Venerdì 3 Luglio 2015 - Anno XIII
Le Montagne Rocciose d’oltreoceano

Le Montagne Rocciose d’oltreoceano

In inverno praterie e massicci montuosi del nord-ovest d’America si tingono di bianco. Da ottobre ad aprile nell’Idaho, Montana, Wyoming e South Dakota si praticano gli sport invernali immersi in ambienti ancora incontaminati

Sci di fondo in Idaho
Sci di fondo in Idaho

Grandi praterie e massicci montuosi. Sono le aree del nord-ovest America che da ottobre ad aprile permettono di praticare i più svariati sport invernali immersi in ambienti naturali ancora incontaminati.
A Idaho vi è la  Sun Valley, la località sciistica amata da Ernest Hemingway, porta d’accesso alla Sawtooth National Recreation Area, che si allunga seguendo il corso del Salmon River. A Sun Valley è possibile praticare tutte le specialità sciistiche,  partecipare ad escursioni su veicoli da neve, pattinare sul ghiaccio ed esibirsi sullo snowboard, ma anche su una slitta trainata da cavalli o da husky. La  Sun Valley Trekking mette, inoltre, a disposizione le sue yurta ed i suoi rifugi situati nel cuore delle Sawtooth e delle Smoky Mountains. 

Escursioni in slitta in Montana
Escursioni in slitta in Montana

Il Montana conta invece 16 complessi sciistici, i due parchi nazionali, dieci foreste nazionali e incantevoli scenari naturalistici. Qui lo USDA Forest Service è il servizio forestale che affitta casette di legno a partire da 20$ a notte, situate in vari punti all’interno della Beavehead-Deer Lodge National Forest e raggiungibili solo con sci da fondo, racchette o veicoli da neve. Non tutte sono fornite degli stessi confort, alcune sono sprovviste di elettricità e per arrivarci bisogna percorrere quasi 50 km di sentieri sulla neve.
Il meglio del South Dakota d’inverno, poi, si trova nella parte Occidentale dello Stato: nelle leggendarie Black Hills, terra sacra agli indiani della Grande Pianura. La sistemazione è prevista nella zona di Deadwood, la città di frontiera, ambientazione dell’omonimo telefilm e soprattutto scenario delle gesta di alcuni dei più celebri fuorilegge del West, come Wild Bill Hickok e Calamity Jane. Il South Dakota offre anche numerose occasioni per gli appassionati di pattinaggio e per chi volesse cimentarsi nella disciplina di nordica memoria della pesca sul ghiaccio. Sono anche disponibili in loco mappe sui sentieri del South Dakota per motoslitte, gatti delle nevi e snowcoach.

Motoslitta in South Dakota
Motoslitta in South Dakota

In inverno, nel cuore dello “Stato dei Cowboy”, il Wyoming, si trova Jackson Hole, un complesso sciistico all’avanguardia. Una funivia accompagna i visitatori sulla cima del Rendeezvous Peak. Le piste sono note in tutta America per essere particolarmente divertenti ed impegnative. Oltre allo sci alpino sono disponibili sentieri per lo sci di fondo ed è possibile effettuare emozionanti escursioni in motoslitta. Non molto lontano da Jackson Hole si trovano due tra i Parchi Nazionali più belli degli Stati Uniti: il Grand Teton National Park e lo Yellowstone National Park. Soprattutto quest’ultimo è ricco di proposte per la stagione invernale. I naturalisti sostengono, infatti, che questi siano i mesi migliori per ammirare la fauna selvaggia che popola il parco: 170 lupi, 4.500 bisonti, 12.000 alci, 200 mufloni, 200 antilocapre americane e 20 coguari, per non parlare dei cigni trombettisti, dei falchi pellegrini e delle aquile. La Yellowstone Association propone programmi, escursioni ed itinerari nella neve coordinati da guide esperte alla scoperta della natura selvaggia dello Yellowstone NP. Senza dimenticare, poi, che la Wildlife Expeditions organizza safari tutto l’anno all’interno dello Yellowstone National Park.

Info:Rocky Mountain International Italia, c/o Thema Nuovi Mondi Srl
rockynmountain@themasrl.it
www.realamerica.it
www.RMI-realamerica.com

Comments are closed.