Lunedì 3 Agosto 2015 - Anno XIII
In Trentino la festa del raccolto delle mele

In Trentino la festa del raccolto delle mele

Un fine settimana in Val di Non per conoscere i segreti della raccolta e sperimentare tutte le trasformazioni che fanno diventare la mela marmellata, sidro, strudel


Il 9 e il 10 ottobre, per la settima volta, la trentina Val di Non organizza Pomaria, un omaggio alla mela D.O.P. locale. Nel borgo rinascimentale di Casez ci saranno selezioni di prodotti unicamente locali, frutta rara, laboratori slow food, la dimostrazione di antichi mestieri e si potrà raccogliere le mele, in un meleto lasciato a disposizione dei visitatori, insieme ai maestri raccoglitori che spiegheranno i segreti della raccolta. In più, la novità di Pom’arte, concorso d’arte estemporanea dedicato alla mela. Le mele formano una tavolozza di colori e saranno esposte scenograficamente accanto alle etichette che le raccontano, sullo sfondo delle dimore rinascimentali di Casez. Oltre ad ammirarle, i visitatori potranno sperimentare tutte le trasformazioni che le fanno diventare marmellate, succhi, sidro, ingrediente principe di torte, strudel e altri dolci.

Pacchetti weekend speciali


Per il soggiorno si può approfittare dei pacchetti offerti dagli agriturismi e dagli hotel che aderiscono all’iniziativa. Per due pernottamenti, la tariffa parte da 115 euro a persona in camera doppia con trattamento di mezza pensione, cene a base di prodotti tipici, pranzo con degustazione presso una delle isole del gusto di Pomaria, visita degustazione in un’azienda dove si produce il raffinato balsamico di mela e il sidro, un’escursione nei canyon della Valle di Non e allo spettacolare Santuario di San Romedio. (04/10/10)

 

Per informazioni

www.visitvaldinon.it

www.stradadellamela.it

www.melinda.it

www.associazionespadona.it

Comments are closed.