Lunedì 11 Dicembre 2017 - Anno XV
Parco delle Terme di Levico Terme

Parco delle Terme di Levico Terme

Forest therapy in formato slow e acqua termale

Dal Trentino alla Carinzia, passando per il Salisburghese, tre proposte per l’autunno per rigenerare mente, corpo e spirito con la Slow Forest Therapy.

Forest Therapy paesaggio-autunnale-Bad-Bleiberg

Bad Bleiberg, paesaggio autunnale

Secondo uno studio medico condotto in Giappone la Slow Forest Therapy ha effetti positivi sulla salute, in particolare riduce lo stress, aumenta le difese immunitarie, abbassa la pressione e rallenta i battiti cardiaci, riduce l’ansia, la fatica e previene la depressione. Forest therapy formato slow: si cammina lentamente, in silenzio, tra il cinguettio degli uccelli, osservando i colori autunnali della natura. I profumi del bosco e dei grandi giardini accompagnano il lento incedere, che procede senza fretta. Il lusso è “prendersi il tempo per rilassarsi”. Ecco tre proposte dove la Forest Therapy si abbina al benessere dell’acqua termale.

Forest Therapy a Bleiberhof in Carinzia

Forest Therapy Bad-Bleiberg-interno-galleria-illuminata

Bad Bleiberg, interno galleria illuminata

Bad Bleiberg è un tranquillo comune della Carinzia, in Austria, appena dopo il confine italiano, incastonato tra il Parco Naturale del monte Dobratsch e il monte minerario Erzberg. Bleiberg è terra di miniere. Qui, dal 1333 al 1993, sono state scavate 1300 km di gallerie da dove si estraeva zinco e piombo. Questa terra di minatori dal 1951 è diventata una terra a vocazione termale e nel 2010 è stata inserita nell’elenco del patrimonio immateriale culturale austriaco dell’Unesco. Il paese di Bleiberg prende la denominazione di “Bad Bleiberg” cioè “Bagni Bleiberg”, negli anni ’50, proprio per indicare la località termale.
I colori autunnali di Bad Bleiberg a 900 metri di altitudine rendono magico il paesaggio: le betulle si tingono di giallo, i larici prendono tutte le sfumature del marrone, le querce sono multicolore. Uno spettacolo naturale di rara bellezza. Le camminate portano a scoprire questa vallata e le sue miniere non più in attività: ora è stato “disegnato” sulla montagna un sentiero che porta all’ingresso delle numerose miniere.

Forest Therapy Bleibergerhof

La piscina esterna dell’hotel Bleibergerhof

Sul percorso si trovano tante informazioni anche in italiano sulla storia di questa affascinante terra di minatori, diventata nel 1951 una terra dalla vocazione termale: i minatori al lavoro nelle miniere di piombo perforarono per caso una sorgente termale, improvvisamente l’acqua calda inondò le gallerie con una portata di 2800 litri al minuto. In quest’acqua fanno ora il bagno gli ospiti dell’hotel Bleibergerhof, la piscina interna ed esterna di acqua termale si arricchisce di oligoelementi preziosi per la salute; insieme con il lago naturale, con fresca acqua proveniente dalle sorgenti alpine, aiutano a rafforzare il sistema immunitario e a rigenerare mente, corpo e spirito. Highlight della zona wellness sono anche le saune, il bagno turco e  due spa private, una in stile classico e l’altra in stile contemporaneo, promettono ore di relax di coppia: in un ambiente privato si assapora l’intimo relax accompagnato da deliziose specialità carinziane e vino regionali. www.bleibergerhof.at

Forest Therapy al Grand Hotel Imperial di Levico Terme

Forest Therapy Sissi-Suite-hotel-imperial-levico-termeAutunno, tempo di benessere, tempo di riposo, tempo di prepararsi per l’inverno facendo il pieno di energia. In Trentino, a Levico Terme, c’è un luogo che incanta dal 1900 tutti coloro che sono in cerca di momenti indimenticabili, romantici, in dimore dove il tempo si ferma e dove ci si può prendere una pausa per se stessi. Questo luogo è l’antica dimora degli Asburgo, ora “Grand Hotel Imperial”. Nella magia autunnale, questo luogo diventa ancora più intimo e si veste di un’aria di pace e tranquillità. Un hotel impregnato di storia: albergo di lusso, luogo di incontro, fonte di ispirazione, punto di partenza per escursioni e avventure, angolo creativo, oasi di benessere, tempio dei buongustai, situato all’interno di un grande parco centenario di oltre 12 ettari dove praticare la “Forest Therapy”, in formato slow.

Forest Therapy grand-hotel-imperial-levico-termeSi cammina lentamente in silenzio, tra il cinguettio degli uccelli, i colori autunnali del parco e della natura intorno al lago, non c’è traffico né folla. I profumi del bosco e dei grandi giardini accompagnano il lento incedere, che procede senza fretta. Il lusso è “prendersi il tempo per rilassarsi”. Nel reparto termale dell’hotel, stile Belle Epoque, arriva l’acqua preziosa che sgorga a circa 1500 metri di altitudine, dal monte Fronte, in mezzo alla natura alpina: le acque curative termali di Levico vengono condotte all’hotel (unico hotel a Levico con le terme in casa) e vengono utilizzate al Grand Hotel Imperial per le terapie e per i trattamenti wellness. www.hotel-imperial-levico.com

Forest Therapy all’hotel Cesta Grand a Bad Gastein

Forest Therapy gallerie-gasteiner-heilstollen

Bad Gastein, gallerie curative

Nella valle di Gastein, nei pressi di Salisburgo, nel cuore dell’Austria, c’è l’hotel Cesta Grand con le sue acque termali curative, il programma sportivo e la vocazione per il benessere. E’ un rifugio alpino di lusso dove rigenerarsi: “Cesta” in lingua ceca significa “strada” e “viaggio”; il soggiorno è quindi una sorta di percorso verso il benessere. In tutte le sue declinazioni. Una vacanza in questa valle magica, meta preferita degli Asburgo che ne fecero la loro destinazione aristocratica all’inizio del XX secolo, (ai tempi di Bismarck era conosciuta come “Le terme dei diplomatici”), vuol dire nel completo relax in splendidi paesaggi, dove regna il silenzio tra i profumi alpini.

Forest Therapy Cesta-Grand-HoteleingangNel reparto termale del Cesta Grand ci si rigenera con l’acqua e i fanghi curativi, effettuati sotto controllo medico. Alla spa le saune e bagni turchi regalano il massimo relax; mentre nella grande e luminosa piscina l’acqua termale è un toccasana per tutti. Nell’area beauty ci si lascia viziare con bagni rivitalizzanti e cure per il corpo e viso con i prodotti di Comfort Zone e Sixtus.
A tavola, si assaporano i piatti dello chef Franz Schönegger che vizia i suoi ospiti con menu gourmet di 4 portate e va incontro alle singole esigenze degli ospiti. Davanti all’hotel si snodano armoniosamente tanti sentieri dai mille colori autunnali ai piedi delle montagne di Gastein. Il pacchetto benessere comprende anche l’ingresso alle grotte curative di Bad Gastein. www.cesta-grand-hotel.com

Leggi anche:

Nelle Terme Euganee “nozze d’oro” con il benessere

The Number 6: la casa più bella del mondo

Vivosa: vacanza benessere e antistress

© RIPRODUZIONE RISERVATA