande recita a cielo aperto dove lo scopo della sfilata trascinare su una slitta il "Carlisep"
di Margherita Manara

L’Italia vanta diversi carnevali famosi, ma due, in particolare, brillano per originalità. Sono le manifestazioni che si svolgono da tempi antichi in due diversi comuni montani della Lombardia: Bagolino, nella bresciana Val di Caffaro, e Schignano, in Val d’Intelvi, nel comasco. Entrambe le manifestazioni affondano le loro radici nella tradizione popolare, ricordando e valorizzando in modo artistico e allegorico la cultura e le realtà locali, sia pure con modalità diverse: a Bagolino il carnevale si balla, mentre a Schignano viene recitato.

Identici costumi ma cappelli differenti

Quello di Bagolino è conosciuto come il “Carnevale Ballato”. Nel piccolo centro alpino, paese di liutai, lunedì e martedì grasso, tutti gli abitanti vestiti con abiti caratteristici, vengono coinvolti e guidati da una compagnia di ballerini, detti “balarì”. Sono tutti uomini che danzano accompagnati da un’orchestrina di cinque strumenti a corda e hanno il volto coperto da una maschera in stile veneziano. Mentre il costume base, calzoni e giacca nere, camicia bianca e scialle colorato, è uguale per tutti, l’elemento pittoresco è il cappello dei ballerini, variamente ornato da nastri e vecchi monili: è compito delle donne di ogni famiglia di appartenenza del ballerino preparare gli addobbi distintivi. Lo spettacolo è un rito antico e tradizionale: prevede il giro del paese ballando a ritmo di musica rinascimentale con varie esibizioni porta a porta. La compagnia, guidata da un capo ballerino che comanda a suon di trombetta l’intera compagnia, compie un percorso prestabilito attraverso il centro e le varie frazioni, presentandosi davanti alla casa di chi ha richiesto una serenata burlesca, dietro un compenso in denaro o vino caldo.

Balli sulle antiche pietre del paese

Il Carnevale di Bagolino, essendo una manifestazione spontanea, non è vincolato da programmi prestabiliti. Per tradizione qui si festeggia il carnevale per un periodo prolungato che contempla tutti i lunedì e i giovedì che seguono l’Epifania, sino al culmine del carnevale stesso. Le sere di queste giornate i suonatori del carnevale “bagosso” si ritrovano nei locali del paese per suonare le tipiche canzoni che contraddistinguono l’evento. Nei giorni clou, quest’anno il 6, 7 e 8 marzo 2011, si comincia dopo l’alba; lunedì 7 marzo, dopo la celebrazione della Santa Messa nella chiesa parrocchiale di San Giorgio, i ballerini iniziano il loro primo ballo in onore del Parroco. Il carnevale si conclude in Piazza Marconi con il tradizionale ballo accompagnato dalla popolare "Ariosa".

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Sinfonia d'estate in Val di Fassa
Dall'8 luglio al 26 agosto 2014
Un nuovo Artelibro
Dal 18 al 21 settembre 2014
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
Australia Fantastica con Chiariva
NOTIZIE
14/08/14 - Premi
C'è tempo fino al 1° dicembre per partecipare alla decima edizione il concorso...
13/08/14 - Fiere
È Torino Esposizioni la sede scelta per Operæ, il festival del design indipendente che...
12/08/14 - Itinerari
“Ricordare e ripercorrere la nostra storia a 100 anni dalla Grande Guerra” questo il...
12/08/14 - Fiere
Prima edizione padovana del World Heritage Tourism Expo, che si terrà nella cornice del...
11/08/14 - Trasporti
Se di ritorno da un viaggio decidete di regalare a qualcuno una di quelle palle di vetro con neve...
Tempo di Bit. Resistere alle tentazioni? Ma mi faccia il...
SICILIA – A cena di: “Ambasciata dei Sapori, Uniti per il Trionfo, Vie del...
Frivola miniguida dei 192 Paesi membri ONU: Gabon-Giamaica
Gabon - Attraversato dall'equatore, sull'Atlantico, solita ex colonia francese, grande quasi come...
Scoop: la Ferrari di Balotelli non entra nel garage...
Sapevate che… Se si parla di Turismo c’è mica da stare tanto allegri (ma non...
La (mastra)Pasqua dei viaggi all'estero coi denari Inps
Sapevate che… I Viaggi & Turismo all’estero sopravvivono grazie a tante disinvolte...
L'Italia che piace
Finalmente una buona notizia per il turismo e l'economia tricolore. Cresce infatti nel 2012 la...
Malpensa e Linate diventano "ecologiche"
Dal 26 luglio a Malpensa e da oggi a Linate sono operative due postazioni per e-vai, il servizio di...
Note di ghiaccio
17 dicembre - Il silenzio delle montagne riempito dal suono della musica. Nella settimana che va...
Uzbekistan: da Tashkent a Khiva. Un passato fra Soviet e...
Le gite nell’Uzbekistan prevedono un programma-itinerario pressoché identico con una...
In viaggio con le app per smartphone
Gli smartphone sembrano ormai degli oggetti indispensabili. Forse perché sono diventati dei...
Turismo gay, più vitale che mai
“Le imprese turistiche hanno due possibili strade: soccombere alla crisi o avere il coraggio...
Le primarie del tortellino
  Durante il Festival del Tortellino, che si è svolto a Bologna il 4 ottobre scorso, la...
LIBRI E GUIDE
Terra degli uomini di Antoine de Saint-Exupéry, Mursia, pagine 176, Euro 12,00.
Triestini Guida ai migliori difetti e alle peggiori virtù di Lucia Cosmetico e Claudia Mitri, Sonda Edizioni, pagine 128 con inserto fotografico, Euro 11,00.
TUTTI I DOSSIER
1.1682958602905