Martedì 28 Luglio 2015 - Anno XIII
Biglietti on line, nuovo accordo Fiavet-Trenitalia

Biglietti on line, nuovo accordo Fiavet-Trenitalia

Il servizio Postoclick da luglio sarà operativo anche presso le 3000 agenzie convenzionate. Si prenota on line, si paga allo sportello per la consegna del documento di viaggio


Da luglio prossimo i biglietti Trenitalia prenotati on line con Postoclick potranno essere pagati anche in agenzia. Fiavet, Federazione italiana imprese viaggi e turismo, ha confermato l’accordo con Trenitalia per la nuova modalità di prenotazione e acquisto presso le 3000 agenzie di viaggi convenzionate sul territorio.
Postoclick è stato annunciato il 10 maggio da Trenitalia nella sua nuova versione ed è già operativo sulla rete delle ricevitorie Sisal. Tramite il sito Internet o il call center, il consumatore può “bloccare” il proprio biglietto ed entro le 24 ore del giorno successivo può completare l’operazione pagando in una ricevitoria Sisal.
Il servizio prevede un costo aggiuntivo di 1 euro e 50 e la stampa finale di uno “scontrino”, che non è  il biglietto tradizionale ma include un codice apposito, il Pnr, personal number of reservation. Una volta in stazione, il cliente può ritirare il biglietto digitando il codice presso la macchina emettitrice self service, oppure può salire sul treno e ritirare il biglietto dal capotreno previa consegna del Pnr. 

Giuseppe Cassarà
Giuseppe Cassarà

Dal prossimo mese, una procedura analoga sarà attivata anche presso la rete Fiavet: il cliente si reca dall’operatore dopo aver prenotato , paga ma in questo caso l’agenzia convenzionata può stampare direttamente il biglietto valido come documento di viaggio. Tramite il sistema Sipax Plus, per il quale le agenzie stanno completando il processo di migrazione, al cliente sarà anche possibile avviare la prenotazione direttamente presso l’operatore e sempre con una transazione diretta. L’obiettivo sembra quello di diffondere l’automazione nei servizi di ticketing,  rimediare alla consueta diffidenza degli utenti nei confronti degli acquisti on line con carta di credito e al tempo stesso allargare la rete distributiva a sportelli abilitati non Trenitalia.
“E’ un servizio in più, che verrà apprezzato soprattutto dalla clientela che ha poca dimestichezza o non si fida ad acqsuitare su Internet, e da chi decide un viaggio nei momenti di chiusura delle biglietterie: il grande valore aggiunto dalle agenzie di viaggio, oltre a quello di essere su tutto il territorio e di offrire un servizio di consulenza, è di poter fornire quel biglietto cartaceo a cui il viaggiatore italiano è particolarmente affezionato”, ha detto Giuseppe Cassarà, presidente Fiavet. “Sarà nostro impegno continuare a lavorare allo sviluppo di questa e di altre opportunità nel tavolo tecnico con Trenitalia, che ha dimostrato anche in questo caso di funzionare bene”, ha concluso Cassarà.

Comments are closed.