Mercoledì 23 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Alberghi / Guide
Riscoprire il lusso del silenzio
appena uscita la nuova guida dei "Relais du Silence", gruppo europeo di hotel indipendenti che gi nel nome esprime la propria caratteristica principale: proporre alberghi situati in luoghi tranquilli, come manieri e castelli immersi nella natura
di Anna Maria Borgoni

Un albergo della catena francese in Umbria

Atout France, l'Agenzia per lo sviluppo turistico della Francia, ha presentato a Milano la guida 2010 dei "Relais du Silence". Fondati nel 1968 nella zona di Grenoble e presieduti da Xavier Olivereau – spiega Stephane Barrand, Direttore della catena - i Relais du Silence sono un gruppo di hotel indipendenti presenti in 10 paesi europei. Ogni albergatore aderente detiene quote sociali, in base allo statuto cooperativo. Nel giugno 1997, la sede dei Relais du Silence si è trasferita a Parigi. Il sito internet ospita il sistema di prenotazioni centralizzato «ReservIT» che permette agli albergatori di gestire velocemente l’insieme dei canali di distribuzione e di avvalersi di una sempre maggiore visibilità su internet.

Venti le strutture in italia
La guida 2010

Con 220 alberghi, di cui 146 in Francia, i Relais du Silence sono fra i primi dieci marchi di hotel indipendenti in Francia da gennaio 2009 (fonte: Base dati MKG Hospitality), e vantano altri 74 alberghi in 9 paesi d’Europa. Si tratta di alberghi di 3 e 5 stelle, mediamente di 20/30 camere, in cui ritrovare il gusto del buon vivere e del benessere. Situati in luoghi tranquilli, circondati da una natura preservata, rispettano l’eco-sostenibilità. In Italia se ne contano 20 distribuiti in tutta la penisola. Solidarietà, trasparenza e fiducia sono i primari valori richiesti agli aderenti. L’alleanza nel marzo 2009 con la Société Européenne d’Hôtellerie, cooperativa che detiene i marchi Inter-Hotel, P’tit Dej Hôtel e Qualys Hôtel lascia intravedere entro l’anno la creazione del primo Gruppo Europeo Multimarca di Hotel Indipendenti.

Soggiorni e cofanetti a tema
Vista sul mare dalla terrazza di un albergo vicino a Napoli

“È una rete di nicchia e di eccellenze, una vera oasi di relax, di stile e di gusto nel panorama alberghiero europeo destinata non solo a soggiorni individuali, di coppie o di famiglie ma anche a riunioni aziendali e a vertici 'di alto livello'”, afferma Jean-Michel Despax, Console di Francia a Milano nel suo intervento. Tre i soggiorni tematici previsti: Bien être et SPA, Piaceri della buona tavola e eccellenze dei prodotti tipici del Paese, Creatività gastronomica di alta qualità e non mancano proposte di attività sportive all’aria aperta e visite culturali nei dintorni. Tra le proposte lanciate: sei cofanetti tematici di soggiorno completo o di contributo al soggiorno da offrire in regalo con la guida dei Relais du Silence 2010, disponibili per l’acquisto nella boutique web www.relaisdusilence.com.

(11/02/2010)

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Dichiarare amore in volo
Fino al 19 ottobre 2014
Todi APPy Days
Dal 25 al 28 settembre 2014
Offerte di viaggio
Iran e Armenia: le storie millenarie
Crociera nel Mediterraneo Occidentale
Iran: la strada persiana dei re
NOTIZIE
23/07/14 - Sport
A dieci giorni dal fischio conclusivo al Maracanà, Embratur, l’Ufficio Brasiliano del...
23/07/14 - Trekking
Per visitare i luoghi della Prima Guerra Mondiale basta trascorrere una vacanza al Passo San...
23/07/14 - Eventi e mostre
In occasione delle Notti dell’Archeologia 2014, venerdì 25 luglio il Museo...
23/07/14 - Festival
Fervono i preparativi per la seconda edizione del Festival dell’erranza, una manifestazione...
23/07/14 - Cinema
Dal 16 al 19 ottobre 2014 prende il via a Padova la terza edizione di Detour. Festival del Cinema...
Sciatori in erba sulle montagne lombarde
  Domenica 16 dicembre è l’Open Day 2012 delle scuole di sci lombarde. I...
Itinerario al cioccolato
Torino capitale di praline e gianduiotti. Già nel 1.600 si producevano oltre 300 chili di...
Barolo attende il museo del vino
Il Piemonte avrà il suo museo del vino. Sarà a Barolo, in provincia di Cuneo, nel castello...
Blitz della Finanza dai petrolieri. Sapevate che...
Sapevate che... I politici della Regione Lombardia stanno aiutando enormemente il Turismo outgoing...
Siamo quasi alla frutta
Secondo alcune indiscrezioni riprese in Italia dall’agenzia di stampa AdnKronos,...
Alitalia si affida ai cacciatori di teste
Sapevate che... Alitalia, alla canna del gas, cacciato (o se si preferisce, dimissionario)...
Genova, un museo per emigrazione e immigrazione
Galata museo del mare di Genova ha aperto da pochi giorni il terzo piano dell’esposizione...
Germania, non ancora (turisticamente) "ber alles", però...
  Buono l’andamento turistico nella repubblica tedesca fra gennaio e agosto di...
Una bella "Fam-Gita" turca
La sosta a Istanbul (che ovviamente, vista l’età e i sopralluoghi annoverati,...
La Sicilia che conviene
L'Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si...
Van Gogh? In salotto meglio che al museo
Quali sono i musei che valgono una visita almeno una volta nella vita? Il sito lastminute.com ha...
LIBRI E GUIDE
Maria Callas di Roberta Maresci, Gramese Editore, pagine 160, Euro 12,90.
I luoghi della musica Bari di Angelo Pascual De Marzo, Edizioni Il Mondo della Luna, Euro 20,00.
TUTTI I DOSSIER
1.2246809005737