Sabato 1 Novembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
A cento metri dalla riva / 3
Polpenazze dream
Avete presente quei posti dove non c' niente e c' tutto? Polpenazze cos. Un paesino sulle colline moreniche del Garda, filari di viti a perdita d'occhio, boschetti di ulivi e ridenti stradine nel verde...
di Clementina Coppini

La vista che si gode da Polpenazze (Airphotostudio By Lino Olmo)

... Siamo in Valtenesi, il cui nome gli autoctoni vogliono far derivare da valle degli Ateniesi. Se Atene o la dea Athena c'entrino qualcosa non è dato sapere, ma la vegetazione assomiglia a quella greca, e attaccato a Polpenazze c'è Manerba, che si dice si chiami così per via di Minerva, alter ego romano di Athena. La frequentazione assidua del luogo può davvero rendere più saggi e contemplativi? Sarebbe bello. Polpenazze ha una piazza con chiesa e comune l’una di fianco all’altro, che guardano una terrazza vista lago che ha dell’impareggiabile davvero.

S. Pietro in Lucone, in cerca di palafitte
San Pietro in Lucone

Da lì si vede Sirmione. Salendo un po’ si incontra San Pietro in Lucone, una chiesa tra gli ulivi che domina il Lucone, ex palude dove gli uomini preistorici costruirono i loro villaggi su impalcati di legno. Ora, tra campi di mais che cresce rigoglioso in altezza per via dell’umidità del terreno, gli archeologi durante l’estate scavano le palafitte, che sono candidate a entrare nel Patrimonio dell’Umanità Unesco, nientemeno. Un po’ di sapienza infine ci dovrà pur essere, se questa è dopo tutto una mini-culla di civiltà.

Ravioli al bagoss e coniglio ai funghi
Il giardino del Rustico della Bena

Un pranzo nel giardinetto della Bena, con ravioli al bagoss e coniglio ai funghi, sorseggiando un bicchiere di Pelèr, vinello frizzantino che ha il nome di un vento del lago e come esso spira attraverso nell’anima rappacificata. Un salto all’Ulìf per un paio di bottiglie di Lugana biologico e uno dal Morani a prendere l’olio, in un frantoio storico: da sempre la gente del luogo porta le olive dei propri alberi a Nicola e lui come pagamento della frangitura tiene una parte dell’olio prodotto, che poi vende in bottiglie con etichetta, ma anche senza etichetta, se volete spendere meno, e vi fa ulteriore sconto se la bottiglia ve la portate da casa. Più biologico di così non c’è, e il Morani produce uno dei migliori oli del Garda, leggero e delicato come pochi altri. Biologico, naturale, archeologico: il piccolo sogno di saggezza è servito. (13/10/10)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Relax tra terme e montagne
Valido fino al 30 novembre 2014
Golf e relax sul lago di Como
1 marzo - 30 ottobre 2014
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Capodanno da favola a New York
In India per festeggiare il nuovo anno
NOTIZIE
31/10/14 - Mercati
Sono aperte le iscrizioni per l’edizione 2014 del BizTravel Forum, l’evento di...
31/10/14 - Voli
Dal 15 dicembre Alitalia inaugurerà i nuovi voli giornalieri per Berlino e Dusseldorf in...
31/10/14 - Montagna
Il Consorzio Turistico Dolomiti Stars potenzia il servizio di transfer Dolomiti Ski Shuttle...
31/10/14 - Tour operator
In concomitanza con il lancio della programmazione invernale, che comprende i cataloghi...
31/10/14 - Cultura
“Questa mattina è stata riconsegnata a Pompei un’antefissa in terracotta di fine...
Viaggio "famelico" nell'hip hop
  Per il secondo anno consecutivo, il mondo dell’hip hop si darà appuntamento il...
Note isolate
Il luogo è di quelli incantevoli, l'Isola San Giulio nel Lago d'Orta (Novara), e...
Babbo Natale è di casa al Castello di Govone
  Govone ospita fino al 7 gennaio il Magico Paese di Natale. Il paese sulle colline che fanno...
Passion Fruit: la colonna sonora dell'estate
In vacanza è più facile fare conquiste, se non addirittura innamorarsi. Complici i...
Riga e Ume: la cultura dal Nord
Melina Mercouri, la famosissima attrice greca poi ministro della cultura del suo Paese,...
Uruguay, "miniera" pallonara
Concludo il racconto sulla mia ultima gita in Uruguay segnalando un business nazionale davvero...
Napoli misteriosa
Napoli ha circa duemila e cinquecento anni d'età, due millenni e mezzo, che si sono sovrapposti...
Le mille "statue vive" di Ercolano
Trecento anni di rinvenimenti nell'area archeologica di Ercolano sono stati esposti in un'unica...
Arte e cultura, un diritto di tutti
Dal percorso tattile per ipovedenti e non vedenti alla Pinacoteca Agnelli di Torino all'iniziativa...
A Modena la più grande ludoteca d'Italia
PLAY è il Festival del Gioco che si tiene il 13 e 14 marzo a Modena nei padiglioni della...
Napoli che canta
Hanno fatto il giro del mondo "'O surdato 'nnammurato", "Reginella", "Te voglio bene assaje"....
LIBRI E GUIDE
Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.
Federico Barbarossa e la Battaglia di Monte Porzio Catone di Jennifer Radulovic, editore Jouvence (Gruppo Mim edizioni) pagine 208, Euro 18,00.
TUTTI I DOSSIER
1.0839898586273