Giovedì 2 Luglio 2015 - Anno XIII
La seconda volta di SportItaly

La seconda volta di SportItaly

La fiera di abbigliamento e attrezzature per sport invernali e outdoor sarà dal 10 al 12 febbraio a Bolzano. Continua l’iniziativa inaugurata nel 2007 per appassionati e operatori


La prossima edizione di SportItaly, fiera professionale per gli sport invernali e l’outdoor, si terrà a Bolzano dal 10 al 12 febbraio 2008. Il secondo debutto sul mercato della manifestazione – che ha aperto per la prima volta nel 2007 – è stato annunciato insieme ad alcune novità destinate al pubblico specializzato e agli appassionati. In fiera si troveranno i principali settori merceologici per l’abbigliamento sportivo, di montagna e di vacanze all’aria aperta. Mancherà l’esposizione di macchine per gli sport invernali, presenti invece a Prowinter, un appuntamento dedicato, mentre potrebbero arrivare nuove partecipazioni dal settore snowboard e frestyle. Assosport, Federadas, l’associazione che riunisce i negozianti italiani di articoli sportivi e Aaiss, associazione agenti Italia sport & sportswear, sono tra gli enti coinvolti nell’iniziativa che, stando alla adesioni registrate finora, ha coperto circa duemila metri quadrati della fiera di Bolzano.
L’esposizione si distribuirà per settori merceologici specifici eccetto che per la innovation gallery, una corsia dove si troveranno i principali trend della stagione o prodotti con particolari caratteristiche tecnologiche. I prodotti saranno selezionati da un comitato indipendente di esperti. La galleria porterà alla passerella dove si terrà lo SportItaly fashion show, spazio dedicato alle sfilate di moda. Sono in programma quattro sfilate al giorno, oltre a sessioni di formazione per manager, responsabile aziendale e personale tecnico.
Per favorire l’afflusso di negozianti e la loro permanenza a Bolzano, gli organizzatori di SportItaly hanno stretto un accordo con l’agenzia viaggi Primus Touristik che, per l’evento fieristico, ha confezionato una serie di soggiorni comprensivi di volo aereo e transfer dall’aeroporto (o in alternativa auto propria o viaggio in tre! no), soggiorno in hotel di diverse categorie, a cui s arà possibile aggiungere anche escursioni alla scoperta dell’Alto Adige.

Comments are closed.