Giovedì 24 Aprile 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Un palmare con le voci dei partigiani
A Bologna inaugurato il primo di un progetto di guide turistiche multimediali del Cimitero monumentale della Certosa. La presentazione in occasione del 25 aprile
di Silvana Santoro

Nel sessantesimo anniversario della liberazione, il monumento ossario dei caduti partigiani, realizzato nel 1959 dall’Arch. Piero Bottoni nella Certosa di Bologna, si arricchisce di voci e immagini che raccontano le storie di diverse centinaia di combattenti partigiani, in maggioranza giovani, che sono morti nella lotta di liberazione e che hanno trovato qui sepoltura. Con dei computer palmari, infatti, è possibile ascoltare  biografie e scoprire volti di protagonisti, spesso sconosciuti, che si vogliono ricordare. È la prima volta a Bologna, e una delle prime volte in Europa, che i palmari vengono utilizzati in un contesto storico e culturale arricchendo in loco l’esperienza conoscitiva dell’opera.
La guida multimediale al ”Monumento ai caduti partigiani” comprende: 522 biografie dei partigiani sepolti selezionabili individualmente (digitando il numero della lapide); 3 testimonianze video, quali “Il monumento ossario ai caduti partigiani” (un contributo critico dell’Arch. Giancarlo Consonni  dell’Archivio Piero Bottoni del Politecnico di Milano), “Giuseppe Dozza, sindaco della liberazione”(una testimonianza di Guido Fanti, sindaco di Bologna 1966-70), "La lotta di liberazione a Bologna”(una testimonianza di Lino “William” Michelini, Presidente dell’ANPI Emilia Romagna); infine, 3 appendici documentali: scheda tecnica del monumento, la liberazione di Bologna (filmato, dall’archivio dell’Istituto Parri) e le donne nella Resistenza (filmato, dall’archivio dell’Istituto Parri).
La guida al “Monumento ai caduti partigiani” è stata presentata come la prima di una serie di visite guidate multimediali che il Cimitero monumentale della Certosa intende realizzare. Altri percorsi in progetto sono quello dei “Musicisti”, delle “Eccellenze monumentali”, degli “Imprenditori”, delle sculture di Carlo Santachiara e Pasquale Rizzoli.
La multimedialità mobile è una delle nuove frontiere del turismo culturale. Nell’applicazione intelligente di questa tecnologia si può trovare un aiuto importante per la valorizzazione del territorio e del patrimonio storico e artistico. La disponibilità di guide digitali con percorsi guidati individuali, possibilmente in più lingue, potrebbe soddisfare la richiesta di quel pubblico che cerca di conoscere, con strumenti contemporanei, la storia e l’arte di città antiche.
A realizzare il progetto, denominato “multimediaguide.it” è una cooperazione fra imprese multimediali bolognesi formata da Interwideo di Nino Iorfino e Net.Work.Com MagicBus Multimedia, che ha trovato appoggio nel Progetto Nuove Istituzioni del Comune di Bologna, per il suo impegno pilota nell’applicazione delle ICT ai beni culturali.
Multimediaguide.it, infatti, ha per scopo l'affiancamento di musei o altre istituzioni culturali nella progettazione e lo sviluppo di guide multimediali mobili attraverso i propri progettisti, tecnici.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Roma a bordo del Ristotram
Valido fino al 23 aprile 2014
Vacanza per la famiglia
Dal 5 aprile al 31 maggio 2014
Offerte di viaggio
Calcio, Fiorentina e terme in Toscana
Grantour della Turchia
In famiglia nella natura siciliana di Lido di Noto
NOTIZIE
24/04/14 - Animali
Il bioparco Zoom di Cumiana, alle porte di Torino, presenta l’habitat Hippo Underwater. Si...
24/04/14 - Turismo
Saranno 5,1 milioni (3,8 milioni maggiorenni e 1,3 milioni minorenni) gli italiani che si...
24/04/14 - Vini
L’Umbria presenterà i propri vini agli appassionati milanesi martedì 29 aprile,...
24/04/14 - Bambini e ragazzi
Si avvicina l'estate e il pensiero dei genitori va alle vacanze dei figli. Un'idea diversa dal...
24/04/14 - Spettacoli
Arriva alla settima edizione Milano incontra la Grecia, festival di respiro europeo, che ha lo...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che... Alla faccia di tutti gli altri ministri degli Esteri dell'Europa, riuniti a...
Posti d'Estate...
Cervinia - Ma c’è ancora? Nel senso che fino agli anni Settanta “il...
Atmosfere medievali per la Reggia di Colorno
La tredicesima mostra mercato del giardinaggio di qualità, "Nel segno del Giglio", prevista  alla...
Turismo, lento il ricambio generazionale
Il ricambio generazionale nelle imprese turistiche italiane sembra in linea con il generalizzato...
Via Internet le mappe delle escursioni
Nasce da un progetto europeo il sito Internet "vcoapiedi" che offre da poche settimane mappe e...
Renzo Arbore in Valle d'Aosta
In Valle d'Aosta sta per alzarsi il sipario su Musicastelle, tre settimane di spettacoli (dal 16...
Ultime dal mondo dei viaggi/Trade
San Francisco Convention & Visitors Bureau ha nominato la Master Consulting di Roma come...
Nuove regole per i voli annullati o in ritardo
È in vigore dal 17 febbraio il nuovo regolamento comunitario sull'assistenza ai viaggiatori in...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che… Bonomi, dopo un incontro con Lino Bergonzi, direttore generale dell'Air One, ha detto...
In Trentino con mamma, papà e lo scoiattolo Gino
Nel comprensorio delle Terme di Comano-Dolomiti di Brenta da giugno a settembre le famiglie...
I governi del Sud Est asiatico invitano i turisti a tornare...
La Borsa internazionale del turismo, che si è svolta dal 12 al 15 febbraio, si è fatta carico di un...
LIBRI E GUIDE
L'equilibrio della farfalla di Simone Perotti, Garzanti, pagine 360, Euro 16.60.
My Local Guide Caratteristiche: Formato 112 x 165 mm, illustrazioni a colori, prezzo di copertina Euro 9,90. Solo MyLG Roma Euro 11,90.
TUTTI I DOSSIER
2.5430319309235