Martedì 25 Novembre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Anteprime
Milano per René Magritte
Inaugura il 21 novembre la mostra di palazzo Reale sul grande interprete del surrealismo. Aprirà, invece, l’estate prossima il nuovo museo dedicato all’artista a Bruxelles
di Franco Ricci

René Magritte, Les compagnons de la peur, 1942, Collection privée, Bruxelles, © ADAGP, Paris 2008
René Magritte tra surrealismo, simbolo e rappresentazione della natura torna a Milano dal 22 novembre. L’ultima mostra dedicata all’artista belga apre due anni dopo la rassegna di Como, a villa Olmo. Cento dipinti, tempere, sculture, presentano l’artista belga spaziando dalle prime opere futuriste, meno conosciute, sino a quelle celeberrime - l’uomo con la bombetta, oggetti o figure simboliche disposte quasi fuori contesto nella tela – oramai entrate nell’immaginario del nostro Novecento. È il Magritte surrealista, ma non solo, che Michel Draguet, curatore della mostra e direttore generale dei musei reali delle Belle Arti del Belgio, vuole raccontare al pubblico milanese. Come ricordato dal titolo della rassegna, “Magritte e il mistero della natura”, il focus è il ruolo giocato da elementi e paesaggi naturali all’interno del quadro: il bosco, per l’opera “L'empire des lumières”, l’enorme rosa nella stanza di “Le tombeau des lutteurs”, la colomba e il nido per “Le retour”. Più ampia della mostra di Como, che aveva solo opere della collezione dei musei reali, l’esposizione conta anche lavori provenienti da collezioni private e alcune tele “alla De Chirico” degli anni Venti.
In attesa del museo di Bruxelles
La Poitrine, 1961, © Charly Herscovici, avec son aimable autorisation – c/o SABAM-ADAGP, 2008

Come per l’edizione di villa Olmo, anche la rassegna milanese copre l’intervallo aperto dai lavori in corso per il nuovo museo Magritte di Bruxelles. Le opere appartenenti ai musei reali delle Belle Arti del Belgio sono, infatti, state concesse in prestito in attesa della completa ristrutturazione di palazzo Altenloh: il progetto dovrebbe giungere al termine per l’estate prossima regalando alla città un intero museo su Magritte.
Il museo avrà una superficie di 2500 metri quadri, distribuita su tre piani, e un patrimonio di duecento opere fra dipinti, disegni, sculture, manifesti pubblicitari, fotografie e film realizzati da Magritte stesso. Il repertorio comprende anche documenti, archivi, lettere e viene dalle proprietà dei Muséee Royaux, dalla Fondazione Magritte e da prestatori privati.
Palazzo Altenloh si trova a place Royale, poco lontano dalla Grand-Place e dal palazzo Reale. Gli organizzatori hanno stimato una media di 650 mila visitatori l’anno. L’apertura ufficiale è prevista per il 2 giugno 2009.

(13/11/2008)

Magritte e il mistero della natura
Milano, palazzo Reale
Dal 22 novembre al 29 marzo
Orario: da martedì a domenica 9.30-19.30; giovedì 19.30-22.30
Per informazioni: tel 199 199 111, www.mostramagritte.it, sito attivo dal 22 novembre

Musée Magritte, dal 2 giugno 2009
Per informazioni:
www.musee-magritte-museum.be
www.belgioturismo.it

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Piante da mordere
Valido fino al 28 novembre 2014
I Mercatini di Natale di Levico Terme
Valido dal 22 novembre 2014 al 06 gennaio 2015
Offerte di viaggio
Capodanno in Slovenia tra terme e cultura
Alla scoperta dell'Iran
Crociera alle Bahamas
NOTIZIE
25/11/14 - Arte
L'Ente Nazionale per il Turismo Thailandese invita turisti locali e internazionali a scoprire...
24/11/14 - Ambiente
In Europa oltre il 90% dei cittadini delle aree metropolitane è esposto a livelli di PM2,5 e...
24/11/14 - Musica per viaggiare
In occasione del 90esimo anniversario della morte di Giacomo Puccini, si svolgeranno a Bruxelles,...
24/11/14 - Enogastronomia
Dopo il grande successo ottenuto con l’edizione del 2013, ritorna MareDiVino,...
24/11/14 - Gastronomia
Dal 5 all'8 Dicembre, l'edizione 2014 dell’evento ChocoModica che si...
South Australia, la "Natura" dà spettacolo
  Tutti gli Australiani (Aussies, come amano definirsi) sanno che il loro stato-continente...
Asterischi turistici tra economie fiacche
* Iberia e British Airways si sono sposati (ma invece della dote hanno portato debiti)... Questa...
Festa di luce in Svezia
Sicuramente è la più bella e nobile delle capitali scandinave. Adagiata tra mar Baltico e lago...
Lezioni di turismo
Sapevate che … Turisticamente parlando (e forse non solo turisticamente ma… tiremm...
Voli economici, le regole per trovarli online
I voli economici per molti sono sinonimo di compagnie low cost. Spuntare un buon prezzo per la...
Internet, smartphone, Facebook: il consumatore cambia...
Si chiama CXM, customer experience management, la formula coniata dagli operatori di settore per...
Spagna gastronomica: Paella, Gazpacho, Sangrìa
La Paella è la più nota delle tre più tipiche espressioni della cucina...
Che palle queste "serate" negli alberghi milanesi!
È finita l'estate e con l'autunno - puntuali come una cambiale (si diceva una volta, prima che le...
Il Turismo nel Belpaese non riparta da Flaiano
Nel Belpaese – diceva Flaiano – si comincia coi drammi e si finisce in farsa. Nel caso...
Seychelles: another world
Monette Rose, direttrice dell’Ente del Turismo delle isole Seychelles in Italia e per il...
Non ci resta che piangere...
Sapevate che… Mondointasca Gossip oltre a commentare e suggerire i bei posti dove andare, sa...
LIBRI E GUIDE
Manuale dello chef di Claudio Sadler, Giunti Editore, Fotografie di Francesca Brambilla e Serena Serrani, pagine 288, Euro 19,90.
Càneve e spelònce a cura di Marco Rech, Serena Turrin, edito da DBS Zanetti, pagine 190, Euro 10,00.
TUTTI I DOSSIER
1.6791138648987