Martedì 29 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Viaggi Brevi / Enogastronomia
In Veneto tre strade per mille sapori
Sotto questo titolo tre famose strade del vino vicino a Verona offrono il meglio della loro produzione con un ottimo rapporto qualitÓ/prezzo
di Graziano Capponago del Monte

Il castello di Soave

Il Veneto, regione dove l'agricoltura riveste tradizionalmente un ruolo molto importante, è famoso per i suoi vini e alcuni prodotti specificatamente locali. Intelligentemente, da alcuni anni esistono le "Strade del Vino e dei Prodotti Tipici", degli itinerari che percorrono le zone più famose per visitare cantine e produttori, uno strumento efficace che coniuga il turismo all’enogastronomia, binomio sempre più importante in un Paese come il nostro che certo non è secondo a nessuno in questo campo.

Forte attrattiva per il turista
Prodotti tipici veneti

Il passo successivo alla creazione di una strada del vino è quello di ideare delle manifestazioni “ad hoc” che mantengano viva l’attenzione dell’enoturista su quel determinato territorio. Non basta, cioè, stilare un elenco di cantine aperte e tracciare un itinerario sulla carta perché l’offerta, e di conseguenza la concorrenza, è tale e tanta e la qualità è generalmente sempre di alto livello che ogni strada deve trovare un “motivo” per farsi percorrere.

Menu speciali per tutto l'inverno
Il logo della manifestazione

Le tre strade del nord-est veronese, Soave, Valpolicella e Terradeiforti hanno scelto la via dell’abbinamento professionale del vino ai cibi. In pratica, con l’iniziativa “Tre strade per mille sapori”, dal 29 gennaio al 21 marzo dodici ristoranti dislocati lungo le strade dei vini e dei prodotti tipici propongono un menu dove con ogni piatto è servito il vino locale più appropriato prodotto da trenta cantine. Così abbiamo, per esempio, il bianco Soave per gli antipasti, il rosso Valpolicella per i primi, il più impegnativo Amarone per i secondi o il Recioto per i dolci. Un occhio di riguardo è stato dato al prezzo che è mantenuto tra i 28 e i 30 euro per un menu dall’antipasto al dolce vini compresi, a dimostrazione che si può offrire qualità anche senza “pelare” il turista.

 

Per informazioni

www.soaveincoming.it

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
ChamoiSic 2014
Dall'8 al 10 agosto 2014
Un nuovo Artelibro
Dal 18 al 21 settembre 2014
Offerte di viaggio
Calabria: mare e relax in famiglia
Crociera nel Mediterraneo Occidentale
In vacanza con mamma o papa' ...
NOTIZIE
29/07/14 - Sport
Iscrizioni aperte per la seconda edizione della Echappée Belle Helly Hansen. La competizione...
29/07/14 - Trasporti
Dalla collaborazione tra Deutsche Bahn (DB) e Österreichische Bundesbahnen (ÖBB) con il...
29/07/14 - Avvenimenti
Giovedì 31 luglio, dalle 17 alle 23, il Galata Museo del Mare di Genova festeggia il suo...
29/07/14 - Eventi e mostre
Se amate i deserti, segnatevi queste date in agenda: dal 10 al 14 settembre 2014 si terrà la...
29/07/14 - All'aria aperta
In Trentino ci sono degli hotel dove il titolare non solo accoglie il turista ma si preoccupa anche...
Montevideo, affacciata sul "fiume-mare"
L’enorme estuario del Rio de la Plata, a Montevideo si confonde con il mare. L’arrivo...
Binari elvetici
Per la sua conformazione, il Vierwaldstńttersee, il "Lago dei Quattro Cantoni" sul quale sorge...
La vivacissima "Tigre" malese
L'obiettivo è preciso e ambizioso: entrare a far parte nel 2020 dei paesi più...
Sbuffi e stantuffi
Com’è il mondo visto dai finestrini di un treno? Se lo chiedete a un pendolare...
Utrecht. Tanto in poco spazio
Gli italiani che ogni anno visitano l’Olanda sono numerosi. Per qualche strano motivo,...
Vilnius che non ti aspetti
Vilnius, la Gerusalemme del Nord, come la chiamano, frontiera di cattolici ed ebrei (delle centosei...
A Chambéry e Lione tra arte e gastronomia
Partiamo da Chambéry, che non è più la sonnolenta cittadina provinciale di...
Budapest sorprende sempre
Come più o meno tutti, anche io ho i miei luoghi preferiti. Posti dove sei già stato...
Nizza, avanguardie museali
Nizza di nuovi musei ne ha due, che solo per la loro architettura potrebbero essere la motivazione...
Viaggio polare nei segreti di Kiruna
Ore ventitre e dieci. L’aereo plana in mezzo alla tempesta di neve, si posa senza...
India, sulle strade del Rajasthan
  Proseguo la narrazione della mia gita in India a riscoprire (vi andai quando si facevano...
LIBRI E GUIDE
Non volare via di Sara Rattaro, Garzanti, pagine 224, Euro 14,90.
Il Massiccio del Grappa. Alta Via degli Eroi da Feltre a Bassano di Fabio Donetto, DBS - Danilo Zanetti Editore, pagine 96 con foto e cartina, Euro 6,00.
TUTTI I DOSSIER
1.2562780380249