Lunedì 30 Marzo 2015 - Anno XIII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A cento metri dalla riva / 4
La Rive Gauche del Lambro
Monza citt fantasma? Monza citt morta della Brianza western? Forse un tempo. Oggi pu contare sulla vivacit della "rive gauche" del Lambro e del Lambretto, con i locali e lo struscio. Il brivido proibito della vita notturna andare a letto presto
di Clementina Coppini

Uno dei fieri leoni dell'omonimo ponte di Monza

Avete presente le città fantasma dei film western, quelle con una strada polverosa, anime vive manco per sbaglio e le balle di paglia che rotolano sospinte dal vento? Monza è così, una vera città morta della Brianza western. O meglio era così, prima che arrivassero i tempi delle rive gauche, quella del Lambro e quella del Lambretto.

La prima si trova allo Spalto Isolino, piazzetta prospiciente il Lambro, all’altezza del Ponte dei Leoni, uno dei luoghi simbolo della città. Chiunque sa dov’è e il forestiero lo troverà facilmente per via dei quattro inconfondibili leoni di pietra che ornano le balaustre.

Lì ci sono due ristorantini, La Bettola di Fruttolo, con i tavoli all’aperto e le tovaglie a quadretti bianchi e rossi, che serve l’uregia e il risotto alla monzese, quello con la luganega, e l’Osteria del cavolo, tutto arredato in bianco e verde che pare di essere in Provenza. Alla cena segue struscio nella deserta zona pedonale.

Lungo i mini Navigli brianzoli
Piatto preparato dallo chef indiano de "Il Gusto della Vita"

L’altra rive gauche si trova sulla riva sinistra del Lambretto, simpatica diramazione del Lambro e ha il suo fulcro in quella strada di case ottocentesche che è via Bergamo.

La Stanga, un classico ritrovo monzese dove servono ottimi vini e la domenica fanno un leggendario brunch, si chiama così perché sta vicino al passaggio a livello; il Punt de la Mariota prende il nome dal ponte che collega la via al centro città. È piccolo, chiude alle otto di sera, ma il caffè di Enrico vale la gita, così come la sua conversazione. Enrico conosce tutti, tutti lo conoscono, sa tutto e sforna aforismi di rara saggezza e battute tranchant. Il Turné ha un bancone di piastrelline colorate, un ricco happy hour ed è anche trattoria; Il Guscio è un bugigattolo con tre tavoli nascosti da una tenda, ma è ristorante compito ed elegante. Il Gusto della Vita ha uno chef indiano che sa il fatto suo, e soprattutto sa come si fa il pesce. I negozietti ovviamente la sera sono chiusi, perché qui non siamo a Milano.

Eccoli qui, i mini Navigli brianzoli, affollati fino a tardi, ma non troppo tardi, giacché il sindaco il primo maggio ha emanato la grida che i locali devono chiudere alla una di notte, non un minuto più tardi. La limitazione oraria, invece di configurarsi come un deterrente, rende la rive gauche nostrana ancora più caratteristica e attraente.

Per chi è fatta la vita notturna monzese? Per chiunque voglia provare il brivido proibito di andare a letto presto. (20/10/10)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Sci e alpinismo sul Gran Paradiso
Dal 10 gennaio 2015 al 25 aprile 2015
Castelli del Ducato di Parma
Dal 25 al 26 aprile 2015 " Quota da € 192,00
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Benessere ad alta quota
L'isola del cioccolato
NOTIZIE
30/03/15 - News e servizi
I servizi di biglietteria generale dell’Aeroporto di Milano Bergamo hanno introdotto la...
30/03/15 - Cultura
Per la prima volta assoluta in Italia saranno esposti al pubblico, in un'unica mostra, i...
30/03/15 - Parchi a tema
A Disneyland Paris è stata ufficialmente inaugurata la primavera e il Parco si è...
30/03/15 - Mostre
Il quadro raffigurante il 'San Giovanni Battista' realizzato da Michelangelo Merisi, detto...
30/03/15 - Expo Milano 2015
L’Adige è terra di prodotti di qualità e tracciabilità e non poteva...
La Grande Guerra per immagini
Immergere lo spettatore nell’atmosfera tragica, incredibile ed epocale di quella guerra....
Sacra di San Michele e Avigliana
  Umberto Eco vi ha trovato l’idea iniziale per la scrittura del suo romanzo di maggiore...
A Urbino rinasce il Rinascimento
A Urbino si terrà dal 17 al 19 agosto dalle ore 18 alle 24, la XXXI edizione della Festa del...
Sieti capitale della nocciola
Volato Milano-Napoli, poi in auto a Castellabate (panoramico set di Benvenuti al Sud, per me...
Vienna all'Opera
A partire da aprile e proseguendo per maggio, giugno, settembre e ottobre 2011 l'Opera di Stato di...
Il magico mondo di Cristina
È incredibile come mi sia bastato sentir pronunciare il nome di Cristina D’Avena per...
In Trentino dove le Dolomiti risuonano
  Note e parole abbandonano le sale da concerto e i teatri per rifugiarsi nelle malghe, sul...
Pisa festeggia in anticipo il 2014
  Pisa si appresta a festeggiare oggi come ieri il suo personalissimo Capodanno, un'antica...
Milano medievale
Sabato 9 e domenica 10 maggio al parco di Villa Litta di Milano oltre 120 figuranti in costume,...
Volterra chiama Pisa
La torre pendente di Pisa vedrà la sua immagine allo specchio, in scala ridotta e in una...
Annegare
Due giorni fa ero alla spiaggia di Pisenze a prendere il sole. È la spiaggia più...
LIBRI E GUIDE
Il Poeta Buongustaio 30 storie e ricette tradizionali in rime 20 sonetti mangerecci di Gianni Seviroli, Edizioni Panico, Galatina (Le), pagine 174, Euro 16,00.
La dieta dell'acqua di Nicola Sorrentino, con Paola Gambino, Salani Editore. Euro 12,90
TUTTI I DOSSIER
0.21824884414673