Mercoledì 5 Agosto 2015 - Anno XIII
Notte Bianca nella “città bianca”

Notte Bianca nella “città bianca”

Il 1° luglio Tel Aviv resterà sveglia tutta la notte. In programma concerti, visite guidate, spettacoli teatrali. Sullo sfondo i palazzi bianchi in stile Bauhaus accesi fino alle prime luci dell’alba


Anche Tel Aviv ha la sua Notte Bianca. L’appuntamento è per giovedì 1° luglio dalle ore 21 fino al sorgere del sole del mattino seguente. L’evento è più che mai appropriato per una città come Tel Aviv. Prima di tutto per la sua reputazione di metropoli che non dorme mai e poi perché dal 2003 è stata dichiarata dall’Unesco “Città bianca” patrimonio dell’umanità per il suo tesoro di architettura Bauhaus che si contraddistingue proprio per il suo colore uniforme. Con i suoi 4mila edifici costruiti tra il 1931 e il 1956, Tel Aviv conta più palazzi in stile Bauhaus di qualunque altra città al mondo.

Le celebrazioni della Notte Bianca non mancheranno di ricordare la designazione attribuita alla città dall’Unesco e per l’occasione saranno illuminati 50 edifici in stile Bauhaus lungo il Rothschild Boulevard e la Bialik Street.

Festa in strada


Nella serata si potrà partecipare a visite guidate a cura della Tel Aviv-Jaffa Tourism Association e in numerosi ristoranti e bar sarà possibile degustare menù a tema. Resteranno aperte nella notte le sedi delle manifestazioni culturali e ricreative, alcune di queste saranno a ingresso gratuito, in altre si potrà entrare con biglietti a prezzi ridotti. In più, spettacoli di ogni genere dalla musica jazz, swing, blues e reggae, esibizioni di artisti di strada e maghi nei quartieri più trendy della città; attori di teatro reciteranno all’aperto e i musicisti della Israel Opera daranno un concerto di mezzanotte. Per maggiori informazioni sugli orari e le sedi degli spettacoli consultare www.visit-tlv.com. (18/06/10)

Comments are closed.