Festival
In Veneto per Opera Estate
Danza, teatro, musica, dai generi tradizionali alla sperimentazione dei giovani talenti sono annunciati in trentuno comuni veneti, da Bassano del Grappa a Cittadella, per la grande kermesse attesa da luglio a settembre
di Soledad Viajera

Filippo Timi in "Il popolo non ha il pane"

Trentuno località della provincia vicentina e trevigiana ospitano dal prossimo 3 luglio la ventinovesima edizione di Operaestate Festival Veneto. Tra gli altri, Bassano del Grappa, Castelfranco Veneto, Cittadella, Marostica aderiscono all’iniziativa che porta nelle piazze, nei teatri e nei castelli storici un fitto calendario di spettacoli sino al 6 settembre. La soluzione del “festival diffuso”, con una programmazione che si estende sul territorio e tocca più sedi, conferma anche quest’anno la vocazione ad abbracciare diversi generi artistici: musica, danza, teatro, con un occhio ai volti noti del panorama nazionale, un’offerta di spettacoli classici e di riscoperta della tradizione e le proposte del contemporaneo. Operaestate Festival Veneto ha anche una rassegna cinematografica e comprende, dal 25 agosto al 5 settembre, la sezione “B-motion”, di performance, happening e progetti sperimentali.

Ottavia Piccolo, Paolo Rossi, Marco Paolini
Marco Paolini

Sono previsti nomi di spicco per la sezione del festival dedicata al teatro, tra i quali Ottavia Piccolo, in calendario il 17 luglio e Paolo Rossi di scena il 22, entrambi a Bassano del Grappa. Marco Paolini e Laura Curino presenteranno in anteprima a Operaestate i loro nuovi progetti, mentre un singolare intreccio tra teatro e botanica porta sul palco la “Prima lezione di giardinaggio - per giardinieri anonimi rivoluzionari”, di Lorenza Zambon, il 10 luglio e “Sandokan - spettacolo per attori e verdure”, il 6 agosto. Sono poi dedicati all’enogastronomia gli appuntamenti del 30 luglio, “Vino mosso”; del 31, “Vino bianco” e del primo agosto, “Vino rosso”. Il 4 agosto si tiene lo spettacolo la “Cena di nozze con delitto”, a villa Razzolini Loredan: il pubblico partecipa alla cena e al tempo stesso viene coinvolto in un’indagine poliziesca.

Flamenco e nuovi linguaggi
Shen Wei Dance Arts (Foto: Briana Balsko)

Operaestate si rivela interessante appuntamento per gli appassionati di danza che troveranno, per due mesi, coreografie ideate da artisti italiani e stranieri. Sono diciannove i paesi di provenienza, in tutto, per gli autori chiamati al festival, sull’intero calendario di eventi. Per balletto, coreografie popolari e linguaggi contemporanei sono stati chiamati, tra gli altri, Emio Greco, italiano, Yoshifumi Inao, giapponese, Shen Wei, cinese. L’occasione, per chi ama il flamenco, è di assistere il 19 luglio a Bassano allo spettacolo dei “Los Vivancos”, mentre il primo agosto saranno di scena i “I Cosacchi del Kuban”.

Al castello di Romeo, a Montecchio Maggiore, si esibisce il 25 luglio il Balletto del Teatro dell’Opera Rudolf Nureyev con il “Lago dei Cigni”. La danza contemporanea avrà sede a villa da Porto, a Montorso, ma anche alla Gipsoteca Canoviana di Possagno e a Treviso, per un spettacolo di danza urbana nel centro storico, il 6 settembre.

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 -  - 
Week-end e tempo libero
Opere benedettine in mostra
Dal 31 gennaio al 2 giugno 2014
Roma a bordo del Ristotram
Valido fino al 23 aprile 2014
Offerte di viaggio
Mare, natura e pizzica in Salento
Pasqua in riva al mare nel Salento
Safari sulla neve nel leggendario artico
NOTIZIE
17/04/14 - Turismo
Sono il Piemonte, la Riviera Ligure, la Lombardia dei Laghi e della Franciacorta, la Sardegna e la...
17/04/14 - Ambiente
Ogni anno nel mondo un miliardo di cittadini celebra l’Earth Day, la Giornata della Terra. Il...
17/04/14 - Arte
Riprendono gli appuntamenti con l’arte contemporanea al Castello di Bornato, nel cuore della...
17/04/14 - Viaggi
Conoscete la serie fantasy Il Trono di Spade (Game of Thrones)? Le puntate della quarta stagione...
17/04/14 - Trasporti
A partire da giugno, TAP Portugal inaugura un collegamento con l’Amazzonia tramite una rotta...
Il Grand Hotel Sopot entra nel circuito Sofitel
Il Grand Hotel Sopot, in Polonia, a circa 10 chilometri da Gdansk, la ex Danzica, è entrato a far...
Turismo unito d'America
Prima o poi doveva capitare. Gli Stati Uniti d'America erano rimasti tra i pochi Paesi al mondo a...
Germania. Uno svelto gran tour con amici (1)
Con la leggerezza dell’essere, chiarisco che quanto segue non costituisce una accurata...
A Boston apre l'Institute of Contemporary Art
Ha aperto i battenti il nuovo avveniristico Institute of Contemporary Art – Ica di Boston. ...
Le ali migliori
Ogni anno, dal 1999, Skytrax, istituto di ricerca inglese specializzato nell’aviazione,...
Sfida tra campioni della pizza a Maiori
3 novembre - Trenta pizzaioli professionisti si sono sfidati di recente a Maiori, vicino Salerno,...
Mestre, una ricerca sul turismo cinese
L'associazione veneziana albergatori ha annunciato l'ultimo studio condotto sul territorio dal...
Londra riscopre l'arte classica dalla Grecia a Bisanzio
"La strada verso Bisanzio: tesori preziosi dell'antichità" è il titolo della mostra annunciata alla...
A Comacchio la fiera internazionale del birdwatching
L'International Po Delta Birdwatching Fair, la fiera internazionale del birdwatching e del turismo...
Artisti contemporanei a Milano
4 febbraio - Chi ama le proposte d’arte contemporanea e le mostre delle gallerie private che...
Annunciata la Maratonisole 2006
Lunedì 15 maggio la Maratonisole 2006 di Ischia, Capri e Procida è stata annunciata ufficialmente...
LIBRI E GUIDE
101 Cose divertenti, insolite e curiose da fare gratis in Italia almeno una volta nella vita di Isa Grassano, Newton Compton, pagine 228, Euro 9,90.
Il cane e l'arte del volo di Maurizio Landi, Neftasia Editore, pagine 150, € 13,00.
TUTTI I DOSSIER
2.593679189682