Domenica 21 Settembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Mercatini 2/ Germania
Chagall sulle montagne russe
Arte, artigianato e svago la formula scelta da Europa-Park, il parco di divertimenti tedesco che festeggia il Natale ospitando le opere del maestro russo e le bancarelle del Christkindl' Markt
di Graziano Capponago del Monte

Una comitiva di Babbi Natale sulle montagne russe

La cosa bella dei parchi di divertimento è che pur tutti identici nell'offerta di attrazioni, ognuno ha una sua filosofia, quasi "un'anima", un qualcosa che lo rende (o almeno dovrebbe renderlo) particolare e unico. Nel Sud della Germania, nel Land Baden-Württemberg non lontano dai confini svizzero e francese, esiste l'Europa-Park, il cui tema, appunto, è l'Europa. Il parco è suddiviso in tanti quartieri tematici, ognuno su un Paese o una Regione geografica del nostro continente collegati da vialetti alberati e dove le attrazioni ricordano le caratteristiche dei luoghi. L’idea è veramente geniale anche perché il parco, nella sua vastità è ottimamente disposto e si può veramente percepire l’atmosfera dei Paesi anche se, naturalmente, rivisitati dallo stereotipo e dalla semplificazione.

Natale "alla tedesca"
Il mercatino nel quartiere tedesco

Visto che i Mercatini di Natale sono una delle tradizioni tedesche per eccellenza e fedeli all’idea di riassumere lo spirito di un luogo non poteva mancarne uno anche all’interno dell’Europa-Park. Sulle bancarelle del “Christkindl’ Markt” ospitato (ovviamente) nel quartiere tedesco si trovano le tipicità, non solo del Baden-Württemberg (famosi per esempio gli orologi a cucù della Foresta Nera), ma di tutto il Paese. Insomma un viaggio nell’artigianato e nelle tradizioni di Natale in Germania condensato in un giorno. A proposito di tradizioni tedesche, una di queste è l’Adventkalender, il calendario dell’avvento che segna il conto alla rovescia a Natale. Ogni giorno si apre la finestrella corrispondente e sotto si trova una sorpresa, un dolcetto, un cioccolatino. Anche l’Europa Park ha il suo calendario, nel Quartiere italiano, e le finestrelle saranno aperte ogni sera alle 18,45 scoprendo la sorpresa celata dietro di loro.

Un momento artistico di raccoglimento
Il manifesto della mostra di Chagall

Oltre al mercatino saranno anche in funzione quasi tutte le attrazioni, dalle più emozionanti, come l’Euro-Mir, le velocissime montagne russe, alle gite in slitta per i più piccoli. Numerose sono le manifestazioni e gli spettacoli in programma, la più importante è nel quartiere francese: un’esposizione di opere di Marc Chagall, per non dimenticare che il Natale è una festa Cristiana. Le opere di Chagall, ebreo russo, riflettono una profonda religiosità e sono spessissimo ispirate dalla Bibbia, difatti il titolo della mostra suona in italiano: “Fede, speranza, amore: il sogno della Bibbia di Marc Chagall”. Le opere esposte sono tutte di grande bellezza e ancora maggiore suggestione, per un attimo di “Cultura” e di raccoglimento. Un’idea coraggiosa e intelligente di abbinare arte e divertimento.

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Gusto ad Alta Quota sulle Dolomiti
Dal 17 maggio all'1 novembre 2014
Sport & Spa tra le Dolomiti
Dal 7 settembre al 3 novembre 2014
Offerte di viaggio
Self drive in moto lungo la Route 66
Crociera nel Mediterraneo Occidentale
Vacanza nel cuore del Cilento
NOTIZIE
19/09/14 - Sport
Sabato 20 settembre a Moena, in Val di Fassa è in programma la Vertical Val dal Vent, un...
19/09/14 - Bambini
Riprendono le attività autunnali del Museo Galileo, a Firenze, con una iniziativa...
19/09/14 - Turismo
Una nuova idea di turismo, che amplia l'offerta tradizionale, è alla base del progetto...
19/09/14 - Arte
Tre ceppi di ancore in piombo di epoca romana, sono stati rinvenuti e recuperati a largo di Torre...
19/09/14 - Città d'arte
Un Protocollo d’intesa tra Lecce e Durazzo è stato siglato, a Palazzo Carafa, dal...
"Sisi", il mito di una donna
Sarà il fascino dell'Impero Asburgico, sarà la vita ribelle e solitaria alla corte di...
Libri in fiera a Milano
Da venerdì 26 a lunedì 29 ottobre prossimi, presso il Parco Esposizioni di Novegro...
"Due band, due terrazze... e una città che balla"
  Cosa vi viene in mente quando pensate a Napoli? Sicuramente la maggior parte di voi...
A Urbino rinasce il Rinascimento
A Urbino si terrà dal 17 al 19 agosto dalle ore 18 alle 24, la XXXI edizione della Festa del...
Amiata e dintorni, antico vulcano dai cento tesori
Se si sale alla grande Croce in ferro del 1910 in vetta al Monte Amiata, a 1.737 metri, a cavallo...
Darwin a Londra
Chi ha paura di Charles Darwin? Sembra solo una domanda retorica, ma ha un suo fondamento. Se in...
L'oratorio di San Biagio. Bramante di campagna
L’oratorio di San Biagio è un gioiello cinquecentesco situato nel piccolo borgo di...
Milano si riscopre
La Cascina Cuccagna è, ad oggi, un'anomalia. Incastrata tra via Muratori, viale Umbria e via...
Hotel de la Ville, dimora di stile e cortesia
Davanti alla Villa Reale di Monza, fresco di restauro, c’è un albergo davvero...
Una Certosa a due passi dal Cielo
  Riassunto delle puntate precedenti 15/18 novembre: A Sieti, borgo – ma Capitale della...
Un olandese nato senza camicia
  C'era una volta il figlio di un mugnaio olandese che si era incaponito nell’assurda...
LIBRI E GUIDE
Colazioni da Tiffany di Isa Grassano, Newton Compton, Euro 12,00.
Mamma, papà: devo dirvi una cosa di Giovanni e Paola Dall'Orto, Sonda edizioni, pagine 200, Euro 14,00.
TUTTI I DOSSIER
1.1023409366608