Martedì 21 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A cento metri dalla riva / 3
Polpenazze dream
Avete presente quei posti dove non c' niente e c' tutto? Polpenazze cos. Un paesino sulle colline moreniche del Garda, filari di viti a perdita d'occhio, boschetti di ulivi e ridenti stradine nel verde...
di Clementina Coppini

La vista che si gode da Polpenazze (Airphotostudio By Lino Olmo)

... Siamo in Valtenesi, il cui nome gli autoctoni vogliono far derivare da valle degli Ateniesi. Se Atene o la dea Athena c'entrino qualcosa non è dato sapere, ma la vegetazione assomiglia a quella greca, e attaccato a Polpenazze c'è Manerba, che si dice si chiami così per via di Minerva, alter ego romano di Athena. La frequentazione assidua del luogo può davvero rendere più saggi e contemplativi? Sarebbe bello. Polpenazze ha una piazza con chiesa e comune l’una di fianco all’altro, che guardano una terrazza vista lago che ha dell’impareggiabile davvero.

S. Pietro in Lucone, in cerca di palafitte
San Pietro in Lucone

Da lì si vede Sirmione. Salendo un po’ si incontra San Pietro in Lucone, una chiesa tra gli ulivi che domina il Lucone, ex palude dove gli uomini preistorici costruirono i loro villaggi su impalcati di legno. Ora, tra campi di mais che cresce rigoglioso in altezza per via dell’umidità del terreno, gli archeologi durante l’estate scavano le palafitte, che sono candidate a entrare nel Patrimonio dell’Umanità Unesco, nientemeno. Un po’ di sapienza infine ci dovrà pur essere, se questa è dopo tutto una mini-culla di civiltà.

Ravioli al bagoss e coniglio ai funghi
Il giardino del Rustico della Bena

Un pranzo nel giardinetto della Bena, con ravioli al bagoss e coniglio ai funghi, sorseggiando un bicchiere di Pelèr, vinello frizzantino che ha il nome di un vento del lago e come esso spira attraverso nell’anima rappacificata. Un salto all’Ulìf per un paio di bottiglie di Lugana biologico e uno dal Morani a prendere l’olio, in un frantoio storico: da sempre la gente del luogo porta le olive dei propri alberi a Nicola e lui come pagamento della frangitura tiene una parte dell’olio prodotto, che poi vende in bottiglie con etichetta, ma anche senza etichetta, se volete spendere meno, e vi fa ulteriore sconto se la bottiglia ve la portate da casa. Più biologico di così non c’è, e il Morani produce uno dei migliori oli del Garda, leggero e delicato come pochi altri. Biologico, naturale, archeologico: il piccolo sogno di saggezza è servito. (13/10/10)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Relax e costiera amalfitana
Dall'1 aprile al 31 ottobre 2014
Da Trieste alla scoperta della Slovenia
Dal 31 ottobre al 2 novembre
Offerte di viaggio
Grantour della Turchia
Capodanno da favola a New York
Un nuovo anno in Thailandia
NOTIZIE
21/10/14 - Turismo
Singapore è la destinazione da non perdere nei prossimi 12 mesi. La "consacrazione" arriva...
21/10/14 - Città d'arte
Si chiama Museo di Archeologia per Roma, ma il suo segreto è nascosto nel sottotitolo: 'Dal...
21/10/14 - Turismo
La Puglia mantiene saldo il suo appeal sui mercati stranieri e i primi otto mesi dell'anno...
21/10/14 - Mostre
Dal 24 al 31 ottobre il Life Park Protection Store di Milano ospita in una mostra tutti gli scatti...
21/10/14 - Ambiente
Sempre più viaggiatori considerano l'impatto delle loro vacanze sull'ambiente e abbracciano...
Il fuoco di Sant'Antonio infiamma il Salento
A Novoli, nel Salento, il 16 gennaio si celebra da secoli la festa della Fòcara, il...
Una "Spezieria" storica nel cuore di Venezia
Gli arredi barocchi della “Spezieria all’Ercole d’Oro” costituiscono uno...
Genova Suq
Inizia venerdì 11 giugno in piazza delle Feste del Porto antico di Genova la dodicesima...
Petra, miracolo d'arenaria
Una strada lunga e stretta, quasi un budello circondato da pareti di arenaria rosa a strapiombo sul...
Elmi per la pace
"Io voglio fare una guerra / utile per tutta la Terra / con spade di gigli / e scudi di tuoni /...
Arte e cultura, un diritto di tutti
Dal percorso tattile per ipovedenti e non vedenti alla Pinacoteca Agnelli di Torino all'iniziativa...
Lipari, nasce l'arte contemporanea
Le buone notizie sono due. La prima è che la Sicilia è riuscita, una volta tanto, a...
Cavalieri guerre e castelli
  Il Trentino è terra di passaggio dal mondo latino a quello germanico. Per secoli...
Voidokilià, paradiso greco
Gialova è vicino a Pilos, che è in Messenia, che è in Peloponneso, che...
Philadelphia-Philly. L'americana d'eccezione
Le metropoli e megalopoli americane sono tante e tutte ricche di fascinazioni diverse. New York...
BergamoNoire
Tutti i venerdì sera dal 5 giugno al 25 settembre a Bergamo aleggia un alone di brivido....
LIBRI E GUIDE
Manuale dello chef di Claudio Sadler, Giunti Editore, Fotografie di Francesca Brambilla e Serena Serrani, pagine 288, Euro 19,90.
I luoghi della musica Bari di Angelo Pascual De Marzo, Edizioni Il Mondo della Luna, Euro 20,00.
TUTTI I DOSSIER
1.2093288898468