Martedì 30 Settembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Italia nel mondo
Cena-spettacolo a New York
La grande cucina italiana servita dai cuochi di Identit Golose. L'appuntamento nella Grande Mela all'interno del nuovo "tempio" del gusto Eataly. Quindici piani di sapori per sentirsi come a casa nostra
di Caterina D'Ambrosio

Gli chef di Identit Golose

Dopo essere passati da Londra e Shangai, e in attesa di approdare a gennaio 2011 a Milano, i cuochi di Identità Golose sbarcano a New York. Dal 12 al 14 ottobre, undici chef si alterneranno ai fornelli oltre a partecipare a una sessione di showcooking nella Scuola di Cucina di Lidia Bastianich, e daranno vita a una vera e propria cena-spettacolo di 11 portate nel Ristorante Manzo di Mario Batali. La protagonista una sola: la grande cucina italiana.

Location d’eccezione Eataly, il megastore del gusto italiano, inaugurato a fine agosto nella Grande Mela, tra la 23esima e la 5th Avenue. Indirizzo reso famoso dal cinema (la Colazione da Tiffany di Audrey Hepburn a base di cappuccino e brioche è negli annali) e oggi luogo irrinunciabile per chi apprezza la buona cucina, soprattutto quella del BelPaese. Così nell’edificio, che ospita guarda caso anche gli uffici di Tiffany, trovano posto otto ristoranti tematici, una vineria, una pasticceria, un forno e una sorta di mini caseificio dove viene prodotta, sotto l’occhio incuriosito degli avventori, mozzarella fresca fatta al momento.

Settemila metri quadri di bont
Il banco della pasta fresca a Eataly

La catena di Eataly, nata nel 2004 da un’idea di Oscar Farinetti, è approdata a New York con l’intento di far scoprire – fuori da ogni luogo comune o malinteso culinario – le radici enogastronomiche italiane. E nei suoi settemila metri quadrati è tutto un trionfo di pasta di Gragnano, olii extravergini di oliva, acque e vini di altissimo livello. Ma anche salumi, carne, pesce. E all’ultimo dei 15 piani dell’edificio anche un roof garden con vineria aperto fino a tardi.

Per i più curiosi poi non possono mancare corsi di cucina tenuti da una vera star della tv americana Lidia Bastianich, la stessa padrona di casa che accoglierà gli undici cuochi di Identità Golose. Gli chef che – ognuno a modo loro – hanno riscritto, destrutturandola e ricomponendola, la storia della gastronomia italiana proporranno paste e zuppe, risotti, cruditée e dolci per apprezzare appieno il vero significato della creatività italiana in cucina.

Tra i fornelli del superstore di New York si muoveranno Massimo Bottura, Ugo Alciati, Gennaro Esposisto, Luca Montersino, Pino Cuttaia, Niko Romito, Emanuele Scarello, Moreno Cedroni, Cristina Bowerman, Davide Scabin e Pietro Zito, ognuno proveniente da una regione taliana diversa, per apprezzare appieno il Paradiso dei Sensi. (06/10/10)

 

Identità New York 12-14 ottobre 2010

c/o Eataly New York, 200 Fifth Avenue & 23rd Street

Aperto da lunedì a domenica dale 9 alle 23

Gran Bar dalle 19 alle 2

www.identitagolose.it

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Sulle tavole torna il Tartufo
Dal 19 ottobre al 16 novembre 2014
Adolphe Sax in mostra
Dall'8 febbraio 2014 all'11 gennaio 2015
Offerte di viaggio
Australia Fantastica con Chiariva
L'isola del cioccolato
Trekking, balene e citta' in Canada
NOTIZIE
30/09/14 - Trasporti
Oggi è stata inaugurata la nuova rotta Cuneo–Bucarest di Blue Air. Il vettore...
30/09/14 - Festival
Tutto pronto per il Festival Mangiacinema, che si inaugura mercoledì 1° ottobre a...
30/09/14 - Viaggi
I crostacei della Svezia occidentale sono tra i migliori al mondo grazie alla lunga maturazione...
30/09/14 - Spettacoli
A partire dalle 16.30 di sabato 4 e fino alle 13 di domenica 5 ottobre, Ravello...
30/09/14 - Trasporti
Etihad Airways e Boeing hanno celebrato a Seattle, USA, il lancio del primo aeromobile 787-9...
Valle del Chiese: la magia del lago
Al confine con la Provincia di Brescia, tra Trentino e Lombardia, si trova un ambiente particolare,...
Il "Cacciucco" alla livornese
Se il cacciucco è il re della cucina livornese, gli "alfieri" sono rappresentati dallla "torta",...
Il parrucchiere cantastorie
Dalla "sua" Londra, nella quale ha vissuto dieci anni e considera una "finestra privilegiata sul...
La "mia" Madrid
"Madrid Madrid Madrid, pedazo de la Espaa en que nacì" recita il refrain di una canzone (un...
Sapori di Emilia Romagna
L'autunno in Emilia Romagna è targato Wine Food Festival. Stamattina è stato svelato...
Matrimoni Indiani
Per far comprendere le radici profonde di una tradizione inestinguibile, traccerò una...
In viaggio con una Inglese
  Serbatoio a goccia, trazione a cinghia, tachimetro in miglia posizionato sul...
Pink Punk
Dopo il Plaza Athénée di Parigi, l'Husa Princesa di Barcelona, il Palm Resorts di Las...
Galles, dalle lotte in miniera a quelle del rugby
La discesa è rapida e gli occhi cominciano man mano ad abituarsi all'oscurità. Giunti alla stazione...
Cotoletta o Schnitzel? Duello tra Milano e Vienna
  Ogni tanto anche Chef Boris abbandona la sua cucina e si concede qualche giorno di vacanza....
Gli antichi Re neri del Camerun
C'era una volta un re. Anzi ce n'erano diversi, a nord del Monte Camerun, il vulcano attivo più...
LIBRI E GUIDE
Le storie dietro le fotografie di Steve McCurry, Electa-Phaidon, pagine 264, 320 illustrazioni, euro 59,00.
In Viaggio di Laura Gemini, FrancoAngeli, pagine 176, Euro 21,00.
TUTTI I DOSSIER
1.085685968399