Giovedì 23 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A cento metri dalla riva / 3
Polpenazze dream
Avete presente quei posti dove non c' niente e c' tutto? Polpenazze cos. Un paesino sulle colline moreniche del Garda, filari di viti a perdita d'occhio, boschetti di ulivi e ridenti stradine nel verde...
di Clementina Coppini

La vista che si gode da Polpenazze (Airphotostudio By Lino Olmo)

... Siamo in Valtenesi, il cui nome gli autoctoni vogliono far derivare da valle degli Ateniesi. Se Atene o la dea Athena c'entrino qualcosa non è dato sapere, ma la vegetazione assomiglia a quella greca, e attaccato a Polpenazze c'è Manerba, che si dice si chiami così per via di Minerva, alter ego romano di Athena. La frequentazione assidua del luogo può davvero rendere più saggi e contemplativi? Sarebbe bello. Polpenazze ha una piazza con chiesa e comune l’una di fianco all’altro, che guardano una terrazza vista lago che ha dell’impareggiabile davvero.

S. Pietro in Lucone, in cerca di palafitte
San Pietro in Lucone

Da lì si vede Sirmione. Salendo un po’ si incontra San Pietro in Lucone, una chiesa tra gli ulivi che domina il Lucone, ex palude dove gli uomini preistorici costruirono i loro villaggi su impalcati di legno. Ora, tra campi di mais che cresce rigoglioso in altezza per via dell’umidità del terreno, gli archeologi durante l’estate scavano le palafitte, che sono candidate a entrare nel Patrimonio dell’Umanità Unesco, nientemeno. Un po’ di sapienza infine ci dovrà pur essere, se questa è dopo tutto una mini-culla di civiltà.

Ravioli al bagoss e coniglio ai funghi
Il giardino del Rustico della Bena

Un pranzo nel giardinetto della Bena, con ravioli al bagoss e coniglio ai funghi, sorseggiando un bicchiere di Pelèr, vinello frizzantino che ha il nome di un vento del lago e come esso spira attraverso nell’anima rappacificata. Un salto all’Ulìf per un paio di bottiglie di Lugana biologico e uno dal Morani a prendere l’olio, in un frantoio storico: da sempre la gente del luogo porta le olive dei propri alberi a Nicola e lui come pagamento della frangitura tiene una parte dell’olio prodotto, che poi vende in bottiglie con etichetta, ma anche senza etichetta, se volete spendere meno, e vi fa ulteriore sconto se la bottiglia ve la portate da casa. Più biologico di così non c’è, e il Morani produce uno dei migliori oli del Garda, leggero e delicato come pochi altri. Biologico, naturale, archeologico: il piccolo sogno di saggezza è servito. (13/10/10)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Tra arte e laguna
Valido fino al 31 dicembre 2014
Momenti romantici tra le Dolomiti
Dal 12 settembre al 3 novembre 2014
Offerte di viaggio
L'isola del cioccolato
In India per festeggiare il nuovo anno
Tour di Capodanno in Cilento
NOTIZIE
23/10/14 - Arte
Centotrentatre candeline ci vorrebbero sulla torta per festeggiare Pablo Picasso, nato a Malaga in...
23/10/14 - Mobilità dolce
"I monitoraggi effettuati dai nostri Uffici all'estero ci segnalano che la scelta di una...
23/10/14 - Libri
Un viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie e delle peculiarità gastronomiche...
23/10/14 - Avvenimenti
Domenica 26 ottobre è il giorno de "La Cantucciata", manifestazione cicloturistica da Prato...
23/10/14 - Trasporti
Thai Airways lancia la promozione Advance Purchase e continua la sua stagione di offerte e...
Le collane (e i viaggi) di Fernanda Pivano
Milano ricorda Fernanda Pivano con una mostra aperta, dal 6 aprile, alla galleria del Credito...
Ricami di luce in Salento
Un rito in cui sacro e profano vanno a braccetto. Accade molto spesso nelle feste popolari che...
Orange: il più bel muro del regno
  Nessuno più dei Galli moderni (i nostri cugini francesi) ama i monumenti dei Romani...
Un olandese nato senza camicia
  C'era una volta il figlio di un mugnaio olandese che si era incaponito nell’assurda...
Un secondo quarto di luna all'Hangar Bicocca
Terre Vulnerabili, il progetto espositivo d’arte contemporanea di Hangar Bicocca a Milano, ha...
Sud Tirolo, colori atmosfere e magie natalizie
TRADIZIONI CHE SI TRAMANDANO DA GENERAZIONI Com’è strano preparare...
Marrakech, parata di artisti nella Medina
A Marrakech sta per avere inizio il "Festival National des Art Populaires", una rassegna storica...
Ghostbusters a Roma
Ci sono molti motivi per scegliere di soggiornare a Roma: la storia, la cultura, l'arte, la...
Utrecht rende omaggio a Roma
Dieci giorni di musica antica ad alto livello a Utrecht, dal 26 agosto al 4 settembre, sotto il...
Al museo con tutta la famiglia
Un giorno in cui poter godere dei musei di tutta Italia in modo speciale: giocando e imparando con...
Istria, sospesa tra mare e città
  Le destinazioni turistiche istriane più importanti e visitate sono undici disseminate...
LIBRI E GUIDE
Le storie dietro le fotografie di Steve McCurry, Electa-Phaidon, pagine 264, 320 illustrazioni, euro 59,00.
I luoghi della musica Bari di Angelo Pascual De Marzo, Edizioni Il Mondo della Luna, Euro 20,00.
TUTTI I DOSSIER
1.6443500518799