Domenica 23 Novembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Mostre
Arte italiana a Salisburgo
All'Hangar 7, presso l'aeroporto, otto giovani autori sono stati scelti per rappresentare la ricerca pittorica figurativa del nostro paese. Modernità e dialogo con la tradizione
di Claudia Silivestro

HangArt-7 (Ralph Richter/Red Bull Photofiles)

Una cornice di grande impatto, l'Hangar-7 dell'aeroporto di Salisburgo, ospita sino a settembre la rassegna "Una forza del passato", di otto giovani artisti italiani. È aperta dal 4 luglio la tredicesima edizione del programma artistico che promuove talenti giovani e autori all'inizio della loro carriera. Il titolo della mostra è ispirato ai versi di Pier Paolo Pasolini: “io sono una forza del Passato, solo nella tradizione è il mio amore”.

Il programma HangArt-7, del resto, privilegia la pittura figurativa, riannodando il dialogo tra il background storico dell’arte europea e le istanze attuali. La pittura sarebbe quella “forza del passato”, alimentata da tensioni nuove, che la mostra racconta attraverso una rosa selezionata di autori, provenienti da tutta Italia: Alessandro Ceresoli, Gabriele Arruzzo, Valentina D’Amaro, Francesco De Grandi e ancora Pietro Ruffo, Fancesco Lauretta, Sybille Trafoier e Francesca Pizzo.

Come i primi atti della dopostoria
Francesca Pizzo, Il Sapere 2008, (Courtesy 42 contemporaneo, Modena)

Il progetto di HangArt è iniziato nel 2005 e da allora ha dato spazio a dodici esposizioni, ciascuna dedicata a un gruppo artisti di un paese diverso. La struttura polifunzionale, in acciaio e vetro, voluta da Dietrich Mateschitz, fondatore di Red Bull, per custodire i suoi aerei da collezione, sede inoltre di un bar e un ristorante, ospita per la prima volta una collettiva di artisti italiani. La più giovane del gruppo è Francesca Pizzo, bolognese, classe 1981, seguita dal romano Ruffo, del ‘78; il più maturo è Francesco De Grandi, nato nel ’66. Il progetto non privilegia installazioni o opere multimediali, ma guarda al linguaggio visivo di disegni e dipinti: l’accostamento, nelle luminose e moderne vetrate dell’hangar, ricorda quasi un’era da “dopostoria”, un po’ come nella lirica di Pasolini.

Pittura e disegno
Gabriele Arruzzo, Shopping a Milano (con S. Carlo Borromeo) 2008, (Courtesy Antonio Colombo Arte Contemporanea)

Chi passi dall’aeroporto di Salisburgo, prima o dopo una pausa per il caffè o per il pranzo, potrà riprendere confidenza con l’arte contemporanea con le figure fantastiche su fondo nero di Ceresoli o le tavole, quasi in stile da fumetto, di Arruzzo. Tornerà a riflettere sui riti della Sicilia di Lauretta o sui singolari ritratti, giocati sulla prospettive e su un elemento simbolico, di Francesca Pizzo. “Milano, indiscussa metropoli dell’arte, è dunque il punto di partenza di questa mostra in cui s’intrecciano posizioni contemporanee di luoghi diversi”, ha detto Lioba Reddeker, curatrice e direttrice del programma HangArt-7. “Caratteri e regioni che, pur essendo molto differenti, ritrovano un minimo comun denominatore solamente nella pittura”. La selezione delle otto giovani leve, produce “non un semplice conglomerato”, ha detto la Reddeker, “bensì un insieme che può essere interpretato quale una totalità, capace di formulare una critica nei confronti del nostro tempo”. (10/7/09)

 

Una forza del passato. HangArt-7.

Tredicesima edizione. Italia

Aeroporto di Salisburgo

Dal 4 luglio al 13 settembre

Orari: tutti i giorni 9-22, ingresso libero

Per informazioni: www.hangar-7.com

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Vivi il Natale al Bioparco di Roma
Valido dal 22 dicembre 2014 al 07 gennaio 2015
Adolphe Sax in mostra
Dall'8 febbraio 2014 all'11 gennaio 2015
Offerte di viaggio
Crociera alle Bahamas
Benessere ad alta quota
Matrimonio da sogno alle Maldive
NOTIZIE
21/11/14 - Curiosità
Cerchiamo di sfatare insieme cinque miti sull’Australia, terra lontana che attira ogni anno...
21/11/14 - Eventi e mostre
Dal 20 novembre 2014 a fine gennaio 2015 chi attraverserà la Galleria San Federico a Torino...
21/11/14 - Fiere
Da giovedì 4 dicembre a lunedì 8 dicembre 2014, il Palazzo dei Congressi di Roma...
21/11/14 - Salute
Domenica 23 novembre 2014 si svolgerà a San Vendemiano (TV) la prima edizione della...
20/11/14 - Ambiente
Si svolgerà questa sera alle ore 18.00 presso il museo di Casa Martelli di Firenze...
Il risparmio viaggia sullo smartphone
Il nuovo consumatore italiano è mobile. Ha uno smartphone in tasca, che utilizza per...
Spagnolo, alias "Lengua Castellana". Che "Camino"!
All'Instituto Cervantes, conferenza sul Camino de la Lengua Castellana, che poi sarebbe lo...
Miniguida delle località "minori" della Spagna/9
Prades - (Tarragona, Catalogna) Una deviazione di una sessantina di km (per chi si trova dalle...
Automobili che si guidano da sole
Il 2020 dovrebbe essere l’anno in cui si prevede che l’automobile sarà in grado...
Disegnare il futuro del turismo
Viaggi e web, lavoro e nuove professioni, tendenze, mete, strategie. Il turismo chiave di volta...
Marocco. "Up and Down" tra monti e deserto
Proprio bella, la gita in Marocco, demiurgo e cicerone il Bruno Alegi della Todrà, uno di...
Valtur il sogno e l'emozione
Lo storico marchio Valtur, nato mezzo secolo fa (1964), ha segnato la storia del turismo italiano....
Miniguida dei 192 Paesi ONU: Ucraina-Ungheria
Ucraina - Per i rossoneri (del Milan, non quelli della Lucchese o del Foggia) Ucraina vuol dire...
Spigolando tra turismo e dintorni. Sapevate che...
Sapevate che... Le politiche commerciali delle compagnie aeree Low Cost (e di quelle di linea che,...
Copenhagen più vicina all'Italia
Copenhagen, una delle città più belle d'Europa è da qualche mese facilmente...
Tutti nel pallone! Dentro e fuori il mondiale
Sapevate che… Calcisticamente parlando, la campagna acquisti dell’Inter non è...
LIBRI E GUIDE
Mamma, papà: devo dirvi una cosa di Giovanni e Paola Dall'Orto, Sonda edizioni, pagine 200, Euro 14,00.
Ritorno in India di Anand Giridharadas, Dalai editore, pagine 368, Euro 19,00.
TUTTI I DOSSIER
1.3747801780701