Domenica 25 Gennaio 2015 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Mercatini 2/ Germania
Chagall sulle montagne russe
Arte, artigianato e svago la formula scelta da Europa-Park, il parco di divertimenti tedesco che festeggia il Natale ospitando le opere del maestro russo e le bancarelle del Christkindl' Markt
di Graziano Capponago del Monte

Una comitiva di Babbi Natale sulle montagne russe

La cosa bella dei parchi di divertimento è che pur tutti identici nell'offerta di attrazioni, ognuno ha una sua filosofia, quasi "un'anima", un qualcosa che lo rende (o almeno dovrebbe renderlo) particolare e unico. Nel Sud della Germania, nel Land Baden-Württemberg non lontano dai confini svizzero e francese, esiste l'Europa-Park, il cui tema, appunto, è l'Europa. Il parco è suddiviso in tanti quartieri tematici, ognuno su un Paese o una Regione geografica del nostro continente collegati da vialetti alberati e dove le attrazioni ricordano le caratteristiche dei luoghi. L’idea è veramente geniale anche perché il parco, nella sua vastità è ottimamente disposto e si può veramente percepire l’atmosfera dei Paesi anche se, naturalmente, rivisitati dallo stereotipo e dalla semplificazione.

Natale "alla tedesca"
Il mercatino nel quartiere tedesco

Visto che i Mercatini di Natale sono una delle tradizioni tedesche per eccellenza e fedeli all’idea di riassumere lo spirito di un luogo non poteva mancarne uno anche all’interno dell’Europa-Park. Sulle bancarelle del “Christkindl’ Markt” ospitato (ovviamente) nel quartiere tedesco si trovano le tipicità, non solo del Baden-Württemberg (famosi per esempio gli orologi a cucù della Foresta Nera), ma di tutto il Paese. Insomma un viaggio nell’artigianato e nelle tradizioni di Natale in Germania condensato in un giorno. A proposito di tradizioni tedesche, una di queste è l’Adventkalender, il calendario dell’avvento che segna il conto alla rovescia a Natale. Ogni giorno si apre la finestrella corrispondente e sotto si trova una sorpresa, un dolcetto, un cioccolatino. Anche l’Europa Park ha il suo calendario, nel Quartiere italiano, e le finestrelle saranno aperte ogni sera alle 18,45 scoprendo la sorpresa celata dietro di loro.

Un momento artistico di raccoglimento
Il manifesto della mostra di Chagall

Oltre al mercatino saranno anche in funzione quasi tutte le attrazioni, dalle più emozionanti, come l’Euro-Mir, le velocissime montagne russe, alle gite in slitta per i più piccoli. Numerose sono le manifestazioni e gli spettacoli in programma, la più importante è nel quartiere francese: un’esposizione di opere di Marc Chagall, per non dimenticare che il Natale è una festa Cristiana. Le opere di Chagall, ebreo russo, riflettono una profonda religiosità e sono spessissimo ispirate dalla Bibbia, difatti il titolo della mostra suona in italiano: “Fede, speranza, amore: il sogno della Bibbia di Marc Chagall”. Le opere esposte sono tutte di grande bellezza e ancora maggiore suggestione, per un attimo di “Cultura” e di raccoglimento. Un’idea coraggiosa e intelligente di abbinare arte e divertimento.

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Le iniziative invernali di Aquila Bianca
Dal 17 gennaio 2015 al 28 febbraio 2015
Fiera Creattiva
Dal 05 al 08 marzo 2015
Offerte di viaggio
Australia Fantastica con Chiariva
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
L'isola del cioccolato
Le strade della storia
Musica per viaggiare
A cento metri dalla riva
NOTIZIE
24/01/15 - Mostre
L'Aquila ancora con i palazzi puntellati dal terremoto del 1915, escursionisti presso la...
23/01/15 - Animali
Alla vasta gamma di attrazioni per tutti i target presenti in Repubblica Dominicana si aggiunge il...
23/01/15 - Internet
Tre aree di vacanza, quattro temi e mille motivi per una vacanza in Liguria. Sono i punti di forza...
23/01/15 - Voli
 Il 19 gennaio 2015, al Grand Hotel St.Regis di Roma, è stata presentata la strategia...
22/01/15 - Gastronomia
E' in programma per il 24 e il 25 gennaio “Affettuosi Salumi”, il primo...
Deserto Sahariano. Non solo "sabbia"
Le distanze perdono profondità. Guardando all'orizzonte un rilievo o una catena di monti, sembra di...
La poesia pittorica di Marc Chagall
È visibile a Palazzo Reale di Milano, e sarà aperta al pubblico fino al primo...
Tesori sotto il tombino
Tutti sappiamo che l'Italia è il Paese che possiede il più alto numero di beni...
La rinascita della Versailles piemontese
La Venaria Reale, a dieci chilometri dal centro di Torino, è un unicum sia per la superba...
A Cremona per il palio del torrone
Quest’anno la tradizionale Festa del Torrone di Cremona (16-24 novembre) proporrà...
Firenze, un unico grande museo
Un unico complesso museale per Uffizi, Corridoio Vasariano, Galleria Palatina, Palazzo Vecchio,...
Estate 2014: eventi in musica
Pronti per trascorrere una vacanza a tempo di musica? Se sì, non perdete occasione per...
Damasco, dove la storia sovrasta il presente
Rincorrendo i documentari delle "major" americane, mi era già capitato di seguire i profili...
Le cento 'curiosità' del Milanesado
  Da tempo, più di mezzo secolo, la Spagna ‘me gusta’, anzi, qualcosa di...
Cilento, ben arrivato al Sud
26 ottobre (o giù di lì). Mi chiama il Sandro Chiriotti, scriba e facitore di viaggi...
Con un newyorkese a New York
Si chiamano Big Apple Greeter e non sono guide turistiche ma un gruppo nutrito di cittadini...
LIBRI E GUIDE
I luoghi della musica Bari di Angelo Pascual De Marzo, Edizioni Il Mondo della Luna, Euro 20,00.
Andare a piedi Filosofia del Camminare di Frédéric Gros, Garzanti, pagine 232, Euro 14,90.
TUTTI I DOSSIER
1.2537848949432