Giovedì 24 Aprile 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A cento metri dalla riva / 3
Polpenazze dream
Avete presente quei posti dove non c'è niente e c'è tutto? Polpenazze è così. Un paesino sulle colline moreniche del Garda, filari di viti a perdita d'occhio, boschetti di ulivi e ridenti stradine nel verde...
di Clementina Coppini

La vista che si gode da Polpenazze (Airphotostudio By Lino Olmo)

... Siamo in Valtenesi, il cui nome gli autoctoni vogliono far derivare da valle degli Ateniesi. Se Atene o la dea Athena c'entrino qualcosa non è dato sapere, ma la vegetazione assomiglia a quella greca, e attaccato a Polpenazze c'è Manerba, che si dice si chiami così per via di Minerva, alter ego romano di Athena. La frequentazione assidua del luogo può davvero rendere più saggi e contemplativi? Sarebbe bello. Polpenazze ha una piazza con chiesa e comune l’una di fianco all’altro, che guardano una terrazza vista lago che ha dell’impareggiabile davvero.

S. Pietro in Lucone, in cerca di palafitte
San Pietro in Lucone

Da lì si vede Sirmione. Salendo un po’ si incontra San Pietro in Lucone, una chiesa tra gli ulivi che domina il Lucone, ex palude dove gli uomini preistorici costruirono i loro villaggi su impalcati di legno. Ora, tra campi di mais che cresce rigoglioso in altezza per via dell’umidità del terreno, gli archeologi durante l’estate scavano le palafitte, che sono candidate a entrare nel Patrimonio dell’Umanità Unesco, nientemeno. Un po’ di sapienza infine ci dovrà pur essere, se questa è dopo tutto una mini-culla di civiltà.

Ravioli al bagoss e coniglio ai funghi
Il giardino del Rustico della Bena

Un pranzo nel giardinetto della Bena, con ravioli al bagoss e coniglio ai funghi, sorseggiando un bicchiere di Pelèr, vinello frizzantino che ha il nome di un vento del lago e come esso spira attraverso nell’anima rappacificata. Un salto all’Ulìf per un paio di bottiglie di Lugana biologico e uno dal Morani a prendere l’olio, in un frantoio storico: da sempre la gente del luogo porta le olive dei propri alberi a Nicola e lui come pagamento della frangitura tiene una parte dell’olio prodotto, che poi vende in bottiglie con etichetta, ma anche senza etichetta, se volete spendere meno, e vi fa ulteriore sconto se la bottiglia ve la portate da casa. Più biologico di così non c’è, e il Morani produce uno dei migliori oli del Garda, leggero e delicato come pochi altri. Biologico, naturale, archeologico: il piccolo sogno di saggezza è servito. (13/10/10)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
I sapori della Maremma
16 - 17 - 18 maggio 2014
Tour da Oscar
Valido fino a Dicembre 2014
Offerte di viaggio
Tour guidato in moto lungo la Route 66
Vacanza per giovani in Costa Smeralda
In tour nel nord del Madagascar
A cento metri dalla riva
Musica per viaggiare
A cento metri dalla riva
NOTIZIE
24/04/14 - Animali
Il bioparco Zoom di Cumiana, alle porte di Torino, presenta l’habitat Hippo Underwater. Si...
24/04/14 - Turismo
Saranno 5,1 milioni (3,8 milioni maggiorenni e 1,3 milioni minorenni) gli italiani che si...
24/04/14 - Vini
L’Umbria presenterà i propri vini agli appassionati milanesi martedì 29 aprile,...
24/04/14 - Bambini e ragazzi
Si avvicina l'estate e il pensiero dei genitori va alle vacanze dei figli. Un'idea diversa dal...
24/04/14 - Spettacoli
Arriva alla settima edizione Milano incontra la Grecia, festival di respiro europeo, che ha lo...
Il rocker che vuole cambiare il mondo
  A 64 anni si può essere ancora così folli da pensare di poter cambiare il...
Trekking nella città dei Gonzaga
Il modo migliore per assaporare una città è percorrerla a piedi, con passo lento e...
A ognuno il suo festival
  Musica latinoamericana o jazz? Con l’arrivo della bella stagione molte città,...
Lisbona viva, tra passato e futuro
"La bianca Lisbona insomma è soprattutto nuova, con qualche accenno, qua e là, addirittura...
La Basilica di Agliate a Carate Brianza
  La Brianza è sempre sottovalutata, poveretta. In primis dai brianzoli, che spesso...
Conflenti, bella come Rio Bo
  La salita a Conflenti è molto lunga. Si arriva al paese attraverso una strada mezza...
A Vienna l'arte diventa accessibile
I musei di Vienna prevedono offerte che vengono incontro alle specifiche esigenze di non vedenti,...
A Trento un Natale frizzante
Dal 26 novembre al 13 dicembre ritorna "Bollicine su Trento", la manifestazione dedicata agli...
"Città aperte" in Puglia
Chiese e luoghi di culto, castelli, palazzi e dimore storiche, musei e siti archeologici, natura e...
Milano medievale
Sabato 9 e domenica 10 maggio al parco di Villa Litta di Milano oltre 120 figuranti in costume,...
La nascita del turismo moderno
Narrai tempo fa che, tra le stramberie esistenti al mondo (ma c’è anche di peggio)...
LIBRI E GUIDE
Il giardino delle favorite  di Katie Hickman, editore Garzanti Libri, pagine 407, € 18,60. 
Il sapore del ferro di Enrico Mottinelli, edito da Carte Scoperte, pagine 136, € 14,50.
TUTTI I DOSSIER
2.2020819187164