Venerdì 27 Febbraio 2015 - Anno XIII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Un palmare con le voci dei partigiani
A Bologna inaugurato il primo di un progetto di guide turistiche multimediali del Cimitero monumentale della Certosa. La presentazione in occasione del 25 aprile
di Silvana Santoro

Nel sessantesimo anniversario della liberazione, il monumento ossario dei caduti partigiani, realizzato nel 1959 dall’Arch. Piero Bottoni nella Certosa di Bologna, si arricchisce di voci e immagini che raccontano le storie di diverse centinaia di combattenti partigiani, in maggioranza giovani, che sono morti nella lotta di liberazione e che hanno trovato qui sepoltura. Con dei computer palmari, infatti, è possibile ascoltare  biografie e scoprire volti di protagonisti, spesso sconosciuti, che si vogliono ricordare. È la prima volta a Bologna, e una delle prime volte in Europa, che i palmari vengono utilizzati in un contesto storico e culturale arricchendo in loco l’esperienza conoscitiva dell’opera.
La guida multimediale al ”Monumento ai caduti partigiani” comprende: 522 biografie dei partigiani sepolti selezionabili individualmente (digitando il numero della lapide); 3 testimonianze video, quali “Il monumento ossario ai caduti partigiani” (un contributo critico dell’Arch. Giancarlo Consonni  dell’Archivio Piero Bottoni del Politecnico di Milano), “Giuseppe Dozza, sindaco della liberazione”(una testimonianza di Guido Fanti, sindaco di Bologna 1966-70), "La lotta di liberazione a Bologna”(una testimonianza di Lino “William” Michelini, Presidente dell’ANPI Emilia Romagna); infine, 3 appendici documentali: scheda tecnica del monumento, la liberazione di Bologna (filmato, dall’archivio dell’Istituto Parri) e le donne nella Resistenza (filmato, dall’archivio dell’Istituto Parri).
La guida al “Monumento ai caduti partigiani” è stata presentata come la prima di una serie di visite guidate multimediali che il Cimitero monumentale della Certosa intende realizzare. Altri percorsi in progetto sono quello dei “Musicisti”, delle “Eccellenze monumentali”, degli “Imprenditori”, delle sculture di Carlo Santachiara e Pasquale Rizzoli.
La multimedialità mobile è una delle nuove frontiere del turismo culturale. Nell’applicazione intelligente di questa tecnologia si può trovare un aiuto importante per la valorizzazione del territorio e del patrimonio storico e artistico. La disponibilità di guide digitali con percorsi guidati individuali, possibilmente in più lingue, potrebbe soddisfare la richiesta di quel pubblico che cerca di conoscere, con strumenti contemporanei, la storia e l’arte di città antiche.
A realizzare il progetto, denominato “multimediaguide.it” è una cooperazione fra imprese multimediali bolognesi formata da Interwideo di Nino Iorfino e Net.Work.Com MagicBus Multimedia, che ha trovato appoggio nel Progetto Nuove Istituzioni del Comune di Bologna, per il suo impegno pilota nell’applicazione delle ICT ai beni culturali.
Multimediaguide.it, infatti, ha per scopo l'affiancamento di musei o altre istituzioni culturali nella progettazione e lo sviluppo di guide multimediali mobili attraverso i propri progettisti, tecnici.
(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Tra orchidee ed erbe spontanee
Da Maggio 2015 a Luglio 2015
Fiera Creattiva
Dal 05 al 08 marzo 2015
Offerte di viaggio
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
Pasqua in Oman
Carinzia: l'inverno è donna!
NOTIZIE
27/02/15 - Arte
Moda e tecnologia, due sinergici fiori all’occhiello di Milano. La città meneghina nel...
27/02/15 - Fiere
L’appuntamento primaverile di Mercanteinfiera promette un ricco parterre. Questa fiera...
26/02/15 - Ferrovie
Le Valli Ossolane, il Lago Maggiore, il Vallese e l’Oberland Bernese si sono unite in un...
26/02/15 - Internet
Tourism and Events Queensland ha vivacizzato il sito web Queensland.com con molti servizi nuovi....
26/02/15 - Navi
Grandi progetti per una compagnia di navigazione in costante espansione. “MSC Crociere...
Cine-Visti a Venezia
  L’obiettivo sulla realtà odierna sempre più spesso riprende violenza,...
Poesia oltreoceano
La prima partenza è il 22 settembre dal porto di New York, per 11 giorni di navigazione...
Dino Basaldella a Matera
Dino Basaldella a Matera per la terza edizione del ciclo "Le grandi mostre dei Sassi". La cittadina...
Estate 2011: non c'è più religione...
“Gh’è pü de religiún”, non c’è più...
Calderoli non ne perde una... Sapevate che...
Sapevate che... Continental Airlines riduce gli addetti al booking (“tutti a casa” per...
Il Turismo del Belpaese? Tutto da rifare
Gentile Signora Brambilla, Ministra del Turismo, prima di tutto mi presento e svelandomi, dimostro...
Questione di "sentiment". Come ci vedono i turisti stranieri
I commenti degli utenti sui principali social media sono una miniera di informazioni per gli...
Turismo? Ohibò! Alitalia ed Expo
ALITALIA … nome che, antan, nel mundillo degli addetti ai lavori turistici, divenne...
EasyJet, voli benefici per l'Unicef e i bambini siriani
Partecipare a programmi di solidarietà oggi è possibile anche volando. È stato...
Il Novara in Serie "A"! Amarcord, pensieri e commenti
Alleluja, il Novara è tornato nell’Areopago del Calcio nazionale! Oltretutto questa...
Inverno in rosa con il Gay Festival di Tel Aviv
Quest’anno il gay Festival invernale si svolgerà per la prima volta a Tel Aviv e...
LIBRI E GUIDE
Il tango e il mare di Monica Maria Fumagalli, Abrazos Editore, Euro 12,00.
Colazioni da Tiffany di Isa Grassano, Newton Compton, Euro 12,00.
TUTTI I DOSSIER
1.4655759334564