Lunedì 28 Luglio 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Gossip... e non solo
Films famosi ambientati in famosi Hotels
Una carrellata (nostalgica, perch no?) tra i pi noti e decantati Hotel della Terra, che hanno ospitato celeberrimi Divi di Hollywood e dintorni, attraverso gli anni, facendo sognare milioni di spettatori
di Gian Paolo Bonomi

Quelli del Turismo dello Sri Lanka (andarci: oltre a essere un bel posto è a me caro per grati ricordi accumulati durante il giovanile accompagnamento di un viaggio ‘di quelli di una volta’) mi mandano info di routine sul loro Paese ivi compreso un cenno sul mitico Mount Lavinia Hotel. Per tutta risposta io chiedo di ‘saperne di più’ su quel mitico albergo e loro mi accontentano.

Un amore (segreto) nella mitica Ceylon
Il mitico Mount Lavinia Hotel.

Mount Lavinia Hotel, struttura d’epoca coloniale britannica situata in un luogo straordinario, ha fatto da sfondo alla relazione amorosa tra il governatore inglese dello Sri Lanka, Sir Thomas Maitland e la bellissima ballerina Lovina. Giunto a Ceylon (ora Sri Lanka) il 17 luglio 1805 il militare british costruì una dimora in riva al mare degna del suo rango, su un promontorio nel villaggio di Galkissa. Tra il personale incaricato di intrattenerlo e divertirlo vi era l’affascinante ballerina Lovina Aponsuwa, di origine portoghese e cingalese. Sir Maitland se ne innamorò, la corteggiò e così cominciò una relazione mantenuta segreta e durata sei anni (i loro incontri avvenivano in un tunnel sotterraneo, lontano dagli sguardi della Ceylon-bene). Ma per fare carriera il governatore abbandonò l’isola lasciando in dono al suo amore un terreno ad Attidiya, poco distante da Galkissa (talché si può ritenere che i discendenti di Lovina vivano ancora nelle vicinanze di Mount Lavinia)”...

William Holden, con i suoi Dry Martini
Il completamento della ferrovia che collega Bangkok (Tailandia) e Rangoon in Birmania (ora Myanmar) avviene il 23 ottobre del 1943.

Non senza ringraziare per le info il Turismo di Ceylon (quando io vi andai per la prima volta si chiamava ancora così) sempre a proposito del Mount Lavinia Hotel aggiungo e preciso che fu teatro di un altro amore, per certo meno romantico e allegramente più alcolico, per il semplice motivo che invece del sullodato british styled Sir, fu protagonista macho un marinaio semplice della US Navy. Eh sì, chi non ricorda (io benissimo, l’ho visto 64 volte ne “Il Ponte sul Fiume Kwai”, di David Lean, 1957) lo sfrontato William Holden (sedicente maggiore Shears) che sulla spiaggia del Mount Lavinia (convertito in ospedale) si fila a colpi di Martini Dry (versato da un thermos) eppoi nottetempo ha incontri non proprio platonici con un’infermiera bona (interpretata da Ann Sears) dal procace davanzale inguainato in un casto costume da bagno (qualche anno ancora e le attrici di Hollywood avrebbero indossato i più slancianti e meno puritani swimsuits della Jantzen)? Questa è storia, cara gent! E non è finita! Perché la vicenda di cui sopra mi invita a ricordare gli Hotels divenuti famosi, entrati a far parte della cinematografia, come veri e propri attori (ebbene lo so, sono un povero film-dipendente, con tanto di Bibbia cinematografica, “il Morandini”, sotto il cuscino, sempre che fosse possibile sistemare da qualche parte quel mostro di volume ormai divenuto un macigno).

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Un nuovo Artelibro
Dal 18 al 21 settembre 2014
Relax e costiera amalfitana
Dall'1 aprile al 31 ottobre 2014
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Grantour della Turchia
Trekking, balene e citta' in Canada
NOTIZIE
28/07/14 - Voli
Sono iniziati i collegamenti aerei diretti Ancona-Tirana di Blu-express, la low cost di Blue...
28/07/14 - Curiosità
A Salsomaggiore Terme, lunedì 4 agosto alle ore 21, si darà il via alla celebrazione...
28/07/14 - Cultura
Appuntamento con la cultura, i libri e la lettura di Parolario: la quattordicesima edizione si...
28/07/14 - Internet
Le guide alpine italiane rilanciano la loro attività grazie alla rete Internet e ai...
25/07/14 - Turismo
Da anni Cyprus Tourism Organisation (CTO) sostiene progetti per il turismo accessibile. Ultimamente...
Il secolo del jazz. Al museo
Al museo d'arte contemporanea di Rovereto apre "Il secolo del jazz. Arte, cinema, musica e...
Addio a una persona per bene. Sapevate che...
Sapevate che… Questo umile Gossip (forse anche rompiballe ma – quasi - sempre attento...
Garibaldi e la sua nave corsara in Brasile
Il soggiorno di Garibaldi a Rio doveva durare poco: appena fosse aumentata la tensione politica in...
Spigolando tra turismo e dintorni. Sapevate che...
10 febbraio - Sapevate che... Per andare in aereo a Roma i milanesi continueranno a dover scucire...
"Noio volevam savuar". Quando capirsi è un problema
Ah, le lingue…! Quanti trabocchetti con parole che suonano simili alla nostra e invece...
La Sicilia roccaforte dell'omofobia?
  Non c’è dubbio che negli ultimi anni la sensibilità degli americani sui...
Posti che vai, "Pais" che incontri
Atterro a San Andrès (che appartiene alla Colombia solo perché la politica fa scherzi...
Turismo è qualità del tempo libero (2)
Il Turismo vende sensazioni e sogni incompiuti, è un'industria il cui prodotto non è valutabile,...
Opera e Bossa Nova a Hong Kong
30 gennaio - Un mese di spettacoli attende Hong Kong. Il 6 febbraio aprirà il Festival delle...
Cancellazione voli, l'UE obbliga le compagnie a risarcire
Vi ricordate del vulcano islandese dal nome impronunciabile (Eyjafjallajökull, ndr) che...
Aspettando la fine del mondo
Sapevate che … Iberia ha annunciato un taglio di 4500 posti di lavoro (e il Low Cost si...
LIBRI E GUIDE
In Viaggio di Laura Gemini, FrancoAngeli, pagine 176, Euro 21,00.
Alfabeto figurativo Trenta opere d'arte spiegate ai più piccoli di Tomaso Montanari, Skira editore, pagine 108 con 40 tavole a colori, Euro 15,00.
TUTTI I DOSSIER
1.1748659610748