Venerdì 24 Ottobre 2014 - Anno XII
IL PRIMO GIORNALE ONLINE ITALIANO DI TURISMO E CULTURA DEL VIAGGIARE
Anteprime
Milano per René Magritte
Inaugura il 21 novembre la mostra di palazzo Reale sul grande interprete del surrealismo. Aprirà, invece, l’estate prossima il nuovo museo dedicato all’artista a Bruxelles
di Franco Ricci

René Magritte, Les compagnons de la peur, 1942, Collection privée, Bruxelles, © ADAGP, Paris 2008
René Magritte tra surrealismo, simbolo e rappresentazione della natura torna a Milano dal 22 novembre. L’ultima mostra dedicata all’artista belga apre due anni dopo la rassegna di Como, a villa Olmo. Cento dipinti, tempere, sculture, presentano l’artista belga spaziando dalle prime opere futuriste, meno conosciute, sino a quelle celeberrime - l’uomo con la bombetta, oggetti o figure simboliche disposte quasi fuori contesto nella tela – oramai entrate nell’immaginario del nostro Novecento. È il Magritte surrealista, ma non solo, che Michel Draguet, curatore della mostra e direttore generale dei musei reali delle Belle Arti del Belgio, vuole raccontare al pubblico milanese. Come ricordato dal titolo della rassegna, “Magritte e il mistero della natura”, il focus è il ruolo giocato da elementi e paesaggi naturali all’interno del quadro: il bosco, per l’opera “L'empire des lumières”, l’enorme rosa nella stanza di “Le tombeau des lutteurs”, la colomba e il nido per “Le retour”. Più ampia della mostra di Como, che aveva solo opere della collezione dei musei reali, l’esposizione conta anche lavori provenienti da collezioni private e alcune tele “alla De Chirico” degli anni Venti.
In attesa del museo di Bruxelles
La Poitrine, 1961, © Charly Herscovici, avec son aimable autorisation – c/o SABAM-ADAGP, 2008

Come per l’edizione di villa Olmo, anche la rassegna milanese copre l’intervallo aperto dai lavori in corso per il nuovo museo Magritte di Bruxelles. Le opere appartenenti ai musei reali delle Belle Arti del Belgio sono, infatti, state concesse in prestito in attesa della completa ristrutturazione di palazzo Altenloh: il progetto dovrebbe giungere al termine per l’estate prossima regalando alla città un intero museo su Magritte.
Il museo avrà una superficie di 2500 metri quadri, distribuita su tre piani, e un patrimonio di duecento opere fra dipinti, disegni, sculture, manifesti pubblicitari, fotografie e film realizzati da Magritte stesso. Il repertorio comprende anche documenti, archivi, lettere e viene dalle proprietà dei Muséee Royaux, dalla Fondazione Magritte e da prestatori privati.
Palazzo Altenloh si trova a place Royale, poco lontano dalla Grand-Place e dal palazzo Reale. Gli organizzatori hanno stimato una media di 650 mila visitatori l’anno. L’apertura ufficiale è prevista per il 2 giugno 2009.

(13/11/2008)

Magritte e il mistero della natura
Milano, palazzo Reale
Dal 22 novembre al 29 marzo
Orario: da martedì a domenica 9.30-19.30; giovedì 19.30-22.30
Per informazioni: tel 199 199 111, www.mostramagritte.it, sito attivo dal 22 novembre

Musée Magritte, dal 2 giugno 2009
Per informazioni:
www.musee-magritte-museum.be
www.belgioturismo.it

(C) RIPRODUZIONE RISERVATA
Pagine: 1 - 
Week-end e tempo libero
Gusto ad Alta Quota sulle Dolomiti
Dal 17 maggio all'1 novembre 2014
Momenti romantici tra le Dolomiti
Dal 12 settembre al 3 novembre 2014
Offerte di viaggio
Viaggio Missionario del Sorriso
Matrimonio da sogno alle Maldive
Crociera ai Caraibi sulla Norwegian Getaway
NOTIZIE
24/10/14 - Animali
Mercoledì 29 ottobre, a Roma, al Dipartimento di botanica dell'Università La...
24/10/14 - Cultura
Il Semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea (1 luglio - 31 dicembre...
23/10/14 - Arte
Centotrentatre candeline ci vorrebbero sulla torta per festeggiare Pablo Picasso, nato a Malaga in...
23/10/14 - Mobilità dolce
"I monitoraggi effettuati dai nostri Uffici all'estero ci segnalano che la scelta di una...
23/10/14 - Libri
Un viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie e delle peculiarità gastronomiche...
Emozioni in viaggio
Il tour operator Turbanitalia ha presentato il suo nuovo catalogo 2014 con le relative...
Il consumatore del futuro è qui
Risulta in crescita il trend degli acquisti “multicanale”, realizzati dopo la ricerca...
Nella Bassa Ferrarese, tra "tajadèl" e corse al trotto
Nella precedente puntata ho spiegato (ricorrendo persino a una Elegia di Tibullo) perché,...
Il rilancio dell'Italia passa attraverso il turismo
La politica e gli operatori nostrani hanno scoperto che il turismo nel Belpaese può diventare una...
La notte degli chef
  Grandi chef, ospiti d’eccezione, oltre 200 presenze. Sono stati questi gli ingredienti...
Colosseo arcobaleno
Secondo una recente ricerca dell’osservatorio Gfk Eurisco (2013), il turismo gay in Italia ha...
L'Olanda dà i numeri
Dieci musei, quattro città, tre temi. Con questi numeri si può riassumere il progetto "Holland...
India, modernissima meta antica
Il sub-continente indiano - perché di questo si tratta: un’immensa penisola che si...
Alberghi prefabbricati per ridurre i costi
Sapevate che... Turisticamente parlando (e se possono contare dettagli non insignificanti)...
Spigolando tra turismo e dintorni
Sapevate che... Il debito netto di Alitalia (a fine gennaio) è salito a 1,28 miliardi e in...
Artisti contemporanei a Milano
4 febbraio - Chi ama le proposte d’arte contemporanea e le mostre delle gallerie private che...
LIBRI E GUIDE
Non volare via di Sara Rattaro, Garzanti, pagine 224, Euro 14,90.
Càneve e spelònce a cura di Marco Rech, Serena Turrin, edito da DBS Zanetti, pagine 190, Euro 10,00.
TUTTI I DOSSIER
1.241112947464