Martedì 2 Settembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Buona tavola
Vini di Tunisia
Caldo, sole, mare, scampoli di deserto, datteri, palmeti. Questa la Tunisia che tutti conoscono e apprezzano. "Prodotti" naturali ai quali ora si affiancano quelli lavorati dall'uomo: il vino su tutti
di Fiorenzo Barzaghi

La Tunisia ha iniziato a puntare sull'enogastronomia, in particolare sul vino

La Tunisia ha proprio deciso di fare il grande balzo nel mondo dei poli attrattivi del turismo di qualità.

Ha capito che non basta avere un po' di costa e un po' di foclore per assicurarsi un futuro nel difficile mercato dell'hospitality. Bisogna offrire sempre qualche cosa di più e di diverso. E così, anno dopo anno, ha diversificato e aumentato la propria offerta, andandosi a cercare il cliente in altre fasce di mercato e in particolare in quei segmenti dove la capacità di spesa è maggiore.

Alla ricerca di "nuovi" ospiti
Uno dei numerosi villaggi all inclusive sulle coste tunisine

Non ha per certo abbandonato il filone che ha sempre rappresentato la “gallina dalle uova d’oro”, vale a dire il cliente storico: quello balneare, dei villaggi del tutto-incluso, della passeggiatina sul dromedario e della vita notturna “che-non-è-mai-tardi”; tutte cose che avevano funzionato, e funzionano, ma che avevano fissato l’immagine del piccolo Paese dirimpettaio della Sicilia in una sorta di gran bazar del turismo a buon mercato e di poche pretese. Un poco per volta, ma con determinazione, la Tunisia ha intelligentemente capito che era giunto il momento di cercare nuove strade, di ampliare il ventaglio delle offerte. E così ha scoperto, valorizzato e poi fatto crescere con rapidità, il settore del turismo-benessere. Ha cominciato a coccolare il cliente-turista in strutture di altissimo standard di qualità, pur chiedendo prezzi nemmeno lontanamente paragonabili a quelli praticati in Italia e in Europa. La scelta si è rivelata giusta e i risultati, non solo quelli economici, ma anche di immagine, sono già visibili e si dimostrano in continua crescita.

Nuove "Vie del Vino" africane
Raccoglitori di uva tra i filari di una vigna locale

Adesso l’Ente nazionale tunisino per il turismo, in ovvio accordo con il ministero del Turismo, ne ha pensata un’altra delle sue: le rotte del vino e della gastronomia, per far scoprire la Tunisia ai golosi, agli eno-gastronauti, a tutti coloro, cioè, che apprezzano i piaceri della buona tavola. “E’ un filone nel quale noi crediamo molto - fa sapere Mehdi Gasmi, vicedirettore della rappresentanza per l’Italia con sede a Milano del turismo tunisino - per questo stiamo studiando la fattibilità di questo nuovo prodotto”. C’è da esserne certi che, adeguatamente seguito, questo diventerà un segmento turistico di eccellenza per la Tunisia.

Già ora, se si prendesse un enologo e lo si portasse in una cantina, senza fargli sapere che si trova in Tunisia, facilmente crederebbe di trovarsi in una struttura della vecchia Europa, in Italia ad esempio. Del resto, gli impianti che vedrebbe e la tecnologia impiegata sono prevalentemente italiani. Se poi dovesse assaggiare, senza vedere l’etichetta, del vino di qualità prodotto in Tunisia, non penserebbe che sia stato prodotto nel Paese nordafricano. E invece tra non molto dovrà cominciare a pensarlo, perché la Tunisia anche in questo settore ha già fatto, seppur silenziosamente, passi da gigante. Silenziosamente, ma non troppo, tanto che da qualche anno, da quando il governo centrale ha voluto liberalizzare questo settore, in Tunisia sono arrivati gruppi privati stranieri che hanno portato la loro conoscenza e insieme ad un partner locale hanno dato vita a cantine-modello.

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 2 - 
Week-end e tempo libero
Momenti romantici tra le Dolomiti
Dal 12 settembre al 3 novembre 2014
Todi APPy Days
Dal 25 al 28 settembre 2014
Offerte di viaggio
Gran Tour del Peru'
Iran: la strada persiana dei re
Grantour della Turchia
NOTIZIE
02/09/14 - Mobilità dolce
Saranno 33 le città coinvolte nell'undicesima edizione della Giornata nazionale del Trekking...
02/09/14 - Alberghi
Il nuovo Ibis Adelaide ha aperto al pubblico dopo un'opera di ristrutturazione da 65 milioni di...
02/09/14 - Trasporti
In vista della prossima stagione invernale 2014-2015, Blue Panorama Airlines conferma i voli...
01/09/14 - Avvenimenti
Domenica 21 settembre 2014 saranno trascorsi esattamente 90 anni dalla inaugurazione della prima...
01/09/14 - Itinerari
Betlemme accoglie ogni anno oltre un milione di turisti da tutto il mondo. È proprio il suo...
Il "Thanksgiving" è servito
  Il quarto giovedì di novembre, negli Stati Uniti, è un giorno molto...
Cina, cucina universale
Non esiste praticamente posto al mondo dove non si riesca a trovare un ristorante cinese. Dalle...
Apologia del tartufo. E dei vini piemontesi
Alberi da cartolina, rossi gialli bruni; sulle lunghe catene collinari dalle creste affilate (ecco...
Miami città degli affari e del buon vivere
Affacciata sull’Oceano Atlantico Miami è una città multiculturale e centro...
San Maurizio Canavese: Piemonte a tavola
Se c’è una cosa che colpisce arrivando alla Credenza di San Maurizio Canavese è...
Task Brasil: per salvare i "meninos da rua"
Ultimamente la violenza di strada in molte città brasiliane sembra aumentata a dismisura. A Rio, in...
Apologia del "Viaggiatore Lento"
Il viaggiatore veloce non visita i luoghi: li "fa". Il verbo non viene usato a caso, poiché costui...
Enrico il Navigatore: l'uomo di Sagres
Sagres, all’altro capo dell’itinerario descritto, non diede i natali al principe Enrico...
Martinica, isola di fiori e Bucanieri
Martinica, con le coste  disegnate da rocce e sabbia è l'isola desiderata, voluta, cercata e amata...
Castello di Verres e polenta concia, connubio perfetto
Il castello di Verres, formidabile postazione difensiva cinquecentesca, è già di per...
"Soldatini" per finte guerre
Per gli studiosi di antiche civiltà non vi sono dubbi: quelli di Emsah, come altri di diversa...
LIBRI E GUIDE
Il giro del mondo in 80 isole Lucrezia Argentiero, Iter Edizioni, pagine 144, Euro 11.90
Cicloturismo, il bello del viaggiare in bicicletta guida scaricabile gratis su www.lifeintravel.it
TUTTI I DOSSIER
0.90658211708069