Giovedì 2 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Alberghi / Guide
Riscoprire il lusso del silenzio
appena uscita la nuova guida dei "Relais du Silence", gruppo europeo di hotel indipendenti che gi nel nome esprime la propria caratteristica principale: proporre alberghi situati in luoghi tranquilli, come manieri e castelli immersi nella natura
di Anna Maria Borgoni

Un albergo della catena francese in Umbria

Atout France, l'Agenzia per lo sviluppo turistico della Francia, ha presentato a Milano la guida 2010 dei "Relais du Silence". Fondati nel 1968 nella zona di Grenoble e presieduti da Xavier Olivereau – spiega Stephane Barrand, Direttore della catena - i Relais du Silence sono un gruppo di hotel indipendenti presenti in 10 paesi europei. Ogni albergatore aderente detiene quote sociali, in base allo statuto cooperativo. Nel giugno 1997, la sede dei Relais du Silence si è trasferita a Parigi. Il sito internet ospita il sistema di prenotazioni centralizzato «ReservIT» che permette agli albergatori di gestire velocemente l’insieme dei canali di distribuzione e di avvalersi di una sempre maggiore visibilità su internet.

Venti le strutture in italia
La guida 2010

Con 220 alberghi, di cui 146 in Francia, i Relais du Silence sono fra i primi dieci marchi di hotel indipendenti in Francia da gennaio 2009 (fonte: Base dati MKG Hospitality), e vantano altri 74 alberghi in 9 paesi d’Europa. Si tratta di alberghi di 3 e 5 stelle, mediamente di 20/30 camere, in cui ritrovare il gusto del buon vivere e del benessere. Situati in luoghi tranquilli, circondati da una natura preservata, rispettano l’eco-sostenibilità. In Italia se ne contano 20 distribuiti in tutta la penisola. Solidarietà, trasparenza e fiducia sono i primari valori richiesti agli aderenti. L’alleanza nel marzo 2009 con la Société Européenne d’Hôtellerie, cooperativa che detiene i marchi Inter-Hotel, P’tit Dej Hôtel e Qualys Hôtel lascia intravedere entro l’anno la creazione del primo Gruppo Europeo Multimarca di Hotel Indipendenti.

Soggiorni e cofanetti a tema
Vista sul mare dalla terrazza di un albergo vicino a Napoli

“È una rete di nicchia e di eccellenze, una vera oasi di relax, di stile e di gusto nel panorama alberghiero europeo destinata non solo a soggiorni individuali, di coppie o di famiglie ma anche a riunioni aziendali e a vertici 'di alto livello'”, afferma Jean-Michel Despax, Console di Francia a Milano nel suo intervento. Tre i soggiorni tematici previsti: Bien être et SPA, Piaceri della buona tavola e eccellenze dei prodotti tipici del Paese, Creatività gastronomica di alta qualità e non mancano proposte di attività sportive all’aria aperta e visite culturali nei dintorni. Tra le proposte lanciate: sei cofanetti tematici di soggiorno completo o di contributo al soggiorno da offrire in regalo con la guida dei Relais du Silence 2010, disponibili per l’acquisto nella boutique web www.relaisdusilence.com.

(11/02/2010)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Un nuovo Artelibro
Dal 18 al 21 settembre 2014
Sulle tavole torna il Tartufo
Dal 19 ottobre al 16 novembre 2014
Offerte di viaggio
Grantour della Turchia
Australia Fantastica con Chiariva
Viaggio Missionario del Sorriso
NOTIZIE
02/10/14 - Fiere
Per generare nuovo business bisogna saper rompere gli schemi. Con queste parole è stata...
02/10/14 - Festival
In Toscana si celebra dal 9 al 19 ottobre la Settimana della Cultura. Il sito web di...
02/10/14 - Solidarieta'
Domenica 26 ottobre, Opera San Francesco per i Poveri Onlus (OSF) rinnova il suo invito...
01/10/14 - Enogastronomia
In Trentino, trascinati dal gusto dei suoi tipici prodotti enogastronomici. A partire dal 3 ottobre...
01/10/14 - Tecnologia
Hotels.com presenta oggi una novità per la sua app Android: la possibilità di...
Miniguida dei 192 Paesi ONU: Uruguay-Venezuela
Uruguay - Dizione più esatta: Republica Oriental del Uruguay. Sull’Atlantico (mitica,...
Certe cose succedono solo in Finlandia
Ravintolapäivä in finlandese significa “giorno del ristorante”. È...
Come sarà la Bit nel 2015
Nonostante i proclami entusiastici, le due ultime edizioni della Bit (la Borsa internazionale del...
Turismo solidale. Dalla Sicilia al Senegal
Il mosaico multicolore del turismo responsabile si presenta tra qualche giorno a Milano, alla fiera...
Trentino, una stagione su "due ruote"
  Pedalare e respirare a pieni polmoni l’aria buona del Trentino. Da anni questo sano...
Marche "tipiche", marchigiani "atipici"
Sono un signore (ma fortunatamente non ricco, perché oggi non è più di moda girare in Suv, ce...
#Weareinpuglia: la Puglia in tour nelle piazze europee
La comunicazione delle destinazioni turistiche ormai passa per il "brand". Lo ha capito bene la...
Grande Inchiesta: a che servono cene, tartine, spumantini,...
Penso (ma potrei anche sbagliarmi, comunque di poco) di avere recentemente tagliato il traguardo...
Alitalia-Etihad. Da "cose turche" a "cose arabe"
Info - A proposito di Alitalia e del suo “salvataggio” (solita storia da 60 anni, e...
Turisti in Italia
  Dal 17 al 19 ottobre prossimi si terrà a Rimini il TTG, la fiera italiana del turismo...
Milano Capitale dell'Integrazione?
Sapevate che … La ministra Kyenge auspica che Milano (e godrebbe di maggior lustro...
LIBRI E GUIDE
Càneve e spelònce a cura di Marco Rech, Serena Turrin, edito da DBS Zanetti, pagine 190, Euro 10,00.
Cicloturismo, il bello del viaggiare in bicicletta guida scaricabile gratis su www.lifeintravel.it
TUTTI I DOSSIER
1.2490088939667